User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Eta annuncia tregua permanente dal 24 marzo



    MADRID - L'Eta ha annunciato una tregua permanente dal 24 marzo. 1 In un comunicato inviato al quotidiano basco Gara, Eta afferma che la tregua comincera' venerdi' ed ha lo scopo di 'dare impulso al processo democratico'' in Euskadi, un processo che assicuri ''i diritti'' del popolo basco e la possibilita' di ''sviluppo di tutte le opzioni politiche''.

    Una tregua permanente dell'Eta era la condizione posta dal governo di Jose Luis Rodriguez Zapatero per poter aprire un dialogo di pace.

    L'Eta sottolinea che il risultato del ''processo democratico'' in Euskadi dovra' essere riconosciuto e rispettato ''senza limitazioni'' da Spagna e Francia e che dovra' essere consentito il diritto all'autodeterminazione.

    L'Eta invita quindi Madrid e Parigi a ''rispondere positivamente'' al suo gesto ''mettendo da parte la repressione''.

    Eta afferma che suo ''desiderio e volonta' e' che il processo aperto giunga sino alla fine e si consegua cosi' una vera situazione democratica per 'Euskal Herria' (il Paese Basco), superando il conflitto di molti anni e costruendo una pace basata sulla giustizia''.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Subcomandante
    Data Registrazione
    22 Nov 2002
    Località
    Savona, LIGURIA -PDN-
    Messaggi
    888
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem


    MADRID - L'Eta ha annunciato una tregua permanente dal 24 marzo. 1 In un comunicato inviato al quotidiano basco Gara, Eta afferma che la tregua comincera' venerdi' ed ha lo scopo di 'dare impulso al processo democratico'' in Euskadi, un processo che assicuri ''i diritti'' del popolo basco e la possibilita' di ''sviluppo di tutte le opzioni politiche''.

    Una tregua permanente dell'Eta era la condizione posta dal governo di Jose Luis Rodriguez Zapatero per poter aprire un dialogo di pace.

    .
    Zapatero, appunto, aveva richiesto esplicitamente una tregua per poter cominciare un negoziato, l'ETA l'ha accontentato ed ha dimostrato a tutti che non è un movimento assetato di sangue, ma di veri patrioti e se adesso il premier spagnolo avrà il coraggio di dialogare con loro avrà dettate le condizioni per una tregua più duratura, se le accetta bene altrimenti si ritornarà a lottare...............
    GORA EUSKADI - GORA ETA

    LIGURIA NAZIONE
    PADANIA INDIPENDENTE
    Subcomandante

  3. #3
    insubres sumus, non latini
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Noeuva
    Messaggi
    224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Personalmente non condivido la scelta della tregua a tempo indeterminato. Sono conscio che fosse la premessa necessaria per l'instaurazione di una trattativa; tuttavia ritengo che i regimi centralisti si muovano solo sentendo l'eco delle esplosioni.

    Temo che senza la spada di Damocle delle bombe il regime madrileno se la prenderà moooooolto comoda, anche troppo. D'altronde il regime itagliano ha concesso l'autonomia al Sud Tirolo un po' per la pressione austriaca ed un po' anche per l'ottimo lavoro svolto dai patrioti come George Klotz. Ed è "grazie" a questi ultimi che il mondo ha conosciuto la macchina della repressione itagliana la quale, nonostante l'avvento della repubblica, era la stessa usata dai fascisti.

    Penso inoltre che un po' di tralicci e ripetitori televisivi che cadono siano salutari anche per la causa padana.

    Saludi

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Dec 2004
    Messaggi
    4,622
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zephir
    Personalmente non condivido la scelta della tregua a tempo indeterminato. Sono conscio che fosse la premessa necessaria per l'instaurazione di una trattativa; tuttavia ritengo che i regimi centralisti si muovano solo sentendo l'eco delle esplosioni.

    Temo che senza la spada di Damocle delle bombe il regime madrileno se la prenderà moooooolto comoda, anche troppo. D'altronde il regime itagliano ha concesso l'autonomia al Sud Tirolo un po' per la pressione austriaca ed un po' anche per l'ottimo lavoro svolto dai patrioti come George Klotz. Ed è "grazie" a questi ultimi che il mondo ha conosciuto la macchina della repressione itagliana la quale, nonostante l'avvento della repubblica, era la stessa usata dai fascisti.

    Penso inoltre che un po' di tralicci e ripetitori televisivi che cadono siano salutari anche per la causa padana.

    Saludi
    Non mi sembra il caso di postare questo tipo di "riflessioni"

    Cristiano

  5. #5
    insubres sumus, non latini
    Data Registrazione
    26 Sep 2004
    Località
    Noeuva
    Messaggi
    224
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    era una riflessione...fuori dai denti!

    E comunque mi sembra che dalle pagine di questo forum siano uscite cose molto più forti. Ma se i moderatori vogliono rimuoverle, lo facciano pure. Non mi offendo.

    Ciao

  6. #6
    Fight together for our freedom
    Data Registrazione
    26 Nov 2003
    Località
    Adèr
    Messaggi
    26
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Concordo in pieno con zephir...

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    .

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tutti i movimenti di liberazione nazionale che usano anche la lotta partigiana sono purtroppo in grande difficoltà.
    Dalla caduta dell'URSS gli appoggi internazionali incrociati sono sempre meno, sempre se non si vuole finire insieme agli islamici ed è sempre più difficile tenere in piedi strutture organizzate clandestine.

    Ma il problema più grande è che dall'11 settembre e 11 marzo i media e quindi l'opinione pubblica difficilmente fanno distinguo tra partigiani e terroristi e quindi rende contro producente la lotta armata.

    Per ora ETA ha dovuto seguire questa strada, ma nel caso Zapatero volesse solo prendere tempo il Popolo basco ha sicuramente le energie al suo interno per poter ricomincare a puntare i piedi.
    Le tregue si possono sempre rompere.

  9. #9
    Valdôtain avant tout!
    Data Registrazione
    04 Feb 2006
    Messaggi
    162
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PINOCCHIO
    Tutti i movimenti di liberazione nazionale che usano anche la lotta partigiana sono purtroppo in grande difficoltà.
    Dalla caduta dell'URSS gli appoggi internazionali incrociati sono sempre meno, sempre se non si vuole finire insieme agli islamici ed è sempre più difficile tenere in piedi strutture organizzate clandestine.

    Ma il problema più grande è che dall'11 settembre e 11 marzo i media e quindi l'opinione pubblica difficilmente fanno distinguo tra partigiani e terroristi e quindi rende contro producente la lotta armata.

    Per ora ETA ha dovuto seguire questa strada, ma nel caso Zapatero volesse solo prendere tempo il Popolo basco ha sicuramente le energie al suo interno per poter ricomincare a puntare i piedi.
    Le tregue si possono sempre rompere.
    Questo è vero.

  10. #10
    PADANIA NEL CUORE
    Data Registrazione
    07 Apr 2003
    Località
    dall'amata Padania
    Messaggi
    1,731
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PINOCCHIO
    Tutti i movimenti di liberazione nazionale che usano anche la lotta partigiana sono purtroppo in grande difficoltà.
    Dalla caduta dell'URSS gli appoggi internazionali incrociati sono sempre meno, sempre se non si vuole finire insieme agli islamici ed è sempre più difficile tenere in piedi strutture organizzate clandestine.

    Ma il problema più grande è che dall'11 settembre e 11 marzo i media e quindi l'opinione pubblica difficilmente fanno distinguo tra partigiani e terroristi e quindi rende contro producente la lotta armata.

    Per ora ETA ha dovuto seguire questa strada, ma nel caso Zapatero volesse solo prendere tempo il Popolo basco ha sicuramente le energie al suo interno per poter ricomincare a puntare i piedi.
    Le tregue si possono sempre rompere.
    Concordo .
    Inoltre sicuramente Zapatero è più affidabile del fascista aznar e dei suoi tirapiedi.
    La situazione internazionale e le conseguenze dell'11 settembre richiedono una strategia realistica .Per il momento.
    TIOCH FAID AR LA'

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-08-11, 11:27
  2. Eta annuncia fine della tregua da domani
    Di ambo nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 07-06-07, 11:00
  3. l'Eta annuncia una tregua permanente
    Di sunrise (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-03-06, 09:56
  4. Hamas annuncia tregua
    Di LIBERAL_ nel forum Politica Estera
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 26-09-05, 17:09
  5. Al Fatah annuncia fine della tregua
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-02, 09:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226