User Tag List

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 34
Risultati da 31 a 33 di 33
  1. #31
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,035
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Princ.Citeriore
    [B]LE MAFIE E LO STATO ITALIANO SONO 2 FACCE DELLA STESSA MESAGLIE
    Assolutamente vero.
    Mafia=itaglia
    FIAT= itaglia.
    Confindu$tria=itaglia.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    782
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito ci sono anke le ecomafie MALEDETTI TERRONI

    I Rifiuti Campani

    RIFIUTI: LA CAMPANIA DI NUOVO IN GINOCCHIO, ARRIVA BERTOLASO NAPOLI - I sette impianti di Cdr della Campania sono al collasso e sulla strade dei centri abitati si continuano ad accumulare rifiuti.

    Solo a Napoli, negli ultimi giorni, non sono state raccolte oltre 1800 tonnellate di spazzatura. E la situazione resta critica anche altrove, persino in alcuni piccoli comuni. E' questo lo scenario che ha visto oggi il capo del dipartimento della protezione civile, Guido Bertolaso, giunto in Campania per fare il punto della situazione col commissario di governo, Corrado Catenacci, ma anche per indicare il nuovo piano redatto nei mesi scorsi dopo l'uscita di scena della Fibe, che gestiva i Cdr e che aveva vinto l'appalto per la costruzione dei due termovalorizzatori di Acerra (Napoli) e di Santa Maria La Fossa (Caserta). Domani Bertolaso terra' una conferenza stampa negli uffici della prefettura di Napoli.

    A determinare la paralisi dei Cdr, dove ogni giorno affluiscono in media 7200 tonnellate di solidi urbani raccolte lungo le strada della Campania, e' stata l'impossibilita' di trasferire in discarica gli scarti della lavorazione, ovvero fos e sovvalli. E la mancanza di fondi non ha consentito di poter proseguire la costosa operazione del trasferimento in invasi individuati fuori i confini della regione, anche a migliaia di chilometri di distanza.

    I piazzali sono rimasti ingolfati, le linee di produzione delle ecoballe (da stoccare in attesa di essere poi bruciate nei termovalorizzatori che, al momento, non ci sono) si sono bloccate e dinanzi ai sette impianti di Cdr (tre in provincia di Napoli e gli altri quattro nelle restanti province) si sono subito formate lunghe file di autocompattatori stracolmi di spazzatura.

    Solo nei prossimi giorni sara' pronta la discarica di Montesarchio, nel Sannio, dove oggi pomeriggio il capo della Protezione civile ha effettuato un sopralluogo ed ha incontrato gli amministratori locali. Una visita per verificare lo stato dei lavori: la discarica dovrebbe essere pronta entro i primi giorni del mese prossimo. Bertolaso ha assicurato che verra' rispettata l'intesa sottoscritta con le popolazioni locali sulla durata di esercizio ma anche sulla quantita' di rifiuti che verra' smaltita.

    Insomma i controlli, ha detto, saranno serrati. In serata lo stesso Bertolaso ha presieduto un tavolo tecnico negli uffici della prefettura di Napoli dove era fissato, tra l'altro, un incontro con il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo e l'assessore all'Igiene urbana, Fernando Di Mezza.

    Il nuovo piano per traghettare definitivamente la Campania fuori dall'emergenza rifiuti (il commissariato e' stato istituito dodici anni fa), e' gia' pronto da alcune settimane ed e' stato sottoposto all'attenzione del ministro dell'Ambiente, Altero Matteoli, e del presidente della Giunta regionale della Campania. E non si esclude che nell'incontro con la stampa, convocato appunto per domani, Bertolaso lo illustri dettagliatamente.

  3. #33
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,035
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da umbro
    I Rifiuti Campani

    RIFIUTI: LA CAMPANIA DI NUOVO IN GINOCCHIO, ARRIVA BERTOLASO NAPOLI - I sette impianti di Cdr della Campania sono al collasso e sulla strade dei centri abitati si continuano ad accumulare rifiuti.

    Solo a Napoli, negli ultimi giorni, non sono state raccolte oltre 1800 tonnellate di spazzatura. E la situazione resta critica anche altrove, persino in alcuni piccoli comuni. E' questo lo scenario che ha visto oggi il capo del dipartimento della protezione civile, Guido Bertolaso, giunto in Campania per fare il punto della situazione col commissario di governo, Corrado Catenacci, ma anche per indicare il nuovo piano redatto nei mesi scorsi dopo l'uscita di scena della Fibe, che gestiva i Cdr e che aveva vinto l'appalto per la costruzione dei due termovalorizzatori di Acerra (Napoli) e di Santa Maria La Fossa (Caserta). Domani Bertolaso terra' una conferenza stampa negli uffici della prefettura di Napoli.

    A determinare la paralisi dei Cdr, dove ogni giorno affluiscono in media 7200 tonnellate di solidi urbani raccolte lungo le strada della Campania, e' stata l'impossibilita' di trasferire in discarica gli scarti della lavorazione, ovvero fos e sovvalli. E la mancanza di fondi non ha consentito di poter proseguire la costosa operazione del trasferimento in invasi individuati fuori i confini della regione, anche a migliaia di chilometri di distanza.

    I piazzali sono rimasti ingolfati, le linee di produzione delle ecoballe (da stoccare in attesa di essere poi bruciate nei termovalorizzatori che, al momento, non ci sono) si sono bloccate e dinanzi ai sette impianti di Cdr (tre in provincia di Napoli e gli altri quattro nelle restanti province) si sono subito formate lunghe file di autocompattatori stracolmi di spazzatura.

    Solo nei prossimi giorni sara' pronta la discarica di Montesarchio, nel Sannio, dove oggi pomeriggio il capo della Protezione civile ha effettuato un sopralluogo ed ha incontrato gli amministratori locali. Una visita per verificare lo stato dei lavori: la discarica dovrebbe essere pronta entro i primi giorni del mese prossimo. Bertolaso ha assicurato che verra' rispettata l'intesa sottoscritta con le popolazioni locali sulla durata di esercizio ma anche sulla quantita' di rifiuti che verra' smaltita.

    Insomma i controlli, ha detto, saranno serrati. In serata lo stesso Bertolaso ha presieduto un tavolo tecnico negli uffici della prefettura di Napoli dove era fissato, tra l'altro, un incontro con il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo e l'assessore all'Igiene urbana, Fernando Di Mezza.

    Il nuovo piano per traghettare definitivamente la Campania fuori dall'emergenza rifiuti (il commissariato e' stato istituito dodici anni fa), e' gia' pronto da alcune settimane ed e' stato sottoposto all'attenzione del ministro dell'Ambiente, Altero Matteoli, e del presidente della Giunta regionale della Campania. E non si esclude che nell'incontro con la stampa, convocato appunto per domani, Bertolaso lo illustri dettagliatamente.
    Napalm.

 

 
Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 34

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-09-13, 08:37
  2. A Napoli scoppia la protesta degli studenti
    Di Noir nel forum Campania
    Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 13-11-12, 07:08
  3. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 25-10-08, 14:49
  4. per uno che dice di conoscere le donne...
    Di primavera (POL) nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-04-08, 13:10
  5. Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 19-12-06, 13:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226