User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    FUOCO ETERICO



    DESERTO ESTREMO INFINE ACCOLSE L’UOMO E LO RESE LIBERO DAL BENE.
    LA LIBERTA’ MODERNA DIVENNE ATTITUDINE SPONTANEA AL MALE.

    IL PENSIERO SORSE CHIARO E DEFINITO E NETTO MA ARIDO E PROSAICO.
    TACQUE OGNI DIVINA VOCE QUALE ECO DEL SUSSURRIO DI DEI.

    SI SPENSE OGNI PERCEZIONE DELLA SUPREMA VIRTU’ CHE TUTTO RISANA E LAVA.
    TENEBRE FITTE ACCOLSERO IL SILENZIO IN CUI SOLO I CONCETTI LAMPEGGIANO.

    NEL DESERTO MUTO E OSTILE RIMASERO SOLO I PENSIERI A SOSTENERE L’UOMO.
    ED I PENSIERI SEPPERO SOLO MISURARE LA MINERALITA’ DEL GELO.

    PRECISI E NETTI E NITIDI SEPPERO INDAGARE IL PESO DELLA MORTE.
    SEZIONANDO CADAVERI E DOLORE NACQUE LA SCIENZA DAL DEMONIO.

    POTEVA NON ESSERE COSI’. POTEVA LA BELTA’ ESSERE MANTENUTA E AMATA.
    POTEVA IL PENSIERO MINERALE MANTENERE IL RICORDO DEGLI DEI.

    L’ESTREMA SOLITUDINE IDEANTE AVREBBE DOVUTO MANTENERSI ALATA.
    AVREBBE POTUTO SALVARE IL RICORDO IGNEO DEI CIELI E DELLE VETTE SACRE.

    IL RICORDO DELLA VITA AVREBBE RISANATO LA PRESENZA DELLA MORTE.
    AVREBBE LAVATO IL FETORE DELLA PIETRA INFERNALE NEI CERVELLI ACUTI.

    FURONO I TEOLOGI A PERPETRARE IL DANNO
    MENTRE RAGGELATI INVEIVANO CONTRO IL DIO SOLARE.

    FURONO I SEDIMENTI CADAVERICI DELLA CIVILTA’ SEMITA
    CHE -ODIANDO FOLLEMENTE- SEPPELLIRONO LA VISIONE DEI NUMI ETERICI.

    IL DIO SOLARE ANNUNCIATO NEI MISTERI E NEI MISTERI AMATO
    FU RAGGELATO E COPERTO DA MASSE STERMINATE DI ABRAMITICI SERMONI.

    UN MONDO NUOVO DOVEVA SORGERE
    UN MONDO IN CUI LA MANTENUTA VEGGENZA AVREBBE PERCORSO LE VIE DEL SOLE.

    UN MONDO IN CUI L’INTELLETTO CELESTE SAREBBE STATO COLTIVATO
    E MANTENUTO E AMATO E CONSIDERATO IL SOMMO BENE DI CUI FRUIRE.

    E INVECE PREVALSERO I CEREBRALIZZATI NELL’ISTERIA TEOLOGICA.
    PREVALSE IL FURORE DELLE PLEBI RESE ISTERICHE DA UNA FALSA BONTA’.

    IL SACRIFICIO SOLARE AVVENNE E IMMISE IL SUPREMO VALORE
    NEGLI UOMINI,NEL CUORE E NELLE ANIME,NEL MONDO E FRA LE STELLE.

    AVVENNE E ILLUMINO’ IL PARALLELO TELLURIZZARSI DELLE RAZIONALITA’.
    AVVENNE E RISCHIARO’ -SOLVENDO- L’ESTREMA ROCCIA D’ODIO NEI PENSIERI.

    AVVENNE ED APRI’ AI CUORI LE VIE DEL SACRO AMORE.
    MENTRE CONCESSE LA POSSIBILITA’ DI RITORNARE DEI NEL MISTERO DEL PURO ORO.

    MA LE LITANIE DEI FOLLI COPRIRONO OGNI NUOVO ALTARE.
    NEMICI DELLA DIVINA BELTA’ SPORCARONO GLI ANELITI E L’ALI DELLA GLORIA.

    SOLFURE E FANGOSE TONACHE PARLANDO DAGLI ABISSI ABBASSARONO TUTTI I CIELI.
    L’ISTERIA DEL PRURIGGINOSO RECITARE UNA DIVINITA’ MAI CONQUISTATA: DILAGO’.

    AGOSTINO E AMROGIO,COSTANTINO E TEODOSIO ERESSERO LE MILLENARIE TENEBRE.
    LA LORO COLPA ANCORA NON SI ESTINGUE,SEPPURE INCRINATA GIACE TRAFITTA.

    TUTTA LA BELTA’ VENNE CANCELLATA E ODIATA GIACQUE LA SUA VESTE DI MARMI ECCELSI.
    MUTILATE LE FORME SCOLPITE DALLA VEGGEZZA NEI TRONI DI ALABASTRO E ORO.

    LE ANIME DEI MOLTI EBBERO L’AMORE ATTINTO INTERIORMENTE NEI CIELI INTERIORI.
    MA LA GELIDA MORTE INTELLETTIVA DEI POCHI ADDOTTORATI EBBE IL DOMINIO.

    DA ABISSI STERMINATI DI FOLLIA UNA VANITOSA PERFIDIA RAZIONALE
    EBBE IL DOMINIO POLITICO DEI REGNI E L’APPARENZA DI UNA SANTITA’ MAI REALIZZATA.

    INFINE LE ANIME PERSERO IL DIVINO CUI I CIELI INTERIORI CONDUCEVANO.
    POTENZIATA LA VITA DEI PENSIERI SPENSE OGNI ECO SOVRUMANA NEL SENTIRE ANIMICO.

    NACQUE IL MODERNO UOMO OCCIDENTALE CHE IMMERSO NEI PENSIERI VAGA INARIDITO.
    SPENTO IL LUCRORE MISTICO DELLE ANIME ANTICHE : SOLO IL DESERTO ACCOLSE L’IDEARE.

    IL VELENO ACCUMULATO DAI POCHI RAZIOCINANTI MEDIEVALI :
    RIVERSO’ TUTTO IL PUTRIDUME CHE AVEVA ATTINTO NEI SECOLI DI GELO.

    SORSE IL MODERNO PENSARE NITIDO E PRECISO MA AVVOLTO DAGLI INCUBI DEI TETRI.
    RIVIDE LA BELLEZZA MA NON EBBE IL POTERE DI CONCEPIRNE LA VEGGENZA.

    LE VIE DEL SOVRAMONDO NON DOVEVANO ESSERE PRECLUSE
    MENTRE SI INTERIORIZZAVA LA POTENZA DEL PERCORRERLE.

    IL PENSIERO MODERNO SI SAREBBE SVEGLIATO NEL RICORDO DELLA BELTA’ PERDUTA SE LA VEGGENZA GRECO-ROMANA FOSSE SOPRAVVISSUTA ALL’ODIO DEGLI ISTERICI.

    LE RIMPIANTE MUSE FURONO AMATE MA NON PIU’ CONSIDERATE REALI NEL DIVINO.
    RINASCIMENTO E ILLUMINISMO E SCIENTISMO OTTOCENTESCO NACQUERO MORTI.

    DALLA MORTE DELLE ANIME MISTICHE RISORSE IL PENSARE NETTO E PRECISO
    MA AVVOLTO NELLA CERTEZZA OSCURA CHE IL VIVENTE FOSSE SOLO LA MATERIA.

    IMPOSSIBILE CONCEPIRE COME REALE E SERIA LA VEGGENZA DEGLI ANTICHI.
    IMPOSSIBILE SUPPORE IL DIVINO REALE TANTO QUANTO LA MATERIA FISICA.

    PERTANTO LA VIVENTE BELTA’ DIVENNE PICCOLA SOGGETTIVA FUTILITA’ INCONSISTENTE.
    SI IMPOSE LA POTENZA CHE -CIECA E OTTUSA- COMUNQUE MECCANICAMENTE SI MUOVE.

    LE MACCHINE SI MOSSERO NEL GELO E NEL LIVORE CHE ODIA OGNI VIVENTE AMORE.
    NULLA NEL PENSARE UMANO ARGINO’ L’ODIO MINERALE DELLA SCIENTIFICA VACUITA’.

    MA NELL’ESTREMO DESERTO IN CUI OGNI VITA MORALE E’ SPENTA DAL POTERE DEI MOTORI
    TUTTE LE DIVINE MUSE SONO FLUITE NEL PENSARE CHE SI MUOVE QUANDO L’UOMO PENSA.

    QUEL DIVINO MUOVERSI DELL’IDEA IN UOMO E’ UNA PERENNE FOLGORE VIVENTE
    CHE SE CONTEMPLATA LIBERA LE MUSE DEL SOLARE AMORE CHE SORREGGE IL MONDO.

    REALE E OGGETTIVO POTERE MORALE -INTERNO AL PENSARE- CHE E’ UNA FORZA CONCRETA E SOMMA.
    PIU’ REALE DEL MONDO FISICO SU CUI –MUTILANDOSI- DEVOTAMENTE INVESTIGA.

    IL FUOCO DEI PENSIERI ATTENDE IL PROMETEO LEGITTIMO CHE ORA VIVE NELL’IO
    SACRO ACUME CHE INVESTIGHI LA SOVRUMANITA’ DEL PROPRIO POTERE DEL PENSARE.

    IL DIO SOLARE E’ DISCESO NELL’IO E ATTENDE DI REALIZZARSI NEL SUO MEDITARE UMANO.
    FONTE OGGETTIVA NON DI OPINIONI MA DI REALI POTENZE MORALI E SOVRUMANE.

    ALBA DEL NUOVO ORO NEI SACRI MISTERI PALESI DELL’IO CHE PENSA NEL SOLARE.
    FUOCO ETERICO.




    FK AZIONE SOLARE



    P.S. Salve Sideros.
    E' il terzo forum in cui ci si incontra.
    Sono le migrazioni della Sapienza.

    Saluti e Auguri.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    FRA GLI DEI




    SCIOGLI I GRAVAMI INIQUI
    FIAMMA BELTA’ D’AURORA
    SCIOGLI LA MESSE COLMA DELLA FOLLIA PIU’ GREVE
    E NEL SERENO SFORZO LA VERITA’ DISVELA.

    NELL’ETERNO LAVACRO L’ANELITO SI INNALZA.
    ED E’ ATTO DI INTERIORE VOLONTA’ L’ASCENDERE.
    LIBERA VOLONTA’ CHE INVESTIGA LE VETTE
    E FRA DI ESSE OTTIENE LA QUALITA’ SOLARE.

    GIUNTO NEI LUOGHI IN CUI DOMINA IL LAMPO
    L’ANELITO PUO’ ESSERE DEGNO DI UN ATTIMO CELESTE
    IN CUI IL BAGLIORE CORONATO LO SFIORA LAMPEGGIANDO
    E ALLEATO GLI CONCEDE LA VIRTU’ SANANTE.

    FIAMMA BELTA’ D’AURORA APRE IL VARCO ALL’AUREO FIAMMAGGIARE.
    TONALITA’ D’ETERNO IRRORANO LE MENTI E I DESTINI DELLE GENTI.
    OSCURITA’ DEL FATO VENGONO SQUARCIATE OLTRE LE COLPE DEI MALVAGI
    E NEL MONDO UNA SCINTILLA SOVRUMANA CONGIUNGE I DESTINI AI CIELI.

    - RISCHIARANDO –

    NELLA LUCE CALDA : L’AMPIO SOFFERTO SGUARDO IDEA
    OGNI STORTURA TAGLIA E POI SCIOLTA LA RICONSACRA.
    INTRICO DI VELLEITA’ EBBRE DEL PROPRIO NUOCERE
    VIENE RISANATO DOPO CHE E’ STATO FUSO.

    MENTRE L’INSISTITA VOLONTA’ MOSTRA QUELLE STORTURE AL LAMPO
    VIVE QUEL MALE MANTENUTO AL COSPETTO DELLA GLORIA CHE LO ESTINGUE.
    ED E’ VIVERE DISVELANDO IL MALE CHE OPPRIMEVA
    E CHE INFINE GIACE DISSOLTO NELLA LUCE CHE LO ANNIENTA.

    ASSOLUTA ARMA IN CUORE S’ACCENDE DEFINITIVA E NETTA.
    ARMA SOLARE DELL’IO FRA I TRONI.
    NELL’INCIDERE ARMONIA DOPO CHE E’ STATA CONCESSA LA LUCE DELLA FOLGORE.
    UNICA ARMA SOLA. UNICA CHIARITA’.

    FIAMMA BELTA’ D’AURORA.
    SOVVENGA NOI IL SUO LAMPO.
    NELL’ATTO IMPREVEDIBILE CHE SOLO LA LIBERA VOLONTA’ DELL’IO PUO’ ACCENDERE.
    NELL’ATTIMO IN CUI –ASSISO FRA GLI DEI- E’ CONCESSO ALL’UOMO IL DIVINO LAMPO.

    -FOLGORANDO –










    FK AZIONE SOLARE

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    RITORNARE DIVINI NEL SOLARE



    STERMINATE MASSE DI SQUALLIDE PERSONE AFFERMANO LA PROPRIA AUTONOMIA.
    IMMERSE NELLE NEBBIE CORPOREE DEL PROPRIO ANIMALIZZARSI : GRIDANO.
    ABOMINEVOLE SUPERBIA DEGLI INABISSATI NEL DISCETTANTE AGITARSI BIOLOGICO.

    MANCANDO DI AMORE NON PERCEPISCONO NULLA OLTRE IL CORPO FISICO.
    PRECIPITATI NEGLI INFERI BIOLOGICI : CANTANO LE LODI DEL CAOS. VOCI IMBESTIALITE ANNEGANO NELL’ATOMO IMPAZZITO DELLA FISICITÀ.
    VOCI DEI CORPI FISICI SUSSURRANO PERFIDE OPINIONI NELLE MENTI INARIDITE.

    FETIDO GELO SUSSURRA NELLE NUCHE OTTUSE MENZOGNE PRIVE DI PAROLE.
    MENZOGNE DI ALTERIGIA CHE DICONO : DIFFERENZIATI. SII AUTONOMO.
    DISTINGUITI E SII FORTE DELLA TERRA NEL CERVELLO.

    TITANICO ADERGERSI DEI DIAVOLI DELLA PICCOLA PERSONA.
    SE NULLA PIÙ È AMATO E QUINDI NULLA PIÙ È PERCEPITO OLTRE SE STESSI :
    RIMANE GIGANTEGGIANTE SOLO LA GELIDA FOLLIA DEL PROPRIO CORPO.
    RIMANE IL DESERTO IN CUI I FOLLI BIASCICANO LE NAUSEE DELLE FISICITÀ ODIANTI.

    DEDURRE DI ESISTERE CONTRAPPONENDOSI A CIÒ CHE URTA LA PROPRIA FISICITÀ
    È L’ATTO SPONTANEO DELL’ODIO CHE ALBERGA NELLA MINERALITÀ E NEL GELO.
    SOLO COMPLICITÀ NELL’ ODIO CONDIVISO UNISCE GLI SBRAITANTI NEL DISPREZZO.

    RABBIA E MUSICA ULULANTE E ANIME FISICIZZATE E CHIMICITÀ ALLUCINATORIE
    VIVONO DEL BLASFEMO ODIO DI CUI NECESSITANO PER SENTIRSI VIVI E VITTORIOSI.
    EPPURE È SOLO LA MORTE CHE ATTRAVERSO LORO RECITA UNA VITA CHE NON HA.
    PERDUTE LE ARMONIE CHE SOLO LA DONNA CELESTE SVELA : RESTA LA PIETRA E IL MALE.

    NON ESISTE LA RABBIOSA AUTONOMIA CHE DISGUSTATA ODIA E MALEDICE.
    ESSA È SOLO TENEBRA DEI FRANTUMATI NEL PICCOLO CERVELLO
    CHE SCHIAVI DEL RIBELLISMO HANNO BISOGNO ESTREMO DEI NEMICI CONTRO CUI INVEISCONO.

    IN ALTO LE ARMONIE ATTENDONO L’APPRODO DI CHI SIA TANTO FORTE NELL’AMORE
    DA TRABOCCARE OLTRE LA PROPRIA GELIDA PERSONA

    SINO AD INNALZARSI NELL’OGGETTIVA LUCE CHE ILLUMINA LE FORME DELLA SOLA VERITÀ.
    OCCORRONI UOMINI CHE OLTRE IL BIOLOGICO RIESCANO A VIVERE NEL SOLE DEL PENSARE.

    IN ALTO VI È SOLO CONCORDIA NEL SOLE SOVRUMANO.
    ALLEANZA NELLA FIAMMA DA CUI NON SOLO IL DIVINO MA ANCHE LA LOGICA DISCENDE.
    ALLEANZA IN ALTO : NEL BAGLIORE. ALLEANZA DI SPLENDORE.

    IN CELESTE GERARCHIA SI ESTENDE IL VERO CHE STRUTTURA IL MONDO
    ED OLTRE IL PENSARE GREVE SI MOSTRA A CHI È DEGNO DI VIVERE LA REALTÀ DEL BENE.
    MENTI CHE SI INNALZINO OLTRE IL VELO MINERALE SINO ALLA REALE STRUTTURA DEL CREATO.
    LO SPLENDIDO VALORE È LÌ PER INSEGNARE IL LINGUAGGIO DELL’ETERNO.

    POI CIÒ CHE DI TALE LUCE FLUISCE NELLA PICCOLA PERSONA È VITA MORALE SUPERIORE.
    LA VERA AUTONOMIA DI CHI NELL’UNIVERSALE UNICO VERO PER ATTIMI RESPIRA.
    UNITÀ NELLA FIAMMA SOLARE È LA VERA SINTONIA DI OGNI LIBERA INDIVIDUALITÀ SANATA.

    LA LIBERTÀ DAL GREVE È LA VERA AUTONOMIA DI CHI LIBERAMENTE CREA DISEGNI ETERNI
    QUALI FORZE SOVRUMANE CHE DIGNIFICANDO LA PICCOLA PERSONA È RIUSCITO AD ATTUARE.
    CREANDO FRA GLI DEI LE INFINITE FORME DELLA SOLA MORALITÀ DI FIAMMA.
    RESPIRANDO FRA I CIELI L’ALLEANZA FRATERNA FRA UOMINI-EROI E DIVINE ESSENZE.

    VERA AUTONOMIA È IL FLUIRE DELL’ETERNO NELL’UMANO CHE SUPERA SE STESSO.
    IN SACRO. IN ALTO. IN COSMICA LEALTÀ. NELLA DIVINA AURA DA CUI NASCONO I PENSIERI.
    ALLEANZA DI SPLENDORE FRA LIBERI INDIVIDUI CHE VEDONO LE FORME DELL’ESSENZA.

    ESIGUE SCHIERE DI UOMINI CREATORI POSSONO INCIDERE IL SOLARE NELL’UMANO.
    RICONQUISTANDO AL DEGNO DELLE ORIGINI CIÒ CHE NELL’ANIMALITÀ SI INABISSAVA.
    SOLE NASCENTE DI OCCULTI EROI CHE L’UMANO RICONSACRANO AL VIVENTE AUREO.
    NELL’UNICO SCOPO CHE LA VITA DEL MONDO CELA : RITONARE DIVINI NEL SOLARE.




    FK AZIONE SOLARE

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    5/355

    SI SPENGA L'OSSEO DEGLI ABISSALI OSCURO INCENDIO.
    TERRA SU TERRA SIA LACERATA.
    - FORARE IL MALEVOLO DEI VOLGARI VELARIO NERO -
    ALTA LA GENTILE AURORA SIA FUOCO DI CHIARITA' SINCERA.
    - ESPLODA IL DIVAMPARE -
    E I TETRI SIANO LI' A SUBIRE DEGLI ECCELSI L'AUREO INCENDIO.
    - IMMENSO -
    LA MORTE DEL MALE AVVENGA E SI SCINDA DAI MORTI VIVENTI CHE LA SUBIVANO.
    IN INTIMO ALITARE DI INCUBI.
    - FOLGORI E DEI FRA STORMIRE DI FRONDE GIOIELLI LAVACRO -
    AUREO INCANTO ETERICO CHE SCROSCIA PURITA'.
    - ALITARE DEL PURO FRA SCETTRI DI FUOCO -
    LIEVE LA LUCE SIA GIUSTA CON TUTTI.
    - LAVACRO SOLARE AVE LOGOS DEL NUOVO INNALZARE -
    ROMBANTE IL SOLLIEVO SU ALI ARTIGLIATE DI FUOCO.
    SOAVE GIOIELLO SIA PURO.
    MA IL VENTO DI LUCE CHE FORTE SCONQUASSI LE TENEBRE NEBBIA
    NON RISPARMI NESSUNO DEI TETRI VILUPPI.
    - RADIARE RADIOSO FINALE SUPREMO -
    RESPIRO NEL VOLO.
    GIUSTIZIA SOVRANA DI SOLE NEL LOGOS.
    - RISTORO E VIRTU' –


    FK AZIONE SOLARE

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    VI ALITA LA LUCE


    INFINE SI DEPURA L’ANIMO.
    E LO SGUARDO SUO UCCIDE LA MORTE.

    AVVIENE IL TRAPASSO DALL’UOMO AL FUOCO ETERICO.
    NUME DI POTENZA E ORO.

    ED IL CAMMINO E’ GUIDA DI SE STESSO
    POICHE’ VI ALITA LA LUCE.

    E L’ETERNITA’ RISCHIARA L’ALI DISPIEGATE.

    S’INCENDIA LA VIRTU’.
    ARDE DI PURA FIAMMA RINNOVATA IN CIELO.

    VI E’ GLORIA.
    GLORIA VIRTU’ E AMORE.

    FRA CORI DI SPLENDORE.
    FRA CORI SEMPITERNI.

    FRA CUORI DISSETATI.

    IN CIELO LA FIGURA GUARDA L’AUREO ALONE.
    DIVINA FIGURA DI PIETA’ CHE AL NUME VOLGE IL SORRISO.

    L’UOMO TRASFUSO IN FUOCO ETERICO : RICORDA.
    NUME DI FIAMMA E ORO INCORRUTTIBILE.

    RICORDA E SA.
    CONOSCE E VIVE NEL POTERE ETERNO DEL CREARE LUMINOSO.

    POTENZA ETERICA DEL TUONO NELL’IDEA CHE ARDE.



    FK AZIONE SOLARE

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDO CHE LA REALTA' SORREGGI

    AVE ROMA
    INNO TEDESCO DI : BARDITUS


    http://www.youtube.com/watch?v=dbDZgALXGxU


    SOLENNE E GRANDE.

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    FERRO CHE ATTERRISCE IL MALE


    INFINE L’ORO DISSOTTERRA LA GLORIA.
    INFINE DAL SILENZIO EROMPE L’ARMONIA.
    INFINE VI E’ LAVACRO.

    PURA VETTA GIUBILO.

    E L’ATTO CHE SI COMPIE E’ FERRO CHE ATTERRISCE IL MALE.
    LUCE SEMPITERNA ERETTA SULL’ALTARE.
    GLORIA CHE CINGE LA CORONA.

    LUCE-VIRTU’ FIAMMANTE.

    ARDE –OLTRE IL CREPUSCOLO- LA VOLONTA’ CHE INSEGUE IL LAMPO.
    E IL NUME DELLA FIAMMA E’ LI CHE ATTENDE LA VITTORIA.
    ASPETTA FRA LE FORZE DI NITIDA DEGNITA’.

    MA CIO’ CHE E’ ATTESO NON E’ L’INNALZARSI DEL SENTIRE.

    L’ATTO DELLA VOLONTA’ CHE INSEGUE IL FORMARSI DEI PENSIERI
    E’ CIO’ CHE SI ATTENDE DALL’UMANO.




    HELIOS FK AZIONE SOLARE

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDO CHE LA REALTA' SORREGGI

    LOGOS APOLLO


    NATI DALLA FIAMMA RIFIUTARONO LO SPIRITO
    NEL CONFUSO AGITARSI INTELLETTIVO : SCELSERO LA BESTIA
    ED ANNODATI NELLA CEREBRALITA’ SPESERO LE FORZE PER SCENDERE PIU IN BASSO.

    UN TEMPO GLI RISUONAVA IN CUORE L’ARMONIA
    ED ORA INSEGUONO LE IENE PER OMAGGIARE QUEL FETORE
    E L’ARMONIA E’ SEPOLTA SOTTO LE SCAGLIE DEL DRAGO CHE FINGONO DI AMARE

    TUTTO NACQUE DAL TERRORE CHE CIELI SOVRUMANI INCUTONO AL BANALE
    ED ORA FINALMENTE BLATERANTI CERCANO DEGNITA’ INTELLETTUALE
    FRA I FIGLI DELL’ABISSO DALLE TETRE BANDIERE DI MISERIA
    FRA LE SPONDE IMMISERITE DI UN ANALIZZARE CHE E’ NULLA AL COSPETTO DEGLI DEI.

    LA VERITA’ E’ IN ALTO E ATTENDE LE SUE SCHIERE
    MENTRE GIACE NELL’OMBRA CHI DOVEVA SPLENDERE PER POTERLA RICEVERE DAI CIELI.
    CHI AVEVA ORO IN ANIMO E NE HA FATTO PIOMBO ORA SI E’ RESO PIU’ PESANTE.

    MASSE DI CALCE COPRONO LE FRONTI DI CHI DOVEVA PORGERLE AL SOLARE
    MONTAGNE DI DETRITI AFFOLLANO I PENSIERI DI CHI DOVEVA DENUDARE IL SOGNO E PORGERLO AGLI DEI DELL’ULTIMA FRONTIERA. SACRA D’OCCIDENTE.

    MA NULLA E’ STATO VANO POICHE’ COMUNQUE L’ORIZZONTE ARDE DI SPLENDORE E PRESTO INSEGNERA’ ALLE GENTI CHE L’AUREO VALORE COMUNQUE E’ STATO EDIFICATO.
    LA STORIA SI MUOVE DOVE NON SI PENSAVA ANDASSE ED ORA MEDITA NEL SOLE ATTI DI INIMMAGINABILE INNALZARE OVE NOLENTI SARANNO TRASCINATI TUTTI I PESANTI NEL LIVORE TANTO ACCULTURATO QUANTO OTTUSO.

    NUOVE SPERANZE SORGERANNO E CHI VORRA’ POTRA’ RIPENSARE IL MALE
    VIVENDO QUANTO E’ DA TOGLIERGLI AFFINCHE’ RISANI.
    ANIME LAVATE AL NUOVO GIORNO CONSENTIRANNO AI PENSIRI DI VEDERE.

    AFFINCHE’ DI TUTTO IL DECADUTO SI FACCIA UN ALTARE PER LA NUOVA ASCESA.
    ALTARE DEDICATO AL FUOCO DEL PENSARE NELL’ATTO DI IMPRIMERE I SACRI LINEAMENTI AL NUOVO UOMO DEL FULGORE.
    E GRANDE SARA’ IL FRAGORE QUANDO VEDRANNO APOLLO NEI TRATTI DEL SOLE RINNOVATO
    CHE IN LOGOS E’ RISORTO DALL’UMANO.


    FK AZIONE SOLARE

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    626
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDO CHE LA REALTA' SORREGGI

    FRA I VOLTI DEGLI DEI


    NEL VENTO IN CUI DEL TUONO RIECHEGGIA LA MAESTÀ
    L’ARPA NE RACCOGLIE LE ECO PIÙ SUBLIMI.

    - DIAMANTE NELLA FOLGORE -

    ATTRAVERSO PURISSIME INTENZIONI
    DISCHIUDE L’ALI IL CUORE DI LEONE
    AFFINCHÈ IL FIORIRE DEL SOLENNE
    SIA PALPITANTE FIAMMA SPIEGATA FRA GLI ETERNI.

    IDEA CHE VASTA ARDE NELL’INCORROTTO
    CONCEPISCE VALORI DI RISPETTO ESTREMO
    CHE CONTEMPLATO SI DISVELA AMORE SACRO.

    TALE FU L’AFFLATO DEI SUPERNI
    CHE DISCHIUSE VARCHI SULL’INFINITO
    PERMETTENDO RESURREZIONE E INNALZAMENTO.

    COMMOZIONE PERVASE L’ ANIME IMMENSE
    MENTRE UN’ALLEANZA SUGGELLATA NELL’INVISIBILE
    AVVICINAVA UOMINI E DEI NEL TRAFIGGERE LE TENEBRE.

    - CUORE FRA I SACRI PALPITI ATTINGE IL VENERARE -

    L’IDEARE VIDE NEL SOLE IL PROPRIO GENERARSI
    VISSE FRA LE DIVINE FOLGORI IL PROPRIO SORGERE DAL NULLA
    VIDE LA POTESTÀ DI CUI ERA IL LIBERO ATTUARSI.

    L’IO INTUÌ FRA I VOLTI DEGLI DEI IL PROPRIO ESSERE DI LUCE.

    MENTRE DAL PENSARE ATTINSE LA VITA CHE LO RESE UOMO.
    RICOPERTO DA UN CORPO MINERALE OTTUSO.
    PESANTE AL PUNTO DA FAR DIMENTICARE I CIELI DA CUI NACQUE.

    PERTANTO RICORDARE È RIVIVERE CIÒ CHE SI È COMPIUTO
    NELL’ATTIMO ETERNO IN CUI SI VISSE PRIMA DEL NASCERE MORTALI.

    PERVASO DI DEGNITÀ DIVINA È IL VIVERE CIÒ CHE SI CONOSCE
    QUALE RICORDO DELLE POTENZE SOLARI IMMENSE
    IN CUI SI DISPIEGA IL PALPITO DEL CUORE
    SPERIMENTANDO FRATERNITÀ CON GLI ESSERI SUPERNI
    CUI SI ERA CONGIUNTI E VERSO I QUALI INNALZANDOSI
    SI TORNA.

    RESURREZIONE E GLORIA NELL’ESSERE DEL VENTO
    CHE DAL VOLERE SUSCITATO
    RICONDUCE NELLA PATRIA DEI VIVENTI
    QUALE ARMONIA IN SOLE CONSACRATA.

    NEL VENTO IN CUI DEL TUONO RIECHEGGIA LA MAESTÀ
    L’IO REALIZZA AZIONI DI RIASCESA
    IN CUI LA MINERALITÀ DEL MONDO VIENE RITASFORMATA IN LUCE.

    - AVE DEGLI ETERNI CHIAVE DI RIASCESA MEDIANTE DEGNITÀ -

    IN IDEA VOLUTA MEDITANDO.



    FK AZIONE SOLARE

  10. #10
    Ritorno a Strapaese
    Data Registrazione
    21 May 2009
    Messaggi
    4,767
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: HELIOS FULGIDOCHE LA REALTA' SORREGGI

    Un mio umile componimento:


    "Inno alla Vita"


    Gocce e gocce e gocce d'eternità
    piovono sul tetto dei secoli
    imprimendo il marchio divino

    Specchi di rugiada fondendosi
    formano oceani profondi,
    fremono le giunture della vita traboccando linfa soave

    Spazi interminabili si stagliano innanzi
    mentre suona l'immortale inno della vita,
    sequenza inesauribile di luce.

    Maestose si stagliano sfidando il cielo
    le vette accuminate dei monti
    e il disio dell'uomo gentile

    l'aquila eterna fa la spola fra le cime aguzze
    trasportando coll'ali la gloria dell'avvenire futuro,
    l'ultimo poeta piange i versi perduti negli inestricabili anfaratti del tempo.
    "Non posso lasciarti né obliarti: / il mondo perderebbe i colori / ammutolirebbero per sempre nel buio della notte / le canzoni pazze, le favole pazze". (V. Solov'ev)

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Helios Fulgido Che La Realta' Sorreggi
    Di Azione Solare nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 29-01-09, 11:16
  2. HELIOS Fulgido Che La Realta' Sorreggi
    Di Azione Solare nel forum Destra Radicale
    Risposte: 54
    Ultimo Messaggio: 29-01-09, 00:11
  3. Helios/Sol
    Di Chaos88 (POL) nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-09-06, 23:43
  4. 737 Helios crash: le probabili cause
    Di Stealth nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-09-05, 10:58
  5. Stranezze incidente Helios
    Di airblue nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 24-08-05, 12:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226