User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Apr 2005
    Località
    45,33 N , 9,18 E
    Messaggi
    17,827
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito povero Maroni , non ne azzecca una!

    Povero Maroni , non ne azzecca una e non conosce le circolari che firma ( presumibilmente senza leggerle )
    e come dargli torto : meglio usare il poco tempo a disposizione ad arraffare poltrone piuttosto che leggere cazzate!

    «Cori razzisti? L'arbitro fermi la partita»Abete: «Le norme non lo consentono» Politica
    a skytg24 il ministro dell'Interno invoca la «tolleranza zero» nel calcio
    «Cori razzisti? L'arbitro fermi la partita»
    Abete: «Le norme non lo consentono»
    Maroni: «Io sono milanista ma nutro per Balotelli una profonda simpatia»

    Roberto Maroni (Eidon)
    ROMA - «Tolleranza zero» nei confronti del razzismo nel calcio, al punto che di fronte a cori razzisti l’arbitro dovrebbe «interrompere la partita». La pensa così il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, che durante «L’intervista» su SkyTg24 trasmissione condotta da Maria Latella, ha comunque sottolineato che questa non è una decisione che spetta al suo dicastero. «Io sono milanista - ha spiegato - ma nutro per Balotelli una profonda simpatia. E’ un simpatico sbruffone oltre che essere un grande campione».

    LA POSIZIONE DEL MINISTRO - «È spesso difficile - ha sottolineato Maroni - distinguere tra un coro razzista e uno sfottò legato all'appartenenza di un calciatore all'altra squadra. Ma proprio perchè è difficile, io sono convinto che non si debba sottovalutare. Non dipende dal ministro dell'Interno intervenire quando c'è una partita in corso, ma credo davvero che la Figc debba darsi delle regole molto rigide: se c'è anche il minimo dubbio che ci sia un coro razzista - ha concluso Maroni - l'arbitro deve immediatamente sospendere la partita e prendere provvedimenti conseguenti».

    ABETE: «LE NORME ATTUALI NON LO CONSENTONO» - Alla linea di Marini , secondo la Federcalcio, manca però un punto fondamentale: bisogna cambiare le regole in vigore. La Federcalcio è pronta ad assegnare all'arbitro il potere di fermare le partite in caso di cori razzisti, se il Viminale cambierà la sua circolare attualmente in vigore che attribuisce al responsabile dell'ordine pubblico negli stadi l'autorità per prendere questa decisione: è quanto annuncia il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete, dopo gli interventi di questi giorni sull'argomento. «La circolare del Viminale che ha esteso anche ai cori razzisti, oltre che agli striscioni, la misura dello stop alle partite contiene una indicazione esplicita: spetta al responsabile dell'ordine pubblico decidere se sospendere o no un incontro di calcio. Nelle nostre norme antirazzismo, che l'Italia ha introdotto ancor prima delle misure adottate dall'Uefa, non potevamo non tenere conto di questo indirizzo normativo. Se ora il Viminale cambierà quella circolare, gli arbitri potranno assumersi la responsabilità di decidere quando va fermata una partita»


    10 gennaio 2010(ultima modifica: 11 gennaio 2010)


    «Cori razzisti? L'arbitro fermi la partita» Abete: «Le norme non lo consentono» - Corriere della Sera
    Il problema non è Berlusconi , il problema sono gli italiani!

    DISSIDENTE POLITICO IN REGIME DA OPERETTA!
    OH CINCILLA' ... OH CINCILLA'!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: povero Maroni , non ne azzecca una!

    Questo sistema italia è alla frutta.

    Pertanto è pensiero di molti che la democrazia, anche se molto posticcia, esistente in italia non può continuare.

    La democrazia italica per esistere è dovuta consegnarsi alla partitocrazia, perché questa è molto utile per raccogliere una massa enorme di politici predatori che si barcamenano per recitare la parte determinante di una pseudo idea di attuale democrazia.
    Massa di politici, che per la loro recitazione, sono pagati sia in parte in modo diretto, sia in parte con prebende "fai da te" attraverso il mondo tangentizio.

    Per fare piazza di questa struttura obsoleta, qualcuno pensa che sia maturo l'avvento di una forma di potere centralizzato ottenuto grazie ad un uomo mandato dal destino a reggere le sorti di questo stato unitario.

    Questa operazione è possibile solamente se vi sono disordini di un certo rilievo che giustifichino certe prese autoritarie.
    Tali disordini non devono avere una origine politica od economica, perché colpendoli non devono creare l'idea che la repressione è politica, ma solamente una necessità di ordine pubblico.

    Pertanto la sospensione di una partita porterebbe ad un probabile momento di disordine pubblico di carattere non politico, che permetterebbe, sotto un certo aspetto, la possibilità di trasformare, attraverso provvedimenti legislativi, lo stato in un regime di polizia.
    Stato di polizia necessario anche per risolvere i problemi di disoccupazione od altri ( tipo TAV) .

    Se si arriva a queste proposte sulle partite, significa che il movimento che crede di risolvere il sistema italia con un governo duro ha la speranza di ritornare ad un sistema tipo ventennio.
    Sistema che ebbe molti difetti , però ebbe anche qualche atto positivo come mettere in riga il Sud.

    Ossia si pensa che il problema del Sud e la tacitazione del Nord si risolvano solamente con la dittatura.
    E il sospendere le partite sono un tassello del progetto.
    Ultima modifica di jotsecondo; 13-01-10 alle 09:43

 

 

Discussioni Simili

  1. Povero Maroni ....
    Di ilgiardiniere nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 06-02-13, 18:40
  2. Povero itagliano... o povero inquilino?
    Di pomponio leto nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-02-12, 21:47
  3. Il povero Maroni dispiaciuto per la riduzione dei vitalizi per i parlamentari
    Di venetoimpenitente nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-12-11, 01:24
  4. POVERO ZAIA, NON NE AZZECCA UNA: ANCHE LA CATALOGNA GLI VA INDIGESTA
    Di destradipopolo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 22-08-10, 16:51
  5. Povero Marino, povero PD, ma soprattutto poveri noi
    Di Zukov II nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-01-10, 13:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226