User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    SFIDA TRA COSCHE, LA DONNA DEL BOSS: ANCHE I BIMBI RISCHIANO LA VITA

    IL RETROSCENA r Sfidatracosd^ladomiadelboss: <<AndieiNmUrisdiiano]avita» In alto, uno degli arrestati durante l'operazione della Polizia contro la 'Ndrangheta Sono stati sequestrati beni per milioni di euro Le ordinanze di custodia sono state emesse contro boss e affiliati della cosca Bellocco, attiva a Gioia Tauro L'ATTACCO ALOIERO «In Calabria gravi responsabilità dapartedelle Autorità locali»

    di GIANFRANCO MANFREDI ROSARNO (Reggio Calabria) - Un contingente della Squadra mobile reggina ieri notte ha accerchiato in forze un intero quartiere di Rosamo. Obbiettivo: eseguire 17 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti boss e affiliati alla cosca Bellocco. È stato colpito al cuore un clan potente e feroce che insieme a quello dei Pesce domina le attività illecite e opprime da decenni l'intera economia di questo pezzo di Calabria. Quasi nelle stesse ore, sempre nel centro del paese, qualcuno ha dato fuoco all'automobile di un immigrato ghanese che lavora come bracciante, con regolare permesso di soggiorno. Il ghanese, estraneo agli incidenti dei giorni scorsi, vive da sette mesi con la compagna, anche lei immigrata, in una casa in affitto. Uno strascico degli scontri africani-rosarnesi? Neanche per sogno. Secondo i carabinieri, l'attentato incendiario sarebbe solo un gesto punitivo, legato ad un fatto occasionale. Così, dopo i giorni dei tumulti degli immigrati e della reazione dei residenti, partiti anche i nuclei di africani ritardatari e spenti gli ultimi riflettori, Rosamo sembra ritornata alla sua "normalità": punizioni per veri o presunti "sgarri" a colpi di taniche di benzina e lo scenario cupo del predominio dei clan 'ndranghetistici, capaci - come confermano gli atti del blitz antimafia di ieri - di estendere i propri tentacoli a livello nazionale, impiantando solide basi in Emilia per puntare a "infiltrarsi nel tessuto sociale ed economico di Bologna città".
    L'operazione coordinata dalla procura antimafia di Reggio Calabria, in collaborazione con gli inquirenti bolognesi, apre uno spiraglio importante a Rosarno disarticolando una cosca fra le più pericolose e ponendo sotto sequestro beni per decine di milioni di euro. A sfogliare le 235 pagine dell'ordinanza di custodia cautelare, saltano fuori "perle" di tracotanza ed efferatezza. "Se vogliono sapere dei Bellocco - ascoltano gli uomini della mobile durante un'intercettazione - basta andare su Internet che trovano la nostra storia". Il clan è storicamente fra i più aggressivi. Proprio a loro è dovuta (com'è documentato negli atti della Commissione antimafia) la nascita della Sacra Corona Unita pugliese: furono loro a "benedire" nell'81 la costituzione della "quarta mafia". Ma nell'inchiesta calabro-emiliana è conclamato anche il ruolo non secondario delle donne del clan. Si stagliano figure di vere e proprie "madrine". Come Maria Teresa D'Agostino, moglie del boss Carmelo Bellocco, il "reggente" della cosca. La danna non esita, infatti, a mettere in conto anione la necessità di ricorrere all'eliminazione di donne e bambini qualora si arrivasse a uno scontro con gli etemi alleati della cosca Pesce. "Una volta che partiamo, partiamo tutti, una volta che siamo inguaiati, ci inguaiarne tutti....dopo, o loro o noi o noi, vediamo chi vince la guerra, dopo... pure ai minorenni"). La D'Agostino aggiungeva che sarebbe stato necessario colpire anche le donne ("pari pari, a chi ha colpa e a chi non ha colpa, non mi interessa niente... e femmine". E al figlio Umberto che esprimeva il suo dissenso ("le femmine no"), la madre ribadiva la sua convinzione: nessuno escluso, neanche le donne.

    Il Messaggero, 13/01/10
    Data Rassegna: 13/01/10 09.00

    TOSCA T-Web
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Bestie, belve, infami.

    Razza maledetta.

    Ribadisco, a costo diessere bannato a vita:

    I MAFIOSI NON SONO ESSERI UMANI.

    UCCIDERE I9 MAFIOSI NON È REATO.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Gonzalo, questo è sangue del tuo sangue, questa è la tua cultura:

    Come Maria Teresa D'Agostino, moglie del boss Carmelo Bellocco, il "reggente" della cosca. La danna non esita, infatti, a mettere in conto anione la necessità di ricorrere all'eliminazione di donne e bambini qualora si arrivasse a uno scontro con gli etemi alleati della cosca Pesce. "Una volta che partiamo, partiamo tutti, una volta che siamo inguaiati, ci inguaiarne tutti....dopo, o loro o noi o noi, vediamo chi vince la guerra, dopo... pure ai minorenni"). La D'Agostino aggiungeva che sarebbe stato necessario colpire anche le donne ("pari pari, a chi ha colpa e a chi non ha colpa, non mi interessa niente... e femmine". E al figlio Umberto che esprimeva il suo dissenso ("le femmine no"), la madre ribadiva la sua convinzione: nessuno escluso, neanche le donne.

    Il Messaggero, 13/01/10
    Data Rassegna: 13/01/10 09.00

    TOSCA T-Web
    __________________
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    757
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Maroni aveva pure le registrazioni e fino ad adesso non aveva fatto nulla, come al solito del resto.

    Strano che queste registrazioni sono apparse sui giornali dopo i fatti di Rosarno, molto strano.

    Così come è strano che lo Stato sappia tutto dei mafiosi, persino i dettagli di queste persone, peccato che li lascia tranquilli, come prevede l'accordo Stato-Mafia d'altronde.

    Ammazzate i politici padioti e ci libereremo dalla mafia



    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Bestie, belve, infami.

    Razza maledetta.

    Ribadisco, a costo diessere bannato a vita:

    I MAFIOSI NON SONO ESSERI UMANI.

    UCCIDERE I9 MAFIOSI NON È REATO.

  5. #5
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Citazione Originariamente Scritto da Gonzalo Visualizza Messaggio
    Maroni aveva pure le registrazioni e fino ad adesso non aveva fatto nulla, come al solito del resto.

    Strano che queste registrazioni sono apparse sui giornali dopo i fatti di Rosarno, molto strano.

    Così come è strano che lo Stato sappia tutto dei mafiosi, persino i dettagli di queste persone, peccato che li lascia tranquilli, come prevede l'accordo Stato-Mafia d'altronde.

    Ammazzate i politici padioti e ci libereremo dalla mafia
    Meglio ammazzare i mafiosi.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    757
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Se ammazzi i mafiosi morirà pure la classe politica padiota

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Meglio ammazzare i mafiosi.

  7. #7
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Citazione Originariamente Scritto da Gonzalo Visualizza Messaggio
    Se ammazzi i mafiosi morirà pure la classe politica padiota
    repapelle: repapelle: repapelle:
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    757
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Craxi è stato il primo, si accettano scommesse su chi saranno i prossimi.
    Tiro ad indovinare: il nano?

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    repapelle: repapelle: repapelle:

  9. #9
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,155
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Citazione Originariamente Scritto da Gonzalo Visualizza Messaggio
    Craxi è stato il primo, si accettano scommesse su chi saranno i prossimi.
    Tiro ad indovinare: il nano?
    Era si-culo.

    repapelle: repapelle: repapelle:
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  10. #10
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La donna del boss: anche i bimbi rischiano la vita

    Invito a mantenere i toni nell' ambito "civile", altrimenti vado di ramazza

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 286
    Ultimo Messaggio: 23-09-10, 20:36
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-01-10, 22:30
  3. LA DONNA DEL BOSS: ANCHE I BIMBI RISCHIANO LA VITA
    Di Eridano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-01-10, 10:23
  4. Prima breccia nella ndrangheta: una donna boss si pente
    Di bsiviglia nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-11-07, 12:55
  5. I giornalisti non allineati con gli Usa rischiano la vita
    Di yurj nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-03-03, 17:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226