User Tag List

Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 56
Risultati da 51 a 55 di 55
  1. #51
    Enclave fascista
    Data Registrazione
    17 Feb 2006
    Località
    Enclave fascista
    Messaggi
    5,774
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Fascismo dei Fascisti

    Quel Fascismo che non vuole né rinnegare, né restaurare, prende ispirazione dall'intera vita e dalla globale esperienza politica, economica e sociale del suo fondatore e si riconosce nella totalità della sua opera. Si inscrive, inoltre, nella continuità ideale dei principi e dei valori della sua Rivoluzione (1919-1922), del suo Governo (1922-1943) e della sua Repubblica Sociale Italiana (1943-1945).
    Quell’idea, a priori, non è né di destra, né di sinistra, né di centro. Tanto meno, di estrema destra o di estrema sinistra!
    E' un tentativo, sincero ed onesto (anche se non interamente riuscito tra il 1922 ed il 1945), di superamento ideologico e pratico degli "immortali principi" dell'Ottocento. Ed è un tentativo di sintesi tra la visione sociale e nazionale del Paese e tra il passato della politica ed il suo immancabile avvenire.
    Parafrasando Robert Aron e Arnaud Dandieu (La révolution nécessaire, Ed. Bernard Grasset, Paris, 1933), potremmo dire che se fosse assolutamente necessario dover situare e catalogare il Fascismo in termini parlamentari, allora, quest'ultimo potrebbe senz'altro collocarsi, ad uguale distanza dall'Estrema Destra e dall'Estrema Sinistra, dietro allo scanno del Presidente della Camera, con le spalle all'Assemblea e con il volto ed il cuore verso il Popolo e la Società.
    Il Fascismo, o meglio, il Mussolinismo, é una visione dell'Uomo, della Società, dello Stato e del Mondo, popolare, pragmatica, spregiudicata e volontarista. "La più audace - come ebbe ad affermare lo stesso Mussolini - la più originale, la più mediterranea ed europea delle idee". Un’idea che parla di Identità, di Indipendenza, di Autodeterminazione e di Sovranità Nazionale. Un’idea che sogna di Spiritualità, di Civiltà e di Rivoluzione. Una Rivoluzione Nazionale e Sociale. Una Rivoluzione che considera il Capitale uguale al Lavoro; che vorrebbe un mondo fatto di Capacità, di Competenze e di Responsabilità; che è per una Giustizia al di sopra delle parti; che propugna l'Economia Partecipativa e l'inserimento delle Categorie nella Direzione del Paese; che è per la Solidarietà e per la Gerarchia dei Valori; che si batte per l'Alternativa Corporativa, per una Società Organica e Differenziata, per la Socializzazione delle imprese e per lo Stato Nazionale del Lavoro.
    Quell’idea crede nell'Onore, nella Fedeltà, nell'Onestà, nel Senso del Dovere e nella Parola data. Venera gli Eroi, esalta gli Artisti, palpita per i Poeti e s'inchina davanti al Sapere degli Studiosi ed alla Genialità degli Inventori. Vuole il rispetto della Personalità di ognuno, sostiene la Famiglia, rispetta la Fede di tutti, riconosce la Proprietà, favorisce ed incoraggia l'Iniziativa privata (purché non contrasti con l'interesse generale della società), esige la partecipazione delle Maestranze alla direzione delle aziende, pretende la ripartizione degli utili nelle imprese, desidera e richiede, in fine, che la terra vada a chi la lavora ed a chi la sa coltivare e far fruttare.
    Quel tipo di Fascisti, come dicevamo, cinquantasei anni dopo la fine della Seconda guerra mondiale - e nonostante tutti i divieti e le persecuzioni che sono stati loro imposti - è sempre tra di noi.
    Contrariamente a quello che si potrebbe credere o presupporre, quei Fascisti, nella loro stragrande maggioranza, sono dei ragazzi e delle ragazze, degli uomini e delle donne, degli intellettuali e dei lavoratori che nel 1945 non erano ancora nati e, tanto meno, erano stati concepiti.
    Il fatto che oggi, più di mezzo secolo dopo la fine della guerra, ci sia ancora gente che senta il bisogno esistenziale e morale di identificarsi in quell’Idea ed abbia il coraggio politico e civile di dichiararsi Fascista, è la migliore prova che le idee di Mussolini non sono state affatto sconfitte. Anzi, rispetto a quelle degli "altri", sono già vittoriose!
    Il cammino che le separa dal loro trionfo finale, sembra ancora lungo e tortuoso... Ma la loro vittoria è sicura ed inevitabile, come l’eterno ritorno della luce a discapito delle tenebre.

    Alberto B. Mariantoni

    @ Copyright 2000-2003

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #52
    no alla devolution
    Data Registrazione
    07 Apr 2006
    Località
    Ascoli Piceno...
    Messaggi
    92
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io non ho osato leggere tutto quello che avete scritto perchè mi sarebbe costato un paio di occhiali nuovi....comunque domani ricorderò...
    ONORE AI PARTIGIANI

  3. #53
    never leave the cul de sac!!!
    Data Registrazione
    09 Nov 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,113
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da la rossa
    Io non ho osato leggere tutto quello che avete scritto perchè mi sarebbe costato un paio di occhiali nuovi....comunque domani ricorderò...
    ONORE AI PARTIGIANI

    beh invece dovresti!!
    l'ho letto per intero...
    veramente bello!!mi sono emozionata!!

  4. #54
    Enclave fascista
    Data Registrazione
    17 Feb 2006
    Località
    Enclave fascista
    Messaggi
    5,774
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da la rossa
    Io non ho osato leggere tutto quello che avete scritto perchè mi sarebbe costato un paio di occhiali nuovi....comunque domani ricorderò...
    ONORE AI PARTIGIANI



  5. #55
    Enclave fascista
    Data Registrazione
    17 Feb 2006
    Località
    Enclave fascista
    Messaggi
    5,774
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Su

 

 
Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 56

Discussioni Simili

  1. 28 Aprile 1945 - 28 Aprile 2005. ONORE AL DVCE.
    Di benelos nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 01-05-05, 22:55
  2. 20 Aprile 1889 - 20 Aprile 1945 - 20 Aprile 2005
    Di Ante Pavelic nel forum Destra Radicale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 22-04-05, 17:10
  3. 30 aprile 1945/30 aprile 2004: 59 anni di lutto
    Di Feric Jaggar nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-05-04, 12:19
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25-04-03, 11:15
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-04-03, 11:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226