User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34
  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I 123 film migliori della storia del cinema...secondo me

    Ho premesso "secondo me"..così non mi rompete i coglioni..

    I film non sono messi in classifica tra di loro,ma in ordine alfabetico.

    Ci sono grandi capolavori...e ovviamente rientra anche il gusto personale.
    Pertanto non ci troverete Blade Runner,a mio avviso sopravvalutato,non ci troverete quasi nessun western ,genere che trovo particolarmente insopportabile.

    Segue elenco dei film e mio breve commento :

    1)Aguirre,furore di Dio ,di Werner Herzog,1972.

    Una spedizione alla ricerca del mitico Eldorado,un'avventura destinata a fallire.I "conquistadores"moriranno ad uno ad uno,e rimarrà solo,e impazzito Klaus Kinski.Una parabola sulla sete umana di potere,sull'ambizione perdente.
    A quanto pare le riprese,in piena giungla ,furono di una difficoltà estrema,ma il risultato è molto intenso e trasmette un forte senso di angoscia.
    Il protagonista è un megalomane descritto in maniera molto precisa nel suo progressivo impazzimento.
    Che culmina nella eccezionale scena finale,con la telecamera circolare che lo inquadra ossessivamente,rimasto solo in una zattera,circondato dalle scimmie.Complimenti ad Herzog

    2)L'albero degli zoccoli,Ermanno Olmi,1978.

    Ebbene sì..un film bergamasco e padano,parlato in dialetto ,rientra nei miei ranghi.
    In realtà il film,accusato di idealizzare secondo una morale un pò cattolica e populista,il mondo contadino,semplicemente,al pari del neorealismo ,fonda sul proprio minimalismo e sulla pura rappresentazione la capacità di far emergere la poesia.
    Che anche in questo caso nasce dal quotidiano,e da una semplicità molto toccante,rara,anche nel panorama del cinema italiano contemporaneo.

    3)Alice nel paese delle meraviglie,1951,Walt Disney.
    Forse maggiormente rivedendolo da grandi ,che non da bambini,si coglie la genialità di questo cartone animato .
    Che al contrario degli altri lungometraggi Disney,non solo è privo di buonismi stucchevoli,ma è anche piuttosto sovversivo per i riferimenti ambigui(funghi,pasticche,bruchi che fumano oppio..).
    Ma che riesce a ricreare una fantastica galleria di personaggi bizzarri nonchè un divertentissimo quanto geniale clima generale di no-sense(su tutte la scena del tè dal cappellaio matto).Il miglior cartone Disney

    4)Amarcord,Federico Fellini,1974.
    Sempre sospeso tra sogno e realtà,tra ricordo e fantasia.In un'atmosfera ovattata e stilizzata,che riesce a rendere grotteschi non solo i personaggi,ma anche il fascismo,ridicolizzandolo nella sua mediocrità.Puro stile felliniano.
    Ma in Amarcord,come in Otto e Mezzo,è perfettamente riuscita la fusione tra caricature,distorsioni,colonna sonora entrata alla storia(di Nino Rota)ed una straordinaria regia.
    Ai detrattori di Fellini non potrà piacere questo film.Ma le scene da incorniciare sono tante (Il Rex,il transatlantico,l'arrivo del maragià...)
    Però Pupella Maggio che recita in romagnolo nun sè po' sentì!

    5)Anche i nani hanno cominciato da piccoli,1970,Herzog.

    Ancora il grande Herzog.Ancora un racconto di follia e crudeltà umana :la ribellione di una colonia penale di nani.Un'ora e mezza senza tregua,di pura anarchia,che rimanda solo,ma con Herzog in maniera molto più estrema e angosciante,al Vigo di Zero in condotta,e alla relativa ribellione studentesca.Questo visionario film di Herzog agli esordi rimane uno dei suoi migliori capolavori e conserva tutta la sua carica sovversiva a più di trent'anni di distanza. Questo perchè tratta di un tema universale come la rivolta degli oppressi e lo fa in maniera sincera e profonda; il film sembra non avere una vera trama, ma si fa trasportare dagli eventi seguendone lo svolgimento come un documentario. Ne risulta uno studio sociale più chiaro di mille teorie. L'idea di avere dei nani come protagonisti non fa che aumentare il disagio in chi guarda (per questo il film o si ama o si odia) e di conseguenza potenzia ancora di più il messaggio.
    E la resa espressiva è ottima,grazie a inquadrature ossessive,telecamere circolare,idee geniali,come il furgoncino che gira perennemente in circolo.

    6)L'angelo sterminatore,1962 ,Bunuel.
    Per uno strano incantesimo un gruppo di ricchi borghesi messicani rimane bloccato nel salone in cui è stato invitato a cena,e non può uscire.COl passare del tempo,esaurito il "bon ton"emerge la vera natura dei salottieri,la loro grettezza,i difetti di ciascuno.
    Attacco frontale e cinico di Bunuel alla borghesia,e al suo perbenismo ipocrita.Il surrealismo di Bunuel in questo caso riesce molto bene a esprimere con vigore la forza della critica sociologica del suo cinema(in altri suoi film l'obiettivo massacrato da Bunuel era la religione,a tal punto che il regista fece anche film decisamente blasfemi).A tratti è anche esilarante.

    7)Apocalypse now,1979,Francis Ford Coppola.

    Su questo film è stato detto tutto e il contrario di tutto.Sicuramente un'opera imponente,maestosa.Come è stato ribadito fino alla nausea un viaggio nell'animo umano,più che nella guerra,un film che contiene diversi film in sè.E ad una prima parte bellica ,con un intermezzo propriamente politico a antimilitarista immesso nella versione rifatta(l'incontro coi francesi),fa da contraltare la parte finale liberamente ispirata aGiungla d'asfalto di Conrad,con il lungo incontro col personaggio interpretrato da Brando.Tuttavia,difformemente da molti ,trovo personalmente che questa seconda parte sia anche la parte più debole del film.
    E trovo che la forza del film,più che nel senso attribuito alla parabola sull'uomo e sulla guerra,sia nella pazzesca e ineguagliata bellezza visiva.
    E' infatti con fotografia,messa in scena monumentale e nel complesso sbalorditiva,che questo film è entrato nella storia.Con sequenze che si ricordano innanzitutto per la forza visiva(vabbè la scena degli elicotteri con la musica della Cavalcata delle Walkirie è tra le più famose del cinema),ma l'atmosfera "drogata"anni '70 nella bellissima scena iniziale al suono di "The end"non è da meno.

    8)Arancia meccanica,1971,Stanley Kubrick.Più che un film un'opera d'arte.
    E,secondo il mio parere,nella top five dei film più belli della storia del cinema.
    Unico,dotato di una capacità espressiva diretta,assoluta,non rinvenibile in nessun altro film.
    Kubrick ci consegna un'opera immortale ,fuori dal tempo,dove la critica sociale e politica ,viene realizzata con una forma stilistica che è impossibile da descrivere a chi non ha visto il film.La deformazione grottesca e cinica è sublime,il sapiente uso di una colonna sonora straordinari,in contrasto con la violenza delle scene,le tecniche cinematografiche utilizzate in maniera non virtuosistica ,ma funzionale assolutamente al complesso dell'opera(ralenti,accelerazioni,primi piani).E' un film talmente bello che è anche difficile scegliere la scena da incorniciare,perchè è un 'insieme di sequenze indimenticabili (i pestaggi,l'orgia accelerata 'omicidio con la statua a forma di cazzo,il finale "sono guarito",l'accoltellamento del drugo,la redenzione in carcere).
    Si è parlato di "parabola sul libero arbitrio",in realtà in un film definito violentissimo(ma ne esistono di ben più violenti)Kubrick in filo conduttore con altre sue opere(Full Metal Jacket,Orizzonti di Gloria,il Dottor Stranamore)critica le istituzioni ,mostrando come esse riassorbano in maniera accettata la violenza della società(i drughi finiscono nella polizia.......)
    Una certa destra ha apprezzato il film,pertanto,più perchè esaltata dalla violenza del film(come in Full Metal Jacket)che non in conseguenza di una comprensione del significato dello stesso(che è molto chiaro nelle interviste di Kubrick).

    9)L'armata Brancaleone,1966,Mario Monicelli .
    Non amo particolarmente la commedia italiana come genere.L'80 % delle commedie di quegli anni,compresi i film di Totò,erano molto mediocri e deboli sotto il profilo della sceneggiatura e della regia.
    In questo caso invece la commedia è azzeccatissima,fantasiosa e piena di invenzioni

    10)L'atalante ,1934 ,Jean Vigo.

    Una delle vette assolute del cinema mondiale,con una scena entrata nella storia e immortalata da Ghezzi in Fuori Orario,quella subacquea dell'immersione,lo splendido sprazzo surreale che in Fuori Orario è la sigla
    ,accompagnata da Because the night di Patti Smith,mentre nel film la musica di sottofondo è un'altra.
    Ad ogni modo stupisce che Vigo abbia realizzato questo film a soli 33 anni,trattandosi di un'opera,che per quanto semplice ed essenziale,fornisce grandi suggestioni poetiche.Forse apprezzato iù dalla critica che dal pubblico(Truffaut ne fece grandi elogi,Scorsese idem,di Ghezzi è il film preferito)."Realismo poetico con tracce di surrealismo onirico",un connubio perfetto,una regia eccezionale.
    Capolavoro

    11)Au Hasard Balthazar,1966,Bresson.
    Originalissimo film di Bresson : il parallelo tra le violenze e i maltrattamenti subiti da un asino,e quelli patiti da una ragazza,che finisce violentata.Mai al cinema il male è stato rappresentato in maniera tanto essenziale e diretta.Pellicola sofferta dunque,che fa male.Difficile,anche tra 100 anni per il cinema esporre un discorso
    altrettanto valido sul concetto della malvagità umana.Certo Bresson non è un regista leggero e per tutti,ma credo che l'originalità di questa storia possa essere validamente apprezzata da tutti.Da vedere,poco conosciuto,sottovalutato

    12)Aurora ,Murnau,1927.
    In "Intervista col vampiro"di Jordan,il vampiro,che vive di notte,vede per la prima volta l'alba : al cinema.Si tratta di una sequenza di "Aurora"
    E viene omaggiato questo film di Murnau ,col
    celebre piano sequenza che mostra l'incontro dell'Uomo,con l'amante nella palude.
    Una storia d'amore qualsiasi,ma una tecnica innovativa per l'epoca e immagini di forte suggestione,senza però la retorica di Via col Vento,spesso neanche le più moderne tecniche digitali sanno restituire con tanta verosimiglianza la for
    za delle immagini.80 anni portati benissimo.E' un film muto,ma a mio avviso meno noioso dei blackbuster fracassoni e insopportabili alla Armageddon.
    Il cinema è arte,e gli effetti speciali non possono sopperire alla mancanza di forza espressiva di un film..tra l'altro Murnau (e l'espressionismo tedesco)lo preferisco anche ad Ejzenstejn(quello della Corazzata Potemkin ,che a me non fa impazzire).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    continua poi..con gli altri film..

  3. #3
    Liberale
    Ospite

    Predefinito

    Ed il "Caimano" dov'è?

  4. #4
    fedalmor
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Liberale
    Ed il "Caimano" dov'è?
    Siamo ancora alla "A"...

  5. #5
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da blob21
    Una certa destra ha apprezzato il film,pertanto,più perchè esaltata dalla violenza del film(come in Full Metal Jacket)che non in conseguenza di una comprensione del significato dello stesso(che è molto chiaro nelle interviste di Kubrick).
    il commentino idiota lo devi mettere sennò non puoi rimanere stupido agli occhi degli altri

  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da O'Rei
    il commentino idiota lo devi mettere sennò non puoi rimanere stupido agli occhi degli altri
    vedo che ho colpito nel segno...

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Liberale
    Ed il "Caimano" dov'è?
    non ci sono film di Nanni Moretti nella mia lista

  8. #8
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da blob21
    vedo che ho colpito nel segno...
    ah con me colpisci poco anche perchè quel film l'ho visto una sola volta e mi ricordo che era davvero bello però non m'è mai venuto in mente di usarlo come simbolo di una qualsiasi ideologia politica...quelle cose si vede le fai te

  9. #9
    Forumista storico
    Data Registrazione
    07 Mar 2004
    Messaggi
    42,452
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da O'Rei
    ah con me colpisci poco anche perchè quel film l'ho visto una sola volta e mi ricordo che era davvero bello però non m'è mai venuto in mente di usarlo come simbolo di una qualsiasi ideologia politica...quelle cose si vede le fai te
    mi riferivo a full metal jacket..

  10. #10
    Re del Fondoscala
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Messaggi
    61,858
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da blob21
    mi riferivo a full metal jacket..
    ah full metal jacket l'avrò visto una decina di volte, bellissimo...tu blob cazzo troppo piccolo

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 153
    Ultimo Messaggio: 18-04-12, 14:52
  2. Qual è secondo voi il miglior horror della storia del cinema?
    Di blob21 nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 23-02-10, 23:21
  3. Qual é il miglior film 'parodia' della storia del cinema?
    Di Atlantideo nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 21-02-10, 08:38
  4. Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 21-07-05, 21:24
  5. Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 14-10-04, 18:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226