User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Cuba piange miseria: Fidel è ricchissimo!

    ROMA, 09.49
    Fidel Castro piu' ricco di Elisabetta II
    05/05/2006 09.49.00
    [Notizie dal mondo]


    (ANSA)- NEW YORK, 5 MAG - Con una fortuna di 900 milioni di dollari, Fidel Castro e' piu' ricco della regina Elisabetta II d'Inghilterra, che si ferma a 500 milioni. E' uno dei dati che spiccano nella classifica 2006 stilata da Forbes sui patrimoni piu' consistenti di re, regine e dittatori ('kings, queens + dictators'). E se il lider maximo si colloca al 7/o posto, al primo c'e' decisamente, grazie al petrolio, re Abdullah dell'Arabia Saudita, con 21 miliardi di dollari, uno in piu' del sultano del Brunei. MH



    Era andato su tutte le furie il leader cubano, Fidel Castro, quando l'anno scorso la rivista Forbes lo aveva inserito nella famosa classifica dei più ricchi del mondo.
    Il patrimonio stimato da Forbes si aggirava attorno ai 550 milioni di dollari. "Fidel è ricco, ma solo della felicità di aver servito e di servire ogni minuto gli umili del mondo, ai quali ha dedicato la propria esistenza", ha scritto nel 2005 il quotidiano cubano Granma commentando l'iniziativa della rivista americana, aggiungendo che "l'incommensurabile ricchezza di Castro consiste nell'essere sostenuto dall'immensa maggioranza del suo popolo". Tant'è, quest'anno la rivista ha alzato la sua stima: calcolando che gli asset nel portafoglio di Castro si sono quasi raddoppiati, la fortuna del ider maximo passa da 550 milioni agli attuali 900 milioni..

    Castro, che afferma di avere un reddito pari a zero, è il presunto beneficiario di 900 milioni di dollari, stimati sulla base del suo controllo delle varie aziende di Stato, ha scritto il periodico americano di finanza nella sua classifica annuale delle ricchezze di "Re, Regine e Dittatori".

    Re e sceicchi degli Stati petroliferi del golfo sono ancora in testa alle classifiche di Forbes, che verrà pubblicata nella sua edizione del 22 maggio.
    Il re saudita Abdullah è primo con una stima di 21 miliardi di dollari, seguito dal sultano Hassanal Bolkiah del Brunei con 20 milioni di dollari e il presidente degli Emirati arabi uniti, lo sceicco Khalifa bin Zayed al-Nahayan con 19 miliardi di euro.

    Tra gli europei, il principe Hans-Adam II del Liechtenstein ha aumentato la propria ricchezza composta da palazzi, proprietà e opere d'arte con un investimento in un'azienda americana di riso ibrido, per un totale di circa 4 miliardi di dollari.

    Castro aveva detto che stava considerando l'idea di fare causa a Forbes dopo la pubblicazione della sua classifica del 2005, irridendo il fatto che la sua ricchezza stimata era vicina a quella della regina d'Inghilterra.
    "Pensano che io sia (l'ex presidente dello Zaire) Mobutu o uno di quei miliardari, quei ladri e saccheggiatori che l'impero ha nutrito e protetto?" ha detto l'anno scorso, riferendosi al suo arcinemico capitalista, Washington.

    Quest'anno Castro è molto sopra la regina d'Inghilterra. La ricchezza della regina Elisabetta è stimata attorno a 500 milioni di dollari, grazie a proprietà, brillanti ed una collezione di francobolli messa assieme da suo nonno. La lista non comprende Buckingham Palace o i gioielli della corona.


    http://www.panorama.it/mondo/americh...-A020001036075


    ****************

    a quanto pare il comunismo dittatoriale RENDE.........

    Delle dittature, di qualsiasi dittatura, è inutile fidarsi. Di quella castrista ancora meno.

    Inesistenti le libertà, reale e pressante è invece la povertà, il degrado. Cuba, il paradiso dei turisti, è invece la pattumiera dei diritti umani.

    Dopo l'espulsione del giornalista del Corriere della Sera, Francesco Battistini, tocca adesso all'inviata di Repubblica, Francesca Caferri, giornalisti di testate quotidiane non certamente di destra. Entrambi sono stati accusati di "contatti illegali" e "violazione delle leggi sull'immigrazione" : un modo originale per arrestarli e procedere all'espulsione senza mezzi termini. Un modo per imbavagliare la libertà di dire ciò che succede in un paese straziato dalla dittatura.

    Il loro torto è quello di aver seguito una riunione di dissidenti, di averli contattati per farsi spiegare le ragioni della loro opposizione al regime dell'Avana. Nonchè di aver fotografato e registrato una situazione di povertà che si è quasi fossilizzata a Cuba tanto che neppure i turisti fanno fatica a distinguerla, tutto qui.

    La dittatura di Fidel Castro non ammette che ci siano persone che non la pensino come e secondo il regime : non tollera che qualcuno abbia l'ardire di ascoltarli, di capirne le ragioni. Ha paura. Questa è la realtà. E tutto è controllato dalla polizia, monitorato, represso. Se a Cuba è difficile far arrivare viveri, qualche televisore, fare un prelievo da un bancomat ( praticamente inesistenti), vedere un auto in circolazione che non sia la solita carcassa di 20 anni ( ed è già un lusso !) , telefonare ad una persona senza dissanguarsi con tariffe da capogiro, avere cure mediche adeguate, adesso, come in tutti i regimi, anche "osservare" come giornalisti diventa un reato.

    L'occidente però sbaglia : sbaglia a continuare a nascondere un degrado e una povertà allucinanti. Sbaglia a dipingere ipocritamente un paese come paradiso dei turisti , paese dove a 15 anni ci si prostituisce per 5 dollari ( ma anche meno ) , per sopravvivere, dove in una stanza ci sono anche 9 persone che vivono al limite delle condizioni di dignità. I coraggiosi che non mancano mai adesso sono messi alle corde : la libertà di stampa e di opinione è stata ancora una volta bruciata da un regime che ormai, dopo la caduta del muro, è diventato il "paradiso del silenzio stampa".

    E' interessante riportare le dichiarazioni di Battistini : "Il regime cerca di controllare tutto - ha detto - Quello che è capitato a me, la pressione psicologica che ho assaggiato io per 24 ore, ai cubani dissidenti capita tutti i giorni". "Capita tutti i giorni" ... Forse sarebbe il caso di scrivere e denunciare tutti i giorni ciò che succede a Cuba e augurarsi che presto la barba folta e minacciosa di Fidel Castro sia solo un brutto ricordo.
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito brava Caterina63 !!!

    Hai fatto molto bene a sottoporci questi due articoli.

    Sto pensando ad un sacerdote cattolico genovese, che, entrato in rotta di collisione col cardinale (attuale), ha scelto, come penitenza per la sua disobbedienza di andare missionario in quel di Cuba.

    Il nostro uomo, pardon, sacerdote, così favorevole ai cari marxisti quando era il parroco di una delle parrochie bene della città, come si troverà ora, a contatto con il "vero " marxismo del "veramente" ricco Fidel... [al confronto delle ricchezze di Fidel quelle dei suoi ex parrocchiani sono veramente delle miserie...] ?

  3. #3
    memoria storica
    Data Registrazione
    17 Feb 2005
    Messaggi
    2,680
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    è per questo che ti sei convertita?

  4. #4
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xenia45
    Hai fatto molto bene a sottoporci questi due articoli.

    Sto pensando ad un sacerdote cattolico genovese, che, entrato in rotta di collisione col cardinale (attuale), ha scelto, come penitenza per la sua disobbedienza di andare missionario in quel di Cuba.

    Il nostro uomo, pardon, sacerdote, così favorevole ai cari marxisti quando era il parroco di una delle parrochie bene della città, come si troverà ora, a contatto con il "vero " marxismo del "veramente" ricco Fidel... [al confronto delle ricchezze di Fidel quelle dei suoi ex parrocchiani sono veramente delle miserie...] ?
    Magari riuscirà a parlare della teologia della liberazione, che ai cattolici nostrani è indigesta.

  5. #5
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da motan
    Magari riuscirà a parlare della teologia della liberazione, che ai cattolici nostrani è indigesta.
    non è semplicemente indigesta...E' STATA PROPRIO CONDANNATA PRIMA DA PAOLO VI E POI DA GIOVANNI PAOLO II UFFICIALMENTE......
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  6. #6
    EUROSIBBERIANO CONVINTO
    Data Registrazione
    15 Nov 2005
    Messaggi
    7,771
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  7. #7
    EUROSIBBERIANO CONVINTO
    Data Registrazione
    15 Nov 2005
    Messaggi
    7,771
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  8. #8
    EUROSIBBERIANO CONVINTO
    Data Registrazione
    15 Nov 2005
    Messaggi
    7,771
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    L'AVANA - Anche a Cuba si piange per la morte del Papa. Tutta l'isola ha reso omaggio al Pontefice che ha sempre mantenuto aperti i canali del dialogo con l'Avana: da Fidel Castro, che ha inviato un messaggio di cordoglio in Vaticano, all'ultimo dei fedeli cattolici.
    Da ieri, quando si è diffusa la notizie della morte del Papa, centinaia di fedeli cubani continuano a raccogliersi in preghiera nelle chiese dell'Avana e in quelle di molte altre città dell'isola. Secondo fonti della curia dell'Avana, il 60 per cento dei circa 11 milioni di cubani è battezzato ma i cattolici praticanti sono molti di meno. Castro ha decretato tre giorni di lutto nazionale per la morte del Papa, definito dal governo "un amico" di Cuba.

  9. #9
    EUROSIBBERIANO CONVINTO
    Data Registrazione
    15 Nov 2005
    Messaggi
    7,771
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito




    Citazione Originariamente Scritto da aprile crudele
    Castro ha decretato tre giorni di lutto nazionale per la morte del Papa, definito dal governo "un amico" di Cuba.
    .

  10. #10
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Caterina63
    non è semplicemente indigesta...E' STATA PROPRIO CONDANNATA PRIMA DA PAOLO VI E POI DA GIOVANNI PAOLO II UFFICIALMENTE......
    Qualcosa di cui tra qualche secolo, si dovrà di nuovo chiedere scusa?

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cuba: Raul succede a Fidel
    Di cixcix nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-02-08, 22:41
  2. [Cuba] Chavez: ''Fidel non ha il cancro''
    Di 22Ottobre nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-12-06, 15:23
  3. Cuba piange miseria: Fidel si arricchisce!
    Di Caterina63 nel forum Conservatorismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-05-06, 20:38
  4. Papa/ Cuba, Fidel: Bush Ipocrita, Piange Lacrime Di Coccodrillo
    Di Zefram_Cochrane nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 76
    Ultimo Messaggio: 10-04-05, 12:44
  5. il dopo Fidel a Cuba
    Di nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 24-05-02, 12:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226