User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow 13 Maggio 1981: l'attentato al Papa

    13 maggio: SI SCEGLIERA’ I SUOI APOSTOLI

    San Luigi di Montfort, grande devoto della Madonna, ci ricorda che verrà il tempo in cui Maria si sceglierà i suoi Nuovi Apostoli: "Sì, Dio vuole che la sua Santa Madre sia conosciuta, amata e o*norata ora più che mai. Ciò accadrà sicuramente se con la grazia e la luce dello Spirito Santo i predestinati entrano nella pratica interiore e perfetta della devozione che ma*nifesterà loro, una predestinazione però atta a seguire Gesù sulla Croce, sul Calvario, per essere vero sale della terra e vero lievito buono. Allora conosceranno le grandezze di que*sta Sovrana e si consacreranno interamente al suo servi*zio. Allora sapranno che Maria è il mezzo più sicuro, più facile, più breve e più perfetto per andare a Gesù Cristo. Ma chi saranno questi servi, schiavi e figli di Maria?"

    -dice ancora il Montfort nel 1700, profetando:

    " Sa*ranno fuoco ardente, ministri del Signore, che metteran*no dappertutto il fuoco del Divino Amore. Porteranno nel cuore l'olio dell'amore, l'incenso del*la preghiera nello spirito e la mirra della mortificazione nel corpo. In ogni luogo saranno il buon odore di Gesù Cristo per i poveri e per i piccoli, mentre saranno odore di morte per i grandi, i ricchi e i superbi. Senza attaccarsi a nulla, né stupirsi di nulla, né metter*si in pena per nulla, spanderanno la pioggia della parola di Dio e della vita eterna, tuoneranno dentro il peccato, gri*deranno contro il mondo, colpiranno di fronte il diavolo e i suoi seguaci. Lasceranno, al loro passaggio di predicato*ri, soltanto l'oro della carità che è il pieno compimento del*la legge... Ma quando avverrà tutto questo? Dio solo lo sa. Compito nostro è di tacere, pregare ed attendere".



    Fioretto: Anch'io posso unirmi spiritualmente a questi apostoli della Nuova Evangelizzazione pregando, facendo qualche pic*cola penitenza e aiutando i bisognosi, chiedendo a Gesù di unire anche me a questa schiera di apostoli, ma per farlo devo morire a me stesso, devo imitare l'umiltà di Maria, devo farmi Serva del Figlio Suo e Dio Mio. Totus Tuus ego sum

    Giaculatoria: "Maria, infiamma il mio cuor con la for*za del tuo amor".

    ANSA)- CITTA' DEL VATICANO, per il giorno sabato, 13 maggio,
    ventimila fedeli si sono dati appuntamento per una commemorazione con la statua della Madonna di Fatima in occasione dei 25 anni dell'attentato del Papa .

    Quei momenti drammatici di 25 anni fa verranno rivissuti sabato in piazza San Pietro.



    La commemorazione e' promossa dall'Opera romana pellegrinaggi (Opr) in collaborazione con la Regione Lazio e il comune di Roma.

    La statua della Madonna di Fatima e' in pellegrinaggio nelle diocesi italiane dal 18 aprile al 31 luglio.


    ************************************


    (la freccia indica l'incredibile facilità con la quale l'attentatore non avrebbe potuto mancare il suo bersaglio, tanto meno l'obbiettivo di uccidere)

    C’era qualcuno dietro l’attentato di Agca
    PAPA: LIBRO; RATZINGER, ALI' ACGA MI HA SCRITTO PIU' VOLTE VOLEVA SAPERE PERCHE' AVEVA FALLITO NELL'UCCIDERE WOJTYLA


    L'attentatore del Papa Alì Acga ha scritto "più volte" al cardinale Joseph Ratzinger cercando di indagare sul terzo segreto di Fatima. Lo ha rivelato il prefetto della Congregazione per la dottrina della fede nel corso della presentazione, oggi a Roma, di Memoria e identità, l'ultimo libro del Papa.

    Ratzinger ha spiegato che Alì Acga, "aveva sentito parlare di Fatima e del terzo segreto ed era convinto che nel segreto potesse esserci la risposta ad una questione tecnica per lui incomprensibile".

    La questione tecnica che il terrorista turco si poneva era come mai egli avesse potuto fallire nell'uccidere il Papa. "Alì Acga - ha osservato il cardinale - si è occupato soltanto del problema tecnico: 'Come mai non ha funzionato una cosa in cui io ero maestro'. Non e' salito a livello morale, non si è posto il problema del bene e del male".

    Il prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede ha confermato che Ali Agca "mi ha scritto diverse volte, sempre indagando su Fatima, ma il livello della sua riflessione e della sua comprensione si e' sempre fermato al piano tecnico".

    Anche il portavoce vaticano Joaquin Navarro-Valls ha sottolineato come "l'unico interesse di Alì Agca, come risulta dal racconto che fa il Santo Padre del loro colloquio in carcere, era capire perche' non e' riuscito ad assassinare il Papa".

    "Quest'uomo era entrato in una logica che ci aiuta a capire anche l'ultima lettera che dice di aver scritto al Vaticano, e che invece noi abbiamo letto su un giornale: aveva sentito parlare di Fatima, del segreto, di una predizione della fine del mondo - ha osservato Navarro - e da questo ha costruito una sua visione delle cose, il cui ultimo motivo è l'Anticristo".

    "Per questo - ha concluso Navarro - è interessante leggere dal racconto diretto del Papa quale era il contesto del loro colloquio in carcere, quando gia' erano passati alcuni anni dall'attentato in piazza san Pietro".

    (ANSA - 22/02/2005)

    *************************************



    (Con Suor Lucia, l'ultima veggente di Fatima che lascerà questa vita terrena un mese appena prima di Giovanni Paolo II, il 13 febbraio 2005, quasi a sigillare la fine di un compito provvidenziale estremamente legato a questo Pontificato)





    Per leggere una interessante cronologia dei fatti, cliccate qui:

    http://www.harmoniae.com/holy_queen/..._attentato.htm

    Fraternamente CaterinaLD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Un uomo venuto da lontano

    Un uomo venuto da molto lontano,
    negli occhi il ricordo dei campi di grano,
    il vento di Auschwitz portava nel cuore
    e intanto scriveva poesie d'amore,
    amore che nasce dentro il cuore dell'uomo
    per ogni altro uomo.

    Un uomo venuto da molto lontano
    stringeva il dolore e un libro nella mano
    qualcuno ha sparato ed io quel giorno ho pianto,
    ma tutto il mondo gli è rimasto accanto:
    quel giorno il mondo ha ritrovato il cuore,
    la verità non muore.

    Un uomo che parte, vestito di bianco,
    per mille paesi e non sembra mai stanco,
    ma dentro i suoi occhi un dolore profondo:
    vedere il cammino diverso del mondo,
    la guerra e la gente che cambia il suo cuore,
    la verità che muore.

    Va', dolce grande uomo, va'.
    Va', parla della libertà.
    Va' dove guerra, fame e povertà
    hanno ucciso anche la dignità.
    Va' e ricorda a questo cuore mio
    che Caino sono pure io.

    Dall'Est è arrivato il primo squillo di tromba,
    il mondo si ferma... c'è qualcosa che cambia,
    un popolo grida: Noi vogliamo Dio,
    la libertà è solo un dono suo.
    Tu apri le braccia e incoraggi i figli
    ad essere fratelli.

    Va', dolce grande uomo, va'.
    Va, parla della libertà.
    Va " dove l'uomo ha per sorella
    solo lebbra e mosche sulle labbra.
    Va' e ricorda a questo cuore mio
    che Caino sono pure io.


    Amedeo Minghi



    CLICCATE QUI PER SCARICARE L'MP3
    http://www.miodiosalvami.net/htm/uomo/uomo.mp3

    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L’Istituto per la famiglia sognato da Giovanni Paolo II compie 25 anni

    L’attentato del 13 maggio 1981 gli impedì di annunciare la sua nascita



    CITTA’ DEL VATICANO, giovedì, 11 maggio 2006 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha celebrato questo giovedì i 25 anni di uno dei sogni diventati realtà di Giovanni Paolo II: un Istituto universitario dedicato agli studi sul matrimonio e sulla famiglia.

    Ricevendo in udienza in Vaticano professori, alunni ed ex-alunni, il Papa ha ricordato l’attentato del 13 maggio 1981, che avrebbe potuto stroncare questo sogno di Karol Wojtyla.

    In quel giorno, ha ricordato, “subì il noto grave attentato durante l’Udienza in cui avrebbe dovuto annunciare la creazione del vostro Istituto”.

    Infatti, come scritto da Giovanni Paolo II nella Costituzione Apostolica “Magnum Matrimonii Sacramentum” per la definitiva forma giuridica di questo Pontificio Istituto, esso è “affidato allo speciale patrocinio della Beatissima Maria Vergine di Fatima”.

    Per celebrare l’anniversario, l’Istituto ha organizzato in questi giorni un congresso sul tema “L’eredità di Giovanni Paolo II sul matrimonio e la famiglia: amare l’amore umano”.

    Papa Joseph Ratzinger, che ha potuto conoscere come pochi altri le speranze che il suo predecessore aveva riposto in questa iniziativa, ha spiegato che l’Istituto ha una personalità unica nel mondo, anche se le sue sedi sono distribuite nei cinque continenti, “col fine di poter offrire una riflessione che mostri la ricchezza dell’unica verità nella pluralità delle culture”.

    L’Istituto ha la sua sede centrale a Roma, presso la Pontificia Università Lateranense, ed è presente negli Stati Uniti (Washington), in Spagna (Valencia), Messico (Città del Messico e Guadalajara), Brasile (Salvador da Bahia), Benin (Cotonou), India (Changanacherry), a Melbourne (Australia) e a Gaming (Austria).

    Il lavoro nei vari angoli del globo terrestre, ha riconosciuto il Papa, “può manifestare in che modo il dono della creazione vissuto nelle differenti culture sia stato elevato a grazia di redenzione da Cristo”.

    Il nuovo Presidente dell’Istituto è il sacerdote italiano monsignor Livio Melina, prestigioso professore di Teologia morale fondamentale. Ha presentato la prima tesi di dottorato discussa all’Istituto in presenza dell’allora Cardinale Joseph Ratzinger, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede.

    L’Istituto offre attualmente i corsi di Licenza in Teologia del Matrimonio e della Famiglia, Dottorato in Teologia con specializzazione in Teologia del Matrimonio e della Famiglia, Master in Scienze del Matrimonio e della Famiglia (ciclo normale e ciclo speciale) e Master in Bioetica e Formazione.

    Il Papa ha assegnato all’Istituto un compito particolare: illuminare con il suo lavoro di ricerca “la verità dell’amore come cammino di pienezza in ogni forma di esistenza umana”.

    “La grande sfida della nuova evangelizzazione, che Giovanni Paolo II ha proposto con tanto slancio, ha bisogno di essere sostenuta con una riflessione veramente approfondita sull’amore umano, in quanto è proprio questo amore una via privilegiata che Dio ha scelto per rivelarsi all’uomo”, ha detto.


  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,874
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "C’era qualcuno dietro l’attentato di Agca ? "

    forse non c'erano i servizi segreti dell'est ma qualcuno di molto piu vicino a noi

    forse non è il caso di coinvolgere il segreto di fatima ......

  5. #5
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ricordiamo piuttosto che oggi è la festa della Beata Vergine di Fatima, la regina del SS. Rosario.

    VIVA MARIA!


  6. #6
    Cattolico Tradizionalista
    Data Registrazione
    19 May 2004
    Località
    Provincia di Lecce - Il mondialismo è una statua di cera, Lady U$A non mi farò mai ammagliare dalla tua bandiera
    Messaggi
    13,145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dreyer
    Ricordiamo piuttosto che oggi è la festa della Beata Vergine di Fatima, la regina del SS. Rosario.

    VIVA MARIA!

    infatti!
    Se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla o non vale niente lui.

  7. #7
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito



    Al "Regina Caeli" Benedetto XVI ricorda l'attentato a Giovanni Paolo II del 13 maggio 1981
    alla luce del "messaggio profetico" affidato dalla Vergine di Fátima all'umanità
    Quella "mano materna"




    La mano di una Mamma. Tenera e premurosa, ma anche forte, decisa, salda. Una mano che sfiora e che sorregge, che conforta e che scuote, che indica la strada al viandante e accompagna i suoi passi lungo il cammino. Questa "mano materna" ha guidato - discreta eppure misteriosamente efficace - il corso tumultuoso della storia del XX secolo. Tra distruzioni e guerre, totalitarismi e persecuzioni - come ha ricordato Benedetto XVI al "Regina Caeli" di domenica 14 maggio - questa mano ha retto il timone della speranza. Ha mantenuto al largo l'àncora dell'umanità. Lo aveva promesso la Vergine di Fátima nel "messaggio profetico" affidato al mondo nel 1917. Un messaggio di preghiera e di conversione, che ha trovato il suo sigillo più alto e drammatico in quel 13 maggio di 25 anni fa, quando fu proprio "una mano materna - scrisse lo stesso Giovanni Paolo II - a guidare la traiettoria della pallottola e il Papa agonizzante si fermò sulla soglia della morte". La carezza di una Mamma deposta amorevolmente sulla storia di un secolo e di un Pontificato.
    Cari fratelli e sorelle!
    In questa quinta Domenica di Pasqua, la liturgia ci presenta la pagina del Vangelo di Giovanni in cui Gesù, parlando ai discepoli nell'Ultima Cena, li esorta a rimanere uniti a Lui come i tralci alla vite. Si tratta di una parabola davvero significativa, perché esprime con grande efficacia che la vita cristiana è mistero di comunione con Gesù: "Chi rimane in me e io in lui, dice il Signore, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla" (Gv 15, 5). Il segreto della fecondità spirituale è l'unione con Dio, unione che si realizza soprattutto nell'Eucaristia, giustamente chiamata anche "Comunione". Mi piace sottolineare tale mistero di unità e di amore in questo periodo dell'anno, nel quale moltissime comunità parrocchiali celebrano la prima Comunione dei bambini. A tutti i ragazzi che in queste settimane si incontrano per la prima volta con Gesù Eucaristia desidero rivolgere un saluto speciale, augurando loro di diventare tralci della Vite che è Gesù e di crescere come suoi veri discepoli.
    Una via sicura per mantenersi uniti a Cristo, come tralci alla vite, è ricorrere all'intercessione di Maria, che ieri, 13 maggio, abbiamo particolarmente venerato ricordando le apparizioni di Fátima, dove nel 1917 si manifestò più volte a tre bambini, i pastorelli Francesco, Giacinta e Lucia. Il messaggio che affidò loro, in continuità con quello di Lourdes, era un forte richiamo alla preghiera e alla conversione; messaggio davvero profetico considerando il secolo XX funestato da inaudite distruzioni, causate da guerre e da regimi totalitari, nonché da estese persecuzioni contro la Chiesa. Inoltre, il 13 maggio 1981 - 25 anni or sono - il Servo di Dio Giovanni Paolo II sentì di essere stato miracolosamente salvato dalla morte per l'intervento di "una mano materna", come egli stesso ebbe a dire, e l'intero suo pontificato è stato segnato da ciò che la Vergine aveva preannunciato a Fátima. Se non sono mancate preoccupazioni e sofferenze, se ancora permangono motivi di apprensione per il futuro dell'umanità, è di conforto quanto la "Bianca Signora" promise ai pastorelli: "Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà".
    Con questa consapevolezza ci rivolgiamo ora con fiducia a Maria Santissima, ringraziandola per la sua costante intercessione e pregandola di continuare a vegliare sul cammino della Chiesa e dell'umanità, specialmente sulle famiglie, le mamme e i bambini.
    (Benedetto XVI, "Regina Caeli", 14 maggio 2006)



    (©L'Osservatore Romano - 15-16 Maggio 2006)
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Oct 2003
    Località
    La tradizione non è il passato. La tradizione ha a che vedere con il passato né più né meno di quanto ha a che vedere col presente o col futuro. Si situa al di là del tempo.
    Messaggi
    820
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    si può ricardare sia la Madonna di fatima che il Papa, che fu un grande uomo di preghiera...
    Pro aris rege!

  9. #9
    Cattolico Tradizionalista
    Data Registrazione
    19 May 2004
    Località
    Provincia di Lecce - Il mondialismo è una statua di cera, Lady U$A non mi farò mai ammagliare dalla tua bandiera
    Messaggi
    13,145
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lupus
    si può ricardare sia la Madonna di fatima che il Papa, che fu un grande uomo di preghiera...
    Quoque tu, Lupe????

    A cosa si deve questo cambiamento?
    Se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla o non vale niente lui.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 101
    Ultimo Messaggio: 06-05-09, 15:44
  2. 13 maggio 1981:attentato a PAPA GIOVANNI PAOLO II
    Di cixcix nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-05-08, 11:59
  3. 5 Maggio 1981 - 5 Maggio 2007
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 05-05-07, 18:06
  4. 13 Maggio -l'attentato al Papa e Fatima
    Di Caterina63 nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 15-05-06, 14:10
  5. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-10-05, 12:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226