User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: L'Europa? E' laica

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 Feb 2006
    Località
    dove mi è concesso vivere
    Messaggi
    1,165
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'Europa? E' laica

    Speriamo solo, dopo aver combattuto il cristo per due secoli prima di sconffiggerlo, di dover combattere altrettanto tempo contro l'altra cialtronata che si chiama Islam




    Rusconi: l’Europa è laica


    lunedì, 22 maggio 2006
    L’Europa è laica. Non è fuori luogo ricordarlo quando da Ventotene il presidente Giorgio Napolitano rilancia gli ideali europei. In un momento in cui i governi sono sollecitati a prendere decisioni che mettono concretamente in gioco quei principi della laicità sui quali in astratto tutti si dichiarano d’accordo. L’Europa è stata pensata laica e la sua Costituzione lo riflette scrupolosamente. È un dato che non si contrappone all’evidenza storica di un’Europa che ha «radici cristiane». Ma le radici cristiane sono storicamente diventate ragioni secolarizzate; sono maturate a istituzioni laiche che oggi esigono la loro piena autonomia e sovranità. A torto quindi le decisioni dei governi europei in tema di bioetica o famiglia, ad esempio, che sono difformi da quelle indicate dalla Chiesa - in particolare il riconoscimento delle unioni omosessuali - sono accusate di spalancare abissi di immoralità pubblica in contrasto con presunte sane dottrine naturali di antica tradizione. [...] La democrazia laica crea lo spazio pubblico entro cui tutti i cittadini, credenti, non credenti e diversamente credenti confrontano liberamente i loro argomenti, affermano le loro identità e vivono i loro stili morali di vita. Questi sono riconosciuti come diritti tramite procedure consensuali di decisione, senza che prevalgano in modo autoritativo alcune credenze o alcuni convincimenti su altri. A questo proposito, il Continente europeo offre un quadro diversificato. E non va sempre citata la Spagna di Zapatero o l’Olanda multiculturale. Basta guardare alla solida e tradizionale Germania che sui Pacs o su altre questioni di bioetica ha norme moderate che tuttavia la Cei considererebbe moralmente catastrofiche se adottate in Italia. I cittadini italiani hanno bisogno forse di un protettorato morale speciale? Da noi impropriamente si presume l’esistenza di una «maggioranza morale», interpretata dalla Chiesa, che si sente autorizzata a imporre - naturalmente per il bene pubblico - i suoi criteri di giudizio su minoranze diversamente orientate. La situazione si complica per il fatto che, nonostante tra i credenti ci siano significative differenze, a livello pubblico contano soltanto le posizioni ufficiali della Chiesa, per non dire della Conferenza episcopale italiana e le sue agenzie giornalistiche. Per i cattolici italiani extra ecclesiam nulla vox. [...] C’è il forte sospetto che Romano Prodi abbia intenzionalmente rimosso la problematica della laicità dal suo programma. Se esplodesse, infatti, il suo governo non reggerebbe. È un punto di estrema debolezza ideale/ideologica della coalizione di centro-sinistra che tutti fanno finta di non vedere. Ma non è con la strategia dello struzzo che si affronta uno dei problemi più delicati del nostro tempo. Torniamo, per concludere, all’Europa. Non è lontano il giorno in cui l’Unione si aprirà - in una logica di cittadinanza universale - a nazioni e culture che non hanno radici cristiane, che non hanno alle spalle l’esperienza illuministica e liberale. Come nel caso dell’entrata della Turchia nell’Unione Europea. È un atto di coraggio che giustamente invita alla prudenza e alla riflessione, prima di prendere la decisione definitiva. Ma in linea di principio questa è la strada maestra da percorrere. L’Europa che si aprirà alle società e culture diverse non avrà emblemi religiosi distintivi. Sarà laica, ma non per questo dimentica delle sue radici cristiane, da cui è cresciuta sino alla sua piena maturità politica, laica appunto.
    Il testo integrale dell’articolo di Gian Enrico Rusconi è stato pubblicato sul sito della Stampa

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    6,287
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ottimo articolo!!

  3. #3
    Squalo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hiram
    Speriamo solo, dopo aver combattuto il cristo per due secoli prima di sconffiggerlo, di dover combattere altrettanto tempo contro l'altra cialtronata che si chiama Islam
    E voi chi cavolo siete per combattere una religione che dovrebbe curare l'anima nel privato. Chi cavolo siete per vietare il culto religioso?

    La vostra è autoiniziazione, cosa ben più pericolosa delle religioni presenti sulla terra.

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    6,287
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Squalo
    E voi chi cavolo siete per combattere una religione che dovrebbe curare l'anima nel privato. Chi cavolo siete per vietare il culto religioso?

    La vostra è autoiniziazione, cosa ben più pericolosa delle religioni presenti sulla terra.
    Nessuna limitazione al culto religioso, lotta contro la volontà di alcune confessioni di piegare le leggi statali alla propria dottrina

  5. #5
    Squalo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lovecraft
    Nessuna limitazione al culto religioso, lotta contro la volontà di alcune confessioni di piegare le leggi statali alla propria dottrina
    Il problema dell'Islam è quello che è una religione politica che ne detta anche il diritto. Se un giorno ci si dovrà porre il problema dell'Islam anche in Europa vedremo come fare per risolverlo.

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    6,287
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Squalo
    Il problema dell'Islam è quello che è una religione politica che ne detta anche il diritto. Se un giorno ci si dovrà porre il problema dell'Islam anche in Europa vedremo come fare per risolverlo.
    Spero che non si snaturino le nostre democrazie liberali, per assencondare gli impulsi teocratici dell'Islam o del Cristianesimo: nè oggi nè mai

  7. #7
    Squalo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lovecraft
    Spero che non si snaturino le nostre democrazie liberali, per assencondare gli impulsi teocratici dell'Islam o del Cristianesimo: nè oggi nè mai
    Ciò che te chiami "impulsi teocratici" sono dei valori morali inscindibili nelle civiltà europee...

  8. #8
    Ashmael
    Ospite

    Predefinito

    Personalmente trovo che la religione debba essere un fatto privato, e che nessuno abbia il diritto di imporre le proprie credenze religiose di qualsiasi tipo ad altri, e nemmeno abbia il diritto di imporre l'ateismo (come fece il comunismo di infausta memoria).

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    6,287
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Squalo
    Ciò che te chiami "impulsi teocratici" sono dei valori morali inscindibili nelle civiltà europee...
    Tua personalissima opinione: la morale religiosa non coincide con quella laica e, quindi, non può pretendere di assoggettare le leggi, laiche, dello Stato, ruinate a parte

  10. #10
    Squalo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lovecraft
    Tua personalissima opinione: la morale religiosa non coincide con quella laica e, quindi, non può pretendere di assoggettare le leggi, laiche, dello Stato, ruinate a parte
    Lo Stato ha come fondamenti la famiglia tradizionale, la scuola fatta con un certo criterio e una società immersa nella "giusta" morale etica che non corrisponde alla perversione presente oggi.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 17 settembre, l’Europa laica si mette in marcia
    Di Giordi nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-09-11, 16:53
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-10-07, 18:21
  3. Link a Dittature dell'Est Europa. dentro l'Europa. contro l'Europa
    Di Lupus in Fabula nel forum Politica Europea
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 23-05-07, 11:59
  4. Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 06-01-07, 12:45
  5. Cristiani garanti della laica Europa
    Di krentak the Arising! nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-08-03, 13:11

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226