Lega Calcio: tifosi Atalanta `Noi, i traditi`
24/05/2006 13.28.03

(DS) - Milano, 24 maggio - I tifosi atalantini che stanno contestando davanti alla sede della Lega calcio hanno diffuso un volantino: `Traditi`.

Dopo aver acceso qualche fumogeno, fatto esplodere un petardo, lanciato cori di contestazione, le poche decine di ultras orobici hanno esposto alcuni striscioni (`Truffati e ingannati, il calcio e` della gente`, `Vergogna` e `Le regole esistevano solo per l`Inter`) e diffuso una lunga nota polemica: `Moggi e i suoi complici hanno tradito la passione popolare`. Nel comunicato le accuse sono `perfino a magistrati, giornalisti, poliziotti e generali della Guardia di Finanza` che sarebbero stati al `servizio del boss juventino`.

Rinnovate le accuse alla cupola al centro dello scandalo calciopoli, i tifosi sottolineano: `Gli ultra` hanno sempre pagato a caro prezzo, anche con leggi speciali; ora vedremo se la legge e` uguale per tutti. Adesso vedremo se verra` applicata la stessa severita` con gli indagati illustri che hanno la colpa molto piu` grave: di aver ingannato la fiducia di tutti i tifosi`.

La Curva Nord dei tifosi dell`Atalanta ricorda inoltre le battaglie degli ultras di tutta Italia e chiedono l`azzeramento di tutto (`Galliani dimettiti`) con lo scopo di `ripartire dalla parte piu` sana, i tifosi. Meno affarismi, meno pay-tv, meno posticipi e anticipi, basta con la Serie B al sabato e piu` passione e piu` rispetto per la tifoseria`. La nota si conclude con uno slogan: `Noi odiamo questo calcio, amiamo la nostra squadra`.