Citazione Originariamente Scritto da aussiebloke
Per Max_s;

il TPLF (Tigrayan People's Liberation Front.....da non confondersi con.... ecc ) era un movimento secessionista a base etnico-geografica (il Tigray e' la regione piu' ricca dell'Etiopia) che combatteva contro il corrotto regime di Addis Abeba negli anni '80. Ha avuto tanto successo da far cadere il regime e stravincere le elezioni del 92. A quel punto ha cambiato tattica: anziche' far secedere il Tigray si e' insediato al governo di Addis Abeba "per cambiare lo Stato etiope", "per dare finalmente una costituzione democratica e federale in modo che non ci sia piu' bisogno di secessioni". Nobili propositi. Cosi' ha fatto, e la costituzione del 2000 e' piena di ottime spunti provenienti dalle migliori scuole di politica internazionale, incluse le norme sul federalismo.

Il problema e' che nei fatti il TPLF si e' comportato diversamente. Il decentramento politico non e' mai stato attuato, anche perche' se il 70% della popolazione e' analfabeta, la vita media e' 40 anni, mancano le strade, i telefoni e internet, e la gente muore di fame, i principi teorici del federalismo interessano poco. Comunque sia, il TPLF, insediatosi ad Addis Abeba, ha scoperto che tutto sommato la vita nella capitale non era male, anzi permetteva di gestire meglio gli aiuti internazionali, e ha quindi di fatto semplicemente rimpiazzato la precedente amministrazione centralista con un'altra altrettanto centralista ma legata al loro partito. In Tigray, alcuni dei leader originari del TPLF guidati da Gebru Asrat hanno cercato di tornare agli obiettivi iniziali (ma non e' detto che non fosse solo una lotta interna per le poltrone), e sono stati per questo espulsi dal partito. Il TPLF, ormai saldamente ancorato ad Addis Abeba, ha rivinto le elezioni del 2005.
WOW! Chiamiamoli corsi e ricorsi... geografici...
Quasi un Parallelismo terrificante.
Dico quasi perchè almeno il TPLF prima di iniziare a magnare ha introdotto davvero il federalismo nella costituzione (e vinto le elezioni).

Interessante vicenda comunque, davvero, grazie auss non ne sapevo nulla.
Saludi.