User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Il Papa torna a parlare del Mea Culpa

    Leggendo nel 3D dedicato al viaggio del Papa in Polonia, c'è...

    il testo dato ai Sacerdoti , esso ci riguarda un pò tutti amici perchè anche noi laici abbiamo ereditato, con il Battesimo... il sacerdozio che è di ogni cristiano....

    Tanti sono gli spunti che il Papa ha dato, a me ha colpito questo passo:

    Il Papa Giovanni Paolo II in occasione del Grande Giubileo ha più volte esortato i cristiani a far penitenza delle infedeltà passate. Crediamo che la Chiesa è santa, ma in essa vi sono uomini peccatori. Bisogna respingere il desiderio di identificarsi soltanto con coloro che sono senza peccato. Come avrebbe potuto la Chiesa escludere dalle sue file i peccatori? È per la loro salvezza che Gesù si è incarnato, è morto ed è risorto. Occorre perciò imparare a vivere con sincerità la penitenza cristiana. Praticandola, confessiamo i peccati individuali in unione con gli altri, davanti a loro e a Dio.

    Conviene tuttavia guardarsi dalla pretesa di impancarsi con arroganza a giudici delle generazioni precedenti, vissute in altri tempi e in altre circostanze. Occorre umile sincerità per non negare i peccati del passato, e tuttavia non indulgere a facili accuse in assenza di prove reali o ignorando le differenti pre-comprensioni di allora
    .

    ***********

    Mi ha colpito maggiormente quell'IDENTIFICARSI CON TUTTI, anche con i peccatori.....e se oggia siamo chiamati a farlo con quanti denigrano Dio, offendono i Sacramenti, non sapendo quel che dicono e fanno offendono la Chiesa...., a maggior ragione siamo chiamati ad identificarci anche NEL NOSTRO PASSATO.....Una memoria, aggiungo io, fatta solo con la pretesa di trovare il colpevole, non reca mai buoni frutti.......porta a camminare a senso unico......ci impedisce di INCONTRACI CON L'ALTRO NEL VERO SENSO DELLA PAROLA.......

    Come Cattolici Romani non siamo chiamati a dare risposte "politiche".....in un altro passo del testo il Papa dice:

    Al sacerdote non si chiede di essere esperto in economia, in edilizia o in politica.
    Da lui ci si attende che sia esperto nella vita spirituale. A tal fine, quando un giovane sacerdote fa i suoi primi passi, occorre che possa far riferimento ad un maestro sperimentato, che lo aiuti a non smarrirsi tra le tante proposte della cultura del momento. Di fronte alle tentazioni del relativismo o del permissivismo, non è affatto necessario che il sacerdote conosca tutte le attuali, mutevoli correnti di pensiero; ciò che i fedeli si attendono da lui è che sia testimone dell’eterna sapienza, contenuta nella parola rivelata. La sollecitudine per la qualità della preghiera personale e per una buona formazione teologica porta frutti nella vita. Il vivere sotto l’influenza del totalitarismo può aver generato un’inconsapevole tendenza a nascondersi sotto una maschera esteriore, con la conseguenza del cedimento ad una qualche forma di ipocrisia
    .

    Non solo i sacerdoti, ma anche NOI che abbiamo questo sacerdozio in forma diversa, siamo chiamati a testimoniare questa SAPIENZA DELLE SCRITTURE e che la Chiesa che è MADRE E MAESTRA (Giovanni XXIII), ci trasmette NEL MAGISTERO.....

    I Santi prima di ogni testo da loro scritto o dettato ci hanno insegnato una cosa: INNAMORARSI DELLA SPOSA DI CRISTO CHE E' FATTA DI SANTI E PECCATORI....... se alla basa manca questa verità sarà difficile come Laici impegnarci nella vita sociale nel modo che Gesù ci chiede PER IL NOSTRO STESSO BENE......

    Mi piacerebbe leggere anche le vostre riflessioni su queste parole del Papa...vediamo se siamo capaci di testimoniare che il cattolico sa girare pagina e sa ricominciare un dialogo smorzato...dalle nostre debolezze..e vediamo se il non cattolico o il cristiano "fai da te" sa testimoniarci che la comunione nelle Scritture(=NELLA PAROLA FATTA CARNE) è un bene irrinunciabile il solo che può UNIRCI veramente...

    Fraternamente Caterina LD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ut unum sint!
    Data Registrazione
    21 Jun 2005
    Messaggi
    4,583
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio
    mah, secondo me..innamorarsi di Cristo piu' che della sua Sposa.
    perche' se la Sposa e' la Chiesa, ciascuno di noi ne e' parte.
    e' ovvio che la Chiesa e' fatta di Santi e peccatori, ma il messaggio e la missione che le e' stata affidata trascendono le miserie umane di chi ne e' parte.
    UT UNUM SINT!

  3. #3
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio
    mah, secondo me..innamorarsi di Cristo piu' che della sua Sposa.
    perche' se la Sposa e' la Chiesa, ciascuno di noi ne e' parte.
    e' ovvio che la Chiesa e' fatta di Santi e peccatori, ma il messaggio e la missione che le e' stata affidata trascendono le miserie umane di chi ne e' parte.
    Hai ragione ma fino ad un certo punto.....

    Vedi...tu puoi innamorarti di TANTE IMMAGINI DEL CRISTO, se Gesù non fosse mai esistito qualcuno l'avrebbe inventato, ha detto qualche filosofo... Ma noi ogni giorno abbiamo la tendenza ad amare UNA IMMAGINE DEL CRISTO....
    Già i Padri della Chiesa avevano risolto il dilemma da te portato: SENZA LA CHIESA NON AVRESTI ALCUN CRISTO

    Certo che i santi e indubbiamente, tu, noi altri, ci siamo indubbiamente innamorati di QUALCOSA che è del Cristo, ma se vuoi la completezza, la pienezza, la Verità del Cristo, Egli E' LA CHIESA, non lo dico io, ma i Padri della Chiesa!

    La Chiesa è la Sposa è vero, ma E' ANCHE IL CORPO DI CRISTO lo dice san Paolo, noi siamo LE MEMBRA in virtù del Battesimo.....è per questo che Paolo dice che quando un membro soffre, tutto il Corpo soffre, e se un membro gioisce, tutto il Corpo ne gioisce.....La Chiesa esisterebbe anche senza di noi, al contrario non potremmo sopravvivere l'eternità senza la Chiesa.....
    E' la storia della VITE E I TRALCI...i tralci senza la Vite che è Cristo nella SUA CHIESA, muoiono e, come dice Gesù stesso VENGONO POTATI, TAGLIATI perchè chi non rimane in Lui non porta frutti.....chi è dentro la Chiesa ma non rimane nella Chiesa non porta frutti.....

    Mi dirai: ma chi è fuori della Chiesa?

    Ti risponde Gesù quando disse ai SUOI: CHI NON E' CONTRO DI VOI, E' CON VOI.....ergo in qualche altro modo a noi incomprensibile, Dio attua la sua missione di salvezza per mezzo della Chiesa....un mezzo lo conosciamo è l'Eucarestia, l'Ufficio della Messa attraverso la quale quel Sacrificio è offerto anche per chi è fuori della Chiesa
    Non troverai nessuna religione al mondo che offra a Dio un sacrificio PERFETTO ANCHE PER CHI NON CREDE.....

    Se tu dunque hai Gesù, questo Cristo te lo ha dato la Chiesa e, diceva Giovanni XXIII se vuoi davvero bene a Gesù, come fai a ripudiare la Chiesa che è MADRE E MAESTRA?



    Grazie per questo dialogo!

    Fraternamente CaterinaLD
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  4. #4
    Utente
    Data Registrazione
    02 Mar 2006
    Messaggi
    2,600
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma se la Chiesa è Sposa di Cristo, non posso di certo amare l'uno e odiare l'altro, è un controsenso. Sarebbe come una persona che dicesse di essere mio amico e odiasse ad esempio mia moglie. Non torna molto. La Teologia che io sappia è unica, poi è vero che ha molte ramificazioni. Dal mio punto di vista è abbastanza interessante, serve a capire meglio ed approfondire la nostra Fede. Certo non basta, è importante anche il fare. L'una non esclude l'altra. Un po' come la dicotomia "teoria" vs. "pratica", ecc... andrebbero superate.

    CIAO

  5. #5
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio
    allora, uno prende il Vangelo e lo legge e si innamora del Cristo.
    legge la sua storia, la sua vicenda di uomo e di figlio di Dio, di Dio... vede chi, senza clamori o battage, segue Cristo, nella vita di ogni giorno, e si innamora di Cristo.
    il Cristianesimo, cos'e' il Cristianesimo? Il Cristianesimo e' Gesu' Cristo.
    Gesu' Cristo dei Vangeli, Gesu' Cristo che si offre a noi nell'Eucaristia e che si appalesa nel volto del prossimo, specie di quello bisognoso o lontano.
    e' anche qui la sfida per il cristiano.
    difficilmente ci si potrebbe innamorare della paperalla kilometrica, sia quella ufficiale, sia quella non ufficiale delle varie teologie, della liberazione o meno.
    Aspè...nessuno sta giudicando il tuo rapporto personale con Dio.....
    Il Cristianesimo certamente che parte da un INCONTRO CON CRISTO......certo, uno prende i Vangeli e legge e si innamora, perfetto, chi ha detto il contrario?
    Ma c'è anche chi prende le Scritture ed inizia ad interpretarle diversamente e puff, nascono le divisioni
    La Chiesa E' L'ANTIDOTO CONTRO QUESTE DIVISIONI.il perchèl'hai detto tu stesso: L'EUCARESTIA.....
    L'Eucarestia E' IL CUORE DELLA COMUNIONE....COMUNIONE CON CHI? CON LA CHIESA......
    Ma se io questa Chiesa NON l'ascolto, se faccio il contrario di quello che la Chiesa mi dice, come faccio a sostenere o peggio... TESTIMONIARE CHE SONO IN COMUNIONE?
    Il Cristianesimo e' TESTIMONIANZA DEL RISORTO......
    ecco perchè diciamo che non è un'ide, nè ideologia, neppure una filosofia se vogliamo fare i pignoli....seguire Cristo è seguire UNA PERSONA.....ora dove la vedi questa PERSONA?

    Certo la vedo nel povero, nell'oppresso, nel MALATO........nel feto abortito.....nelle INGIUSTIZIE delle leggi umane.....nella povertà inflitta da politiche sbagliate...
    ma resta una domanda irrisolta: CHI TI HA DATO I VANGELI? CHI TI DA L'EUCARESTIA? CHI TI DA IL SACRAMENTO DEL PERDONO? CHI TI DA CRISTO?

    E allora noi non possiamo usare la Chiesa per quello che ci fa comodo....e poi accantonare quello che riteniamo noioso......avremo UN CRISTO A META'.....E SEGUIREMO UNA IMMAGINE DEL CRISTO, QUELLA CHE CI FA PIU' COMODO.....quella che non ci fa fare troppe domande scomode....soprattutto quella immagine del Cristo CROCEFISSO: PRENDI LA TUA CROCE E SEGUIMI.....
    CHI NON DA LA PROPRIA VITA PER IL PROPRIO FRATELLO, NON E' DEGNO DI ME......VAI, LASCIA TUTTO, POI VIENI E SEGUIMI......SI FARANNO EUNUCHI PER IL REGNO DEI CIELI......

    Come la giri giri, Cristo ci chiede la totalità......Non si può amare per metà...o tutto o nulla....le nostre debolezze, le nostre mancanze e i nostri peccati si mettono in mezzo a renderci dura la lotta....Paolo dice di combattere la buona battaglia, dice Gesù: chi non è contro di voi è con VOI.....questo è il Cristianesimo.....è una COMUNITA' CHE CAMMINA INSIEME....nella buona e nella cattiva sorte.....
    il Cristianesimo è LA PARTE VISIBILE DELLA CHIESA......è il Battesimo che ci incorpora DENTRO QUESTA CHIESA.....e la Chiesa non è solo astrattezza è tangibile, è visibile...E' LEGGIBILE....E' MADRE E MAESTRA come diceva Papa Giovanni XXIII

    Fraternamente Caterina
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  6. #6
    INNAMORARSI DELLA CHIESA
    Data Registrazione
    25 Apr 2005
    Località
    Varese
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eugenius
    Ma se la Chiesa è Sposa di Cristo, non posso di certo amare l'uno e odiare l'altro, è un controsenso. Sarebbe come una persona che dicesse di essere mio amico e odiasse ad esempio mia moglie. Non torna molto. La Teologia che io sappia è unica, poi è vero che ha molte ramificazioni. Dal mio punto di vista è abbastanza interessante, serve a capire meglio ed approfondire la nostra Fede. Certo non basta, è importante anche il fare. L'una non esclude l'altra. Un po' come la dicotomia "teoria" vs. "pratica", ecc... andrebbero superate.

    CIAO
    Infatti è quello che dice Benedetto XVI: carita' e verita' sono inseparabili......

    La Carità sono le opere, i frutti buoni, le azioni d'amore.....
    La Verità è la CONOSCENZA VERA ED AUTENTICA DEL MESSAGGIO CRISTIANO che giunge noi dalle Scritture nel Magistero della Chiesa.....

    Grazie per questo rinforzino al dialogo
    Fraternamente Caterina
    Laica Domenicana

  7. #7
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    e voi quando chiedete scusa per i milioni di aborti di bambini innocenti?

    avete ancora bisogno di pompe di bicicletta?

    pulitevi la bocca e le mani e poi ne riparliamo.

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    22 Sep 2004
    Messaggi
    1,844
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ANTONIO HA RAGIONE

    Il cristiano vede tutto ATTRAVERSO CRISTO e quindi il punto principale è DIVENIERE CRISTO, più che innamorarsi di Cristo.
    Il termine "innamorarsi" è ancora troppo umano e Cristo è venuto nel mondo per portare l'uomo "oltre ai limiti della sua natura", come ben diceva san Massimo il Confessore.

    Divenendo Cristo, evidentemente si ama il suo Corpo che è la Chiesa. Ma questo non è possibile farlo correttamente se non SI PUNTA DIRETTAMENTE A CRISTO.
    Per questo un motto "innamorarsi della Chiesa", oltre a sottolineare il verbo "innamorarsi", troppo umano per i motivi per cui Cristo è venuto sulla terra, punta direttamente sul Corpo ecclesiale e suggerisce che bisogna guardare direttamente a tale Corpo, mentre è solo ATTRAVERSO CRISTO che si può guardare e amare il suo stesso Corpo.

    In questo motto ("innamorarsi della Chiesa") - se assolutizzato in modo indebito - c'è una pericolosa inversione di tendenza che tende a scambiare lo strumentale per l'essenziale. Ma c'è anche il rischio di credere che PER VIRTU' NOSTRA PROPRIA possiamo amare la Chiesa mentre questo è possibile solo NELLA MISURA IN CUI DIVENIAMO CRISTO.

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    22 Sep 2004
    Messaggi
    1,844
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La Chiesa è una cosa, gli uomini di Chiesa - leggi i chierici - sono un'altra.
    I chierici hanno spesso bisogno di capire molte cose perché, chiusi in un mondo molto particolare, perdono il contatto con il reale, non meno di quelli che vivono nell'esercito, tanto per fare un esempio.

    Che ci siano delle calunnie verso il mondo omosessuale questo è vero, prova ne sia la continua confusione che viene fatta tra omosessualità e pedofilia come se l'una fosse identica all'altra. Non mi spreco a fare citazioni autorevoli in merito.

    Ma il mistero della Chiesa ci pone anche davanti alla contraddizione della sofferenza. Nella Chiesa si soffre e c'è chi fa molto soffrire. Spesso è venuto da dirlo anche a me: "La Chiesa è matrigna" quando in realtà sono certe strutture incarnate da certi uomini che hanno il comportamento da "matrigna". E qui esempi a sostegno di ciò ce ne sono e continuano ad esserci purtroppo....
    E' solo onestà saperlo vedere e riconoscere.

  10. #10
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Informatore
    La Chiesa è una cosa, gli uomini di Chiesa - leggi i chierici - è un'altra.
    I chierici hanno spesso bisogno di capire molte cose perché, chiusi in un mondo molto particolare, perdono il contatto con il reale, non meno di quelli che vivono nell'esercito, tanto per fare un esempio.

    Che ci siano delle calunnie verso il mondo omosessuale questo è vero, prova ne sia la continua confusione che viene fatta tra omosessualità e pedofilia come se l'una fosse identica all'altra. Non mi spreco a fare citazioni autorevoli in merito.

    Ma il mistero della Chiesa ci pone anche davanti alla contraddizione della sofferenza. Nella Chiesa si soffre e c'è chi fa molto soffrire. Spesso è venuto da dirlo anche a me: "La Chiesa è matrigna" quando in realtà sono certe strutture incarnate da certi uomini che hanno il comportamento da "matrigna". E qui esempi a sostegno di ciò ce ne sono e continuano ad esserci purtroppo....
    E' solo onestà saperlo vedere e riconoscere.
    Una domanda semplice semplice: perchè questo grande interesse verso l'omosessualità e questa insistenza sul fatto che la Chiesa cattolica (e solo essa, of course) sbaglierebbe? Sembri quasi Ashmel o ragazzo (affatto) semplice in questa insistenza.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Si torna a parlare di Gold Standard.
    Di -Duca- nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 07-04-09, 22:01
  2. La sinistra torna a parlare del fascismo
    Di DaleCooper nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 02-05-08, 03:16
  3. Capello torna a parlare di Roma...
    Di Alessandro.83 nel forum AS Roma
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-12-06, 13:13
  4. Berlusconi torna a parlare!
    Di pusceila nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 28-04-06, 00:45
  5. Angelus: il Papa torna a parlare ai fedeli dopo la malattia
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-02-05, 13:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226