User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Jan 2006
    Località
    Bisogna camminare molto nel buio della notte per trovare la luce del giorno.
    Messaggi
    1,035
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La scuola .... la religione

    http://www.avvenire.it

    Se il 91,6 per cento degli studenti italiani chiede di frequentarla
    Ora di religione, termometro di una domanda di senso

    Dietro il consenso plebiscitario il desiderio di mantenere un’identità umana assai caratteristica, così profonda da coinvolgere il divino,benché contrastata dai mass media
    Marina Corradi
    In quest'ultimo anno scolastico il 91,6 per cento degli studenti delle scuole statali ha scelto l'ora di religione. Il dato diffuso dall'istituto per l'insegnamento della religione cattolica è pressocché immobile rispetto all'anno precedente. La flessione lievissima dello 0,2% registrata unicamente nella scuola dell'infanzia, è molto probabilmente l'effetto della presenza crescente dei figli di immigrati. Per il resto, dalle elementari alle superiori, le famiglie italiane continuano a chiedere, a larghissima maggioranza, che i figli partecipino a quell'ora.
    Una domanda dunque che coinvolge la quasi totalità delle famiglie. In un Paese cattolico ma scarsamente praticante, ampiamente toccato dalla secolarizzazione, si continua a chiedere in forma quasi plebiscitaria, per i figli - per le persone cioè a cui si tiene di più - quell'ora, che nei programmi è «conoscenza di una dimensione costitutiva dell'identità del nostro popolo», e «comunicazione fatta in modo da mostrare l'intrinseca ragionevolezza» della religione cattolica. Non catechismo, dunque, ma neanche anodina esposizione storica. Quel prete, o laico, in cattedra sono il chiaro veicolo di una proposta educativa.
    Ed è proprio questa la domanda implicita dei genitori - magari anche lontani dalla Chiesa - di quel novantuno per cento dei ragazzi: la speranza che qualcuno in quell'ora li aiuti a educare, nella tradizione di una fede anche messa da parte, ma di cui, nonostante tutto, si vuole trasmettere il senso, e la memoria, ai figli.
    Soprattutto ci si fida di ciò che educativamente si deposita nell'animo dei più giovani a contatto con contenuti con i quali i genitori stessi sono cresciuti.
    Il 91,6 per cento, in questi tempi bipolari di maggioranze risicate, è una percentuale così massiccia e inequivocabile che varrebbe la pena di rifletterci su. Cosa vuol dire un simile consenso, se non il desiderio di mantenere un'identità umana assai caratteristica, così profonda da coinvolgere il divino, benché contras tata non poco dalle agenzie massmediali? Insomma, alla prova del nove, i nostri concittadini, quando si pongono il problema di cosa trasmettere ai propri figli, si appellano a ciò di cui personalmente si fidano.
    Quel 91,6 per cento è quattro volte la frequenza alla messa domenicale. Sia pure lontani, distratti, gli italiani, andando oltre la propria personale scarsa capacità di essere fedeli, sembrano dire che comunque la tradizione cattolica è qualcosa che i loro figli non devono scordare. Che fa bene a loro non tralasciare. Insomma uno spaccato per nulla trascurabile, anzi rivelatore di una radice profonda del Paese. Un tratto distintivo di umanità che si riconosce essere presente nel proprio dna, al di là delle fascinazioni del laicismo e della secolarizzazione. Scusate se è poco.

    ++++++++++++++++++++
    Mi fa piacere che l'educazione sia sentita come una neccessità.
    Sarà l'inizio di un risveglio delle coscienze ?
    I genitori di nuova generazione riscoprono il significato dei valori non materiali ?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    più che altro bisogna stare attenti a usarla bene, perchè spesso l'ora di religione diventa un'ora in cui parlare di cazzate tipo il sesso prematrimoniale etc, e non si parla di Cristo nè della Chiesa nè della Bibbia.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Jan 2006
    Località
    Bisogna camminare molto nel buio della notte per trovare la luce del giorno.
    Messaggi
    1,035
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dreyer
    più che altro bisogna stare attenti a usarla bene, perchè spesso l'ora di religione diventa un'ora in cui parlare di cazzate tipo il sesso prematrimoniale etc, e non si parla di Cristo nè della Chiesa nè della Bibbia.
    è vero, ma è già qualcosa

  4. #4
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sì, sì, ma difatti la notizia è assai positiva, e smentisce gli avvoltoi ateisti che davano per morta la religione.

    è che mi secca che un'occasione d'oro come quella di avere l'ora di religione a scuola sia spesso sprecata dal clero stesso, ecco.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    03 Jan 2006
    Località
    Bisogna camminare molto nel buio della notte per trovare la luce del giorno.
    Messaggi
    1,035
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il clero è di certo in crisi, numerico sopratutto, ma come ben si sa.... fa + rumore un'albero che cade che una foresta che cresce.
    Ci sono moltissimi CRISTIANI BATTEZZATI ADULTI che certamente, dopo un periodo di smarrimento sapranno ben operare.
    L'articolo mette in risalto che
    gli italiani...sembrano dire che comunque la tradizione cattolica è qualcosa che i loro figli non devono scordare.

  6. #6
    più arcipreti, meno arcigay
    Data Registrazione
    03 Jun 2004
    Località
    Tra la verità e l'errore non c'è nessuna via di mezzo, tra questi due poli opposti non c'è che un immenso vuoto. Colui che si pone in questo vuoto è altrettanto lontano dalla verità di colui che è nell'errore (J. Donoso Cortes)
    Messaggi
    19,845
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ecco, questo c'era scritto anche su Avvenire settimana scorsa: aumentano i battesimi di adulti.

    una ottima notizia!

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Sep 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    5,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La laicità degli italiani Il dato, da un sondaggio Eurisko, è stato reso noto dalla Chiesa Valdese Presentati a Roma i risultati di una ricerca EURISKO commissionata dalla Chiesa valdese La moderatora Maria Bonafede: "Ora il governo dovrà prendere atto di questi dati".
    Roma – Sì alle coppie di fatto, sì ad un'"ora delle religioni" nei programmi scolastici, sì all'eutanasia. I dati della terza ricerca Eurisko commissionata dalla Chiesa valdese parlano chiaro: gli italiani sembrano essere più secolarizzati e laici di quanto comunemente si supponga.

    I dati resi pubblici nel corso di una conferenza stampa svoltasi stamattina alla sede Eurisko di Roma, sono stati presentati dalla moderatora della Tavola valdese la pastora Maria Bonafede e da Paolo Naso, coordinatore della Campagna 8 per mille delle chiese valdesi e metodiste.


    "In Italia la gente sceglie e decide liberamente cosa credere e come credere. E' bello rendersi conto del fatto che in fondo gli italiani hanno voglia di convivenza pacifica e di dialogo. Dicono no ai ghetti, e sì alla presenza della diversità e della spiritualità degli altri" ha commentato la moderatora nel corso della conferenza stampa.


    Dalla ricerca emerge che il 70% degli italiani è molto o abbastanza favorevole all'attivazione di un insegnamento di "Storia delle religioni" in chiave laica e aconfessionale. Non vede invece di buon occhio la moltiplicazione degli insegnamenti confessionali: solo il 46% è favorevole all'estensione di un'ora di insegnamento anche alle altre fedi. In linea generale gli italiani si dicono interessati al "fatto religioso", tant'è che sono desiderosi di saperne di più: il 59% gradirebbe più spazio per le "altre religioni" sui media.
    Il 65% è favorevole al riconoscimento giuridico delle coppie di fatto. Il 67% afferma di "cercare di capire le indicazioni della Chiesa cattolica" su materie di ordine sociale e politico, ma alla fine "agisce secondo la propria coscienza". Il 67% è favorevole a qualche forma di eutanasia (il 45% solo su espressa indicazione del paziente; il 24%, accertata l'impossibilità di decidere ed esprimersi del paziente anche su indicazione dei parenti).


    "Prese di posizione che sorprendono, specialmente se si considera che l'82% del campione si dichiara cattolico" ha affermato Paolo Naso. Tra chi va a messa tutte le settimane, e quindi può essere considerato cattolico praticante, i favorevoli alle coppie di fatto sono sempre più della metà: il 53%. Inoltre, tra i praticanti, il 53% non esclude a priori la possibilità di ammettere l'eutanasia. "In generale nel nostro paese – e in particolare nell'opinione di molti politici - si assume ancora che il tema sia immaturo, se non tabù. I dati dimostrano che non è così. Vi è un'apertura, una disponibilità alla riflessione. Evidentemente i 'cattolici adulti' sono più numerosi di quanto comunemente si crede" ha dichiarato Naso. E' vero che la messa domenicale è sempre più disattesa: il trend da anni è calante, eppure gli italiani non per questo non pregano: l'83% del campione dice di farlo, di questi il 34% lo fa tutti i giorni.


    "E' importante che il nuovo governo ora prenda atto di questi dati - ha dichiarato Bonafede -. In materia di coppie di fatto, per esempio, la gente ha capito serenamente che nella realtà sociale esiste una pluralità di forme famigliari che necessitano di norme che ne tutelino i diritti. Verrebbe da dire: cari politici, fate qualcosa di laico!".


    La presentazione della ricerca è stata fatta nel quadro della campagna 8 per mille della Tavola valdese (Unione chiese valdesi e metodiste).

  8. #8
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Questi sondaggi prezzolati dai valdo-metodisti ........... non sono obiettivi. A noi servono i dati obiettivi. Non le ipotesi presi tra i campioni, magari delle valle valdesi .....

  9. #9
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Sep 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    5,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Veramente il sondaggio l'ha fatto l'Eurisko su base nazionale.

  10. #10
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ragazzosemplice
    Veramente il sondaggio l'ha fatto l'Eurisko su base nazionale.
    Vabbè, ma su prezzo .... dei valdesi, che hanno interesse a sponsorizzare la loro linea .... intima .....
    Il professionista fa quello che dice il cliente. "Attacca il ciuccio dove vuole il padrone", si dice dalle mie parti.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'ora di religione a scuola...
    Di Carla nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 57
    Ultimo Messaggio: 06-10-11, 13:12
  2. Lezioni di Religione a scuola
    Di Demogorgon nel forum Cattolici
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-06-07, 15:14
  3. Scuola - crediti per l'ora di religione
    Di lucifero nel forum Repubblicani
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-06-07, 01:08
  4. Religione a scuola
    Di Diablo (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 86
    Ultimo Messaggio: 21-12-06, 18:21
  5. Sndg:Religione a scuola
    Di Diablo (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 18-12-06, 17:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226