Ratzinger

Nel suo libro Il sale della terra. Cristianesimo e Chiesa cattolica nel XXI secolo, Joseph Ratzinger dà una bella bastonata (con carità, s’intende) agli imbecilli, siano essi cattolici o no.

Anzi, com’è noto, meno credenti e praticanti sono, e più si affannano a insegnare al papa il suo mestiere. Tutti costoro, gli imbecilli intendo, sono assolutamente sicuri che la Chiesa cattolica romana dovrebbe decidersi a concedere il sacerdozio alle donne e ad essere meno severa sulla morale sessuale.

Eppure, basterebbe uno sguardo alle chiese protestanti, dove tutto ciò è già stato concesso senza che i loro luoghi di culto si siano riempiti; anzi, a dirla tutta, si sono ulteriormente svuotati.

La Chiesa cattolica non può fare quel che le pare, perché è vincolata al mandato che Cristo stesso le ha conferito duemila anni fa. E questo mandato non contempla l’andare appresso ai capricci -sempre mutevoli- degli imbecilli. Al contrario, esso impone di insegnare loro la verità, anche se non piace.

(C) 2003 Rino Cammilleri - Tutti i diritti riservati


------------------------------------------------------------------------

Giusto per restare in tema....