User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ecumenismo sì - Ecumenismo no.

    Un poco di storia. Sopratutto per quei lettori, giovani , curiosi, e, forse, non ortodossi che, ovviamente, di questi argomenti, nelle lezioni di storia, a scuola non hanno mai sentito parlare.

    Vogliano perdonarmi, i dotti ortodossi, del livello "pedestre" di questa esposizione.

    Dopo la prima guerra mondiale, in Russia, ci fu la guerra civile : bolscevichi contro russi-bianchi. Ovvero rossi contro bianchi. Guerra sanguinosa. Conclusasi con la vittoria dei rossi e con l'esodo, verso occidente (e non solo) dei cosiddetti Russi bianchi. Non partì solo il popolo, ma anche il clero, che, una volta arivato in Occidente, cercò di riorganizzare le strutture ecclesiali.
    Si formò così un Sinodo dei vescovi russi al di fuori della Russia, che venne indicato con il nome di Chiesa russa all'estero.

    Il Sinodo trovò sede, negli anni tra la prima e la seconda guerra mondiale in Serbia, ovvero nel regno di Yugoslavia, a Carlovitz, (sicchè venne a volte indicato come Sinodo di Carlovitz) e, successivamente, negli Stati Uniti d'America a Jordanville. Sicchè, talvolta, viene indicato come Sinodo di Jordanville.

    Gli esuli russi erano sparsi in tutto il mondo : in Australia, in Sud-America, oltre ovviamente che nell'America del Nord ed in Europa.
    Qui in Italia avevano alcune Chiese belle e grandi costruite o direttamente dagli zar, come quelle di Bari e di Firenze, o con il contributo di esuli russi come quella di Roma.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Contemporaneamente, in Grecia, sempre dopo la prima guerra mondiale veniva modificato il calendario, passando dal vecchio calendario giuliano al calendario detto gregoriano, dal nome del papa che lo volle, su insistenza dei gesuiti che volevano così differenziare l'Oriente e l'occidente nella celebrazione delle grandi feste. In occidente il passaggio da un sistema all'altro di computo del tempo avvenne a circa metà del 1500.

    La scusa ufficiale adottata dal vaticano era la maggiore scientificità del nuovo calendario, ma vi assicuro che ho consultato diversi testi di fisica che insegnano come si possa fare a misurare il tempo, e, nessuno, proprio nessuno osa infilarsi nella diatriba del calendario.
    Ti parlano degli orologi, arivano a parlarti degli orologi atomici, o come si possa arrivare a misurare lo splendore delle stelle, ma silenzio assordante sui diversi metodi di computo del tempo.

    Nella Chiesa Greca il passaggio da un tipo di calendario all'altro non fu indolore. Senza scendere nei dettagli ci furono gruppi che si staccrono alla Chiesa di Grecia, dando origine a vari gruppi che vennero detti "Chiese del vecchio calendario". Gruppi diversi, giudati, ancora al giorno d'oggi da sinodi diversi. Ad esempio io ed il vescovo Silvano apparteniamo a due Sinodi greci diversi.

    Questi gruppi, perseguitati sia dalla chiesa ufficiale greca, sia dallo Stato greco, cercarono collegamenti al di fuori della Grecia, e, quando fu metropolita a Jordanville il metropolita Filarete, di beata memoria,[da non confondersi col metropolita Filarete di Mosca, vissuto nel secolo scorso, nè con l'attuale mio metropolita, Filarete di Parigi, che è tuttora vivente, ancora abbastanza giovane e, spero, in buona salute] vennero tutti accolti in comunione con la Chiesa Russa all'Estero. Vennero rimandati in Grecia con l'obbligo di riunificarsi, dando luogo ad un unico Sinodo, ma purtroppo questo non fu fatto ed i Sinodi vecchio-calendaristi, in Grecia sono diversi.

    Il vecchio calendario è seguito, oltre che dalla Chiesa Russa all'estero e dal gruppi vecchio calendaristi greci, dal Patriarcato di Mosca, dal Patriarcato di Serbia e dalle varie chiese, in occidente in comunione con loro. Esistono altresì gruppi vecchio calendaristi in Romania, Bulgaria...

    Ritorniamo a Jordanville ed al suo Sinodo.

    Nei primi anni 80, il Sinodo di Jordanville anematizzò l'ecumenismo con un decreto di anatema che verrà riportato nel prossimo messaggio.

    Il decreto di Anatema veniva commemtato dal Sinodo, mediante un'enciclica, che può essere trovata sul web all'indirizzo :

    http://www.orthodoxia.it/ort_enciclica.php

    Il testo dell'Enciclica è stato pubblicato in lingua francese nel secondo numero della Rivista "la Lumiere du Thabor" del 1984.

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Decreto di Anatema.

    .
    .
    .
    DECRETO DI ANATEMA


    A coloro che attaccano la Chiesa di Cristo insegnando che la Chiesa di Cristo è divisa in cosidetti "rami" che divergono tra loro per la dottrina ed il modo di vivere, o che la Chiesa non esiste visibilmente, ma sarà formata, nel futuro, allorchè tutti i "rami", sette o confessioni ed anche religioni, saranno unificate in un solo corpo ; e coloro che non distinguono affatto il Sacerdozio ed i Misteri della Chiesa da quelli degli eretici e coloro che dicono che il battesimo e l'eucarestia degli eretici sono efficaci per la salvezza ; nello stesso modo, a coloro che, con cognizione di causa, siano in comunione, con gli eretici summenzionati o che sostengano, diffondano e difendano la loro nuova eresia dell'Ecumenismo sotto il pretesto dell'amore fraterno o della supposta unificazione dei cristiani separati,

    ANATEMA

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Anche questo testo è stato tradotto dal numero 2 della Rivista la Lumiere du Thabor.

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    perchè non mi avete risposto ?

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'anatema riportato da Xenie fu inserito, all'epoca del beato Metropolita Filarete di eterna memoria, nel Sinodico dell'Ortodossia, per una decisione del Concilio della Chiesa Russa fuori Frontiera.
    Che ora lo sta palesemente tradendo, incorrendo così nel suo stesso anatema.
    Possa Dio aver pietà!

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,420
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    penso che questi brevi cenni storici possano essere riportati in evidenza, proprio per le particolari discussioni in corso.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Occorre sapere che la gloriosa Chiesa Russa all'Estero è tuttora vivente . Un Vescovo contrario all'unione è sottoposto ad ogni vessazione, calumnia, ingiuria - S. Em. Agatanghelo di Odessa e Tauride, essendo rimasto fino all'ultimo istante in piena comunione con la Chiesa non riunificata, ne rappresenta la vera e propria continuazione canonica e quindi potrebbe ricostruirne la Sinodo.
    Preghiamo per Lui che resista nella Prova.

    Ad Agatanghelo reverendissimo Vescovo della sacratissima Eparchia di Odessa e della Tauride siano Molti Anni!
    Mnogaia Lieta!

  9. #9
    Ecumenista
    Data Registrazione
    02 Nov 2006
    Località
    www.chiesaveterocattolica.org
    Messaggi
    1,412
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xenia45 Visualizza Messaggio
    .
    .
    .
    DECRETO DI ANATEMA


    A coloro che attaccano la Chiesa di Cristo insegnando che la Chiesa di Cristo è divisa in cosidetti "rami" che divergono tra loro per la dottrina ed il modo di vivere, o che la Chiesa non esiste visibilmente, ma sarà formata, nel futuro, allorchè tutti i "rami", sette o confessioni ed anche religioni, saranno unificate in un solo corpo ; e coloro che non distinguono affatto il Sacerdozio ed i Misteri della Chiesa da quelli degli eretici e coloro che dicono che il battesimo e l'eucarestia degli eretici sono efficaci per la salvezza ; nello stesso modo, a coloro che, con cognizione di causa, siano in comunione, con gli eretici summenzionati o che sostengano, diffondano e difendano la loro nuova eresia dell'Ecumenismo sotto il pretesto dell'amore fraterno o della supposta unificazione dei cristiani separati,

    ANATEMA
    Mi pare che questo anatema sia assolutamente condivisibile e non neghi in assoluto l'Ecumanismo, ma una certa sua forma che si identifica nel:
    - rifiuto della teoria dei rami
    - rifiuto della separazione tra chiesa "teorica" e chiesa "concreta" che saranno allineati solo in futuro come se la Chiesa non fosse già presente

    In questo senso mi sento di condividere queste posizioni. Ma l'Ecumenismo è qualcosa di molto di più di tutto questo e queste sono solo alcune teorie e proposte. Non sono un dogma.

    Pace & bene

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In una parola, non anatematizza il dialogo che parte dalla verità della fede, menntre condanna la relativizzazione della stessa come si evince dalla teolria dei rami.
    Mi pare che si stia dicendo d atanto tempo tra queste pagine.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ecumenismo
    Di Affus nel forum Cattolici
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 06-04-06, 10:30
  2. Ecumenismo
    Di SibriumCenobita nel forum Cattolici
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 04-12-05, 22:55
  3. Ecumenismo
    Di Cipriano (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 23-12-03, 14:38
  4. X un vero ecumenismo
    Di Oli nel forum Cattolici
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-07-03, 18:23
  5. ecumenismo padano
    Di ilariamaria nel forum Padania!
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-11-02, 14:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226