User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Feb 2006
    Messaggi
    75
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Max Bastoni: ancora non eletto?

    Se ho ben capito il buon Max e' stato trombato ancora una volta, a beneficio dei soliti noti. Da una parte mi dispiace,perche' lo ritengo una brava persona, ma dall'altra se l'e' cercata con un atteggiamento di sottomissione a Salvini andato veramente oltre l'immaginabile e il giustificabile.
    Per di piu' certi intellettuali di cui si e' circondato, hanno sicuramente fatto il doppio gioco. Sembra un film, vero?
    Stesso ragionamento per la Molteni, che pur essendo stata quella che ha lavorato di piu' ed essendo stata la piu' votata alle primarie volute (ma poi trascurate) dal signor Orsatti (scusate dall'ASSESSORE ORSATTI) si e' trovata sola e abbandonata in mezzo alla lista.
    Anche lei pero' avrebbe dovuto alzare la voce per tempo.
    E Sigel? Altra persona valida che si e' appiattita su posizioni assurde e ne ha pagato le conseguenze.Contento lui.
    Intanto pero' Salvini il suo posto al sole l'ha salvato e tanto basta.
    Soddisfazione anche per Orsatti, che io proporrei come vicesindaco o in subordine come assessore al TESORO.Questa campagna e' stata USURANTE.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Responsabile Sos Usura indagato per megatruffa immobiliare


    La Procura di Milano sta indagando su venticique persone ritenute responsabili di una truffa immobiliare ai danni di istituti di credito. Tra gli indagati anche il responsabile milanese del servizio antiracket SOS Usura, ritenuto il reclutatore dei prestanome utilizzati per la truffa.

    L'Immobiliare Due srl, l'agenzia ritenuta responsabile della truffa, reclutava dei prestanome che, con la complicità di alcuni dipendendenti di importanti istituti di credito, ottenevano dei mutui tramite una falsa documentazione. Con i soldi ottenuti tramite il finanziamento venivano poi acquistati degli immobili, poi rivenduti o affittati (ad esempio per attività di franchising). Il denaro guadagnato veniva riciclato attraverso altre società create ad hoc.

    Coinvolti quindi geometri e architetti (che sovrastimavano gli immobili acquistati), impiegati bancari e anche Ivano Gallina, responsabile del servizio antiusura S.O.S. Usura, incaricato di reclutare dei prestanome per chiedere i prestiti.

    La Guardia di Finanza ha sequestrato 250 immobili acquistati grazie a questo tipo di truffa. Di certo, Ivano Gallina conosce bene il campo in cui lavora. [F.B.]

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    80 MILIARDI DI LIRE DANNI PER 13 ISTITUTI DI CREDITO
    Prestanome per mutui casa Mega truffa con acquisti truccati


    I prestanome ricevevano dai 500 ai mille euro e ottenevano facilmente il mutuo dalla banca. Anche perché c'erano dei professionisti che fornivano perizie sovrastimate sugli immobili, mentre tre impiegati compiacenti svolgevano un’istruttoria decisamente sommaria (spesso su documenti falsi) sulla solvibilità di chi chiedeva il prestito per comperare una casa. L’immobile, però, con una “procura a gestire”, diventava parte del patrimonio della società Immobiliare Due srl di Parabiago a cui venivano anche versate le somme ottenute con i mutui: in questo modo la società, spendendo cifre irrisorie, si ritrovava proprietaria degli immobili che vendeva o affittava.
    Ai prestanome, spesso indigenti, le banche potevano chiedere ben poco e il danno era fatto. Ai 25 che sono stati raggiunti dall’avviso di chiusura delle indagini della Procura di Milano per associazione a delinquere, truffa, riciclaggio e altri reati è andata bene almeno 250 volte. Tanti, infatti, sono gli immobili che i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno sequestrato in Lombardia, Piemonte, Liguria e Sardegna. Il loro valore commerciale è di oltre venti milioni di euro, mentre l’ ammontare complessivo della truffa ai danni di 13 banche è di circa 40 milioni. Tra gli indagati anche il presidente dell’associazione Sos Usura, Ivano Gallina. Per i pm Grazia Pradella e Gaetano Ruta era uno degli intermediari tra la società e i prestanome che egli stesso individuava. Con questi, Gallina e altri “curavano i rapporti”, seguendoli nelle pratiche per ottenere il mutuo e “concorrevano alla predisposizione di atti falsi” per ottenerlo. In qualche caso, il presidente di Sos Usura, alle banche che intendevano rivalersi sui prestanome, che rimanevano intestatari del mutuo, avrebbe sostenuto che così facendo sarebbero finiti in mano agli usurai. Dopo i primi sequestri, gli indagati erano corsi ai ripari cercando di “salvare” gli altri immobili con l’aiuto di un commercialista, ora defunto, che aveva creato una cortina di società in accomandita semplice. In sostanza, veniva effettuata un’operazione di aumento del capitale sociale con il conferimento degli immobili dei prestanome appunto alla società in accomandita e i prestanome assumevano la qualifica di soci accomandanti. Subito dopo lasciavano la carica, cedendo alla società la casa e ricevendo, ma solo sulla carta questa volta, dai 500 ai 1500 euro. In seguito ai sequestri e all’arresto di due degli indagati principali, e quando le banche hanno cominciato a rivalersi anche sui prestanome, la situazione è precipitata e si è verificato anche un episodio di intimidazione: la vettura di uno dei capi dell’organizzazione, Alfredo Venegono, è stata fatta segno da colpi d’arma da fuoco, nel luglio del 2004. Venegono era titolare della Immobile Due srl con Emanuela Viadana. I due sono ritenuti i promotori dell’associazione per delinquere che contava sulla complicità di tre funzionari di banca, due di Banca Sella e uno della Banca Regionale Europea. Nella vicenda è stato coinvolto anche un notaio milanese, la cui posizione è stata stralciata, e che non ha ricevuto l’avviso di chiusura delle indagini che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.


    [Data pubblicazione: 16/10/2005]

    http://www.lapadania.com/PadaniaOnLi...Desc=49164,1,1



    Direttore di «Sos usura» nella truffa da 40 milioni - di Paola Fucilieri -


    Falsi acquisti della prima casa ai danni di tredici istituti di credito: tra i 25 indagati architetti, geometri, periti e funzionari di banca

    Paola Fucilieri

    Solo negli ultimi 5 anni sono riusciti a truffare alcune agenzie di tredici tra le banche più note d'Italia, ottenendo - grazie a un meccanismo quasi perfetto di prestanome ben addestrati, documentazioni e perizie immobiliari fasulle, nonchè l'appoggio a un catasto fittizio - mutui per un totale di circa 40 milioni di euro, usati per concludere 430 contratti di compravendita di abitazioni (250 quelle sequestrate finora, ndr). Un sistema complesso ma sicuramente non privo dell'ingegno e del rigore necessari ai grandi sodalizi criminali quello messo a punto e fatto funzionare da una grossa banda che agiva tra Lombardia, Piemonte, Liguria e Sardegna. I suoi «variegati» componenti (23 uomini e due donne, di età variabili tra i 76 e i 34 anni) ora sono tutti indagati con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, al riciclaggio di denaro, al trasferimento fraudolento di valori e al reimpiego dei beni di produzione illecita. Tra loro figurano persone nullatenenti e facilmente manovrabili, ma anche ingegneri e architetti professionisti, bancari, tecnici e periti di vario genere e importanza, in particolare geometri.
    Tra tutti, però, l'indagato più clamoroso è sicuramente il direttore operativo dell'associazione milanese «Sos Usura» di via Dogana, Ivano Gallina. Secondo quanto si legge nel testo dell'avviso di conclusione delle indagini depositato in Procura a Milano, l'uomo - un 44enne milanese che, dal 2003, a Parabiago, si era fatto portavoce del Comitato delle vittime della truffa immobiliare proprio per conto di «Sos Usura» - altri non è che uno dei membri più attivi della banda. Gallina, 53 anni, milanese, insieme a tre altri complici «fissi» - il legnanese Pasquale Rienzi, e i calabresi Francesco Posca e Gaetano Maiolino - aiutava i capi dell'organizzazione, la coppia formata da Emanuela Viadana, 46 anni, di Lainate e dal trentanovenne legnanese Alfredo Venegoni, a organizzare le truffe. L'indagine - il cui filone è stato scoperto e sventato dagli investigatori del comando provinciale della Guardia di Finanza, diretto dal colonnello Michele Carbone - è durata tre anni: una sorta di torta a strati che sembrava non finire mai. Venegoni e Emanuela Viadana (l'altra donna coinvolta nella truffa è la sorella minore Barbara, 34 anni) altri non sono che i vertici dell'Srl «Immobiliare due», un'agenzia di compravendita di abitazioni con sede a Parabiago che nel tempo ha poi cambiato denominazione e ragione sociale. La coppia, in modo da ottenere il denaro dei mutui, attraverso una rete di procacciatori di «materiale umano» (tra i quali Maiolino, che aveva il compito specifico di curare i rapporti con gli istituti di credito) ha coinvolto nella megatruffa coloro che sarebbero diventati poi, ma solo sulla carta, i compratori degli immobili; in realtà prestanome utilizzati anche diverse volte, soggetti privi di mezzi economici adeguati a contrarre cospicui debiti con istituti bancari.
    I capi dell'organizzazione e i loro complici partecipavano alle trattative di compravendita immobiliare e di tutte le pratiche necessarie all'erogazione del mutuo bancario. Intanto sottoponevano (anche grazie a dipendenti compiacenti della Banca Regionale Europea o della Banca Sella) agli istituti di credito false documentazioni sulle capacità economiche degli intestatari del mutuo stime degli immobili gonfiate da periti di comodo. Una volta ottenuto il denaro del mutuo, la coppia della «Immobiliare due» liquidava i prestanome con mille, al massimo 1.500 euro, illudendoli che, alla fine, si sarebbero ritrovati proprietari dell'immobile «acquistato».
    Sono stati proprio alcuni di questi prestanome, infatti, a far scattare le indagini tre anni fa, denunciando alla Guardia di Finanza di Legnano di essere rimasti vittime di sporchi raggiri. Le banche, infatti, quando le rate del mutuo non venivano pagate, si mettevano a perseguitare questi signori e fu così che nel 2003 la magistratura dispose il sequestro dei primi 42 immobili. Chi, anziché denunciare, si rivolgeva direttamente all'«Immobiliare due» per chiedere lumi, veniva avviluppato in un ulteriore, duplice inganno: i vertici della banda lo inducevano a cedere le loro proprietà, per cifre irrisorie, a dei soci accomandanti che, a loro dire, si sarebbero accollati anche il debito. Le banche, però, non hanno mai riconosciuto queste cessioni.

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Apr 2012
    Messaggi
    1,293
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    scusa der, ma cosa centrano qs articoli con il 3d?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da saigon
    Soddisfazione anche per Orsatti, che io proporrei come vicesindaco o in subordine come assessore al TESORO.Questa campagna e' stata USURANTE.

  6. #6
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Io in questo caso non parlerei di trombati..
    Le preferenze parlano chiaro,non si puo' additare la colpa a nessuno se non a una propria mancanza.
    Spiace per max ma così funziona il gioco delle preferenze..
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Messaggi
    270
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito vai a dirlo a ugolupo o all'ilaria maria

    Citazione Originariamente Scritto da saigon
    Se ho ben capito il buon Max e' stato trombato ancora una volta, a beneficio dei soliti noti. Da una parte mi dispiace,perche' lo ritengo una brava persona, ma dall'altra se l'e' cercata con un atteggiamento di sottomissione a Salvini andato veramente oltre l'immaginabile e il giustificabile.
    Per di piu' certi intellettuali di cui si e' circondato, hanno sicuramente fatto il doppio gioco. Sembra un film, vero?
    Stesso ragionamento per la Molteni, che pur essendo stata quella che ha lavorato di piu' ed essendo stata la piu' votata alle primarie volute (ma poi trascurate) dal signor Orsatti (scusate dall'ASSESSORE ORSATTI) si e' trovata sola e abbandonata in mezzo alla lista.
    Anche lei pero' avrebbe dovuto alzare la voce per tempo.
    E Sigel? Altra persona valida che si e' appiattita su posizioni assurde e ne ha pagato le conseguenze.Contento lui.
    Intanto pero' Salvini il suo posto al sole l'ha salvato e tanto basta.
    Soddisfazione anche per Orsatti, che io proporrei come vicesindaco o in subordine come assessore al TESORO.Questa campagna e' stata USURANTE.
    che schifo come al solito i vecchi e fedeli militanti della lega vengono estromessi! bravi! giorgetti e company genio di gemonio va' in pensione!!!!!e' ora c***O!!!!

  8. #8
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,767
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da saigon
    Se ho ben capito il buon Max e' stato trombato ancora una volta, a beneficio dei soliti noti. Da una parte mi dispiace,perche' lo ritengo una brava persona, ma dall'altra se l'e' cercata con un atteggiamento di sottomissione a Salvini andato veramente oltre l'immaginabile e il giustificabile....
    Hai capito?

    Si parla tanto di rivoluzione, ma in fondo in fondo le cadreghe sono sempre al centro dei discorsi,
    e non dico solo dei "belleriani".

  9. #9
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    55,767
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pablito el drit
    Io in questo caso non parlerei di trombati..
    Le preferenze parlano chiaro,non si puo' additare la colpa a nessuno se non a una propria mancanza.
    Spiace per max ma così funziona il gioco delle preferenze..
    Forse qualche bella donzella dalla profonda scollatura che mette in mostra i peli ...del torace, e con vertiginosa minogonna ascellare potrebbe ottenere più preferenze anche a bocca chiusa.

    Maschi del Fip, prenotatevi in viaggio a Casablanca

    Non si sa mai che tra pacs e transgender non serva anche qualche secessionista un pò "strano".

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Beli Mawyr
    Credi di apportare chissà quale contributo "sopra le righe" ma anche a te dico che NON è obbligatorio scrivere sul forum, quindi se non hai niente di significativo da scrivere, astieniti.
    Sottolineo e ribadisco l'intervento di Beli Mawyr.
    Quanto alle sterili e fastidiose diatribe pro-contro il F.I.P. tengo a precisare che mentre della gran parte di forumisti "FIP" c'è una conoscenza non solo virtuale, di molti degli agit-prop "leghisti" ultimi arrivati vi sono solo tracce "virtuali", inutile quindi rilevare che nel caso di un confronto serrato ed aspro gli argomenti di un qualsivoglia fantasmino che tenti interventi a gamba tesa per sparigliare la discussione hanno il "peso" di un ectoplasma, appunto.
    Fatto salvo ovviamente il principio secondo cui non è peccato astenersi dallo scrivere se non si ha nulla da dire, non si vincono premi a totalizzare tanti messaggi.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 191
    Ultimo Messaggio: 15-02-14, 12:28
  2. Chiuso l' Asso di Bastoni....
    Di Stan Ruinas nel forum Destra Radicale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 16-02-08, 13:23
  3. ASSO di BASTONI
    Di Fascinazione nel forum Destra Radicale
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 13-05-07, 16:57
  4. Il Re Di Bastoni
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-07-06, 13:44
  5. Devolution: Tabacci mette (ancora) i bastoni tra le ruote
    Di Dragonball (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-02-03, 21:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226