User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ordigni nucleari USA-NATO in Italia. I pericoli nel cortile di casa

    Sei paesi europei - Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi,Turchia e Regno Unito - ospitano, in base agli accordi NATO sulla "condivisione nucleare", 480 bombe sotto il controllo diretto degli degli Stati Uniti. Ognuna di queste bombe rappresenta un pericolo evidente e reale, comporta il rischio di incidenti ed è un potenziale obiettivo. In Italia, le basi di Aviano e Ghedi Torre - che possono essere operativamente impiegate sia per obiettivi in Medio Oriente che per quelli nella Federazione Russa - rappresentano un bersaglio militare che mette potenzialmente in grave rischio le popolazioni di una vasta area.

    Dopo l'ultima revisione del Nuclear Posture Review del Pentagono, gli USA non escludono la possibilità di impiegare armi nucleari per prevenire un attacco nucleare imminente o potenziale o per evitare che altri paesi possano dotarsi di capacità nucleare militare. Un recente articolo a firma di Seymour Hersh su "The New Yorker" rivela l'esistenza, all'interno del Pentagono, di una linea a favore dell'utilizzo dell'arma atomica per un attacco preventivo alle installazioni nucleari iraniane. La guerra atomica è, allo stato dei fatti, una minaccia reale. E i piloti statunitensi possono decollare con armamaneti atomici dalla basi italine senza che sia necessaria alcuna decisione del nostro governo.

    L'Italia, che ha sempre giocato un ruolo positivo per il disarmo nucleare, deve intervenire in sede diplomatica per ricostruire un clima e una sensibilità politica favorevole al disarmo e alla non proliferazione atomica. L'Europa deve essere libera da armi nucleari. Senza il disarmo nucleare delle potenze atomiche attuali, sarà difficile perseguire la non proliferazione in Paesi come la Corea del Nord, l'Iran o il Giappone che si sentiranno legittimati a proseguire nella direzione sbagliata.

    Occorre mettere in discussione la presenza sul territorio italiano delle 90 testate atomiche che, con una potenza complessiva pari a 900 volte quella di Hiroshima, sono ancora presenti ad Aviano e Ghedi Torre, in virtù di un trattato segreto - Stone Ax - mai comunicato al Parlamento.

    Gli europei non sono costretti ad accettare queste armi in Europa ed hanno il potere di richiederne la rimozione. Gli ordigni nucleari USA-NATO sono stati rimossi dal Canada, dalla Grecia, dalla Danimarca e dall'Islanda. Eppure ognuno di questi paesi continua a far parte in maniera attiva della NATO. Quando l'Europa non verrà più considerata come un teatro di possibili guerre nucleari, un deposito o una portaerei degli Stati Uniti, la Guerra Fredda sarà finalmente conclusa.

    http://www.greenpeace.org/italy/uffi...pporti/disarmo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    macht geht vor recht
    Data Registrazione
    24 Mar 2006
    Località
    Regno d'Italia > They challenge science to prove the existence of God. But must we really light a candle to see the sun?
    Messaggi
    7,101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Franzele
    Sei paesi europei - Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi,Turchia e Regno Unito - ospitano, in base agli accordi NATO sulla "condivisione nucleare", 480 bombe sotto il controllo diretto degli degli Stati Uniti. Ognuna di queste bombe rappresenta un pericolo evidente e reale, comporta il rischio di incidenti ed è un potenziale obiettivo. In Italia, le basi di Aviano e Ghedi Torre - che possono essere operativamente impiegate sia per obiettivi in Medio Oriente che per quelli nella Federazione Russa - rappresentano un bersaglio militare che mette potenzialmente in grave rischio le popolazioni di una vasta area.
    Ma hai una minima idea di come si attivi un'arma nucleare?

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da W. Von Braun
    Ma hai una minima idea di come si attivi un'arma nucleare?
    Se vuoi spiegarlo tu, ti ringrazio.
    Benvenuto in questo forum

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ARMI NUCLEARI: IN ITALIA CI SONO, AMMETTE MARTINO.
    RIFERISCA SUBITO IN PARLAMENTO

    Dichiarazione di Gigi Malabarba, capogruppo PRC al Senato

    "Si tratta di una nuova clamorosa ammissione questa volta da parte dello stesso Ministro Martino che in Italia, oltre che in altri paesi europei, ci sono arsenali con armi nucleari americane, ritenute deterrente indispensabile contro il nemico (la Russia? la Siria? L'Iran? tutti a portata dei bombardieri italiani, specie dopo la firma del Memorandum per la cooperazione militare anche nucleare tra Italia e Israele)" commenta così Gigi Malabarba, capogruppo PRC al Senato, la risposta del Ministro della Difesa all'interrogazione sulle rivelazioni del Natural Resources Defense Council, che parlava della presenza di 50 bombe atomiche tattiche B61 ad Aviano e 40 a Ghedi, alcune delle quali con potenza 13 volte maggiore della bomba di Hiroshima, nonché di altri documenti USA pubblicati in particolare da Famiglia Cristiana.

    "Martino non parla dei siti perché segreto Nato e sostiene che il numero delle bombe in Europa è stato ridotto in nome della 'non proliferazione'. Ma ciò significa ammettere candidamente che il Paralamento è stato tenuto all'oscuro e che il Trattato di non proliferazione nucleare è stato palesemente violato, dato che all'art. 2 stabilisce che 'ciascuno degli stati militarmente non nucleari si impegna a non ricevere da chicchessia armi nucleari' "- aggiunge Malabarba.

    "Altro che cittadini sicuri! L'Italia è criminalmente esposta sia perché partecipa all'offensiva bellicista di Bush, sia in quanto bersaglio dell'aggressione terroristica di ritorno. Martino deve presentarsi subito in Parlamento per chiarire queste affermazioni di inaudita gravità, che presentano la NATO come avamposto USA in Europa che si può permettere di ignorare leggi e trattati internazionali e l'Italia come terreno di scorribande di servizi segreti e di bombardieri atomici" conclude Malabarba.

    Roma 13-7-2005 - L'Ufficio Stampa PRC del Gruppo al Senato

  5. #5
    macht geht vor recht
    Data Registrazione
    24 Mar 2006
    Località
    Regno d'Italia > They challenge science to prove the existence of God. But must we really light a candle to see the sun?
    Messaggi
    7,101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie del benvenuto.
    Innanzitutto l'esplosione accidentale è una circostanza remota. Ogni ordigno contiene al suo interno una exclusion zone e servomeccanismi che prevengono l'attivazione non volontaria dell'arma e ogni fortuito passaggio di corrente all'interno.
    Inutile ribadire che ogni testata ha bisogno di uno o più codici e combinazioni d'attivazione per essere armata.
    Le testate vengono poi stoccate in luoghi riparati (interno delle montagne, depositi sotterranei etc) in cui vigono massimi livelli di sicurezza contro possibili attacchi sia esterni che interni.
    Tutti i paesi seri di questo mondo hanno in dotazione una componente nucleare e non è un mistero che ne disponga anche l'Italia (in concessione dagli Stati Uniti), sebbene debba richiedere per il loro utilizzo il benestare Usa (regola della doppia chiave).

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da W. Von Braun
    Grazie del benvenuto.
    Innanzitutto l'esplosione accidentale è una circostanza remota. Ogni ordigno contiene al suo interno una exclusion zone e servomeccanismi che prevengono l'attivazione non volontaria dell'arma e ogni fortuito passaggio di corrente all'interno.
    Inutile ribadire che ogni testata ha bisogno di uno o più codici e combinazioni d'attivazione per essere armata.
    Le testate vengono poi stoccate in luoghi riparati (interno delle montagne, depositi sotterranei etc) in cui vigono massimi livelli di sicurezza contro possibili attacchi sia esterni che interni.
    Tutti i paesi seri di questo mondo hanno in dotazione una componente nucleare e non è un mistero che ne disponga anche l'Italia (in concessione dagli Stati Uniti), sebbene debba richiedere per il loro utilizzo il benestare Usa (regola della doppia chiave).
    Ma l'Italia ripudia la guerra.
    E, permettimi, saremmo più sicuri se si procedesse al disarmo nucleare.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Franzele
    Ma l'Italia ripudia la guerra.
    E, permettimi, saremmo più sicuri se si procedesse al disarmo nucleare.
    ...ripudia la guerra in tempo di pace....ma se attaccata?
    comunque siamo in mano ai "folli".
    Correlazione militari-guerre-denaro....per l'arricchimento dei pochi che sanno creare e mantenere i conflitti nel mondo!!!
    La strada del disarmo anche atomico preso da Russia, Usa ecc. si è fermato!
    Tutti vogliono armarsi!

  9. #9
    ART
    ART è offline
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    EU
    Messaggi
    7,974
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'è un'imprecisione importante da sottolineare. Il fatto che ci fossero testate nucleari USA in Italia è noto da decenni, almeno negli ambienti politici, quelli militari e quelli degli studiosi di faccende militari. Non parlerei di "clamorosa ammissione" di Martino, piove sul bagnato.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 Jun 2011
    Messaggi
    4,173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mosongo
    ...ripudia la guerra in tempo di pace....ma se attaccata?
    comunque siamo in mano ai "folli".
    Correlazione militari-guerre-denaro....per l'arricchimento dei pochi che sanno creare e mantenere i conflitti nel mondo!!!
    La strada del disarmo anche atomico preso da Russia, Usa ecc. si è fermato!
    Tutti vogliono armarsi!
    Vale la leggittima difesa.
    Benvenuto in questo forum

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 25-02-07, 15:51
  2. Ordigni davanti casa di due sottosegretari
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-01-07, 22:12
  3. La Fox: Hezzbolah minaccia gli Usa con ordigni nucleari!
    Di Shambler nel forum Politica Estera
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 28-07-06, 15:33
  4. Chi possiede ordigni nucleari??
    Di Ibrahim nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-02-06, 19:42
  5. Il cortile di casa
    Di xvmayo nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-06-05, 11:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225