User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,053
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La scissione della scissione :un nuovo Partito Comunista....

    Debutta a Roma la nuova forza dei lavoratori: faremo opposizione al capitalismo

    Ferrando, un partito comunista contro Fausto «Cuore pacifista e corpo alla parata? Folklore»


    di Livia Michilli

    _______________________________


    ROMA - Marco Ferrando non riesce a trattenere la soddisfazione: «Ci hanno dato dei visionari e invece ecco qua...», dice stendendo lo sguardo sulla sala gremita del cinema Barberini. Tra pugni alzati e cori inneggianti alla rivoluzione e alla resistenza, debutta il Partito comunista dei lavoratori:
    «Saremo una forza di opposizione anticapitalista». E comunista, appunto, di nome e di fatto. Perché questo termine, avvisa l’ex leader della minoranza trotzkista di Rifondazione, «per noi non è un’etichetta elettorale o un’evocazione nostalgica, ma un programma di trasformazione della società». Ferrando lancia il guanto di sfida alle sinistre «ostaggio» del governo, che Prodi «ha ragione a chiamare folkloristiche». Usa il plurale, ma nel mirino c’è soprattutto Rifondazione, la cui «impotenza e subordinazione politica è stata premiata con la presidenza della Camera». Gli ex compagni di partito sono vittima di uno «sdoppiamento tra anima e corpo, tra parole e fatti», così sull’Afghanistan «si apprestano a votare il rifinanziamento della missione dietro la foglia di fico del voto di fiducia» e sui Pacs «in cuor loro si dicono favorevolissimi ma poi sono pronti al compromesso con la coalizione». Insomma, il Prc predica bene ma razzola male, accusa Ferrando. A cominciare da Bertinotti: «Il massimo si è raggiunto quando ha dichiarato che con l’anima era ad una manifestazione pacifista ma disgraziatamente col corpo si trovava sul palco di una parata militare».
    Uscito da Rifondazione per protesta contro la scelta di entrare al governo, Ferrando non risparmia critiche all’esecutivo «dei poteri forti» messo su da Prodi e tra gli sghignazzi della platea scorre l’elenco dei ministri: «I pacifisti hanno D’Alema agli Esteri, i girotondi Mastella alla Giustizia e i poveri lavoratori si ritrovano Amato, quello delle finanziarie lacrime e sangue, e Padoa-Schioppa, che è l’espressione antropologica del capitalismo».


    Tra applausi e grandi sventolii di bandiere (il simbolo del nuovo partito è una falce e martello rossa con un globo azzurro sullo sfondo), l’assemblea si scioglie. Il primo congresso si terrà fra un anno: «Sì, è un’impresa difficile - sorride Ferrando - ma necessaria e possibile».

    In una multisala cinematografica nasce il partito comunista dei lavoratori. Bordate a Bertinotti

    Ferrando battezza il nuovo Pcl "Questa è l´alba della rivoluzione"

    di Antonello Caporale


    ROMA - Bisogna usare tutte le dita delle mani: da ieri sono nove i partiti di centro e di sinistra che sostengono il governo e uno che si oppone ad esso. L´ultimo, il decimo, è nato a Roma in piazza Barberini, nel cinema Barberini. Mingherlino ma già con la barba, è figlio legittimo di Rifondazione comunista.
    In Italia, questo è il secondo dato notevole, con la nascita del Partito comunista dei lavoratori (in siglia: Pcl) sono ad oggi tre le formazioni che nel simbolo si ritrovano la falce e martello. La dimensione della falce (e anche quella del martello) sono inversamente proporzionali all´anzianità della presenza sulla scheda elettorale. Grandissimo nel più piccolo dei tre, questo qui appunto, che ha come guida Marco Ferrando, fino a pochi mesi fa capo degli oppositori di Bertinotti, da questi licenziato in piena campagna elettorale per le sue posizioni troppo amichevoli verso gli iracheni che sparano (li chiamò "resistenti"), chiunque, ovunque e con qualunque mezzo.
    Ferrando è dunque la guida. L´uomo ha la barba come Karl Marx e anche i suoi tratti somatici lo rendono felice. In qualche misura somiglia al Capo. Nella penombra della multisala lui (Ferrando) si è però notato poco. Più ossessiva l´aria pregna del fritto da pop corn, un´americanata che i comunisti marxisti non avevano previsto. In cinquecento si sono ritrovati infatti nella sala insonorizzata, e già molto chic. Senza soldi e senza neanche la colonna sonora, hanno intonato l´Internazionale portandola fino alle estreme conseguenze, concludendo con l´ultima strofa il rito dei pugni chiusi. Felici, già parecchio incavolati ma strasicuri. Un delegato di Bologna: «Forse oggi la rivoluzione inizia».
    Inizia, forse. I compagni vengono dal nord operaio, ma ci sono molti giovani delle periferie metropolitane e persino irpini disubbidienti a De Mita. Avevano tutti la tessera di Rifondazione, ieri l´hanno stracciata. Affidano le loro residue speranze al genovese Ferrando. Che ha un eloquio elegante, senza però la erre francese di Bertinotti, una efficace capacità di sintesi, e pare anch´egli molto televisivo, molto da Porta a porta. Bertinotti? «L´anima di qua e il corpo di là. Con l´anima era insieme ai pacifisti, col corpo con i militari». Padoa-Schioppa? «Espressione chimicamente perfetta degli interessi finanziari». E il governo, questo governo: «E´ così distante anche antropologicamente da noi. Compagni, c´è persino un profilo estetico che ci divide. Ma li vedete?».
    La platea si sollazza, le telecamere oggi mancano ma chissà domani. Bertinotti ha più volte dichiarato: «Bruno Vespa è stato l´unico che ha rotto il fronte di isolamento nel quale Rifondazione piombò all´indomani della crisi col governo Prodi, nel 1996. Io non dimentico...». Anche Ferrando ci spera: «Ci andrei, hai voglia se ci andrei!».
    E di corsa spiegherebbe quanto è "traditore" il compagno Fausto, l´ex subcomandante «che oggi coniuga il massimo della visibilità istituzionale con il massimo di impotenza politica». Ferrando sa come far sanguinare Rifondazione, conosce la sua pancia e il male che adesso prova il partito a tenere i nervi a posto, tranquillo, in ordine. Pungerà la barba marxista: «Da domani dobbiamo scrivere a tutti i parlamentari e incalzarli, chiedere il loro no al rifinanziamento per l´Afghanistan». Fare opposizione è sempre più facile che governare: «I girotondi volevano più Giustizia e si ritrovanbo Clemente Mastella. Beati loro! Doveva essere il governo dell´Italia che cambia e invece ritroviamo al potere tutti gli avversari dei lavoratori negli ultimi quindici anni».
    Da oggi la prospettiva cambia e come dice quel compagno di Bologna «la rivoluzione forse inizia».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,053
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Francamente non riesco a vedere come un'ennesimo partitino comunista che abbia la solita pretesa di rifondare il comunismo, impiegando le vecchie categorie interpretative del passato, possa essere di una qualche utlita' sociale.gni volta che qualche partito comunista svolta a "destra" c'è pronto qualcuno che in nome della "purezza" ne fonda un altro...di esempi di partitini e gruppuscoli ve ne sono a bizzeffe..da Lotta Comunista al PMLi etc etc.

    Insomma oggi i comunisti devono comprendere che solo in un piu' ampio ed articolato blocco antiimperialista, nazionalitario e socialista possono giocare un ruolo di rilancio, senza pensare ne' di egemonizzarlo, ne' pensando di poter utlizzare le vecchie categorie dell'operaismo e dell'economicismo ..altrimenti si continuera' all'infinito nell'oscillazione tra tentazioni socialdemocratiche (vedi PRC ) e inconcludenti partitini "puri" ma nulli sul piano sociale e politico.

    saluti

  3. #3
    alfredoibba
    Ospite

    Predefinito

    Bisogna vedere come si evolverà.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,395
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Perfettamente d'accordo con te, pietro, anche se direi di mantenere i contatti con tutti, perché non si sa mai...

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,053
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    su questo sono d'accordissimo.

    Citazione Originariamente Scritto da Outis
    Perfettamente d'accordo con te, pietro, anche se direi di mantenere i contatti con tutti, perché non si sa mai...

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,395
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mai chiudere le porte, anche dai gruppi più impensati possono venire fuori elementi propositivi e con una forte coscienza politica...

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Jun 2009
    Messaggi
    13,053
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking

    Senza dubbio alcuno...poi noi ne siamo la prova provata...

    Citazione Originariamente Scritto da Outis
    Mai chiudere le porte, anche dai gruppi più impensati possono venire fuori elementi propositivi e con una forte coscienza politica...

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2004
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,395
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ...ehm...

  9. #9
    Quin igitur expergiscimini?
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    "Publicam miserorum causam pro mea consuetudine suscepi"
    Messaggi
    2,082
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Outis
    anche dai gruppi più impensati possono venire fuori elementi propositivi
    Questi qui son trozkysti quartinternazionalisti antinazionalitari al 100%.
    Stanno agli antipodi del comunitarismo.
    Lucio Sergio Catilina

  10. #10
    Post-Marxista
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    71
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pietro
    Francamente non riesco a vedere come un'ennesimo partitino comunista che abbia la solita pretesa di rifondare il comunismo, impiegando le vecchie categorie interpretative del passato, possa essere di una qualche utlita' sociale.gni volta che qualche partito comunista svolta a "destra" c'è pronto qualcuno che in nome della "purezza" ne fonda un altro...di esempi di partitini e gruppuscoli ve ne sono a bizzeffe..da Lotta Comunista al PMLi etc etc.

    Insomma oggi i comunisti devono comprendere che solo in un piu' ampio ed articolato blocco antiimperialista, nazionalitario e socialista possono giocare un ruolo di rilancio, senza pensare ne' di egemonizzarlo, ne' pensando di poter utlizzare le vecchie categorie dell'operaismo e dell'economicismo ..altrimenti si continuera' all'infinito nell'oscillazione tra tentazioni socialdemocratiche (vedi PRC ) e inconcludenti partitini "puri" ma nulli sul piano sociale e politico.

    saluti
    Sono d'accordo che un blocco antiimperialista e socialista, se unito, potrebbe essere un soggetto determinante nella lotta politica.
    Ma non capisco perchè nazionalitario, cosa c'entra?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-07-10, 10:57
  2. Rifondazione Comunista subirà la scissione da parte dei vendoliani?
    Di Vasco 1977 nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 26-01-09, 01:19
  3. Scissione Comunista
    Di number85 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 22-05-06, 19:09
  4. Scissione Da Rifondazione Comunista
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 16-04-06, 13:55
  5. Scissione in Rifondazione Comunista. No alla fiducia a Prodi
    Di aguas nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 13-04-06, 18:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226