User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    17,464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riforma Costituzione e Leggi di POL

    Responsabile: Bohemiankiller

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Repubblica
    Ospite

    Predefinito

    Metto qui la proposta di riforma di cui abbiamo discusso in coordinamento, eventuali critiche, suggerimenti o proposte sono benviste e benvenute...
    (le parti riformate sono il presidente, il governo, i rapporti governo-congresso e l'elezione dei giudici)

    PREAMBOLO
    Il popolo di Pol proclama solennemente la sua fedeltà ai diritti dell'uomo ed ai principi della sovranità nazionale
    PoliticaOnline e tutti i suoi iscritti formano una Comunità.
    La Comunità è fondata sulla libertà, sull'eguaglianza e la solidarietà delle persone che la compongono, riconosce e promuove i valori umani, politici, spirituali, religiosi, culturali e sociali dei suoi iscritti.
    Consapevoli della propria responsabilità, adottando questa legge fondamentale, i forumisti di Politica Online hanno deciso di condividere un futuro di pace basato su valori comuni.

    TITOLO I. PRINCIPI FONDAMENTALI

    Art.1
    La Comunità di PoliticaOnline è laica, democratica, unica ed indivisibile. Essa assicura eguali diritti e doveri dinanzi alla legge a tutti i forumisti senza distinzione di origine, di religione, di condizione personale e sociale, di età, di sesso e orientamento sessuale. Essa rispetta tutte le credenze politiche, culturali e religiose.
    La libertà di opinione, di coscienza e la libertà di confessione religiosa e ideologica sono inviolabili
    Ognuno ha diritto di esprimere e diffondere liberamente le sue opinioni con parole, scritti e immagini, e di informarsi senza impedimento da fonti accessibili a tutti .
    Art.2
    Nessuno può essere discriminato o favorito per il suo sesso, per la sua nascita, per le sue caratteristiche fisiche, per la sua lingua, per la sua nazionalità o provenienza, per la sua fede, per le sue opinioni religiose o politiche. Nessuno può essere discriminato a causa di un suo handicap.
    Art.3
    La lingua ufficiale di Politica OnLine è l’italiano. Le lingue o dialetti locali sono ufficiali nell'ambito delle rispettive Comunità o Forum. La ricchezza del patrimonio linguistico e culturale sarà oggetto di speciale rispetto e protezione
    Art.4
    Il popolo di Pol esercita la sua sovranità per mezzo dei suoi rappresentanti e mediante referendum.
    Art.5
    I partiti concorrono alla formazione della volontà politica del popolo. La loro fondazione è libera. Il loro ordinamento interno deve essere conforme ai princìpi fondamentali della democrazia. I partiti, che per le loro finalità o per il comportamento dei loro aderenti si prefiggono di attentare all'ordinamento costituzionale democratico e liberale, o di sovvertirlo, o di mettere in pericolo l’esistenza della Comunità di Pol, sono incostituzionali. Sulla questione d'incostituzionalità decide il Consiglio Costituzionale.
    Art.6
    La Comunità di Politica Online salvaguarda l’autonomia dei Forum e concede ad essi la massima libertà d’azione, in funzione delle loro particolarità e nel rispetto della Costituzione e della Legge

    TITOLO II. Il PRESIDENTE DELLA COMUNITA’ DI POL

    Art.7
    Il Presidente di Pol garantisce il rispetto della Costituzione e rappresenta l’Unità della Comunità di POL

    Art.8

    II Presidente di Pol è eletto per sei mesi dal Congresso a maggioranza dei 2/3 dei componenti nelle prime due votazioni, alla terza votazione e nelle eventuali votazioni successive la maggioranza richiesta è quella assoluta. Il mandato del Presidente non può comunque superare quello della legislatura in cui viene eletto.
    Possono essere eletti presidente i Forumisti che abbiano al loro attivo almeno 1000 messaggi postati.
    Non può essere rimosso dal suo incarico tranne che per gravi violazioni della presente Costituzione: a giudicare sulla Costituzionalità delle azioni del Presidente di POL saranno la Corte Suprema ed il Presidente del Congresso riuniti in seduta comune (con apertura di specifico 3d denominato Alta Corte di Giustizia e con decisione entro 3 giorni dalla apertura del 3d, pena decadimento della accusa).Qualora sia riconosciuto colpevole di violazione della Costituzione, il Presidente dovrà dimettersi. La carica di presidente è incompatibile con quella di congressista e di giudice della Corte.


    Art.9
    Nel caso di vacanza della Presidenza di Pol, cioè assenza del Presidente dal forum per più di 30 giorni consecutivi senza previo avviso; nel caso di dimissioni o d'impedimento constatato ad opera del Consiglio Costituzionale di Pol, le funzioni del presidente sono assunte dal Presidente Congresso che contemporaneamente all’assunzione dei poteri di supplenza convoca entro 10 giorni il Congresso per l’elezione del nuovo Presidente, che rimarrà in carica fino alla scadenza della legislatura

    Art.10
    L'elezione del Presidente ha luogo entro 10 giorni dall’elezione del Presidente del Congresso, che si tiene nella prima riunione del Congresso a maggioranza assoluta. Contestualmente all’elezione del Presidente del Congresso il Presidente della precedente legislatura si dimette conferendo i poteri di supplenza al Presidente del Congresso, che segue la procedura dell’Art.9 per l’elezione del nuovo Presidente.

    Art.11
    Il Presidente di Pol promulga le leggi entro 10 giorni dall’approvazione in Congresso.

    Art. 12
    Il presidente di Pol propone il nome del primo ministro al congresso entro 7 giorni dalla propria elezione
    Nel caso il presidente di Pol non proponga nessun candidato., attraverso l'apertura di apposito 3d ufficiale,deve considerarsi decaduto dalle proprie funzioni ed il suo posto assegnato ,sino a nuova elezione, al presidente del congresso.

    Art.13
    Il Presidente di Pol firma le ordinanze e i decreti deliberati in Consiglio dei ministri. In sua assenza supplisce il Vicepresidente o comunque secondo l’articolo 9 comma 3.

    TITOLO III. IL GOVERNO


    Art.14
    Il Governo determina e dirige la politica nazionale.
    Dispone dell'amministrazione e delle forze armate.
    È responsabile davanti al Parlamento nelle condizioni e secondo le procedure previste negli artt. 28 e 29.
    II Primo Ministro dirige l'azione del Governo. È responsabile della difesa della comunità di Pol. Assicura l'esecuzione delle leggi. Il Primo Ministro è nominato dal Presidente di POL dopo aver seguito la procedura dell’Art.15.


    Art.15
    Il Presidente di Pol propone al Congresso il nome del Primo Ministro che lo elegge a maggioranza assoluta. Nel caso il primo ministro non venga eletto, il congresso può eleggere, a maggioranza assoluta dei suoi membri, un primo ministro entro 10 giorni.
    Se il congresso non elegge il primo ministro entro 10 giorni, il presidente di Pol scioglie il congresso ed indice nuove elezioni.



    Art.16
    La composizione dei Ministeri del Governo è a discrezione del Primo Ministro, che può anche revocarli dal loro incarico e contestualmente sostituirli. L’incarico di ministro è incompatibile con la carica di congressista. Ogni governo potrà essere formato al massimo da 6 Ministeri e dovranno essere presenti almeno i Ministeri di Interni, Esteri, Giustizia e Riforma Istituzionali. Il Consiglio dei Ministri deve necessariamente essere convocato almeno una volta al mese , tramite apposito 3d, dove il Governo deve mettere a conoscenza i forumisti delle decisioni finali prese durante il consiglio stesso. All’interno del Consiglio dei Ministri le decisioni sono prese a maggioranza e il voto del Primo Ministro vale doppio.
    Il 3d del CdM sarà aperto dal Presidente del Consiglio o dal VicePresidente del Consiglio(se nominato)o da uno dei Ministri, riporterà i punti all'Ordine del Giorno e si concluderà riportando i punti approvati dal CdM e di quelli eventualmente bocciati.
    Il Cdm può durare sino a 10 giorni.

    TITOLO IV. IL PARLAMENTO ED ELEZIONI

    Art.17
    Il Parlamento di Pol è monocamerale ed è denominato Congresso di Pol. Il Congresso è composto da 21 membri.
    La Durata del Congresso è di sei mesi. I membri del Congresso esercitano le loro prerogative senza vincolo di mandato.
    Le elezioni congressuali sono regolate da apposita legge ordinaria

    Art.18
    Le elezioni generali hanno luogo non meno di venti giorni prima e non più di venti giorni dopo il termine naturale della legislatura e sono indette dal Presidente del Congresso di concerto con il Presidente di Pol.
    Il Congresso è convocato di diritto il Primo lunedì successivo alla elezione per l’elezione del proprio Presidente e del Vicepresidente.

    Art.19
    L’ultimo mese della Legislatura è detto MESE ELETTORALE, nella prima settimana vengono presentate le liste, nei successivi 15 giorni viene svolta la campagna elettorale.
    L’ultima settimana è così divisa, 5 giorni sono riservati al voto, il sesto giorno il Consiglio Costituente proclama gli eletti al congresso. Il Mese elettorale può subire variazioni qualora l’amministrazione lo ritenga necessario. Variazione che comunque deve essere autorizzata in via definitiva dalla Corte Suprema all’unanimità.

    Art.20
    Il Parlamento si riunisce su richiesta del Presidente del Congresso o del Primo ministro per analizzare le proposte di legge del governo o le mozioni dei congressisti.

    Art.21
    II Presidente del Congresso è eletto per la durata della legislatura.
    E’ affiancato da un Vicepresidente che fa le veci in sua assenza. Sia il Presidente che il suo vice devono essere membri del Congresso.

    TITOLO V. RAPPORTI TRA IL CONGRESSO ED IL GOVERNO


    Art.22
    Le leggi sono votate dal Congresso di Pol. Il Governo può, sotto sua responsabilità, emanare provvedimenti temporanei che abbiano valore di legge su materia ordinaria. Il Governo è tuttavia vincolato a presentare al Congresso la formalizzazione in proposta di legge del provvedimento al Congresso in un tempo massimo di 15 giorni: passato quel termine, se il provvedimento non sarà stato formalizzato come P.d.L al Congresso, sarà da considerarsi nullo. L’eventuale insorgere di casi giuridici dovuti all’annullamento di decreti-legge non formalizzati sarà regolato dal Consiglio Costituzionale

    Art.23
    La dichiarazione di guerra è autorizzata dal Parlamento a maggioranza dei 3/5. La dichiarazione di guerra consiste nel contattare l’amministrazione del sito per sanzionare (sino alla espulsione dal sito) eventuali disturbatori o per risolvere problemi che rischiano di paralizzare lo svolgimento della regolare vita politica.


    Art.24
    Lo stato d'assedio è decretato in Consiglio dei ministri e consiste nel contattare l’amministrazione per “richiamare” eventuali disturbatori.

    Art.25
    L'iniziativa delle leggi appartiene al Primo Ministro ed ai ministri.

    I membri del Parlamento e almeno cinque forumisti che abbiano superato i 500 post hanno la possibilità di inviare richieste formali al governo perché i loro progetti siano presentati al Congresso, inoltre possono presentare al Presidente del Congresso mozioni che devono essere discusse in tempi ragionevoli secondo l’ordine del giorno previsto dal Presidente del Congresso.

    Art.26
    I membri del Parlamento e il Governo hanno diritto di emendamento.


    Art.27
    L'ordine del giorno delle assemblee comporta, per priorità e nell'ordine fissato dal Governo, la discussione dei disegni di legge presentati dal Governo e delle proposte di legge da esso accettate, a seguire le eventuali mozioni.


    Art.28
    Il Primo Ministro, può impegnare dinanzi al Congresso la responsabilità del Governo sul suo programma o eventualmente su una dichiarazione di politica generale o su una singolo progetto di legge da lui presentato al congresso, se questo viene respinto, il governo decade e il congresso entro 10 giorni elegge il nuovo Primo ministro seguendo la procedura indicata all’Art.


    Art.29
    Il Congresso mette in causa la responsabilità del Governo mediante la votazione d'una mozione di sfiducia costruttiva. La mozione non è ammissibile se non è firmata da almeno un terzo dei membri del Congresso. La mozione costruttiva deve contenere il nome del Primo ministro che subentrerà al Primo ministro sfiduciato. Qualora la mozione venisse approvata a maggioranza assoluta, il Premier sfiduciato decade e il premier indicato nella Mozione è eletto per il periodo rimanente nella legislatura.


    TITOLO VI. IL CONSIGLIO COSTITUZIONALE E L'AUTORITÀ GIUDIZIARIA


    Art.30
    Viene istituita La Corte Suprema di Pol. La Corte Suprema sarà composta da tre membri, la durata è quella della legislatura e rimarrà in carica sino all’elezione del Primo Ministro (il primo della legislatura).
    I componenti della Corte Suprema vengono eletti dal Congresso. Il Presidente della Corte Suprema è nominato dal Presidente di POL tra i membri eletti dal Congresso.

    Le Votazioni per l'elezione dei membri avranno inizio il giorno successivo all’elezione del Primo Ministro. Ciascun congressista a diritto ad esprimere una sola preferenza, risulteranno eletti i tre candidati che hanno raggiunto il maggior numero di voti.

    La riunione della Corte fallisce qualora non partecipino almeno due dei tre membri. Qualora la corte non si riunisca entro una settimana se convocata come da Costituzione ;qualora falliscano 2 riunioni consecutive(e quindi se due dei tre membri non si presentano), le funzioni della Corte stessa saranno prese dalla Amministrazione di POL o da chi l'amministrazione riterrà opportuno nominare in sua vece sino alla elezione della Nuova Corte alla scadenza naturale del mandato.

    Art.31
    La Corte Suprema giudica sulla legittimità costituzionale delle leggi e degli atti aventi forza di legge, sui conflitti di attribuzione tra gli organi di POL, decide in caso di contestazione e sulla regolarità delle elezioni dei deputati.
    Sorveglia la regolarità delle operazioni del referendum e ne proclama i risultati.
    Sorveglia e dirige le operazioni durante il Mese Elettorale.
    La Corte Suprema svolge due funzioni distinte e separate, quella sopraelencata è la Funzione Costituzionale. Esiste poi la Funzione Giuridica


    Art.32
    Possono Adire alla Corte Suprema per motivi Costituzionali venticinque forumisti che abbiano superato i 150 post, il governo, 1/3 del parlamento.
    Il giudizio di legittimità costituzionale per le leggi e per gli atti avente forza di legge si svolge in due fasi: nella prima fase verrà dichiarata l’inamissibilità del ricorso se la questione è manifestamente infondata; nella seconda si entrerà più dettagliatamente nel merito e verrà dichiarata la fondatezza o infondatezza della questione presentata.
    I soggetti legittimati a presentare istanza al consiglio costituzionale possono costituirsi come parte nel processo e la Corte è tenuto ad ascoltarli.


    Art. 33
    Il giudizio sulla legittimità costituzionale delle leggi e degli atti avente forza di legge è successivo alla sua promulgazione. Una legge o un atto avente forza di legge cessa di avere efficacia dal giorno successivo alla pubblicazione della sentenza sulla gazzetta di POL.
    Il presidente di POL è tenuto alla pubblicazione della sentenza entro 5 giorni dalla decisione della Cortepena la cessazione dalla carica.
    La sentenza è inappellabile. Devono essere rese note anche eventuali relazioni di minoranza emerse nel dibattito interno al consiglio.



    Art.34
    La Corte Suprema giudica sul conflitto di attribuzione tra gli organi di POL sia virtuale che reale.
    I forumisti che hanno promosso il referendum sono considerati un organo di POL, la sentenza segue le norme di cui all’art. 26.
    I soggetti legittimati a presentare istanza possono costituirsi come parti nel procedimento e il consiglio è tenuto ad ascoltarli.
    La sentenza è inapellabile.
    Il giudizio per le altre competenze del consiglio si rifanno alla procedura per il conflitto di attribuzione.



    Art.35
    La Corte Suprema ha anche il compito di risolvere le questione giuridiche che sorgono nella Comunità di POL. La Corte Suprema è quindi garante dell'indipendenza dell'autorità giudiziaria.
    La Corte Suprema è deputata a risolvere diatribe giuridiche nella Comunità di Pol che nascono dal non rispetto del Regolamento del Sito.

    Art.36
    Ferme le competenze della Corte Suprema, spettano al Ministro della giustizia l’organizzazione e il funzionamento dei servizi relativi alla giustizia.


    Art.37
    Possono fare richiesta di intervento della Corte per motivi Giuridici tutti i forumisti che abbiano superato i 150 post.
    Se viene ritenuta valida la possibilità di ricorrere al processo contro il forumista, la Corte stessa istituisce il procedimento penale contro l’accusato/a.
    Il processo penale contro il forumista si svolge tramite una Seduta Straordinaria della Corte, che si terrà su apposito 3d.

    Nel processo penale, la legge assicura che la persona accusata di un reato sia, nel più breve tempo possibile, informata riservatamente della natura e dei motivi dell’accusa elevata a suo carico; disponga del tempo e delle condizioni necessari per preparare la sua difesa; abbia la facoltà, davanti alla Corte , di interrogare o di far interrogare le persone che rendono dichiarazioni a suo carico, di ottenere la convocazione e l’interrogatorio di persone a sua difesa nelle stesse condizioni dell’accusa e l’acquisizione di ogni altro mezzo di prova a suo favore; sia assistita da un interprete se non comprende o non parla la lingua impiegata nel processo.

    Il processo penale è regolato dal principio del contraddittorio nella formazione della prova. La colpevolezza dell’imputato non può essere provata sulla base di dichiarazioni rese da chi, per libera scelta, si è sempre volontariamente sottratto all’interrogatorio da parte dell’imputato o del suo difensore.

    Ad esposizione finita di entrambe le parti in causa la Cortesi ritira per deliberare ed emette una sentenza entro una settimana.

    Le punizioni comminate dalla Corte possono andare da una semplice ammonizione Ufficiale alla ineleggibilità in Congresso per una legislatura.
    Se un forumista viene condannato ad ineleggibilità in Congresso per più di una volta, non potrà più ricoprire cariche pubbliche ed istituzionali.
    Un forumista Ammonito 5 volte durante un anno viene dichiarato ineleggibile in Congresso e non potrà più ricoprire cariche pubbliche o istituzionali.
    .

    Art 38.
    Si può ricorrere in appello .Nel caso di Appello, si svolge un nuovo processo con le stesse modalità dell’articolo 37, se anche in questo caso la sentenza non viene emessa alla unanimità i gradi di giudizio sono comunque conclusi e la sentenza diviene definitiva ed inappellabile



    TITOLO VII. IL REFERENDUM


    Art.39
    La Comunità di Politica OnLine riconosce la validità dell'istituzione referendaria come irrinunciabile momento di democrazia e partecipazione diretta all'attività politica.


    Art.40
    La Comunità di Politica OnLine riconosce come legittime le seguenti tipologie di referendum: confermativo di legge costituzionale o ordinaria, abrogativo di legge ordinaria, propositivo di legge ordinaria.


    Art.41
    Prima di poter essere celebrato, il referendum (se propositivo o abrogativo) deve ottenere una maggioranza assoluta di consensi in un sondaggio della durata di 2 giorni.


    Art.42
    l referendum si svolge mediante sondaggio in un arco di tempo di 4 giorni. Affinchè eso sia riconosciuto valido, deve partecipare al voto un numero di forumisti pari al 50,1% dei votanti alle ultime elezioni. Qualora il referendum sia di natura confermativa o abrogativa, il Congresso sarà vincolato a rispettare integralmente il volere delle urne.


    Art.43
    Il referendum di natura confermativa può essere deciso solo dal Congresso.


    Art.44
    Ogni proposta di legge che sia approvata da un referendum propositivo dovrà, prima di entrare in vigore, subire un normale passaggio parlamentare in Congresso.




    TITOLO VIII. REVISIONE DELLA COSTITUZIONE


    Art.45
    L'iniziativa legislativa per quanto riguarda le leggi di revisione della Costituzione o delle leggi costituzionali appartiene sia al Presidente di Pol, sia ai membri del Parlamento.
    Il disegno o la proposta di revisione deve essere votata dal Congresso. La revisione è definitiva dopo essere stata approvata con referendum.
    Il progetto di revisione non è sottoposto a referendum quando viene presentato in Congresso ottenendo parere favorevole almeno dalla maggioranza dei 3/5 dei voti validi.
    le leggi costituzionale hanno pari grado delle leggi di revisione della costituzione nella gerarchia delle fonti e ne seguono la stessa procedura approvativa.


  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    17,464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grande Rep!

 

 

Discussioni Simili

  1. La riforma della costituzione
    Di Venom nel forum Repubblicani
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-03-16, 16:29
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-08, 03:23
  3. riforma della Costituzione
    Di waldgaenger76 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 17-11-05, 16:51
  4. Magistrati al di sopra delle leggi, che studino la costituzione
    Di Asteroids nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 07-01-03, 10:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226