User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 72
  1. #1
    Nebbia
    Ospite

    Predefinito Padoa Schioppa: "Italia malato grave - cura pesante"

    58 minuti fa il ministro Padoa Schioppa si è lanciato in una dichiarazione preoccupante: "l'Italia è un malato grave, serve una cura pesante".

    Come esordio non c'è male davvero.

    I primi passi del governo della "sinistra" borghese guidato da Romano Prodi, dopo la disgustosa moltiplicazione e distribuzione delle poltrone ministeriali, sono iniziati con una mancata promessa, o se volete, con una bugia. In campagna elettorale, e anche in sede di congresso nazionale della Cgil, il leader dell'Unione aveva detto che mai e poi mai il suo governo avrebbe seguito la politica dei due tempi (prima il risanamento del debito pubblico e poi le misure per lo sviluppo economico e a favore del sociale dei redditi meno abbienti).


    E invece, il neo-ministro dell'Economia, Tommaso Padoa-Schioppa si sta muovendo proprio in questa direzione. Con la giustificazione e la copertura dell'Unione europea (Ue), la quale esigerebbe un urgente ed energico riequilibro dei conti dello Stato, sta preparando in tempi strettissimi, dovrà essere pronta per il 10-11 luglio prossimi, data in cui si terrà la riunione dell'Ecofin, una manovra finanziaria bis che si aggiri tra gli 8-10 miliardi di euro. Insomma una stangata vera e propria.


    Non si doveva dare credito alla suddetta promessa elettorale anche perché, questo è un film già visto col primo governo Prodi nella metà degli anni '90, e che il secondo governo Prodi ci ripropone pari pari.


    Non per caso l'annuncio della manovra bis ha ricevuto il plauso dei tecnocrati della Ue e il giudizio entusiasta della Confindustria.


    Dove calerà la scure governativa? Si parla di "impegni gravosi", di "interventi dolorosi", ma allo stato non sono state formulate misure precise. Però nell'indirizzo di esse qualcosa è trapelato. Dovranno essere non una tantum, ha anticipato Padoa Schioppa, ma strutturali, misure cioè che agiscano in modo permanente. Bankitalia sembra dare un'indicazione pubblicando i dati del debito pubblico e specificando che per 83.630 milioni di euro derivano dai bilanci delle amministrazioni locali.


    Unitamente a ciò il ministro ha già chiesto ai sindacati una politica di moderazione salariale. Il che è davvero un'enormità se si considera che vi sono numerosi contratti nazionali di lavoro che aspettano da anni di essere rinnovati; se si tiene conto che le retribuzioni dei lavoratori dipendenti, unitamente alle pensioni medio-basse, hanno perso potere d'acquisto in modo progressivo negli ultimi 12 anni. Meglio sarebbe a questo proposito bloccare il secondo modulo della "riforma" fiscale Tremonti che prevede la riduzione delle aliquote per i redditi più alti per un totale di 6 miliardi di euro.


    E' comunque da considerare truffaldino lo slogan lanciato dal ministro per far "digerire" la manovra bis, che recita: "Stabilità, crescita, equità". Per i primi due termini, essenziali per rendere più competitivo il capitalismo italiano nei mercati europei e mondiali, può darsi che abbiano una qualche attuazione. Ma per il terzo termine, l'equità, sia nei tempi che nella qualità e quantità dei provvedimenti che in futuro saranno presi, non c'è da dargli alcun credito.


    I sindacati, in prima battuta, si sono detti contrari. Temono, tra l'altro, che questo intervento possa nuocere alla ripresina economica emersa negli ultimi mesi. Anche le associazioni dei consumatori hanno espresso preoccupazioni sui riflessi che tale manovra potrebbe avere sul potere d'acquisto.


    L'incontro tenutosi a Palazzo Chigi lunedì 12 giugno, tra Prodi, Padoa-Schioppa, i ministri Letta e Bersani da un lato e i tre segretari confederali dall'altro non ha cambiato granché la situazione. Di nuovo c'è che si sono dati una serie di appuntamenti per discutere sul Dpef e sui contenuti dello stesso pacchetto di misure finanziarie da presentare all'Ecofin. Rimettendo in pista quella concertazione, deleteria per la difesa degli interessi delle masse popolari, che ambedue le parti dicono di voler praticare. Con ciò i leader delle tre Confederazioni sindacali hanno dato via libera alla manovra bis.


    Circa le reazioni dei partiti della coalizione di governo: DS, Margherita, Di Pietro e Rosa nel Pugno, schierati e allineati con Prodi e Padoa-Schioppa. In evidente difficoltà invece il PRC del tronfio presidente della Camera, Bertinotti e il PdCI di Diliberto i quali si barcamenano su una linea opportunista e ingannatoria tipo: certo, i conti dello Stato vanno sanati e subito, però salvaguardando la giustizia sociale. "Risanamento con il consenso popolare", "risanamento e giustizia sociale siano inscindibili nella manovra" gracchia il leader trotzkista di Rifondazione, ma come ciò possa avvenire si guarda bene da specificarlo!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Senzapadrone
    Data Registrazione
    29 Mar 2005
    Messaggi
    9,999
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Padoa Schioppa lo ha ripetuto anche dopo le elezioni che non si sarebbe fatta la politica dei due tempi, e che la misura correttiva avrebbe contenuto anche provvedimenti sullo sviluppo.

    Non mi sembra che quanto dichiarato ne costituisca la negazione.

    "L'Italia è un malato grave, serve una cura pesante". Io sono d'accordo con tutti e due i concetti: tu su quale dei due sei in disaccordo?

  3. #3
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    se padoa schiopppa abbasserà i salari qua scatta la violenza, e tutti coloro che lo appoggeranno saranno nemici
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  4. #4
    W la Ricerca
    Data Registrazione
    21 Mar 2006
    Messaggi
    1,065
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thematrix
    se padoa schiopppa abbasserà i salari qua scatta la violenza, e tutti coloro che lo appoggeranno saranno nemici
    Bisogna cercare di vedere le cose più "dall'alto". Se un padre di famiglia guadagna 1000 euro al mese e questo stipendio, per motivi indipendenti dalla sua volontà passa a 800 euro i figli non possono prendersela con lui se gli viene ridotta la paghetta!!! In nemico è chi ha fatto in modo che lo stipendio si abbassasse, non il padre di famiglia che deve tirare la cinghia.

    PRENDETEVELA CON CHI HA RIDOTTO L'ITALIA QUASI COME IL TERZO MONDO NON CON PADOA SCHIOPPA!!!!!!!!!!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    a schioppa bisogna parlargli del sistema bancario truffaldino (mica solo del signoraggio....) fino a farlo schioppare!!
    il vero ed unico problema è quello del sistema bancario truffaldino....ma se ci si continua a sviare e a masturbarsi in continuazione con le finanziarie che propongono che non vanno bene...che quì e che bisogna tagliare lì...non finirà mai la loro truffa!!!!

  6. #6
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Scientist
    Bisogna cercare di vedere le cose più "dall'alto". Se un padre di famiglia guadagna 1000 euro al mese e questo stipendio, per motivi indipendenti dalla sua volontà passa a 800 euro i figli non possono prendersela con lui se gli viene ridotta la paghetta!!! In nemico è chi ha fatto in modo che lo stipendio si abbassasse, non il padre di famiglia che deve tirare la cinghia.

    PRENDETEVELA CON CHI HA RIDOTTO L'ITALIA QUASI COME IL TERZO MONDO NON CON PADOA SCHIOPPA!!!!!!!!!!
    io piuttosto mi chiedo come fanno a guardarsi in faccia la mattina quelli di centrosinistra che prima si lamentavano perchè con Berlusconi non si riesce ad arrivare alla fine del mese e ora sono d'accordo per ridurre i salari(mi riferisco in generale e ad altre persone , non a te) comunque lo sai che questo discorso con me non attacca,quello che io non sopporto è che a pagare il conto del risanamento debbano essere sempre I POVERI.
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  7. #7
    Registered User
    Data Registrazione
    19 May 2004
    Località
    «Nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario» Ernesto 'Che' Guevara
    Messaggi
    502
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry grazie destra. Conti Pubblici: Padoa-schioppa, Cura Pesante Per Un Malato Grave

    http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/...808246839.html

    CONTI PUBBLICI: PADOA-SCHIOPPA, CURA PESANTE PER UN MALATO GRAVE

    ROMA - "La manovra bis sarà coerente con la situazione dei conti pubblici". Così il ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa ha definito lo stato della finanza pubblica nel corso della riunione con i rappresentanti degli Enti Locali a Palazzo Chigi.

    Secondo quanto riferito da diversi partecipanti alla riunione il ministro ha ribadito la gravità della situazione è ha affermato la necessità di una conseguenziale "cura pesante". Un malato grave - avrebbe detto - "non si può guarire con l'Aspirina".

    E' terminata la conferenza unificata a Palazzo Chigi. "E' stato inaugurato un metodo nuovo", ha detto il presidente della Provincia di Roma, Enrico Gasbarra, che ha parlato di "un cambio di passo". Per il presidente dell'Upi, Unione delle Province italiane, Fabio Melilli è stato positivo l'incontro sul fronte dell'impostazione del Dpf mentre notizie preoccupanti sono arrivate sul fronte della manovra aggiuntiva, che potrebbe inasprire ulteriormente il patto di stabilità.

    "L' incontro è andato bene nel metodo, ma ci preoccupa l' ermetismo del ministro dell' Economia, Padoa Schioppa, sui numeri". Lo ha detto, al termine della conferenza unificata, il vice presidente dell' Uncem, l' unione delle comunità montane, Valerio Prignachi. "Speriamo si entri al più presto nel merito delle questioni", è stato il commento del presidente dell' Anci, Leonardo Domenici.

    RUTELLI, SITUAZIONE DIFFICILE MA SERVE FIDUCIA
    "Siamo tutti consapevoli che dobbiamo fare i conti con una situazione difficile, ma guardiamo con fiducia la prospettiva delle decisioni da prendere in campo economico". Così il vicepremier Francesco Rutelli rispondendo, a margine di un convegno sul turismo, ad una domanda sulla cura radicale annunciata dal ministro Padoa-Schioppa per i conti pubblici.< Le misure che prenderà il governo, ha detto Rutelli, non saranno mirate "solo al risanamento, ma avranno anche una parte fondamentale relativa allo sviluppo e all'equità sociale. Sia l'intervento che si farà in occasione del Dpef sia la Finanziaria saranno misure importanti e dense di novità positive. C'é tutto il nostro impegno - ha concluso - per politiche di risanamento dei conti ma anche per politiche volte a restituire fiducia alle famiglie, alle imprese e vitalità all'economia".
    «Nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario»
    Ernesto 'Che' Guevara

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Pisa
    Messaggi
    9,911
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mosongo
    a schioppa bisogna parlargli del sistema bancario truffaldino (mica solo del signoraggio....) fino a farlo schioppare!!
    il vero ed unico problema è quello del sistema bancario truffaldino....ma se ci si continua a sviare e a masturbarsi in continuazione con le finanziarie che propongono che non vanno bene...che quì e che bisogna tagliare lì...non finirà mai la loro truffa!!!!
    Lasciando stare il signoraggio, è verissimo che il sistema bancario italiano fa schifo.
    Io di posti nel mondo in cui le spese bancarie eccedono regolarmente gli interessi (ovvero dove paghi affinchè qualcuno abbia i tuoi soldi) non ne conosco... e da un punto di vista macroeconomico, non mi pare che le banche italiane facciano un lavoro particolarmente buono (di certo non sanno scegliere su chi investire, vedi Parmalat...)
    There is no calamity greater than lavish desires.
    There is no greater guilt than discontentment.
    And there is no disaster greater than greed.

    Lao-Tzu

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    18 Nov 2005
    Messaggi
    5,824
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ezechiele
    Padoa Schioppa lo ha ripetuto anche dopo le elezioni che non si sarebbe fatta la politica dei due tempi, e che la misura correttiva avrebbe contenuto anche provvedimenti sullo sviluppo.

    Non mi sembra che quanto dichiarato ne costituisca la negazione.

    "L'Italia è un malato grave, serve una cura pesante". Io sono d'accordo con tutti e due i concetti: tu su quale dei due sei in disaccordo?
    Concordo, non è una novità.
    Io personalmente sono preoccupato solo dal tipo di "Cura pesante" che verrà scelta dal "Dottor " Padoa Schioppa e dai suoi assistenti, ma soprattutto vorrei sapere quando decideranno a chi somministrarla. Hai malati o ai soliti noti ?

  10. #10
    Tremendo
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thematrix
    io piuttosto mi chiedo come fanno a guardarsi in faccia la mattina quelli di centrosinistra che prima si lamentavano perchè con Berlusconi non si riesce ad arrivare alla fine del mese e ora sono d'accordo per ridurre i salari(mi riferisco in generale e ad altre persone , non a te) comunque lo sai che questo discorso con me non attacca,quello che io non sopporto è che a pagare il conto del risanamento debbano essere sempre I POVERI.
    Quoto.

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-06-07, 06:29
  2. Padoa Schioppa:"Sulle pensioni solo riforme sostenibili"
    Di denty nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-06-07, 12:06
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-04-07, 10:53
  4. Padoa-Schioppa:"Via le rendite, o l'Italia torna povera"
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 07-01-07, 18:12
  5. Padoa-Schioppa: "gravissimo aver distrutto l'avanzo primario."
    Di marcejap nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 16-12-06, 01:18

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226