User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29
  1. #1
    Si vis pacem, para bellum
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,532
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Superuomini e neoprimitivi: due tribù fra 100 mila anni
    Studio inglese. Alti e intelligenti o bassi e poco dotati: le razze del futuro






    Come saremo

    LONDRA—Altro che middle class globale. Da una parte i ricchi (alti e belli), dall’altra i poveri (bassi e meno attraenti). Non c’è giustizia nel futuro dell’umanità. Chi ha poco avrà sempre meno, chi è nato fortunato vedrà aumentare le sue qualità. E guai a pensare di passare da una classe all’altra: impossibile. Le differenze saranno tali da scoraggiare il più tenace arrampicatore sociale.
    A illustrare uno scenario a metà tra fantascienza e Charles Dickens è uno studioso della London School of Economics, Oliver Curry, professore di antropologia che prevede, tra 100 mila anni, l’emergere di due razze distinte, una geneticamente superiore all’altra. La ragione? I ricchi, gli intelligenti, i ben nutriti nella scelta del partner preferiscono sempre o quasi loro simili. Un processo già in atto che nei millenni avrà un chiaro impatto sull’evoluzione umana.

    I DUBBI — Se da una parte c’è chi dubita del merito scientifico della ricerca, dall’altra le proiezioni di Curry hanno avuto grande eco in un Paese che alle distinzioni tra classi è da sempre attento. Articoli sui quotidiani, servizi in radio e tv, interventi di commentatori famosi. «Lo sapevo, avrei dovuto cercare una moglie ricca. I nostri figli non ce lo perdoneranno mai, saranno non solo poveri, ma anche brutti » ha scherzato un noto attore comico.
    Per Curry, invece, l’argomento è serio. Se la sua ricerca è nata per festeggiare il 21˚ compleanno del canale tv «Bravo», si tratta pur sempre di un’indagine fatta con metodi scientifici. E pazienza se le sue previsioni sono molto simili al futuro inventato per l’uomo da Herbert George Wells, che già a fine ’800, nel romanzo «La macchina del tempo», intravedeva la nascita di due razze, gli Eloi, figli delle classi nobili, alti, fragili, privilegiati, e i Morlocks, discendenti delle classi lavoratrici, bruti e violenti. «Il nostro rapporto—ha spiegato— indica che il futuro dell’umanità sarà un po’ come la storia del buono, il brutto e il cattivo.
    Se da una parte la scienza e la tecnologia hanno la possibilità di creare un ambiente ideale per l’essere umano nell’arco del prossimo millennio, dall’altra potrebbero portare a un utilizzo esagerato di macchinari e computer, che potrebbe limitare l’efficacia delle capacità naturali che ci permettono di combattere le malattie e interagire socialmente. Il risultato sarebbe l’arrivo di due classi, una che geneticamente ha tutto, l’altra che ha gravi carenze. Ma ci vorranno centinaia di migliaia di anni». L’uomo sarà sempre più alto. Nel 3.000 saranno in pochi sotto i 2 metri. E non esisterà più razzismo: saremo tutti color caffé. Potremmo dover lavorare più a lungo, la vita media durerà sino a 120 anni. Attenzione alla dieta: l’arrivo sul mercato di cibi deglutibili quasi senza masticare potrebbe provocare una riduzione di mento e mascelle. Secondo Curry ci farà sembrare più giovani.

    PREVISIONI — Sarà. Ma a dispetto dell’entusiasmo suscitato in Inghilterra, la ricerca di Curry lascia perplesso Roberto Vacca, ingegnere, matematico e futurologo italiano. «Temo che Curry si sia lasciato un po’ andare: quando ci si lancia in estrapolazioni audaci si rischia di entusiasmarsi troppo, invece bisogna essere modesti. Qui si derivano dalle condizioni economiche attuali previsioni che guardano a 100 mila anni ed entrano nel campo dell’evoluzione e della biologia.
    Teniamo presente che economisti e sociologi spesso sbagliano quando provano a ipotizzare il futuro di qui a 5 anni... ». Non solo: Vacca mette mano ad «accreditate curve matematiche» per smentire la teoria secondo cui la nostra dipendenza dalle conquiste mediche e tecnologiche ci renderà più soggetti a mali come il cancro. «Studio le serie numeriche dei morti da tumore — dice —. La curva tende ad appiattirsi: cresce, ma rallenta». Insomma, non salva nulla? «Ma sì, è possibile che vivremo 120 anni. E se l’immagina che rottura di scatole?».

    Paola De Carolis

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    80
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Confido nell'estinzione della specie umana, se anche solo il dieci per cento di questo pandemonio dovesse realizzarsi.

  3. #3
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,770
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Che banfata.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  4. #4
    Smoderatore
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    15,662
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Una caterva di bischerate.
    Non c'è bisogno di vaneggiare per avere un futuro post-apocalittico, qui in Italia basterà aspettare l'abdicazione del PE.

  5. #5
    reietto estetico
    Data Registrazione
    05 Jun 2009
    Messaggi
    6,027
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    tutti color caffè, la classe dominante alta e ricca , quella sottoposta bassa e denutrita.... a me più che del futuro mi sembra una descrizione dell'India
    DEFORME AUTENTICO

  6. #6
    Ritorno a Strapaese
    Data Registrazione
    21 May 2009
    Messaggi
    4,767
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Ma che è sta ciofeca di articolo...???
    "Non posso lasciarti né obliarti: / il mondo perderebbe i colori / ammutolirebbero per sempre nel buio della notte / le canzoni pazze, le favole pazze". (V. Solov'ev)

  7. #7
    Si vis pacem, para bellum
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,532
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Citazione Originariamente Scritto da Dr. Caligari Visualizza Messaggio
    Ma che è sta ciofeca di articolo...???
    Chiaramente e' una esagerazione fantascientifica ma che grosso modo riassume l'ideologia dell'occidente: liberismo, estrema competizione tra classi e melting pot razziale.

  8. #8
    Cancellato
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Località
    Africa Orientale Italiana
    Messaggi
    8,885
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Tanto noi non abbiamo nulla da perdere. Siamo già decaduti.
    Ultima modifica di Lucio Vero; 22-01-10 alle 14:01

  9. #9
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    36,253
    Mentioned
    273 Post(s)
    Tagged
    47 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Ha ragione Roberto Vacca , è un errore estrapolare dei dati e trends in un periodo cosi lungo e poi il tono dell'articolo è vecchio , puzza di positivismo e ingenua fede nelle sorti progressive da fine '800.
    Eppure dovremmo averlo capito che viviamo nella post-modernità , la moltiplicazione degli inferiori e inadatti (africani in primis) e la lenta estinzioni dei superiori (noi Europei) dovrebbe aver insegnato qualcosa a questi futurologi da strapazzo.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  10. #10
    Ritorno a Strapaese
    Data Registrazione
    21 May 2009
    Messaggi
    4,767
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Ecco come i capitalisti occidentali vedono il nostro futuro

    Buona notte....
    "Non posso lasciarti né obliarti: / il mondo perderebbe i colori / ammutolirebbero per sempre nel buio della notte / le canzoni pazze, le favole pazze". (V. Solov'ev)

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 17-10-13, 23:34
  2. Mafiosi e parassiti": ecco come ci vedono i tedeschi
    Di Aldino nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 26-01-12, 20:11
  3. Il Nostro Futuro
    Di TIGERSUITE nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 16-07-08, 15:37
  4. Germania: ecco il futuro del nostro lavoro
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-04-06, 12:07
  5. Il nostro futuro?
    Di Il Prescelto nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 28-02-06, 15:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226