User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: la favola dei link

  1. #1
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito la favola dei link

    c'era una volta una mamma che voleva a tutti i costi l'indipendenza del suo paese e che era convinta che per i suoi bambini e anche per gli altri bambini la cosa migliore fosse quella di vivere in un paese libero.
    Putroppo però il paese in cui era nata era una schifezza, governato nel migliore dei casi da ladri e nel peggiore da assassini.
    La povera mamma non aveva tanti mezzi e nemmeno sufficiente intelligenza per poter far da sola, però amava i suoi bambini e per loro sarebbe stata disposta a tutto. Così cominciò a seguire le idee e le proposte di un gruppo di persone che volevano anche loro essere libere.
    la mamma sapeva di non avere tanta capacità per fare molti discorsi, però la forza della disperazione era tanta e così imparò un sacco di cose. Imparò persino ad usre internet.
    Imparò così bene che in pochi anni divene una esperta in molte cose, e fu così brava da saperne molto di più persino dei grandi signoroni che andavano in giro a parlare alla gente senza lavarsi .

    la mamma, con le sue forze e i suoi risparmi fece un sito che serviva a far conoscere a più gente possibile le idee in cui credeva lei e le cose che andavano bene per i bambini. C'erano favole, filastrocche disegni e spiegazioni su quel sito.

    E sul sito c'era anche il banner, cioè la segnalazione di un sito, frequentato da dei suoi amici che l'avevano aiutata parecchio ad imparare ad usare internet e che avevano anche raccolto dei fondi, 70 euro, per poter pagare il dominio per un po' di anni. Quei soldi gli furono regalati a Pontida, in una giornata estiva durante una bella festa. Fu un atto di generosità che la mamma conservava nel cuore con molta gratitudine, anche perchè sapeva che non tutti quelli che gli avevano mandato quei soldi credevano ancora davvero in quello che lei voleva fare. I soldi venivano dalla valsesia, da parma, dal trentino, e dal Ticino, ma anche da molti altri posti.

    il sito aveva un bel po' di successo, e la mamma pensò che poteva aiutare anche altre persone che avevano siti che raccontavano di idee uguali alla sue
    La forutna le arrivò con un link da parte di un sito che poteva esser parecchio frequentato. E' vero, era in una pagina interna, ma studiando molto e trovando un buon sistema perorganizzare quelle che si chiamano triangolazioni di link , la nostra mamma riuscì a dare una grande visibilità al sito che l'aveva linkata e anceh a quelli più piccoli.

    Era un bel successo e tutto filava liscio, fino a che un giorno arrivò il momento di fare le elezioni, e un signore che non sapeva un granchè di internet venne in mente di rifare il sito che linkava il sito della mamma..

    fece un gran caos. Cambiò il nome delle pagine e i motori di ricerca non riuscivano più a trovare nulla. Ma la cosa peggiore fu che sparì il link a triangolazione al sito della mamma.

    questa sparizione causò una caduta di un punto di page rank del sito della mamma ma di coseguenza ( potere magico della tringolazione) la caduta di due punti di page rank nel sito linkatore.

    La mamma pensò che fosse tutto successo a causa del pasticciio combinato con le pagine, e quindi prese il telefono e chiamò la segretaria della segretaria del signore che non sapeva un granchè di internet, e gli spiegò cosa stavano facendo. La mamma fece circa 40 telefonate di cui praticamente la metà si conclusero con un "ti richiamo fra dieci minuti" ( e ovviamente non richiamavano mai).

    Armata di buona pazienza, e con la consapevolezza di avere a che fare con persone abituate a parlare troppo ma ad ascoltare poco, la mamma riuscì a farsi dire cosa era successo.

    un amico le disse" guarda, mi hanno detto che non possono ridarti il link perchè sul tuo sito c'è un forum"

    "Un forum?"

    "si si, è solo a causa del forum perchè che è un sito strano"

    la mamma rimase perplessa: poi capì che si riferivano al link del sito dei suoi amici perchè si era vicini alle elezioni e sul banner c'era scritto "www.secessione.cjb.net" .

    la mamma di politica ne sapeva poco, credeva che il signore che si era messo a giocare con internet fosse un esagerato e che la faccenda fosse una stupidata, ma lo accontentò e tolse il banner...e avvisò il segretario del segretario della segretaria. In fondo si poteva aver pazienza con i signori che non sanno ascoltare, pur di non rovinare tre anni di lavoro e continuare ad aiutare tanti siti piccolini.

    Gli fu promesso il link nuovo nel giro di un paio di giorni, poi di un paio di giorni , "tesoro, è questione di aver pazienza ancora un paio di giorni..." solo un paio di giorni."
    ..e a forza di due giorni in due giorni e passarono i mesi... più di tre, ma del link nessuna traccia.

    La mamma era un po' dispiaciuta, più che altro per i siti piccolini, ma smise di preoccuparsene, in fondo la stupidata era anche quella del sito grande, che aveva perso 2 punti di page rank, mentre il sito della mamma e dei bambini aveva riacquistato il il punto perduto organizzando una settimana di campagna link...

    ora vediamo da bravi...

    chi riesce ad indovinare il nome del signore con tante segretarie? Poi continuo la storia?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito

    non lo so perchè non ho mai votato lega, ma ti chiedo di continuare.
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  3. #3
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ilaria..quanti panegirici..
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  4. #4
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    io racconto favole. e alle volte è meglio una favola che suggerisce e insegna, piuttosto della realtà nuda cruda e senza scusanti però sono capace anche di riassumere con un elenco.

    Se lo faccio, però, mi dicono che ho troppa fantasia. Dedicandomi alle favole posso raccontare la verità senza preuccuparmene. E' logico che le favole siano fantasiose

  5. #5
    INSubrian SOCialism
    Data Registrazione
    11 Apr 2003
    Messaggi
    1,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilariamaria
    c'era una volta una mamma che voleva a tutti i costi l'indipendenza del suo paese e che era convinta che per i suoi bambini e anche per gli altri bambini la cosa migliore fosse quella di vivere in un paese libero.
    Putroppo però il paese in cui era nata era una schifezza, governato nel migliore dei casi da ladri e nel peggiore da assassini.
    La povera mamma non aveva tanti mezzi e nemmeno sufficiente intelligenza per poter far da sola, però amava i suoi bambini e per loro sarebbe stata disposta a tutto. Così cominciò a seguire le idee e le proposte di un gruppo di persone che volevano anche loro essere libere.
    la mamma sapeva di non avere tanta capacità per fare molti discorsi, però la forza della disperazione era tanta e così imparò un sacco di cose. Imparò persino ad usre internet.
    Imparò così bene che in pochi anni divene una esperta in molte cose, e fu così brava da saperne molto di più persino dei grandi signoroni che andavano in giro a parlare alla gente senza lavarsi .

    la mamma, con le sue forze e i suoi risparmi fece un sito che serviva a far conoscere a più gente possibile le idee in cui credeva lei e le cose che andavano bene per i bambini. C'erano favole, filastrocche disegni e spiegazioni su quel sito.

    E sul sito c'era anche il banner, cioè la segnalazione di un sito, frequentato da dei suoi amici che l'avevano aiutata parecchio ad imparare ad usare internet e che avevano anche raccolto dei fondi, 70 euro, per poter pagare il dominio per un po' di anni. Quei soldi gli furono regalati a Pontida, in una giornata estiva durante una bella festa. Fu un atto di generosità che la mamma conservava nel cuore con molta gratitudine, anche perchè sapeva che non tutti quelli che gli avevano mandato quei soldi credevano ancora davvero in quello che lei voleva fare. I soldi venivano dalla valsesia, da parma, dal trentino, e dal Ticino, ma anche da molti altri posti.

    il sito aveva un bel po' di successo, e la mamma pensò che poteva aiutare anche altre persone che avevano siti che raccontavano di idee uguali alla sue
    La forutna le arrivò con un link da parte di un sito che poteva esser parecchio frequentato. E' vero, era in una pagina interna, ma studiando molto e trovando un buon sistema perorganizzare quelle che si chiamano triangolazioni di link , la nostra mamma riuscì a dare una grande visibilità al sito che l'aveva linkata e anceh a quelli più piccoli.

    Era un bel successo e tutto filava liscio, fino a che un giorno arrivò il momento di fare le elezioni, e un signore che non sapeva un granchè di internet venne in mente di rifare il sito che linkava il sito della mamma..

    fece un gran caos. Cambiò il nome delle pagine e i motori di ricerca non riuscivano più a trovare nulla. Ma la cosa peggiore fu che sparì il link a triangolazione al sito della mamma.

    questa sparizione causò una caduta di un punto di page rank del sito della mamma ma di coseguenza ( potere magico della tringolazione) la caduta di due punti di page rank nel sito linkatore.

    La mamma pensò che fosse tutto successo a causa del pasticciio combinato con le pagine, e quindi prese il telefono e chiamò la segretaria della segretaria del signore che non sapeva un granchè di internet, e gli spiegò cosa stavano facendo. La mamma fece circa 40 telefonate di cui praticamente la metà si conclusero con un "ti richiamo fra dieci minuti" ( e ovviamente non richiamavano mai).

    Armata di buona pazienza, e con la consapevolezza di avere a che fare con persone abituate a parlare troppo ma ad ascoltare poco, la mamma riuscì a farsi dire cosa era successo.

    un amico le disse" guarda, mi hanno detto che non possono ridarti il link perchè sul tuo sito c'è un forum"

    "Un forum?"

    "si si, è solo a causa del forum perchè che è un sito strano"

    la mamma rimase perplessa: poi capì che si riferivano al link del sito dei suoi amici perchè si era vicini alle elezioni e sul banner c'era scritto "www.secessione.cjb.net" .

    la mamma di politica ne sapeva poco, credeva che il signore che si era messo a giocare con internet fosse un esagerato e che la faccenda fosse una stupidata, ma lo accontentò e tolse il banner...e avvisò il segretario del segretario della segretaria. In fondo si poteva aver pazienza con i signori che non sanno ascoltare, pur di non rovinare tre anni di lavoro e continuare ad aiutare tanti siti piccolini.

    Gli fu promesso il link nuovo nel giro di un paio di giorni, poi di un paio di giorni , "tesoro, è questione di aver pazienza ancora un paio di giorni..." solo un paio di giorni."
    ..e a forza di due giorni in due giorni e passarono i mesi... più di tre, ma del link nessuna traccia.

    La mamma era un po' dispiaciuta, più che altro per i siti piccolini, ma smise di preoccuparsene, in fondo la stupidata era anche quella del sito grande, che aveva perso 2 punti di page rank, mentre il sito della mamma e dei bambini aveva riacquistato il il punto perduto organizzando una settimana di campagna link...

    ora vediamo da bravi...

    chi riesce ad indovinare il nome del signore con tante segretarie? Poi continuo la storia?
    ilariamaria... ma non potevi fare un riassunto? Ci vogliono 10 min a legger tutta sta roba...

  6. #6
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Boy George?

  7. #7
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Cara mamma, insegna ai tuoi piccoli a stare alla larga dai burosauri razza bellerius.

  8. #8
    uno, nessuno, centomila
    Data Registrazione
    10 Apr 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,010
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FdV77
    Boy George?
    Giorgetti...credo!!

  9. #9
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    assolutamente no, giorgetti non ha proprio fatto nulla. Anche perchè per evitare che certe stupidate si venissero a sapere sono stata zitta con lui e fino ad ora ho raccontato i fatti salienti della favola a poche persone.

    la faccenda dei link al forum è un parto dell'ufficio di Maroni.

    conte jean... una storia è una storia... se non dico tutto poi mi dicono che sono criptica e che ilarieggio

  10. #10
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Località
    La me car Legnàn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ok, non è il delfino ma il parolaio. và avanti che son curioso.

 

 

Discussioni Simili

  1. La Favola Mia
    Di SPYCAM nel forum Musica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-07-06, 18:03
  2. Favola
    Di DiegoVerona nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-08-05, 00:26
  3. Tutta l'Italia link per link...
    Di Danny nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-08-04, 12:14
  4. Favola.
    Di Skepto nel forum Fondoscala
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-01-03, 09:25
  5. il link nel link dentro il link.....
    Di Nebbia nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-01-03, 18:52

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226