User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Exclamation I caccia di Israele sul palazzo di Assad

    ESTERI
    L’OPERAZIONE MILITARE NELLA STRISCIA PER LIBERARE IL SOLDATO RAPITO DAI PALESTINESI RISCHIA DI SCATENARE UNA CRISI SU LARGA SCALA

    La contraerea di Damasco spara senza colpire. A Gaza fuoco sulle strade

    29/6/2006
    Aldo Baquis





    TEL AVIV. Iniziata domenica con il rapimento del caporale israeliano Ghilad Shalit da parte di miliziani di Hamas e di due gruppi vicini, la crisi israelo-palestinese si è pericolosamente allargata ieri a macchia d’olio quando per liberare l’ostaggio il premier Ehud Olmert ha ordinato a decine di carri armati di assumere il controllo del Sud della Striscia di Gaza, a quasi un anno dal completamento del ritiro. Truppe israeliane hanno poi arrestato il ministro del Lavoro palestinese Mohammed Barghouti, mentre faceva ritorno nel suo villaggio a Nord di Ramallah.

    Nel pomeriggio un generale israeliano, Yoav Galant, ha aggiunto che l’operazione «Piogge Estive» appena avviata ha un secondo obiettivo: mettere a tacere i lanciatori di razzi palestinesi appostati nel Nord della Striscia. In serata decine di migliaia di palestinesi che vivono a Beit Lahya e Beit Hanun hanno avuto l’ordine di abbandonare le proprie case perché Israele si accinge ad agire anche a Nord di Gaza. Israele si è prefisso in questa occasione anche un terzo obiettivo: limitare la libertà di movimento di cui a Damasco beneficia Khaled Meshaal, che Gerusalemme indica come il vero comandante del braccio armato di Hamas, «un terrorista alla Bin Laden». Ieri Israele ha lanciato quattro aerei da combattimento F16 a Kardaha-Latakya, nella Siria settentrionale, dove hanno sorvolato a bassa quota la residenza di Bashar Assad mentre il presidente della Siria si trovava all’interno. La contraerea di Damasco ha risposto aprendo il fuoco, ma i velivoli erano ormai tornati in territorio israeliano.

    Alla escalation israeliana ha risposto un’escalation palestinese. In una moschea di Gaza un portavoce dei Comitati di resistenza popolare, Abu Abir, ha fornito ieri la prova che il suo gruppo detiene in ostaggio il colono ebreo Eliahu Asheri, 18 anni, disperso da domenica in Cisgiordania. Abu Abir ha mostrato ai giornalisti la fotografia della carta di identità del ragazzo e ha precisato che è in corso l’operazione «Cavalieri della Collera» che prevede numerosi altri rapimenti affinché si possa procedere ad uno scambio di prigionieri fra israeliani e palestinesi. In serata, dopo Hamas e i Comitati di resistenza popolare, anche Fatah ha affermato di aver rapito un israeliano: Noach Iskovic, 62 anni. Ma Fatah ha lanciato un altro monito: un attentato contro una ambasciata israeliana all’estero è in fase avanzata di progettazione. Se Israele non lascia Gaza, l’attentato avverrà. In assenza di un dialogo diretto fra i dirigenti israeliani e palestinesi, non è chiaro come sia possibile circoscrivere l’incendio. L’operazione «Piogge Estive» è vasta, ha spiegato Olmert, ma non si prefigge la rioccupazione di Gaza. E’ stata concepita come una pressione graduale sui rapitori del soldato. Con la sua liberazione, viene assicurato, cesserà. Nella prima giornata Israele ha colpito a Gaza una centrale elettrica, lasciando centinaia di migliaia di abitanti senza corrente. Ha anche colpito alcuni cavalcavia per bloccare i rapitori nel Sud della Striscia. Mentre tre brigate israeliane attendono di entrare a Gaza, i primi 50 carri armati hanno occupato l’ex aeroporto di Dahanye, da dove controllano Khan Yunes, Rafah e il valico fra la Striscia e il Sinai, per impedire che l'ostaggio sia trasferito in Egitto dove, secondo Israele, potrebbe essere consegnato ad Al Qaeda. Un attacco aereo è stato sferrato nella notte dagli israeliani su Khan Yunes, dove è stato colpito un edificio «utilizzato per immagazzinarvi armi e come officina per la fabbricazione di razzi»: così ha annunciato una portavoce delle forze militari israliane. La polizia palestinese riferisce che due razzi si sono abbattuti nel cortile della casa di Zaki Dardissi, esponente locale di Hamas, senza provocare feriti.

    Di fronti a questi sconvolgimenti il presidente Abu Mazen ha ieri perso le staffe: «Israele sta compiendo un crimine. Ha imposto punizioni collettive alla popolazione innocente e ha ridotto le probabilità di liberare il soldato».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il Presidente della Repubblica Araba di Siria



    Bashar al-Assad

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Azione per ottenere l'espulsione di un leader di Hamas
    F-16 israeliani sulla Siria.
    Damasco risponde
    Quattro caccia di Tel Aviv hanno sorvolato il palazzo del presidente Bashar el Assad.
    La contraerea reagisce

    TEL AVIV - Quattro aerei F16 israeliani hanno sorvolato a bassa quota il palazzo del presidente Bashar el Assad presso Lattakya (Siria settentrionale). Lo ha rivelato la televisione israeliana Canale 10. Assad si trovava nel suo palazzo. Secondo quanto precisato dalle forze di difesa israeliane, l'azione aveva lo scopo di premere sulla leadership siriana affinché decida l'espulsione da Damasco del leader di Hamas Khaled Mashaal, che secondo Israele ha orchestrato il sequestro del soldato Gilad Shalit.
    In risposta allo sconfinamento israeliano alcuni caccia siriani si sono levati in volo, costringendo quelli della stella di David ad abbandonare lo spazio aereo di Damasco. Lo ha riferito un comunicato della presidenza siriana , nel quale si precisa che i quattro F-16 di Gerusalemme sono stati costretti a rientrare in Israele sorvolando il Mediterraneo.
    28 giugno 2006

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  5. #5
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    GERUSALEMME - Il cadavere, ritrovato nella notte a Ramallah in Cisgiordania dall'esercito israeliano, e' del colono rapito domenica. Lo confermano fonti militari israeliane. Secondo la stessa fonte il colono è stato ucciso subito e, dopo la rimozione di un proiettile dalla testa, è stato sepolto vicino al villaggio di Bitounia, nella zona di Ramallah, dove il corpo è stato poi ritrovato dall'esercito israeliano.

    CISGIORDANIA; 64 I POLITICI E FUNZIONARI HAMAS ARRESTATI
    Sono in tutto 64 fra ministri, deputati, sindaci e altri funzionari i responsabili di Hamas arrestati durante la notte in Cisgiordania dall'esercito israeliano, che ha in corso anche un'operazione militare nella Striscia di Gaza. Lo ha rivelato un responsabile militare israeliano che ha chiesto l'anonimato. "Questa misura (gli arresti) è stata presa perché è provato che Hamas è implicata nel terrorismo, e in particolare nell'attacco di domenica scorsa nel corso del quale due nostri soldati sono stati uccisi e un altro rapito. Non avevamo altra scelta per difendere la popolazione israeliana", ha proseguito il militare, aggiungendo che Israele non intende usare gli arrestati come "moneta di scambio" per ottenere la liberazione del militare israeliano rapito, il caporale Gilat Shalit.

    Tra gli arrestati il viceprimo ministro, Nasser al Shaer, ed il ministro del culto, Nayef Rajub. In proposito il vicepresidente del parlamento, Ahmed Bahar, aveva chiesto al "mondo, alle Nazioni Unite, all' Europa, ai paesi arabi, alle organizzazioni per i diritti dell' uomo", di intervenire contro il tentativo di Israele di "distruggere il governo" di Hamas. In precedenza ad un posto di blocco soldati israeliani avevano arrestato il ministro del lavoro, Mohamed Barghuti, mentre in altre aree dei territori palestinesi le truppe avevano prelevato il sindaco di Hamas, il suo vice, ed un parlamentare mettendoli in custodia nella città di Qalqilya. Altri due esponenti di Hamas sarebbero stati presi nella vicina Tulkarem.

    GRUPPO PALESTINESE RIVENDICA UCCISIONECOLONO,RADIO
    La radio militare israeliana ha dato notizia che un gruppo armato palestinese ha rivendicato l' uccisione del colono Eliahu Asheri, di 18 anni, scomparso domenica scorsa dalla colonia di Itamar, in Cisgiordania. La radio non ha diffuso commenti sull' informazione secondo la quale il gruppo dei Comitati per la Resistenza Popolare (Crp) aveva detto di aver ucciso il colono. In precedenza fonti israeliane avevano dato notizia della scomparsa di Ashri ma non ne avevano confermato il rapimento da parte palestinese, annunciato invece dallo stesso gruppo armato oggi in una conferenza stampa.

    GAZA, INCURSIONE 30 CARRI ISRAELIANI NEL NORD STRISCIA
    Una trentina di carri e blindati hanno compiuto durante la notte un' incursione nel nord della Striscia di Gaza. Lo riferiscono testimoni ed una fonte della sicurezza palestinese. "Circa 35 carri sono penetrati per circa 600 metri nella Stgriscia di Gaza - ha affermato la fonte - all' est della città di Jabaliya, vicino a Beit Hanun". All' alba di ieri, mercoledì, l' esercito israeliano aveva avviato una vasta operazione terrestre nella striscia di Gaza, denominata 'Pioggia d'estaté, allo scopo di riportare sano e salvo a casa il soldato Giald Shalit, di 19 anni, rapito domenica scorsa durante un attacco palestinese nel quale erano stati uccisi altri due soldati. L' incursione, però, è scattata durante la notte anche in contemporanea con la diffusione della notizia del ritrovamento a Ramallah del cadavere del giovane colono Eliahu Asheri, di 18 anni, delòla colonia di Itamar, scomparso domenica scorsa mentre faceva l' autostop. Oggi, dopo l' inizio dell' operazione 'Pioggia d' estaté, sono stati bombardati ponti e strade intorno alla Striscia. Più tardi, in serata aerei israeliani hanno lanciato missili contro un edificio di Khan Yunes, nel sud della Striscia ed in un campo di calcio vicino all' università islamica di Gaza City. Nel primo caso fonti israeliane hanno confermato di aver "attaccato un edificio utilizzato come deposito d' armi e come fabbrica di missili". Una fonte della sicurezza palestinese ha dichiarato che un aereo ha sparato due missili contro la casa di un responsabile del movimento integralista Hamas, Zahi Dirdissi. I missili sarebbero caduti nel cortile dell' abitazione senza provocare vittime. Sempre nella giornata di ieri le Brigate dei Martiri di Al Aqsa, gruppo armato legato al partito di Fatah, aveva rivendicato in una telefonata all' agenzia Afp il rapimento di un altro colono israeliano, di 62 anni, a Rishom Letzion, vicino a Tel Aviv. Sono state inoltre annunciate azioni di resistenza con ordigni e armi leggere e pesanti contro eventuali invasioni israeliane nei territori palestinesi.


    dal sito: www.ansa.it

  6. #6
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    GERUSALEMME, 29 GIUGNO - Un riunione preparatoria in vista di un prossimo vertice fra il premier israeliano, Ehud Olmert, ed il presidente palestinese, Abu Mazen (Mahmoud Abbas), é stata annullata. Ne da notizia stamattina la radio militare israeliana.

  7. #7
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Question Egitto sul piede di guerra

    ISRAELE CONFERMA ARRESTO VICE PREMIER DEL GOVERNO HAMAS

    Gerusalemme, 29 giugno - L'esercito israeliano ha annunciato che il vice primo ministro palestinese Nasser Addin el Shaer figura fra gli esponenti di Hamas arrestati nel corso della giornata di oggi.

    L'incursione di Tel Aviv rischia di rimettere in gioco l'intero assetto della regione. L'accordo di pace tra Israele e Egitto, firmato nel 1979, potrebbe infatti essere rimesso in discussione a seguito dell'operazione israeliana avviata nella Striscia di Gaza. Lo ha detto Mostapha al-Fiki, presidente della Commissione esteri del Parlamento egiziano e influente membro del Partito nazionale democratico, al governo in Egitto.

    "Il Parlamento egiziano ha espresso la sua preoccupazione per le frontiere egiziane e l'accordo di pace. Noi rispettiamo questo accordo, ma le provocazioni vengono da Israele", ha detto il parlamentare egiziano, secondo il quale lo Stato ebraico continua "a commettere crimini e aggressioni".

    L'esercito israeliano sta conducendo una operazione nella Striscia di Gaza per ottenere la liberazione del suo soldato rapito domenica scorsa. La scorsa notte ha anche arrestato 64 esponenti politici di Hamas, il gruppo estremista che controlla il governo.

    L'Egitto e la Giordania sono i soli Paesi arabi ad aver firmato un trattato di pace con Israele.

    Da segnalare, infine, che militanti palestinesi hanno fatto esplodere una mina anti-uomo vicino al confine con l'Egitto oggi, provocando un enorme foro nel recinto frontaliero. Lo affermano testimoni palestinesi.

    Gli agenti di sicurezza palestinesi hanno cordonato l'area per impedire alle persone di oltrepassare il confine tramite l'apertura della recinzione. Dalla parte egiziana, un altro gruppo di soldati fa da muro per evitare che le persone sfondino il cordone, secondo i testimoni.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Messaggi
    14,441
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Speriamo Assad non si cali le brache e non consegni il perseguitato politico
    Ottima la risposta della contraerea.

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'esercito siriano non mi sembra un buon esercito..di sicuro il meglio armato ed addestrato è quello iraniano.

  10. #10
    Non sono d'esempio in nulla
    Data Registrazione
    25 May 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    8,665
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf
    L'esercito siriano non mi sembra un buon esercito..di sicuro il meglio armato ed addestrato è quello iraniano.
    L'esercito siriano può contare solo su circa 200 carri moderni...nel senso che sono stati "aggiornati". Spiego a tutti perchè ho notizie di primissima mano, per così dire. Furono aggiornati dalla storica società Officine Galileo (di Firenze) facente parte di Finmeccanica. Le OG lavoro prevalentemente nel settore militare italiano e anche estero. Appunto, mi pare alla fine degli anni '90 ci fu una commissione per circa 200 carri. Si doveva installare su dei T72 (ma anche più vecchi) dei sistemi a puntamento notturno e di controllo del tiro (in poche parole i T72 prima sparavano da fermi e di notte solo a casaccio, adesso possano muoversi, puntare e sparare in movimento, e questo anche di notte). Ho trovato anche un articolo in rete:

    EXPORT DI ARMI ITALIANE: - La Relazione 2003 sull’export di armi italiane (dal sito del Parlamento) - Dati e analisi (da Campagna banche armate) - Analisi dell’export 2002 "Quello che il giornale Usa ha mancato di investigare è se tra le armi passate a Saddam dalla Siria non vi siano anche i sofisticati sistemi di visori notturni di puntamento per carri armati T72 che lo scorso anno l’Italia vendette alla Siria" - commenta Giorgio Beretta della Campagna per il controllo dell’export di armi italiane. "Sarebbe ora necessario che si aprisse un’inchiesta parlamentare anche in Italia e mi auguro che qualche parlamentare voglia finalmente tirarsi su le maniche e cominciare a guardare da vicino alla faccenda". In un articolo dello scorso maggio Beretta aveva documentato come la Relazione 2003 della Presidenza del Consiglio sull’export di armi italiane, riportava che nel 2002 fossero state autorizzate dall’Italia vendite di armamenti alla Siria per un totale di oltre 18 milioni di euro. Si tratta di 17 esportazioni che fanno parte di una mega commessa da 266.379.656 euro (515 miliardi di lire) firmata nel 1998 e mai interrotta nonostante le continue accuse di violazioni al governo siriano: e tra questi appunto i sistemi di visori notturni di puntamento e di controllo del tiro per carri armati T72 di fabbricazione sovietica. "E&rsquot; inaccettabile che nei giorni in cui il segretario statunitense alla Difesa Donald Rumsfeld accusava la Siria di aver esportato visori notturni di puntamento all’Iraq, nessuno in Italia si sia chiesto se tra essi non vi fossero anche quelli venduti a Damasco dal nostro Paese che, oltretutto, sono prodotti da un’azienda controllata dallo Stato, le Officine Galileo della Finmeccanica" - conclude Beretta.
    http://www.unsolomondo.org/modules.p...=print&sid=116

    Sull'articolo si insinua che la Siria possa aver dato dei T72 all'Iraq Baathista. Questo è molto improbabile. Da coloro che sono andati a lavorare in Siria per finire di collaudare i T72 "aggiornati", l'idea che prevale è una sola: la Siria è un paese povero e con un livello tecnologico medio, investire nei carri è stato molto impegnativo per loro. Quindi non c'é motivo di regalare tale investimento all'Iraq.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-05-13, 16:03
  2. Israele: cautela su caduta dell'assassino Assad
    Di l'inquirente nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-12-11, 18:08
  3. Assad: chiudere ambasciate Israele in paesi arabi
    Di DharmaRaja (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 16-01-09, 20:44
  4. Palazzo Maffei Marescotti: il Vaticano caccia i vigili
    Di luca18 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-08-08, 14:54
  5. Il Presidente siriano Assad ricorda: Arafat fu ucciso da Israele
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-01-06, 13:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226