User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 46
  1. #1
    .... .....
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Nel tempo...
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito La lunghezza del sigaro...

    Ho deciso di aprire un thread apposito ..per questo argomento che riveste la massima importanza..importanza spesso sottovalutata..per chi è più abituato a fumare con gli occhi che non con il gusto...
    Potremo anche dire che dei gusti..non est disputandum..ma così potremo preferire qualsiasi cosa accattivante nell'aspetto...ma misera all'ascolto...
    Chi non ricorda la Battaglia di Alamo? Ovviamente non per la storia patriottica..ma per quei sigari lunghi..scartati e offerti continuamente e accesi..accompagnati non mi ricordo da quale liquore..e poi..la doverosa imitazione..e l'accensione del sigaro lungo..aspirando nella bocca..il sapore dell'eroismo..ma..e qui casca l'asino..che differenza tra l'immagine eroica ..e il gusto del fumo..freddo..inappagante.. che forse..il sigaro serviva a rinfrescare la bocca dalla tequila..? Nella mia trentennale carriera di fumatore di toscani..solo tre o 4 volte..ho ceduto all'estetismo della fumata lunga..e tutte le volte ho pianto ..per un sigaro gettato..perchè la prima parte è fredda..e troppo leggera..e la seconda parte è sporca e catramosa..che è un concetto ben diverso dall'essere amara..insomma..sono ormai dell'idea per me inamovibile..che la fumata lunga..è una trovata cinematografica..e basta..All'inizio anch'io ammezzavo..provando un piacere estremante sottile in questa decapitazione..piacere un po' colpevole..una percezione di potere..di bassa origine..ma un giorno..in un viaggio in pulman..molto lungo..dove le fermate duravano appena il tempo di accendere e risalire..buttando via tutta quella grazia di Dio..perchè un sigaro spento ..muore dopo pochi minuti e diventa infumabile..un giorno..ebbi un'idea che rivoluzionò il mio modo di fumare per decenni.. Ammezzai..l'ammezzato..!! Le più grandi scoperte sono casuali..e anche questa volta l'operazione fu casuale..non venne preceduta da chissà quale studio o teoria..semplicemente..stufo di buttare via ammezzati appena accesi..decisi di accendere mezzo ammezzato...ma..quale non fu la mia gioia..nello scoprire il giusto calore e gusto del fumo..la mia bocca si inondava di un aroma forte ma non amaro e il calore del fumo..non bruciava..ma appagava..La perfezione..! Tralascio il per me in quanto non mi va di soggettivizzare troppo le percezioni...
    Tutto ha un equilibrio..il sigaro ammezzato è troppo freddo nella parte iniziale e troppo sporco nella parte finale..ammezzare l'ammezzato..crea due sigari..molto corti..uno stretto e appuntito..l'altro largo e tondo..insomma il maschile e femminile..ma..non si può procedere oltre..perchè tagliare ancora..lo rende infumabile dalla percezione del catrame..
    Per trent'anni ho fumato cos'ì....senza mai pentirmene..ma anzi..consigliando altri fumatori incontrati casualmente..ma vedevo una specie di ritrosia..di timidezza..nell'accettare il mio modo..ma..per i coraggiosi..per coloro che non si tirano indietro di fronte alla verità..consiglio di provare..di percepire aroma e calore..e il loro equilibrio..senza lasciarsi imbrigliare dalle teorie di chi..è capace di dire che il sigaro si può riaccendere dopo ore che è spento..e c'èra scritto in un libro..Tutti sanno..che un sigaro riacceso..è fumo morto..Esattamente com il sangue di un morto per un vampiro.. Se osservate il colore azzurrino del fumo vivo..e bianco del fumo morto..quando la bocca ha assorbito gli spiriti vitali..si può capire che solo il fumo vivo è benefico e corroborante..mentre l'altro è un cadavere opaco..come il povero sigaro morto e spento..prima di aver vissuto completamente la sua vita .in bocca a noi ovviamente...
    Bisogna dare all'uomo non ciò che desidera..ma ciò di cui ha bisogno...
    (la via diretta non è la più breve)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    ghost dog
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    « Prego bensì che l'una e l'altra cosa, la vittoria e il ritorno, tu conceda, ma se una sola cosa, o Dio, darai,la vittoria concedi sola! »
    Messaggi
    2,415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da testadiprazzo
    Ho deciso di aprire un thread apposito ..per questo argomento che riveste la massima importanza..importanza spesso sottovalutata..per chi è più abituato a fumare con gli occhi che non con il gusto...
    Potremo anche dire che dei gusti..non est disputandum..ma così potremo preferire qualsiasi cosa accattivante nell'aspetto...ma misera all'ascolto...
    Chi non ricorda la Battaglia di Alamo? Ovviamente non per la storia patriottica..ma per quei sigari lunghi..scartati e offerti continuamente e accesi..accompagnati non mi ricordo da quale liquore..e poi..la doverosa imitazione..e l'accensione del sigaro lungo..aspirando nella bocca..il sapore dell'eroismo..ma..e qui casca l'asino..che differenza tra l'immagine eroica ..e il gusto del fumo..freddo..inappagante.. che forse..il sigaro serviva a rinfrescare la bocca dalla tequila..? Nella mia trentennale carriera di fumatore di toscani..solo tre o 4 volte..ho ceduto all'estetismo della fumata lunga..e tutte le volte ho pianto ..per un sigaro gettato..perchè la prima parte è fredda..e troppo leggera..e la seconda parte è sporca e catramosa..che è un concetto ben diverso dall'essere amara..insomma..sono ormai dell'idea per me inamovibile..che la fumata lunga..è una trovata cinematografica..e basta..All'inizio anch'io ammezzavo..provando un piacere estremante sottile in questa decapitazione..piacere un po' colpevole..una percezione di potere..di bassa origine..ma un giorno..in un viaggio in pulman..molto lungo..dove le fermate duravano appena il tempo di accendere e risalire..buttando via tutta quella grazia di Dio..perchè un sigaro spento ..muore dopo pochi minuti e diventa infumabile..un giorno..ebbi un'idea che rivoluzionò il mio modo di fumare per decenni.. Ammezzai..l'ammezzato..!! Le più grandi scoperte sono casuali..e anche questa volta l'operazione fu casuale..non venne preceduta da chissà quale studio o teoria..semplicemente..stufo di buttare via ammezzati appena accesi..decisi di accendere mezzo ammezzato...ma..quale non fu la mia gioia..nello scoprire il giusto calore e gusto del fumo..la mia bocca si inondava di un aroma forte ma non amaro e il calore del fumo..non bruciava..ma appagava..La perfezione..! Tralascio il per me in quanto non mi va di soggettivizzare troppo le percezioni...
    Tutto ha un equilibrio..il sigaro ammezzato è troppo freddo nella parte iniziale e troppo sporco nella parte finale..ammezzare l'ammezzato..crea due sigari..molto corti..uno stretto e appuntito..l'altro largo e tondo..insomma il maschile e femminile..ma..non si può procedere oltre..perchè tagliare ancora..lo rende infumabile dalla percezione del catrame..
    Per trent'anni ho fumato cos'ì....senza mai pentirmene..ma anzi..consigliando altri fumatori incontrati casualmente..ma vedevo una specie di ritrosia..di timidezza..nell'accettare il mio modo..ma..per i coraggiosi..per coloro che non si tirano indietro di fronte alla verità..consiglio di provare..di percepire aroma e calore..e il loro equilibrio..senza lasciarsi imbrigliare dalle teorie di chi..è capace di dire che il sigaro si può riaccendere dopo ore che è spento..e c'èra scritto in un libro..Tutti sanno..che un sigaro riacceso..è fumo morto..Esattamente com il sangue di un morto per un vampiro.. Se osservate il colore azzurrino del fumo vivo..e bianco del fumo morto..quando la bocca ha assorbito gli spiriti vitali..si può capire che solo il fumo vivo è benefico e corroborante..mentre l'altro è un cadavere opaco..come il povero sigaro morto e spento..prima di aver vissuto completamente la sua vita .in bocca a noi ovviamente...
    Complimenti per lo stile narrativo, denso di percezioni quasi "plastiche".
    Al di là della scelta tecnica, comunque da sperimentare, un vero esempio dello spirito più speculativo che contraddistingue il fumo del sigaro, e nella fattispecie del Toscano.
    Se non fosse parossistico, direi che l'universo concettuale che precede e innerva la fumata vera e propria, è quasi da essa indipendente.
    Distorcendo Platone, potremmo dire che per noi il Toscano è la proiezione terrena di qualcosa che ha sostanza al di là della sua fisicità: fumare un Toscano è quasi l'atto terminale di un'opera creativa, intima ed intrinseca, che comincia molto prima dell'accensione.
    E' la conclusione, l'atto di un amore profondo: verso cose di cui spesso, nel nostro tempo, si è dimenticato il nome.
    Così infatti come l'amore fisico tra un uomo ed una donna è solo la conclusione di una empatia radicale e trascendente, non qualificabile né quantificabile, la fumata del "nostro" è l'epilogo, il culmine di un climax fatto di emozioni, percezioni, sensazioni e idee.
    Non trovo parole migliori per definire il fumatore di Toscano, che quelle vergate(se la memoria non mi inganna) dall'amatissimo Shakespeare.
    "Non siamo forse noi fatti della materia dei sogni?"

    ...a noialtri è dato in dono di poterla fumare, quella materia.

    Saluti. Saluti ed un sigaro sempre acceso, anche nel buio.
    PRO SA REPUBRICA DEMOCRATICA SARDA
    FINTZAS A SA BINCHIDA, SEMPER!

  3. #3
    ghost dog
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    « Prego bensì che l'una e l'altra cosa, la vittoria e il ritorno, tu conceda, ma se una sola cosa, o Dio, darai,la vittoria concedi sola! »
    Messaggi
    2,415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da testadiprazzo
    ..Esattamente com il sangue di un morto per un vampiro..
    Ah! Non me ne parlare! Una volta ho bevuto sangue di uno che era stato avvelenato col Laudano! Che nausea!

    Totul ainta, Dracul.
    PRO SA REPUBRICA DEMOCRATICA SARDA
    FINTZAS A SA BINCHIDA, SEMPER!

  4. #4
    .... .....
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Nel tempo...
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shardana Ruju
    Ah! Non me ne parlare! Una volta ho bevuto sangue di uno che era stato avvelenato col Laudano! Che nausea!

    Totul ainta, Dracul.
    Mi ricordo che finisti in una palude a succhiare topi..mentre io me ne stavo in Francia con la colpevole..che fece poi..a causa tua..una brutta fine..
    Ma questi sono solo ricordi..di vite passate..perchè in questa..il Toscano..è certamente superiore al sangue..come potenza e voluttà...
    In fin dei conti anche i vampiri evolvono..e cos'è il Toscano se non sangue vegetale..stagionato..arrotolato e fumato?
    Bisogna dare all'uomo non ciò che desidera..ma ciò di cui ha bisogno...
    (la via diretta non è la più breve)

  5. #5
    .... .....
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Nel tempo...
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    8
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    L'atto del fumare..consta di due movimenti..come tutti i movimenti dell'Universo..Espansione inspirazione..e contrazione ed espirazione..In una manciata di secondi..ripetiamo l'accadere cosmico di creazione e distruzione..e la percezione di ciò..rappresenta il piacere di vedere universi che si creano e distruggono..sotto i nostri occhi..e un Universo è ben vissuto..a condizione che sia stato ben assaporato..da noi..superiori a questi due accadimenti e che rappresentiamo il ruolo di Consapevolezza..sempre uguale a se stessa nella percezione di queste due fasi...
    Nella sigaretta..si percepisce solo il colpo ai polmoni..la botta..rappresenta proprio la meccanicità dei tempi moderni..il sigaro invece è la fumata qualitativa per eccellenza..perchè la botta ai polmoni..si trasforma nella percezione capillare e papillare di una moltelicità di emozioni..guidate dalle nostre necessità del momento..Mi ricorso quando ero arrabbiato..come la fumata del pezzo maschile era aggressiva...cattiva..veloce..prepotente..mentre invece ..nei momenti di pace e tranquillità..appartato..mi dedicavo alla parte femminile..quella più larga e dolce..e il mio assaporare era delicato..intimo..benevolo..
    Come avrei potuto fumare un ammezzato? Dove il maschile e femminile sono fusi nei difetti e non nelle qualità? Acceso..l'ammezzato è freddo e lasco..frigido..senza passione..e poi..si trasforma verso la metà..nella strafottenza maschile e plebea di un catrame impercebile..la mia bocca..povera fanciulla..sottoposta alle infamità rozze..catramose e sporche ..finche in un attimo di orgoglio..gettavo tutto..il bambino e l'acqua sporca..allora imparai a distinguere..e ..come vero ermafrodita..mi dedicavo al dolce e al salato..alla parte appuntita e maschia..e a quella femminile e dolce..scegliendole alla bisogna..come uno sceicco dell'antichità..sceglieva fanciulli e fanciulle..adesso invece di questi tempi..è neglio dedicarsi ai sigari..che altrimenti ti mettono in galera per pedofilia..anche se a me i sigari sono sempre piaciuti stagionati..mai giovani e verdi..insomma ..senz'altro maggiorenni..anzi..il toscanello mi ha sempre ripugnato a causa di una mia allergia alle foglie non stagionate..mi irritava..mi piacevano corpi più maturi..extra-vecchi..o antichi..addirittura..alle volte la mia bocca ha assaggiato foglie straniere..extracomunitarie..Pedroni..tedeschi.. fabbricati in Svizzera..troppo secchi..ma a quell'epoca e in quel periodo..i nostri sigari facevano veramente pena..erano trasandati..rotti..non tiravano..erano handicappati..nati male..e..invece di essere soppressi dalla Rupe Tarpea..venivano venduti agli imbecilli che se li compravano..finche scoprii i Pedroni..niente male...ma alla fine..donne e buoi..e ritrovai i miei vecchi e cari Toscani..
    Bisogna dare all'uomo non ciò che desidera..ma ciò di cui ha bisogno...
    (la via diretta non è la più breve)

  6. #6
    Mediano d'assalto
    Data Registrazione
    23 Feb 2003
    Messaggi
    24,217
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Complimenti per i testi,si vede che c'è un passione lunga alle spalle.

    Dell'ammezzamento dell'ammezzato ( )abbiamo già parlato mi sembra,adesso vorrei sottolineare la parte finale del tuo ultimo post.

    Per ovvi motivi non conosco personalmente la situazione del fumo lento in Italia di qualche decennio fa,ma da quello che sento è proprio come dici te.Per decenni il Toscano è stato abbandonato a se stesso,solo da qualche tempo sta conoscendo una nuova primavera.
    Anche la situaizone con il fumo cubano e caraibico in generale è enormemente migliorata,si stacreando una cultura sul modelo di quella da noi secolare del vino e questo no puo' che fare bene a tutti.Maggiore qualità porta intresse e maggiore competenza nel pubblico,è un circolo virtuoso.

  7. #7
    ghost dog
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    « Prego bensì che l'una e l'altra cosa, la vittoria e il ritorno, tu conceda, ma se una sola cosa, o Dio, darai,la vittoria concedi sola! »
    Messaggi
    2,415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da testadiprazzo
    Mi ricordo che finisti in una palude a succhiare topi..mentre io me ne stavo in Francia con la colpevole..che fece poi..a causa tua..una brutta fine..
    Ma questi sono solo ricordi..di vite passate..perchè in questa..il Toscano..è certamente superiore al sangue..come potenza e voluttà...
    In fin dei conti anche i vampiri evolvono..e cos'è il Toscano se non sangue vegetale..stagionato..arrotolato e fumato?


    PRO SA REPUBRICA DEMOCRATICA SARDA
    FINTZAS A SA BINCHIDA, SEMPER!

  8. #8
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    339 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da testadiprazzo
    Tutti sanno..che un sigaro riacceso..è fumo morto..Esattamente com il sangue di un morto per un vampiro.. Se osservate il colore azzurrino del fumo vivo..e bianco del fumo morto..quando la bocca ha assorbito gli spiriti vitali..si può capire che solo il fumo vivo è benefico e corroborante..mentre l'altro è un cadavere opaco..come il povero sigaro morto e spento..prima di aver vissuto completamente la sua vita .in bocca a noi ovviamente...
    E dove sta scritto ke i toscani vadano accesi o comunque fumati

    innanzitutto se è vero ke il lungo è dapprima freddo e poi katramoso, è pur vero ke nell'ammezzato l'atto del fumare aumenta l'aroma del sigaro fino alla fine,
    all'atto dell'accensione piuttosto insipido,

    ma è anke vero ke il toscanello, anche da vergine, ma molto di più da già usato in parte, è da tenersi in bocca spento, tormentandolo, e, spesse volte, dovendolo buttare per consunzione senza averlo finito di fumare.

    E non solo, fumare un anke ammezzato, specie se addirittura umidificato, tutto in una volta, provoca un eccesso di umidità alla fine, da cui deriva anche l'impressione del catramoso,

    molto meglio fumarlo a intervalli, lasciandolo riposare e seccare, magari in bocca gustando il forte aroma del tabacco di cui la fiamma è solo un accessorio.

    E questa, a quanto ne so, è una delle unicità del toscano.
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  9. #9
    ghost dog
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    « Prego bensì che l'una e l'altra cosa, la vittoria e il ritorno, tu conceda, ma se una sola cosa, o Dio, darai,la vittoria concedi sola! »
    Messaggi
    2,415
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da agaragar
    E dove sta scritto ke i toscani vadano accesi o comunque fumati

    innanzitutto se è vero ke il lungo è dapprima freddo e poi katramoso, è pur vero ke nell'ammezzato l'atto del fumare aumenta l'aroma del sigaro fino alla fine,
    all'atto dell'accensione piuttosto insipido,

    ma è anke vero ke il toscanello, anche da vergine, ma molto di più da già usato in parte, è da tenersi in bocca spento, tormentandolo, e, spesse volte, dovendolo buttare per consunzione senza averlo finito di fumare.

    E non solo, fumare un anke ammezzato, specie se addirittura umidificato, tutto in una volta, provoca un eccesso di umidità alla fine, da cui deriva anche l'impressione del catramoso,

    molto meglio fumarlo a intervalli, lasciandolo riposare e seccare, magari in bocca gustando il forte aroma del tabacco di cui la fiamma è solo un accessorio.

    E questa, a quanto ne so, è una delle unicità del toscano.
    Ahà! Abbiamo beccato il fumatore-mannaro a quanto pare!
    PRO SA REPUBRICA DEMOCRATICA SARDA
    FINTZAS A SA BINCHIDA, SEMPER!

  10. #10
    Gioventù Universitaria
    Data Registrazione
    14 Jun 2005
    Località
    Roma giovuniv.giovani.it
    Messaggi
    1,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Quando iniziai a fumare (due anni fa, ho iniziato a fumare fumando sigari) decisi di provare, dopo la prima settimana di Toscani, con un domenicano di quelli grossi.

    Lì per lì mi fece un pessimo effetto e lo lasciai a tre quarti. Rimase in casa dei miei genitori per un anno e mezzo, finché non lo ritrovai bello integro nel bauletto dei sigari di mio padre. Me lo sono fumato, riacceso dopo circa 18 mesi, ed era veramente buono.

    Comunque in linea di massima preferisco di gran lunga fumarli tutto d'un colpo, piuttosto che doverli riaccendere.

    Entrando nel merito della discussione, questa notte proverò ad ammezzare doppiamente un Originale. Vediamo un pò...
    Lorenzo Proia
    Responsabile Ufficio Stampa Lega Nord Toscana
    Coordinatore Zoonale GnP
    Vice Coordinatore Movimento Giovani Toscani

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. la lunghezza dei processi
    Di dDuck nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 03-01-11, 15:42
  2. La lunghezza del pensiero
    Di Cabala Candelaia Circea nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-04-10, 05:01
  3. il sigaro migliore secondo voi?
    Di Kantiana nel forum La Bellavita
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-01-09, 00:26
  4. info su fumata sigaro
    Di hurricanes nel forum La Bellavita
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-06-08, 17:46
  5. Reggere il sigaro...
    Di Alessandro.83 nel forum La Bellavita
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14-11-07, 01:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226