User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up 16 Lug. - festa dei Popoli Cisalpini - Invito

    “FRONTE FRIULANO INDIPENDENTE

    INVITA TUTTI A

    SIACCO DI POVOLETTO (UDINE)
    DOMENICA
    16 LUGLIO 2006
    ORE 11.30



    1^ FESTA dei POPOLI CISALPINI


    INCONTRO DI FRATELLANZA CON
    PRANZO E GIOCHI POPOLARI
    AL FRESCO DI UN VERDE PARCO




    Info e prenotazioni entro 10 Luglio:
    Flaviano 348 2207795
    Federico 338 4007969
    Claudio 347 8955833

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    UN NUOVO ORIZZONTE PER L’ INDIPENDENZA DEL NORD



    Cari amici,
    ci risentiamo, purtroppo, dopo i disastrosi risultati del referendum sulla cosiddetta “devolution”. Una disfatta in tutto il Nord Italia così come nella nostra Regione. Un pessimo segnale per quanti, come noi, sognavano il cambiamento ma allo stesso tempo una fortuna, nel senso che è stato bocciato un’ enorme pasticcio che andava contro l’ indipendenza delle nostre terre e che, nella pratica, avrebbe portato solo danni.

    Per chi l’ ha letta bene, la devolution di Calderoli era solo un triste misto di briciole di federalismo e vagonate di centralismo. Ciò nonostante, in molte contrade del Nord il referendum è stato comunque letto da tanti come una scelta di autonomia e in metà delle province è prevalso il sì. Molti autonomisti però si sono astenuti o hanno addirittura votato contro sostenendo (a ragione) che si trattasse di una riforma truffa. A questi si sono aggiunti i cittadini delle Regioni a statuto speciale che hanno avuto paura dell' infame clausola sull’interesse nazionale e di perdere le libertà duramente conquistate.
    Questa è l’ ennesima sconfitta della Lega che dopo anni si ritrova con un pugno di mosche e che non può più evitare di sottoporsi a una seria riflessione. Una classe dirigente che ha perso tre quarti dei suoi elettori in dieci anni, che ha sbandato una militanza straordinaria, che ha sprecato ogni occasione di dare costrutto culturale a percezioni identitarie e a scontento sociale ed economico, non può continuare a dare la colpa al destino cinico e baro. É deprimente il confronto con gli autonomisti catalani che hanno perseguito con serietà il loro disegno senza perdersi in cavolate: Pujol non si è dedicato a Miss Catalogna, non sono stati sistematicamente liquidati tutti quelli che pensano con la loro testa, non si sono fatte banche sgangherate, circhi o sale Bingo. La dirigenza leghista non può più - come ha sempre fatto - risolvere tutto con un abile salto acrobatico. Non ci sono più conigli da tirare fuori dal cappello. Non c'è più l'energia per questi numeri di prestigio: la militanza è decimata e frastornata, il partito è guidato da un uomo malato circondato da pessimi consiglieri e da qualche delinquente, ha il minore e peggiore gruppo parlamentare della sua storia.
    E’ tempo di essere realisti ed aprire gli occhi: la Lega Nord in 15 anni ha fallito tutti i suoi obbiettivi ed ha tradito il suo popolo; di fatto non rappresenta più i ceti produttivi padani, le partite Iva, la gente che lavora e che si sente massacrata dallo Stato gabelliere, che vuole meno burocrazia, più libertà individuali, più rispetto per le autonomie e le identità locali.
    La Lega Nord ha perso il suo slancio popolano, ha abituato i glutei a troppe cadreghe, ha dimenticato il liberismo e il federalismo per attorcigliarsi su moschee, fecondazioni e cariche a vita. Solo la gente non è cambiata: ha le stesse esigenze e gli stessi nemici ma ha perso entusiasmo e si è stancata di chiacchiere inconcludenti.

    Questa situazione di degrado è sotto gli occhi di tutti anche in Friuli, dove all’ ultimo congresso i vari Guerra, Franz, Follegot e Violino hanno palesemente preso in giro la militanza, facendo e disfacendo a loro piacimento pur di eliminare ogni loro concorrente.
    Il prezzo del loro tradimento è diventato ancora più evidente con le candidature romane di Pottino e Gabbana, che infischiandosi per l’ ennesima volta dell’ opinione della base hanno brigato per conto loro, distruggendo quel poco che restava e accaparrandosi l’ ultimo stipendio sicuro ancora disponibile.
    Intanto delle iniziative politiche della Lega friulana che ne è stato? Della raccolta firme contro la Turchia si sono perse le tracce, quella contro la legge Antonaz è evaporata strumentalmente con l’ esaurimento della campagna elettorale di Pottino, le tanto decantate Province Autonome (mai condivise) sono rimaste uno slogan, come tanti altri scritti sulle magliette…
    Solo le spartizioni di poltrone e l’ assegnazione di contributi ed incarichi di sottobosco vedono attivissimi i rappresentanti leghisti di Regione e Province.

    A quanti ci chiedono perché solo oggi abbiamo il coraggio di protestare, dobbiamo ricordare che alcuni già dal 2000 altri dagli inizi del 2005 hanno condotto un’ azione di rivendicazione nei confronti dei vertici del movimento che sono rimasti sordi ad ogni sollecitazione, preferendo emarginare ed espellere quanti hanno osato chiedere un ritorno alle origini e l’ apertura di una nuova fase democratica.
    Molti, coraggiosamente, hanno scelto la strada della contestazione aperta, sperando in qualche cambiamento o almeno in una reazione di orgoglio. Invece niente. Ancora espulsioni. Nessun dialogo, nessun congresso. Niente di niente, mentre tutto attorno il consenso inesorabilmente cala.

    Amaramente siamo giunti alla conclusione che il movimento indipendentista Lega Nord si è trasformato in uno dei peggiori apparati della partitocrazia italiana, invischiandosi in debiti, scandali, speculazioni edili, parenti assunti su raccomandazione, lottizzazione di enti, riciclaggi e bancarotte; tutte cose che la militanza ha nobilmente creduto di combattere per 15 anni mentre loro, i generali, si sono ingrassati alle nostre spalle.

    Noi avevamo parlato in tempi non sospetti lanciando un richiamo agli ideali fondanti della Lega rimanendo inascoltati. Ora il tempo delle illusioni è finito e non abbiamo più voglia di credere, né possiamo riconoscerci in questa pastoia.
    Rimane intatto però il nostro obbligo morale verso le migliaia di persone che per anni ci hanno visto in mezzo a loro chiedere la fiducia per migliorare questo Paese e che ci hanno visto protagonisti, chi come semplice militante della Lega, chi come Segretario di Sezione, chi come rappresentante istituzionale.
    Cosa fare adesso? Abbandonare tutto, spiegando ai nostri amici che ci siamo fatti illudere per 15 anni e che in fondo abbiamo solo scherzato?
    Assolutamente no! Abbiamo sempre concepito la nostra attività come un dovere sociale, il nostro piccolo impegno per raddrizzare le storture e lasciare in eredità un Friuli migliore di quello che abbiamo ricevuto.
    Per non tradire questi nostri principi vogliamo continuare le nostre battaglie storiche a fianco di quanti ci hanno sostenuto. Vogliamo costruire un nuovo orizzonte dove risplendano nuovamente principi quali identità, autonomia e buona amministrazione, dove si possa respirare a pieni polmoni e le mani servire per lavorare e non per tapparsi le narici. Vogliamo costruire il partito delle libertà economiche e individuali, vogliamo propugnare idee chiare e decise, fare riforme vere e non mezze riforme; tagliare un bel po' di spese, spedire a lavorare qualche milione di invalidi arzilli e di pubblici dipendenti spocchiosi; tagliare davvero le tasse e lasciare lavorare chi ha voglia di farlo invece che opprimerlo con studi di settore, bollini verdi e adempimenti burocratici sadici; fare una vera riforma federalista senza azzopparla con interessi nazionali e rome - capitali.
    Vogliamo riportare tutte le regioni padano - alpine nel posto di eccellenza che hanno sempre avuto in Europa. Crediamo infine che, per le nostre genti, la nascita di un “Fronte Friulano Indipendente” possa essere la naturale collocazione di chi non si sente più rappresentato da questi vertici, di chi è stato cacciato in malomodo, di chi non condivide più il metodo gestionale di questa dirigenza friulana oramai sparita dal territorio.
    La svolta del referendum ha insegnato che le autonomie del Nord sono gelose delle proprie (limitate) prerogative e che senza il loro consenso questo Stato non è riformabile.
    Per questo è indispensabile ricominciare a dialogare senza falsi intermediari, ricomporre l’ universo autonomista calpestato dalla Lega e recuperare i delusi, gli espulsi e tutti quelli che per anni hanno creduto nel progetto federalista.
    Quello che è stato seminato dai movimenti autonomisti degli anni 60 e 70 e dalla Lega dei primi anni 90 non deve andare disperso. Noi vogliamo dare una continuità a tutto questo pur sapendo di incamminarci lungo un percorso tortuoso e tutto in salita; non è semplice ma abbiamo l’ obbligo di tentare.
    Il primo passo lo vogliamo compiere assieme a Voi il 16 Luglio a Siacco. Incontriamoci, per passare una bella giornata in compagnia, e iniziamo a ragionare tutti assieme.

    Siacco, 27.06.2006

  3. #3
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Naturalmente l' invito ad intervenire è per tutti i fratelli Cisalpini.
    Sarà una bella occasione per discutere sui progetti futuri.
    Vi aspettiamo in amicizia.
    Mandi

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,141
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Auguri agli amici friulani...

  5. #5
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Grazie!

  6. #6
    Horst_Wessel
    Ospite

    Predefinito

    in bocca al lupo....

    forza e onore...SEMPRE

  7. #7
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Danke

  8. #8
    Gioventù Universitaria
    Data Registrazione
    14 Jun 2005
    Località
    Roma giovuniv.giovani.it
    Messaggi
    1,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Auguri dalla Toscana!

    Lorenzo
    Fronte Toscano - Toscana Nazione
    Lorenzo Proia
    Responsabile Ufficio Stampa Lega Nord Toscana
    Coordinatore Zoonale GnP
    Vice Coordinatore Movimento Giovani Toscani

  9. #9
    W Radetzky
    Data Registrazione
    08 May 2006
    Località
    Siede la Patria mia tra il monte e il mare, quasi teatro ch'abbia fatto l'arte...
    Messaggi
    197
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Mandi! benon, farò tutto il possibile x venirci. Sono curioso di vedere cosa si sta creando.

  10. #10
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ti aspettiamo. Porta un buon contributo di idee

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Video: I Popoli Padano-Cisalpini
    Di Padanik (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 26-02-08, 23:01
  2. Video: I Popoli Padano-Cisalpini
    Di Padanik (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 26-01-08, 11:15
  3. L'Atlante dei Popoli Gallo Romanzi Cisalpini
    Di Padanik (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 07-01-08, 22:57
  4. 16 Lug. - Festa dei Popoli Cisalpini - Invito
    Di Furlan nel forum Padania!
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 24-07-06, 16:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226