User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Talking Mondiali tedeschi: allarme Naziskin

    ....e te pareva....




    «Evitate le periferie di Berlino est se siete omosessuali o se avete un aspetto non tedesco» ammonisce la guida turistica inglese Time out.
    L'americana Rough Guide è più categorica: «Quartieri come Marzahn o Lichtenberg sono roccheforti dei neonazisti, dove il pericolo di aggressioni razziste è molto reale».
    L'Afrika-Rat, la federazione degli africani che vive in Germania, pubblica una lista dettagliata delle cosiddette no-go areas, nelle quali i tifosi con la pelle scura è meglio che non mettano piede.

    A Berlino la stazione della metropolitana di Grünau o quella ferroviaria di Lichtenberg, in Brandeburgo il lago di Helene o la cittadina di Rathenow, più a sud la regione della Sächsische Schweiz (la Svizzera sassone nei pressi di Dresda che i naziskin amano abbreviare con la sigla Ss) e altre ancora.
    Zone off limits per molti stranieri e dalle quali persone di carnagione scura potrebbero «non uscire vive», come ha dichiarato lo stesso portavoce dell'ex cancelliere Schröder, Uwe Karsten Heye.

    Fino a qualche mese fa la minaccia principale per i Mondiali di calcio Germania 2006 sembrava provenire dal terrorismo internazionale, da Al Qaeda o dai fondamentalisti islamici al seguito della nazionale iraniana. Ora è il sempre più evidente connubio tra gli ambienti neonazisti e quello degli hooligan a mettere in allarme le autorità tedesche.
    Nel corso di un vertice segreto, tenutosi nel mese di marzo a Braunau, la città natale di Adolf Hitler al confine tra Austria e Germania, le tifoserie più xenofobe e violente del Continente hanno siglato una sorta di «patto nazifascista».

    Secondo quanto scritto dalla Repubblica del 20 marzo, lo scopo è trasformare l'evento calcistico in una «battlefield Germany», campo di battaglia Germania.
    Obiettivo comune dell'insolita alleanza è «incendiare i giochi» e «sovvertire con mirate azioni d'attacco ogni regola di convivenza civile durante i Mondiali, nel nome di Hitler e dell'odio razziale verso i popoli dell'emisfero Sud, di quelli islamici e in particolare dei turchi».

    A sottoscrivere il patto c'erano a Braunau emissari di organizzazioni di estrema destra come le italiane Forza nuova o il Fronte veneto Skin, la spagnola Ultras sur composta da tifosi franchisti del Real Madrid, l'austriaca Braunau bulldogs, gli inglesi Blue lion del Chelsea, gli Hools del Bayern Monaco e altri ancora da Paesi Bassi, Francia, Svizzera e Polonia. Un vertice durante il quale sono state pianificate le strategie da seguire tra il 9 giugno e il 9 luglio: attacchi alla polizia lontano dagli stadi, agguati ai tifosi nemici, parate naziste, sfoggio di bandiere uncinate e celtiche, caccia allo straniero.




    «Di certo, gli hooligan non si possono combattere con gli Awacs della Nato. E neanche con le videocamere biometriche montate negli stadi» sostiene il presidente del sindacato tedesco di polizia Konrad Freytag, preoccupato soprattutto per l'incognita di hooligan e skinhead provenienti dall'Europa dell'Est e in particolare dalla Polonia (fra i tedeschi, i più pericolosi sono quelli dei Länder orientali).
    A poche settimane dal fischio d'inizio del campionato del mondo della Fifa nessuna emittente televisiva polacca si è aggiudicata i diritti esclusivi per la messa in onda delle partite. Tanto che, secondo le previsioni del ministero dell'Interno tedesco, tra i 200 e i 300 mila tifosi polacchi potrebbero decidere di seguire i giochi in Germania (Berlino dista soltanto 80 chilometri dal fiume Oder che segna il confine con la Polonia).

    Tra questi, 20 mila potrebbero essere violenti e tra 3 e 6 mila appartenere alle famigerate organizzazioni di hooligan e skinhead di Varsavia, Danzica o Cracovia schedate nel nuovo centro informativo per interventi sportivi (Zis) installato dalla polizia tedesca a Düsseldorf. Il cervellone del Zis è un piccolo Pentagono della tifoseria calcistica violenta e xenofoba, nel quale convergono le informazioni dalle principali polizie europee collegate.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Scotland Yard ha inviato così i nomi di quei 4 mila hooligan britannici ai quali è stato negato l'espatrio nel periodo dei Mondiali e ha messo a disposizione dei colleghi tedeschi alcuni bobby che vigileranno sui giochi della loro nazionale. Nell'archivio del Zis sono poi schedati 7 mila hooligan tedeschi, 2 mila olandesi, altrettanti dall'Austria e dalla Svizzera, un migliaio dall'Italia (ma la cifra è ancora provvisoria), 4 mila dalla Francia.

    «Sono almeno quattro le partite a rischio del primo girone dei Mondiali» avverte Michael Endler, direttore del Zis. Gli investigatori si stanno concentrando in particolare su Iran-Angola, il 21 giugno a Lipsia. Endler però tiene a precisare che il pericolo maggiore di incidenti e provocazioni da parte degli hooligan non lo aspetta all'interno o nei dintorni dei 12 stadi dei Mondiali.
    La vera minaccia è rappresentata da innumerevoli «public-viewing» organizzati nei centri storici, nelle piazze e nei parchi delle città tedesche, dove verranno allestiti maxischermi e tribune provvisorie. Solo a Berlino se ne contano una ventina, da quella all'interno del Sony Center sulla Potsdamer Platz (che conta 10 mila posti) a quella della Adidas Arena di fronte al Reichstag (23 mila posti). Qui i controlli saranno di gran lunga inferiori a quelli negli stadi e le possibilità d'intervento della polizia ben più limitate.

    Le misure di prevenzione messe a punto dalle autorità tedesche sono ugualmente notevoli: interruzione temporanea del trattato di Schengen e controlli a tappeto già alle frontiere, catalogazione del dna dei tifosi sospetti e arresti domiciliari 24 ore prima e dopo le partite, blocco totale di permessi e ferie per polizia, protezione civile, vigili del fuoco e personale medico durante i giochi, controlli video a tappeto nelle zone a rischio, chiusura temporanea degli spazi aerei.




    Ma la Germania non si trasformerà in «un carcere di massima sicurezza», promette il ministro dell'Interno, Wolfgang Schäuble, che invita a distinguere tra minacce reali e semplici allarmismi. L'alleanza tra le frange dell'estrema destra e gli ambienti hooligan potrebbe presto rivelarsi più un gesto di propaganda che un'azione mirata. E frantumarsi non appena le rispettive squadre scendono in campo e si sfidano tra di loro riaprendo istintivamente le rivalità nazionali tra i diversi gruppi di tifosi.

    Anche quest'ipotesi, tuttavia, non appare molto consolante per scongiurare un «battlefield Germany», nell'ambito di un campionato del mondo il cui motto ufficiale recita invece «Il mondo ospite da amici». I recenti scontri provocati dagli hooligan a Basilea, a Varsavia o a Berlino, assieme ai ripetuti attacchi contro cittadini stranieri soprattutto in Germania orientale (escluso quello lamentato da Gianni Congia, il sardo che secondo la polizia di Berlino ha simulato un'aggressione mai subita), restano segnali molto preoccupanti a due settimane dal fischio d'inizio dei Mondiali.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vogliamo che la scimmia urlatrice vada a Berlino in gita premio
    salucc

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FENRIR
    Vogliamo che la scimmia urlatrice vada a Berlino in gita premio
    salucc
    Solo lei?

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    I sostenitori della "Lega Patriottica dell'Elbia Orientale" sabato hanno dato fuoco in pubblico ad una bandiera americana e al libro "retrocasa", il diario che la giovane ebrea tedesca Anna Frank scrisse durante la sua permanenza in un rifugio segreto in Olanda dove si era nascosta insieme alla sua famiglia per scampare alla persecuzione anti-semita messa in atto dai nazista.
    Il rogo è stato acceso a Pretzien, nella Germania orientale. La magistratura di Magdeburgo ha aperto un'inchiesta.
    "E' un comportamento inaudito dare fuoco a questo libro - ha commentato Thomas Heppener, direttore del centro Anna Frank di Berlino - io trovo particolarmente difficile da accettare che non ci sia stata nessuna riprovazione pubblica".

  6. #6
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    A sentire certa stampa ci dovevano essere caterve di morti in Germania. Invece niente. Forse ci raccontano favole. Come quella dell'ubriaco italiano caduto nella metropolitana e che disse di essere stato aggredito dai naziskin

  7. #7
    RUS
    RUS è offline
    Sopra il Nord
    Data Registrazione
    04 Dec 2005
    Località
    Europa autogenocida.
    Messaggi
    8,988
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ahhahahha

    tra poco troveranno collegamenti tra Al Quaeda e i naziskin.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ...ieri sono arrivati ad affermare che dietro la nazionale in Germania vi è una potente lobby di..naziskin!!!

 

 

Discussioni Simili

  1. Asta flop per i Bond tedeschi, allarme titoli di Stato
    Di Abbott (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 08-01-09, 13:51
  2. Ma Ai Mondiali Non Doveva Esserci L'invasione Dei "naziskin"
    Di Skrewdriver nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-07-06, 02:27
  3. germania 2006 allarme naziskin
    Di rockenrolle nel forum Destra Radicale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 27-05-06, 19:14
  4. Calcio: ai Mondiali i naziskin tiferanno Iran
    Di fabiosko (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 21-05-06, 19:28
  5. Russia - Allarme naziskin
    Di cornelio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-04-05, 09:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226