User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 58
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Sep 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    5,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito I portafogli dei fedeli

    I portafogli dei fedeli
    di Daniele Garrone




    Su Civiltà Cattolica del 1° aprile, padre Gabriele De Rosa S.J. ha presentato e commentato le somme ricevute nel 2004 dalla Chiesa cattolica in base alla legge 222/1985. Ciò che più mi ha colpito, è il dato relativo alla defiscalizzazione: nel 2004, l’Istituto centrale per il sostentamento del clero ha ricevuto offerte deducibili per euro 18.326.246. Nello stesso periodo, le chiese valdesi e metodiste (19.600 membri) hanno ricevuto – per la vita delle chiese, pastori compresi, assistenza e cultura escluse – 4.410 offerte deducibili, per un totale di euro 1.851.753,89. Non so quanti hanno dato i 18.326.246 euro della Cei: tuttavia l’ammontare – solo 10 volte superiore a quello che abbiamo raccolto noi in poche migliaia – stride con la propaganda che ci martella in questi mesi, secondo cui il cattolicesimo romano sarebbe l’anima del popolo e della storia italiani, non l’opzione confessionale di una parte dei cittadini.
    Un totale così basso riflette il fatto che nel nostro paese non si pensa che sostenere il culto e il clero sia un impegno personale dei credenti, pagato di tasca propria, e che c’è un abisso tra l’ideologia del cattolicesimo come identità degli italiani, con la quale si motivano ogni sorta di privilegi e di ingerenze, e l’impegno che volontariamente e liberamente uomini e donne si assumono perché la loro chiesa viva grazie a loro, senza tutele. I dati mostrano due modi diversi di intendere la libertà della chiesa e nella chiesa. Da un lato dei fedeli il cui portafoglio può non essere sollecitato, ma la cui coscienza è vincolata all’obbedienza filiale; una chiesa che costa poco, ma è impositiva su altri piani. Dall’altro, dei membri di chiesa che si accollano, con libertà e responsabilità, i destini di una chiesa che anche gestiscono e controllano, sapendo che le loro scelte sono esposte al giudizio del Signore. Il primo è il modello che vince in Italia, il secondo quello che abbiamo consapevolmente scelto, e mantenuto anche con l’otto per mille.

    La somma complessiva devoluta alla Cei con l’otto per mille è stata di 936.527.892,91 euro, così impiegati: 756.527.892,91 per il sostentamento di 38.817 sacerdoti e per le «esigenze del culto», 180.000.000 per interventi caritativi in Italia e all’estero. Alle critiche «di chi pensa che l’otto per mille sia un ingiusto favore alla chiesa», provenienti secondo lui «in maggior parte da persone contrarie, per principio, alla Chiesa cattolica», padre De Rosa obietta, tra l’altro, che «la presenza e il lavoro apostolico della Chiesa cattolica in Italia sono a beneficio spirituale e materiale non solo dei cattolici, ma di tutti gli italiani, anche di persone non credenti …» e che «… in un tempo in cui nel nostro Paese è tanto forte la crisi dei valori umani essenziali, quali quelli della vita, della famiglia, della moralità pubblica, della fraternità e del dialogo tra le religioni, non va sottovalutato il contributo che la Chiesa cattolica dà al mantenimento e alla crescita di questi valori».
    La filosofia è chiara: l’80 per cento dell’otto per mille usato per il clero e il culto, è la giusta gratitudine di un paese in profonda crisi a chi solo lo può orientare e risollevare. E se è così, perché mai si dovrebbe dare di tasca propria per il clero e il culto?

    Tratto da Riforma del 23 giugno 2006

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E se è così, perché mai si dovrebbe dare di tasca propria per il clero e il culto?
    Precisazione: dare l'8x1000 non è un onere in più per il cittadino, essendo esso tolto dalla parte di tasse che uno paga, cioè se pago 1000 euro di tasse su quelle viene tolto l'8x1000.
    Cmq dire che tocca il portafoglio degli italiani è assurdo. Certo che nella libertà ogni cattolico può farlo o non farlo, ma ci sono dei meccanismi fuorvianti come scritto sopra, che farebbero pensare che esso sia un in più che si deve versare. Il che è scoretto. Oppure come successe a me una volta facendo il 730 nella caaf/cgil mi fecero firmare per la Chiesa Cattolica tutto meno la parte definitiva del versamento (mia colpa di non essere stato attento).

  3. #3
    Registered User
    Data Registrazione
    29 Dec 2002
    Località
    Pioppo Monreale (PA)
    Messaggi
    163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    e se l'8 per mille anzicché solo per qualche confessione, fosse estesa a tutte le confessioni presente sul territorio dello stato?

    Vedete noi ortodossi da diverso tempo abbiamo cominicato l'Intesa con lo stato italiano, ma c'è sempre qualche "intoppo" che la rallenta. Chissà forse sono io che penso male (ma come diceva un certo Andreotti, a pensare male si fa' peccato, ma ci si azzecca spesso), ma credo che a qualcuno romano quest'intesa con gli ortodossi non va' proprio giù.

    Pasienza.

    Paolo monaco

  4. #4
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Contro ignoranti e coloro che sono in malafede, che preferiscono parlare a vanvera, pur non sapendo ciò di cui stanno parlando, suggerisco quest'epica discussione contro un altro somaro : v. QUI

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Contro ignoranti e coloro che sono in malafede, che preferiscono parlare a vanvera,
    Mi devo sentire compreso?

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Sep 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    5,339
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    L'ideale sarebbe che il sostentamento dei sacerdoti e le spese per il culto fossero sentite dai fedeli come un impegno di cui debbono farsi carico attrverso le propire offerte, proprio come avviene per la chiesa valdese o anche per la chiesa cattolica in paesi come Francia o Stati Uniti.

  7. #7
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ragazzosemplice
    L'ideale sarebbe che il sostentamento dei sacerdoti e le spese per il culto fossero sentite dai fedeli come un impegno di cui debbono farsi carico attrverso le propire offerte, proprio come avviene per la chiesa valdese o anche per la chiesa cattolica in paesi come Francia o Stati Uniti.
    Questo non è un paese laicista, nè quelli indicati si può dire siano i migliori, poiché ci sono anche altri modelli di contribuzione, come quello tedesco o quello spagnolo (almeno finché dura).

  8. #8
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio
    che c'entra il laicismo con il sistema di finanziamento.
    sarebbe laicista se ai fedeli o ai cittadini che lo desiderano, non fosse concesso di provvedere in modo relativamente semplice ma trasperente di provvedere al finanziamento della Chiesa Cattolica e non.
    l'importante e' che , in omaggio a questa correttezza, alle diverse confessioni vada non piu' di quello perosnalmente e consapevolmente stabilito.
    Ma perchè coltivi campi che non sono tuoi? Lascia stare, è meglio .....
    La Francia è la patria del laicismo. L'autentica laicità - che ne è cosa ben diversa - non è fondata sulla separazione Chiesa-Stato, ma sulla distinzione Chiesa-Stato. In quest'ultimo sistema, lo Stato riconosce come meritevole di tutela il fenomeno religioso, non escludendo l'ispirazione religiosa della sua popolazione. E quindi sono previsti sistemi agevolativi anche che favoriscono - da parte dei fedeli - il contributo alla propria confessione (a mezzo dell'8x1000 sulla dichiarazione dei redditi, ad es.). Nel paese laicista, invece, ciò non avviene e non può avvenire.
    Quindi, a ben vedere, è più semplice, lineare e trasparente il metodo dell'8x1000, che peraltro è soggetto alla verifica statale circa la sua destinazione, come ebbi modo di dimostrare - norme alla mano - ad un altro forumista .... ehm .... diciamo poco accorto (nonostante si vanti di essere un leguleio) nella discussione che ho citato - e che tu, ovviamente, non hai neppure letto, prima di parlare

  9. #9
    presbitero cristiano ortodosso
    Data Registrazione
    04 Jan 2005
    Località
    ed eretico perfino di se stesso -contraddisse e si contraddisse
    Messaggi
    2,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Noi non abbiamo più un imperatore anticristiano che ci perseguita, ma dobbiamo lottare contro un persecutore ancora più insidioso, un nemico che lusinga..., non ci flagella la schiena, ma ci accarezza il ventre; non ci confisca i beni (dandoci così la vita), ma ci arricchisce per darci la morte; non ci spinge verso la libertà mettendoci in carcere, ma verso la schiavitù invitandoci e onorandoci nel palazzo; non ci colpisce il corpo, ma prende possesso del cuore; non ci taglia la testa con la spada, ma ci uccide l'anima con il denaro". (Ilario di Poitiers, V sec. d. C.)


    Ovviamente Augustinus può -se vuole-continuare quanto vuole a scegliere la via dell'insulto personale.....

  10. #10
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovannipresbit
    Noi non abbiamo più un imperatore anticristiano che ci perseguita, ma dobbiamo lottare contro un persecutore ancora più insidioso, un nemico che lusinga..., non ci flagella la schiena, ma ci accarezza il ventre; non ci confisca i beni (dandoci così la vita), ma ci arricchisce per darci la morte; non ci spinge verso la libertà mettendoci in carcere, ma verso la schiavitù invitandoci e onorandoci nel palazzo; non ci colpisce il corpo, ma prende possesso del cuore; non ci taglia la testa con la spada, ma ci uccide l'anima con il denaro". (Ilario di Poitiers, V sec. d. C.)

    Ovviamente Augustinus può -se vuole-continuare quanto vuole a scegliere la via dell'insulto personale.....
    Ma che mi citi gli stralci di lettere all'on.le Bondi?
    A parte che S. Ilario è del IV sec. e non del V, quel passo, tratto dal Liber ad Constantium Imperatorem, è fin troppo abusato ed adattato a circostanze estranee ed a contesti diversi da quelli a cui quel Padre della Chiesa si riferiva. Egli stigmatizzava una Chiesa - come, ad es., quella di Bisanzio (un caso? ) - che era asservita al potere imperiale. Ed infatti, nella storia, proprio la Chiesa a cui ti sei legato è stata storicamente quella sempre vassalla del potere imperiale (gli stessi imperatori, infatti, si arrogavano il diritto di convocare Concili). E quindi pare evidente che il contesto non può essere forzato in chiave ..... diciamo .... laicista come pretendi, poiché forzeresti il senso voluto dall'autore.
    La Chiesa cattolica, viceversa, è sempre stata indipendente dal potere politico - anche laddove vi possano essere stati degli avvicinamenti, ma non si è mai venduta ..... Anzi .....

    Quanto al resto, non si tratta di insulti personali, ma di perfidi inviti a voler essere credibili. O voi essere solo tu il perfido di turno?
    Non dicevi forse che la perfidia è una virtù?

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Trovano un portafogli...
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10-08-13, 14:36
  2. Attenti al Portafogli
    Di Borjes nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-09-09, 13:09
  3. Preparate i vostri portafogli
    Di Rif. Borbonica nel forum Padania!
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-10-08, 01:01
  4. Aprite il portafogli...
    Di MiLeSsA nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 26-10-06, 23:05
  5. Aprite il portafogli...
    Di Zefram_Cochrane nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-10-06, 19:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226