Fare quadrato lo insegnano i romani
è compattezza ed unità d'intenti,
solo così potremo ancora ambire
ad attaccare efficacemente,
solo così potremo conquistare
perché sopravvivere non è più sufficiente.

Fare quadrato significa avanzare
senza fermarsi, senza esitare,
essere in grado di comandare
ma al tempo stesso anche di obbedire.

Fare quadrato è riconoscere
e rispettare la legge naturale
ed incarnare la solidarietà:
anima e corpo, credere e lottare!

Fare quadrato contro il corrotto
contro lo squallido contro ciò che è banale.
Fare quadrato contro le chiacchiere
il luogo comune, il superficiale.

Fare quadrato, potenza inesorabile
fare quadrato è pensiero forte,
fare quadrato contro la sovversione
la nostra marcia ne celebra la morte.

Fare quadrato è alzare la bandiera
ed attaccare se si sente il comando.
Fare quadrato vuol dire dominarsi
restare immobili se questa è la consegna.

Fare quadrato significa resistere.
Fare quadrato : contrattaccare!
Fare quadrato: ristabilire l'ordine.
Fare quadrato : riconquistare!

Non nostalgismo ne reducismo
guardare avanti contro l'immobilismo.
No al pacifismo, no al pensiero debole
l'ipocrisia, interventismo!

Affermiamo la nostra volontà
fare quadrato è estetica d'azione
senza rimorsi ne cedimenti
fare quadrato in ogni situazione!

Fare quadrato nuova Avanguardia!
Fare quadrato è legge naturale.
Fare quadrato vuol dire gerarchia
proprio il contrario del concetto liberale.

Essere esempio per l'unità
andare avanti: fare quadrato!
Un manifesto, una volontà
parola d'ordine: fare quadrato!