User Tag List

Pagina 1 di 64 121151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 635
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Jan 2005
    Messaggi
    307
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito L'omosessualità è una malattia?

    Posto questo articolo apparso sul settimanale on line www.dilloadalice.it
    Un pezzo pò reazionario... voi cosa ne pensate?
    Io credo che certe posizione debbano essere abolite anche negli ambienti più di destra.
    ciao
    Fabio

    Omosessuali non si nasce, e si può uscirne"
    Alessandro Magnani: "Gli omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita. La propaganda gay afferma che non possono cambiare orientamento".

    http://www.dilloadalice.it/articolo....mosessuali.xml

    Cara Alice,
    la propaganda gay afferma che gli omosessuali non possono cambiare orientamento e che l'unica cosa che possono fare è di rassegnarsi alla propria condizione, ma in realtà le cose non stanno affatto così!
    Omosessuali non si nasce e tra l'altro, come dimostrato da una ricerca effettuata da J. Michael Bailey della North-Western University e da Richard C. Pillare della Boston University, se ci fosse un gene dell'omosessualità, i gemelli omozigoti dovrebbero comportarsi allo stesso modo, mentre ciò non avviene praticamente mai.
    Inoltre, dalla letteratura scientifica (come ad esempio dalla ricerca condotta dallo psicanalista Irving Bieber), si ricava che circa un terzo dei pazienti che si sottopongono ad un'idonea psicoterapia eliminano l'omosessualità; un altro terzo ha un miglioramento; l'ultimo terzo non cambia perché è costituito da persone forzate a sottoporsi alla terapia o non sufficientemente motivate. Questo dimostra che l'omosessualità non è un comportamento biologico innato, che non è immutabile e che soprattutto ci sono alternative possibili allo stile di vita gay.
    Robert Spitzer, docente alla Columbia University di New York, ha dichiarato: “Come molti psichiatri io pensavo che alla tendenza omosessuale si potesse solamente resistere e che non potesse realmente cambiare l'orientamento sessuale. Ora credo che questa convinzione sia falsa. Alcune persone con orientamento omosessuale possono cambiare e cambiano”.
    Esistono diverse associazioni e gruppi (NARTH: National Association for Research and Therapy of Homosexuality, PFOX: Parents and Friends of Ex-Gays and Gays, International Healing Foundation, Gender Menders e tanti altri) che propongono una visione dell'omosessualità differente rispetto a quella rassegnata propagandata dagli attivisti gay.
    Io stesso ho incontrato persone che hanno portato la loro testimonianza, raccontando della loro vita, del loro passato e di come siano usciti dalla condizione dell'omosessualità attraverso una particolare terapia; la società deve quindi cercare di fornire ogni sostegno per aiutare coloro che vogliono compiere un cammino di ri-orientamento, perché le persone che sperimentano pulsioni omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita.
    Ovviamente la terapia è una proposta e non un'imposizione, ma bisogna far sapere che un'alternativa all'omosessualità è possibile, perché offrire una possibilità di scelta vuol dire rendere le persone libere.
    L'ideologia gay vuole invece limitare questa libertà affermandosi come unica risposta.

    Alessandro Magnani

  2. #2
    marea
    Ospite

    Predefinito

    per quel poco che ne so non mi pare ci siano prove scientifiche per dimostrare nè l'una nè l'altra tesi!!

  3. #3
    Moderatori anghe noi...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    64,118
     Likes dati
    7,828
     Like avuti
    13,146
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabiostella
    L'omosessualità è una malattia?
    No, secondo noi.

    Malati sono quelli che vogliono imporre a tutti lo stile di vita omosessuale.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    21 Oct 2004
    Messaggi
    15,123
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    sì, l'omosessualità è una malattia
    e un giorno si potrà offrire ai pazienti una via d'uscita
    bisogna solo proseguire la ricerca e una cura si troverà

  5. #5
    .... .....
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Nel tempo...
    Messaggi
    29,039
     Likes dati
    21
     Like avuti
    2,041
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabiostella
    Posto questo articolo apparso sul settimanale on line www.dilloadalice.it
    Un pezzo pò reazionario... voi cosa ne pensate?
    Io credo che certe posizione debbano essere abolite anche negli ambienti più di destra.
    ciao
    Fabio

    Omosessuali non si nasce, e si può uscirne"
    Alessandro Magnani: "Gli omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita. La propaganda gay afferma che non possono cambiare orientamento".

    http://www.dilloadalice.it/articolo....mosessuali.xml

    Cara Alice,
    la propaganda gay afferma che gli omosessuali non possono cambiare orientamento e che l'unica cosa che possono fare è di rassegnarsi alla propria condizione, ma in realtà le cose non stanno affatto così!
    Omosessuali non si nasce e tra l'altro, come dimostrato da una ricerca effettuata da J. Michael Bailey della North-Western University e da Richard C. Pillare della Boston University, se ci fosse un gene dell'omosessualità, i gemelli omozigoti dovrebbero comportarsi allo stesso modo, mentre ciò non avviene praticamente mai.
    Inoltre, dalla letteratura scientifica (come ad esempio dalla ricerca condotta dallo psicanalista Irving Bieber), si ricava che circa un terzo dei pazienti che si sottopongono ad un'idonea psicoterapia eliminano l'omosessualità; un altro terzo ha un miglioramento; l'ultimo terzo non cambia perché è costituito da persone forzate a sottoporsi alla terapia o non sufficientemente motivate. Questo dimostra che l'omosessualità non è un comportamento biologico innato, che non è immutabile e che soprattutto ci sono alternative possibili allo stile di vita gay.
    Robert Spitzer, docente alla Columbia University di New York, ha dichiarato: “Come molti psichiatri io pensavo che alla tendenza omosessuale si potesse solamente resistere e che non potesse realmente cambiare l'orientamento sessuale. Ora credo che questa convinzione sia falsa. Alcune persone con orientamento omosessuale possono cambiare e cambiano”.
    Esistono diverse associazioni e gruppi (NARTH: National Association for Research and Therapy of Homosexuality, PFOX: Parents and Friends of Ex-Gays and Gays, International Healing Foundation, Gender Menders e tanti altri) che propongono una visione dell'omosessualità differente rispetto a quella rassegnata propagandata dagli attivisti gay.
    Io stesso ho incontrato persone che hanno portato la loro testimonianza, raccontando della loro vita, del loro passato e di come siano usciti dalla condizione dell'omosessualità attraverso una particolare terapia; la società deve quindi cercare di fornire ogni sostegno per aiutare coloro che vogliono compiere un cammino di ri-orientamento, perché le persone che sperimentano pulsioni omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita.
    Ovviamente la terapia è una proposta e non un'imposizione, ma bisogna far sapere che un'alternativa all'omosessualità è possibile, perché offrire una possibilità di scelta vuol dire rendere le persone libere.
    L'ideologia gay vuole invece limitare questa libertà affermandosi come unica risposta.

    Alessandro Magnani

    Articolo condivisibile..la verità come al solito sta nel mezzo...
    Chi è gay veramente e biologicamente..lo rimarrà..ma gli altri..un buon 70% ..se trovasse incoraggiamenti..potrebbe cambiare..e stare meglio..perchè basta dare un'occhiata alla maggior parte dei gay..per vedere che stanno male..e non parlo di quelli che stanno bene..
    Bisogna dare all'uomo non ciò che desidera..ma ciò di cui ha bisogno...
    (la via diretta non è la più breve)

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 May 2005
    Località
    Nkosi sikeleli Afrika
    Messaggi
    12,879
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    C'era anche chi voleva curare il mancinismo e in effetti se costringevi un bambino a scrivere con la destra, alla fine lo faceva pure, ma non mi sembra che questo cambiasse la sua realtà biologica, in compenso lo si rendeva frustrato e gli si procurava sofferenza. Ora nessuno si sognerebbe più di fare cose simili. Speriamo che la smettano anche per l'omosessualità e che ognuno campi come più gli aggrada senza preoccuparsi di cosa fanno gli altri in camera da letto.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Tusculum
    Messaggi
    3,831
     Likes dati
    0
     Like avuti
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabiostella
    Posto questo articolo apparso sul settimanale on line www.dilloadalice.it
    Un pezzo pò reazionario... voi cosa ne pensate?
    Io credo che certe posizione debbano essere abolite anche negli ambienti più di destra.
    ciao
    Fabio

    no, non c'è niente di reazionario nè di destra. Sono solo ricerche scientifiche.

    essere gay (non trans, è diverso) è come essere fumatori. Se uno ha la volontà e la voglia può smettere.

    Non la definirei una malattia, magari può essere un vizio.

    Comunque se uno vuole continuare a fumare deve essere libero di farlo, tanto più che quel fumo lì non da fastidio a chi si trova nei dintorni...

    Quello che mi fa incazzare è la volontà di parificare la condizione gay (senza alcun dubbio a-normale) a quella etero: da lì matrimoni gay, famiglia gay, adozioni gay, ecc... tutte stronzate senza senso.

  8. #8
    marea
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da avv.deldiavolo
    no, non c'è niente di reazionario nè di destra. Sono solo ricerche scientifiche.

    essere gay (non trans, è diverso) è come essere fumatori. Se uno ha la volontà e la voglia può smettere.

    Non la definirei una malattia, magari può essere un vizio.

    Comunque se uno vuole continuare a fumare deve essere libero di farlo, tanto più che quel fumo lì non da fastidio a chi si trova nei dintorni...

    Quello che mi fa incazzare è la volontà di parificare la condizione gay (senza alcun dubbio a-normale) a quella etero: da lì matrimoni gay, famiglia gay, adozioni gay, ecc... tutte stronzate senza senso.
    scusa ma a fumare si inizia quando si è grandicelli ! che mi dici di quegli omosessuali che per es. già da piccoli sebbene non spronati dai genitori amavano fare giochi femminili ed avevano interesse per persone delle stesso sesso? pensi che mentano quando riportano questi ricordi?

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Tusculum
    Messaggi
    3,831
     Likes dati
    0
     Like avuti
    6
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marea
    scusa ma a fumare si inizia quando si è grandicelli ! che mi dici di quegli omosessuali che per es. già da piccoli sebbene non spronati dai genitori amavano fare giochi femminili ed avevano interesse per persone delle stesso sesso?
    ...che ti dico? Che se alla base non c'è una diversità genetica (come dimostrano le ricerche sui gemelli omozigoti), trattasi di percorso reversibile, ma dipende se uno vuole. Se non vuole, cazzi (è il caso di dirlo) suoi.

  10. #10
    Sono tornato
    Data Registrazione
    31 Mar 2006
    Messaggi
    978
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FreeFlag
    No, secondo noi.

    Malati sono quelli che vogliono imporre a tutti lo stile di vita omosessuale.
    Timore assolutamente infondato: non mi pare che nessuno voglia imporre il proprio stile di vita a nessuno. Chi l'ha detto che se una cosa non è vietata allora è obbligatoria per tutti?

 

 
Pagina 1 di 64 121151 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'omosessualità è una malattia?
    Di Cuordy nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 310
    Ultimo Messaggio: 23-01-10, 00:01
  2. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-07-06, 13:59
  3. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 13-07-06, 13:09
  4. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Destra Radicale
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 09-07-06, 16:22
  5. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-07-06, 14:08

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •