User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    07 Jan 2005
    Messaggi
    307
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    L'omosessualità è una malattia?

    Posto questo articolo apparso sul settimanale on line www.dilloadalice.it
    Un pezzo pò reazionario... voi cosa ne pensate?
    Io credo che certe posizione debbano essere abolite anche negli ambienti più di destra.
    ciao
    Fabio

    Omosessuali non si nasce, e si può uscirne"
    Alessandro Magnani: "Gli omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita. La propaganda gay afferma che non possono cambiare orientamento".

    http://www.dilloadalice.it/articolo....mosessuali.xml

    Cara Alice,
    la propaganda gay afferma che gli omosessuali non possono cambiare orientamento e che l'unica cosa che possono fare è di rassegnarsi alla propria condizione, ma in realtà le cose non stanno affatto così!
    Omosessuali non si nasce e tra l'altro, come dimostrato da una ricerca effettuata da J. Michael Bailey della North-Western University e da Richard C. Pillare della Boston University, se ci fosse un gene dell'omosessualità, i gemelli omozigoti dovrebbero comportarsi allo stesso modo, mentre ciò non avviene praticamente mai.
    Inoltre, dalla letteratura scientifica (come ad esempio dalla ricerca condotta dallo psicanalista Irving Bieber), si ricava che circa un terzo dei pazienti che si sottopongono ad un'idonea psicoterapia eliminano l'omosessualità; un altro terzo ha un miglioramento; l'ultimo terzo non cambia perché è costituito da persone forzate a sottoporsi alla terapia o non sufficientemente motivate. Questo dimostra che l'omosessualità non è un comportamento biologico innato, che non è immutabile e che soprattutto ci sono alternative possibili allo stile di vita gay.
    Robert Spitzer, docente alla Columbia University di New York, ha dichiarato: “Come molti psichiatri io pensavo che alla tendenza omosessuale si potesse solamente resistere e che non potesse realmente cambiare l'orientamento sessuale. Ora credo che questa convinzione sia falsa. Alcune persone con orientamento omosessuale possono cambiare e cambiano”.
    Esistono diverse associazioni e gruppi (NARTH: National Association for Research and Therapy of Homosexuality, PFOX: Parents and Friends of Ex-Gays and Gays, International Healing Foundation, Gender Menders e tanti altri) che propongono una visione dell'omosessualità differente rispetto a quella rassegnata propagandata dagli attivisti gay.
    Io stesso ho incontrato persone che hanno portato la loro testimonianza, raccontando della loro vita, del loro passato e di come siano usciti dalla condizione dell'omosessualità attraverso una particolare terapia; la società deve quindi cercare di fornire ogni sostegno per aiutare coloro che vogliono compiere un cammino di ri-orientamento, perché le persone che sperimentano pulsioni omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita.
    Ovviamente la terapia è una proposta e non un'imposizione, ma bisogna far sapere che un'alternativa all'omosessualità è possibile, perché offrire una possibilità di scelta vuol dire rendere le persone libere.
    L'ideologia gay vuole invece limitare questa libertà affermandosi come unica risposta.

    Alessandro Magnani

  2. #2
    the dark knight's return
    Data Registrazione
    06 Jul 2006
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    26,970
     Likes dati
    786
     Like avuti
    1,581
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito

    a mio parere è solo una depravazione

  3. #3
    Valsesia=Lega al 50%
    Data Registrazione
    28 Jul 2005
    Messaggi
    2,367
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    malattia del retto?

    scusate la facil battuta..
    VALSESIA libera.. Paolo Tiramani

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Jul 2005
    Messaggi
    144
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito l'omosessualità è una malattia?

    semplicemente si...

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    13 Apr 2006
    Messaggi
    70
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Boh!

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    02 May 2005
    Messaggi
    595
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Chi pensa che l'omosessualità sia una malattia è affetto da una malattia ancora più grave: L'IGNORANZA!!!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Jul 2005
    Messaggi
    144
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Liberal
    Chi pensa che l'omosessualità sia una malattia è affetto da una malattia ancora più grave: L'IGNORANZA!!!
    Scusa ma nn ho studiato...

  8. #8
    Registered User
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Messaggi
    174
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma dopo la terapia uno cosa diventa, forzanovista?
    Perchè allora, da etero, tra la prima e la seconda possibilità, gay o ottuso, scelgo la prima.
    Grazie


    Citazione Originariamente Scritto da fabiostella
    Posto questo articolo apparso sul settimanale on line www.dilloadalice.it
    Un pezzo pò reazionario... voi cosa ne pensate?
    Io credo che certe posizione debbano essere abolite anche negli ambienti più di destra.
    ciao
    Fabio

    Omosessuali non si nasce, e si può uscirne"
    Alessandro Magnani: "Gli omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita. La propaganda gay afferma che non possono cambiare orientamento".

    http://www.dilloadalice.it/articolo....mosessuali.xml

    Cara Alice,
    la propaganda gay afferma che gli omosessuali non possono cambiare orientamento e che l'unica cosa che possono fare è di rassegnarsi alla propria condizione, ma in realtà le cose non stanno affatto così!
    Omosessuali non si nasce e tra l'altro, come dimostrato da una ricerca effettuata da J. Michael Bailey della North-Western University e da Richard C. Pillare della Boston University, se ci fosse un gene dell'omosessualità, i gemelli omozigoti dovrebbero comportarsi allo stesso modo, mentre ciò non avviene praticamente mai.
    Inoltre, dalla letteratura scientifica (come ad esempio dalla ricerca condotta dallo psicanalista Irving Bieber), si ricava che circa un terzo dei pazienti che si sottopongono ad un'idonea psicoterapia eliminano l'omosessualità; un altro terzo ha un miglioramento; l'ultimo terzo non cambia perché è costituito da persone forzate a sottoporsi alla terapia o non sufficientemente motivate. Questo dimostra che l'omosessualità non è un comportamento biologico innato, che non è immutabile e che soprattutto ci sono alternative possibili allo stile di vita gay.
    Robert Spitzer, docente alla Columbia University di New York, ha dichiarato: “Come molti psichiatri io pensavo che alla tendenza omosessuale si potesse solamente resistere e che non potesse realmente cambiare l'orientamento sessuale. Ora credo che questa convinzione sia falsa. Alcune persone con orientamento omosessuale possono cambiare e cambiano”.
    Esistono diverse associazioni e gruppi (NARTH: National Association for Research and Therapy of Homosexuality, PFOX: Parents and Friends of Ex-Gays and Gays, International Healing Foundation, Gender Menders e tanti altri) che propongono una visione dell'omosessualità differente rispetto a quella rassegnata propagandata dagli attivisti gay.
    Io stesso ho incontrato persone che hanno portato la loro testimonianza, raccontando della loro vita, del loro passato e di come siano usciti dalla condizione dell'omosessualità attraverso una particolare terapia; la società deve quindi cercare di fornire ogni sostegno per aiutare coloro che vogliono compiere un cammino di ri-orientamento, perché le persone che sperimentano pulsioni omosessuali hanno il diritto di sapere che esiste una via d'uscita.
    Ovviamente la terapia è una proposta e non un'imposizione, ma bisogna far sapere che un'alternativa all'omosessualità è possibile, perché offrire una possibilità di scelta vuol dire rendere le persone libere.
    L'ideologia gay vuole invece limitare questa libertà affermandosi come unica risposta.

    Alessandro Magnani

  9. #9
    _Hess_
    Ospite

    Predefinito

    [quote=daimon]Ma dopo la terapia uno cosa diventa, forzanovista?
    Perchè allora, da etero, tra la prima e la seconda possibilità, gay o ottuso, scelgo la prima.
    Grazie


    se poi la terza possibilità sei tu...... mi accontento di tutte e due......

 

 

Discussioni Simili

  1. L'omosessualità è una malattia?
    Di Cuordy nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 310
    Ultimo Messaggio: 23-01-10, 00:01
  2. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 634
    Ultimo Messaggio: 17-07-06, 09:14
  3. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 13-07-06, 13:09
  4. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Destra Radicale
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 09-07-06, 16:22
  5. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 08-07-06, 14:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •