Hanno bruciato il presidio di Borgone, non ci sono parole per commentare questo atto vergognoso dopo una giornata così bella per il nostro movimento



Incredibile...
no, non ci sono parole... solo: VEROGNA, MALEDETTI!
Stavo x commentare la misera coglionata di quattro infantili fascistelli che hanno tolto parte della scritta NO TAV sul Musine'... scrivo di rado e mi dispiaceva farlo in questa occasione, dopo una manifestazione che e' valsa molto di piu' di quel gesto e di un mio conseguente commento; manifestazione bella, imponente, emozionante, calorosa, incoraggiante, gioiosa.... eravamo tantissimi (ed i NO TAV sono molti di piu' considerando che ovviamente non tutti hanno potuto partecipare), ma, pur non volendo fare il loro gioco, mi rodeva... si' xche' il nostro e' un concetto molto piu' importante, direi universale: chi ha lottato x la liberta' ha sempre difeso il diritto di espressione, anche x chi ha opinioni diverse dalla sua, invece loro...
che schifo! Veniva da pensare di andare al Lingotto a riprenderla (quella parte di scritta sottrattaci)...
ORA LEGGO DEL PRESIDIO IN FIAMME...
ma a che punto siamo arrivati???
Non so cosa faremo, organizzeremo... sicuramente non ci fermeremo, rifaremo scritte e presidi; saremo ancora piu' vigili e determinati (e dovremo fare sempre la cosa giusta, xche' non siamo come loro), in ogni caso ci saremo, agiremo e lo faremo da NO TAV!
E verrebbe ancor di piu' la voglia di andare a Torino a dirgli: "bravi, ecco quel che sapete fare: mentire, rubare, truffare, istigare, bruciare! VERGOGNA!"
Roby NO TAV.
Resistenza Sempre.
Liberta', dignita'.
NO TAV Sempre.
Il presidio è ridotto ad uno scheletro contorto. Tutto è andato distrutto. A vederlo, fa pena e rabbia. Sono venuti alle due, come le trivelle, e hanno lasciato la firma: SI' TAV-TAC. Certamente ricostruiremo il presidio e ne costruiremo altri ancora, ma soprattutto sapremo tenere saldi e allargare i legami di solidarietà e fratellanza con le persone e con la terra, che sono la marcia in più della nostra lotta popolare.
Certamente la bell'aria che si respirava ieri alla nostra splendida manifestazione non ha nulla da spartire con l'aria mefitica, da cassaforte, che respireranno oggi nel chiuso del Lingotto gli squallidi lobbisti del partito trasversale degli affari.
A loro un presente blindato e senza sbocchi, a noi il futuro. Nicoletta
MAFIA
EVIDENTEMENTE LA MANIFESTAZIONE DI IERI HA DATO FASTIDIO A QUALCUNO E NELLA NOTTE HANNO INCENDIATO E COMPLETAMENTE DISTTRUTTO IL PRESIDIO DI BORGONE

http://www.notav.eu/article4782.html