User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Località
    Brèsa
    Messaggi
    2,808
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    ...per il Veneto.
    Che pagliacciate!!!

    L'opinione/ Il Veneto non ha un modello ma può essere un laboratorio federalista - Il Gazzettino


    Sono anni e anni ormai che i vari "esperti" blaterano di federalismo o laboratori federalisti.
    La verità è che lo Stato centrale continua a tassare sempre di più e porta via sempre più competenze.
    Il trucco dei vari federalismi proposti è che non delegano mai le competenze,ma creano doppioni.
    Un altro trucco usato dal governo centrale è continuare a togliere risorse ai comuni,alle province e alle regioni, per poi delegare il "bel" compito a questi enti di autofinanziarsi imponendo nuove tasse ai suoi cittadini.
    Ah che bel federalismo è questo!

    D'altronde un federalismo vero in questo Paese è impossibile finchè c'è un Sud da mantenere che continua a fare buchi di bilancio a destra e a manca o ad assumere una marea di dipendenti pubblici dove non servono.
    E' ovvio che il conto poi lo paga il Nord.

    Bando alle ciance.
    Il federalismo vero è trattenere in loco almeno l'80-85% delle tasse raccolte.
    Il resto sono solo CHIACCHERE e cortina fumogena per confondere i cittadini.

    Basta tavole rotonde!Basta discussioni infinite!Basta nuovi esperimenti!
    Basta pagliacciate!!!

    Adesso è ora di FARE e METTERE IN PRATICA!!! ncav:

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Il proprietario del Gazzettino è un certo Caltagirone cognome meridionalissimo,secondo te questo ex glorioso quotidiano ora fa gli interessi del Veneto o di roma-terronia?



  3. #3
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Non c'è federalismo senza sovranità popolare. Credere che una dirigenza di mangiapane a tradimento senza controllo veneti sia la soluzione solo perché sono veneti è da COGLIONI.
    L'occasione fa l'uomo italiano

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Oggi chi vuole sfruttare meglio la politica deve appoggiare il federalismo.
    Perché se si imposta il concetto del federalismo, diventa consequenziale che si finisca di applicare il federalismo della lega, e pertanto vanno più soldi al Sud e a roma.

    Il federalismo della lega è una truffa imbonitrice, il vero federalismo si può fare solamente tra stati o tra regioni che hanno la medesima cultura comportamentale nei confronti dello stato.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Oggi chi vuole sfruttare meglio la politica deve appoggiare il federalismo.
    Perché se si imposta il concetto del federalismo, diventa consequenziale che si finisca di applicare il federalismo della lega, e pertanto vanno più soldi al Sud e a roma.

    Il federalismo della lega è una truffa imbonitrice, il vero federalismo si può fare solamente tra stati o tra regioni che hanno la medesima cultura comportamentale nei confronti dello stato.
    Non raccontare balle. il vero federalismo si può fare solamente tra stati o tra regioni? Ma dove? Il federalismo si fa tra CITTADINI. Altrimenti non è federalismo. Per evitare che il concetto di federalismo diventi "consequenziale" alla lega, io lo chiamo contrattualismo. Tanto chi conosce il federalismo sa che è la stessa cosa, ma parte dal principio che i "contratti politici", ovvero le LEGGI, sono legittimate o fatte direttamente dai CITTADINI, non dai rappresentanti .iaociao:
    Ultima modifica di Paulus; 25-01-10 alle 20:08

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio
    Non raccontare balle. il vero federalismo si può fare solamente tra stati o tra regioni? Ma dove? Il federalismo si fa tra CITTADINI. Altrimenti non è federalismo. Per evitare che il concetto di federalismo diventi "consequenziale" alla lega, io lo chiamo contrattualismo. Tanto chi conosce il federalismo sa che è la stessa cosa, ma parte dal principio che i "contratti politici", ovvero le LEGGI, sono legittimate o fatte direttamente dai CITTADINI, non dai rappresentanti .iaociao:
    Si ma il federalismo sarà fatto tra cittadini.
    Ma quali cittadini?.

    Cittadini che appartengono in maggioranza ad un tipo di cultura omogenea?.. Oppure cittadini che appartengono ad uno stato disegnato sulla carta attraverso il compasso massonico?.

    Non si può fare il federalismo con il Sud governato dalle Mafia.
    Esistono diversi modi di porgere la federalismo.
    Vi è il federalismo leghista che è un trucco per imbrogliare i Padani
    Esiste il federalismo massonico, molto bello da esporre culturalmente, ma però non vuole che si divida l'italia tra lo stato della Mafia e lo stato dei cittadini di cultura europea.

    Però vi può essere un federalismo che rispecchia prima di tutto la cultura dei cittadini.

    Mischiare le culture come vuole la Massoneria è puro razzismo.
    Razzismo che può mascherarsi tra magnifici principi di enunciazione federalista ma non accetta la realtà.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Si ma il federalismo sarà fatto tra cittadini.
    Ma quali cittadini?.

    Cittadini che appartengono in maggioranza ad un tipo di cultura omogenea?.. Oppure cittadini che appartengono ad uno stato disegnato sulla carta attraverso il compasso massonico?.

    Non si può fare il federalismo con il Sud governato dalle Mafia.
    Esistono diversi modi di porgere la federalismo.
    Vi è il federalismo leghista che è un trucco per imbrogliare i Padani
    Esiste il federalismo massonico, molto bello da esporre culturalmente, ma però non vuole che si divida l'italia tra lo stato della Mafia e lo stato dei cittadini di cultura europea.

    Però vi può essere un federalismo che rispecchia prima di tutto la cultura dei cittadini.

    Mischiare le culture come vuole la Massoneria è puro razzismo.
    Razzismo che può mascherarsi tra magnifici principi di enunciazione federalista ma non accetta la realtà.
    Lascia perdere il federalismo della Lega, della mafia, della massoneria, dei partiti e similari. Serve solo a distogliere l'attenzione dal vero federalismo.

    Vedi Jot, il federalismo parte dalla persona e si rivolge all'umanità intera.

    Cosa voglio dire con questo? Voglio dire che, secondo me, con questa forma di governo (o di stato se ti piace di più) i Cittadini delle COMUNITA' adottano un governo popolare per regolare i loro rapporti, perché si dimostra conveniente per la maggioranza. In questa ottica essi si preoccupano innanzitutto di GARANTIRE ad ognuno la parte maggiore della Sovranità in quanto questa assicura loro il CONTROLLO della Comunità o dei "rappresentanti", ammesso che abbiano convenienza a volerli.

    In questo modo la LEGGE corrisponde sempre agli interessi ed alle aspettative della maggioranza dei Cittadini SOVRANI.

    Se poi le COMUNITA' (o gli stati) hanno interesse a federarsi con altre Comunità o stati per trarre vantaggio dall'apertura dei loro mercati o dallo scambio di rapporti di altra natura, possono farlo, ma sempre GARANTENDO ai propri cittadini il DIRITTO INALIENABILE, IMPRESCRIVIBILE ED INVIOLABILE di accettare o di rifiutare il contratto di federazione che lascia SEMPRE alla maggioranza degli aventi diritto al voto, la SCELTA ed il POTERE di fare o di non fare accordi, patti, alleanze, contratti, ecc..

    Questo garantisce alle persone associate in Comunità, Popolo o stato, di ESSERE PADRONE A CASA PROPRIA.

    In questo modo i Cittadini assicurano a se stessi che quanto serve a mantenere il governo ed a svolgere le funzioni ad esso delegate non sia superiore a quanto essi sborsano per la realizzazione dei servizi utili ad ognuno. Ovvero essi fanno le leggi quando sono convenienti per loro o quando sono eticamente condivisibili.

    Se poi tu vuoi continuare a cercare il federalismo al di fuori di questi concetti, rischi continuamente di andare fuori strada e di fare quello che stanno facendo la Lega, la mafia e la massoneria.

    Da noi c'è un proverbio che dice: Chi fu causa del sul mal, pianga se stesso. Ricordatene: è nel tuo interesse

  8. #8
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio

    Se poi le COMUNITA' (o gli stati) hanno interesse a federarsi con altre Comunità o stati per trarre vantaggio dall'apertura dei loro mercati o dallo scambio di rapporti di altra natura, possono farlo, ma sempre GARANTENDO ai propri cittadini il DIRITTO INALIENABILE, IMPRESCRIVIBILE ED INVIOLABILE di accettare o di rifiutare il contratto di federazione che lascia SEMPRE alla maggioranza degli aventi diritto al voto, la SCELTA ed il POTERE di fare o di non fare accordi, patti, alleanze, contratti, ecc..

    Totalmente d'accordo con Paolo.
    Ultima modifica di semipadano; 26-01-10 alle 21:39
    L'occasione fa l'uomo italiano

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio
    Lascia perdere il federalismo della Lega, della mafia, della massoneria, dei partiti e similari. Serve solo a distogliere l'attenzione dal vero federalismo.

    Vedi Jot, il federalismo parte dalla persona e si rivolge all'umanità intera.

    Cosa voglio dire con questo? Voglio dire che, secondo me, con questa forma di governo (o di stato se ti piace di più) i Cittadini delle COMUNITA' adottano un governo popolare per regolare i loro rapporti, perché si dimostra conveniente per la maggioranza. In questa ottica essi si preoccupano innanzitutto di GARANTIRE ad ognuno la parte maggiore della Sovranità in quanto questa assicura loro il CONTROLLO della Comunità o dei "rappresentanti", ammesso che abbiano convenienza a volerli.

    In questo modo la LEGGE corrisponde sempre agli interessi ed alle aspettative della maggioranza dei Cittadini SOVRANI.

    Se poi le COMUNITA' (o gli stati) hanno interesse a federarsi con altre Comunità o stati per trarre vantaggio dall'apertura dei loro mercati o dallo scambio di rapporti di altra natura, possono farlo, ma sempre GARANTENDO ai propri cittadini il DIRITTO INALIENABILE, IMPRESCRIVIBILE ED INVIOLABILE di accettare o di rifiutare il contratto di federazione che lascia SEMPRE alla maggioranza degli aventi diritto al voto, la SCELTA ed il POTERE di fare o di non fare accordi, patti, alleanze, contratti, ecc..

    Questo garantisce alle persone associate in Comunità, Popolo o stato, di ESSERE PADRONE A CASA PROPRIA.

    In questo modo i Cittadini assicurano a se stessi che quanto serve a mantenere il governo ed a svolgere le funzioni ad esso delegate non sia superiore a quanto essi sborsano per la realizzazione dei servizi utili ad ognuno. Ovvero essi fanno le leggi quando sono convenienti per loro o quando sono eticamente condivisibili.

    Se poi tu vuoi continuare a cercare il federalismo al di fuori di questi concetti, rischi continuamente di andare fuori strada e di fare quello che stanno facendo la Lega, la mafia e la massoneria.

    Da noi c'è un proverbio che dice: Chi fu causa del sul mal, pianga se stesso. Ricordatene: è nel tuo interesse
    Dopo la morte di Moro, la partitocrazia mandò il segnale che non desiderava l'accordo tra il medesimo che, grazie alla sua cultura mediterranea, auspicava la sinergia con il nobile Berlinguer, pensando di risanare la politica italiana.
    Moro aveva capito che il sistema italico, come era incominciato, non avrebbe avuto futuro.

    Invece da allora la classe politica si distese nel suo compito di razzia , avvallando definitivamente l'unità di italia, riconoscendo tale unità come opera definitiva dell'illuminismo massonico.

    Pertanto dal 1978 sicuri che lo stato italiano avrebbe avuto ancora vitalità ( debito pubblico) , usciva il concetto di indipendenza del Nord.
    Si capiva che comunque l'indipendenza era necessaria per uscire dal colonialismo romano, colonialismo rafforzatosi con gli accordi tra la Mafia e gli Alleati dopo il conflitto. .

    I movimenti indipendentisti imbracciarono, per non incorrere in denunce, l'autonomia.
    Primo passo per esporsi politicamente al giudizio degli elettori.
    Nessuno pensava che roma attraverso l'operazione del 1987 potesse trovare il modo di impossessarsi dei movimenti autonomisti, e poi consolidando la lega attraverso la legge elettorale del maggioritario che impediva il sorgere di altri movimenti concorrenziali. .

    Gli indipendentisti hanno sempre avuto l'idea che formato lo stato del Nord il sistema migliore di gestione era il federalismo.
    La Svizzera diventava l'emblema della forma di governo.
    Anche la Lega per poter riunire gli autonomisti nel 1991 si diede uno statuto in cui le regioni venivano chiamate nazioni.
    Se così non procedeva il cartello elettorale che prese il nome di lega non avrebbe potuto attuarsi.

    Ora il concetto del federalismo è diventato di uso comune, di fronte ai ladrocini evidenti e palesi della partitocrazia romana, diventa facile per il cittadino del Nord pensare che il sistema migliore per difendersi dai ladri politici è quello di portare il potere in periferia,

    E su questo concetto hanno speculato tutti.
    Tutti parlano di federalismo.
    Concetti diversi si ammantano di questo sostantivo.
    Ognuno porta acqua al suo molino.

    Ma non vi è alcuno che dichiari che prima di tutto bisogna fare uno stato.

    Non si possono federare culture opposte.
    Anche la Svizzera non potrebbe proseguire se fosse in uno stato insieme al Sud.
    Il federalismo elvetico salterebbe.

    Pertanto è logico e doveroso accettare tutte le esposizioni sul federalismo. Si devono rispettare tutte le idee, però il finale è uno.
    Senza indipendenza non si raggiunge alcunché.
    Il federalismo oggi è usato, spiegato, parcellizzato, evidenziato, sviscerato da molti ma comunque alla fine non si parla di formare uno stato nuovo.

    Qui sta la differenza.
    Ultima modifica di jotsecondo; 27-01-10 alle 17:29

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Dec 2009
    Messaggi
    1,042
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Pagliacciate itagliane:parte ennesimo tavolo su un nuovo modello federalista...

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio


    Ma non vi è alcuno che dichiari che prima di tutto bisogna fare uno stato.

    Non si possono federare culture opposte.
    Anche la Svizzera non potrebbe proseguire se fosse in uno stato insieme al Sud.
    Il federalismo elvetico salterebbe.

    Pertanto è logico e doveroso accettare tutte le esposizioni sul federalismo. Si devono rispettare tutte le idee, però il finale è uno.
    Senza indipendenza non si raggiunge alcunché.
    Il federalismo oggi è usato, spiegato, parcellizzato, evidenziato, sviscerato da molti ma comunque alla fine non si parla di formare uno stato nuovo.

    Qui sta la differenza.

    Qui sta il bello del federalismo visto nel suo aspetto contrattuale. Non è come tu dici che "non si possono federare culture opposte". Non esistono culture "opposte". Esistono culture "diverse" con le quali si possono (oppure non si possono) stabilire "contratti politici o di federazione".

    Questo rende possibile conciliare le diversità quando le parti (i contraenti, che sono i CITTADINI) ne abbiano reciproca convenienza e al tempo stesso può garantire loro la libertà e l'indipendenza.

    Lo stato costituito su queste basi è FEDERALE. Al di fuori di questi concetti il Federalismo è una NOVELLA per gli allocchi.:giagia:

 

 

Discussioni Simili

  1. pagliacciate italiane: ci mancava il nuovo Principe di Seborga!!!
    Di anarchico_dissacratore nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-04-10, 14:51
  2. Un nuovo quotidiano federalista
    Di semipadano (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 24-05-07, 18:49
  3. Pagliacciate itagliane
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 05-08-05, 03:10
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-05-04, 14:56
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-04-02, 19:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226