User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40

Discussione: i sacerdoti sposati..

  1. #1
    motan
    Ospite

    Predefinito i sacerdoti sposati..

    ROMA - All'ombra della basilica di San Pietro, in via della Conciliazione, un gruppetto di sacerdoti sposati si è riunito stamane per denunciare la grave emarginazione in cui è costretto a vivere. Nel giorno in cui Benedetto XVI è in in Spagna per difendere l'istituzione "famiglia fondata sul matrimonio", don Giuseppe Serrone, fondatore dell'associazione dei preti sposati, insieme ad alcuni confratelli e alle loro consorti, hanno incontrato i giornalisti: "Chiediamo al Papa e al Parlamento di intervenire. Vogliamo attirare l'attenzione della Chiesa e dell'opinione pubblica sulle discriminazioni che affliggono un numero considerevole di famiglie".

    "Siamo impediti a mettere a frutto le nostre energie e la nostra preparazione da una preclusione che non ha ragioni teologiche", ha denunciato don Serrone, anima dell'associazione, sposato da quattro anni con una ragazza albanese grazie ad una speciale dispensa di Giovanni Paolo II che lo ha svincolato dall'obbligo del celibato e gli ha vietato di celebrare l'eucarestia ma gli consente di essere ancora un sacerdote secondo il diritto canonico.

    "I sacerdoti lavoratori sposati vivono una condizione di marginalità rispetto alla comunità ecclesiale mentre per molti, soprattutto in Italia, ci sono anche difficoltà di inserimento sociale legate a ostilità e pregiudizi ancora diffusi e, sul piano economico, l'esclusione dall'insegnamento della religione e il mancato riconoscimento civile dei titoli accademici ecclesiastici".

    Difficile sembra essere anche la condizione delle donne che per amore hanno scelto di unirsi ai sacerdoti, come ha testimoniato oggi la moglie di don Giuseppe, Albana Ruci, vittima di ripetute aggressioni e intimidazioni nel piccolo centro del Lazio dove risiede con il marito. "A tutto questo - ha detto Serrone ai giornalisti - si può porre rimedio. Abbiamo avviato contatti con vescovi italiani mentre a livello europeo è stata investita del problema la Presidenza del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee attraverso l'European Vocations Service, ma il cammino è ancora lungo e serve l'aiuto delle istituzioni laiche e religiose". (8 luglio, da Repubblica)

    Volevo chiedere: quali sono le ragioni teologiche precise (se ve ne sono) che impediscono il matrimonio ad un sacardote cattolico?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    gargamella
    Ospite

    Predefinito

    Non sono graditi intolleranti. Reitera la cosa e ti faccio sbattere fuori. Ultimo avviso.

  3. #3
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gargamella
    Questi eretici dovrebbero tacere
    Beh, allora rispondi alla mia domanda senza guardare al fatto di cronaca in sè.

  4. #4
    Reazionari dal 1789.
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Lecce, Respublica Christiana
    Messaggi
    5,433
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da motan
    Volevo chiedere: quali sono le ragioni teologiche precise (se ve ne sono) che impediscono il matrimonio ad un sacardote cattolico?
    credo che sia per il fatto che il Sacerdote debba occuparsi dei fatti della Chiesa, insomma del suo "lavoro"...il matrimonio sarebbe solo di più insomma.
    Citazione Originariamente Scritto da gargamella
    Questi eretici dovrebbero tacere
    .

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    02 Jan 2006
    Località
    Bisogna camminare molto nel buio della notte per trovare la luce del giorno.
    Messaggi
    1,035
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    San paolo scrive:
    Vorrei che tutti fossero come me; ma ciascuno ha il proprio dono da Dio, chi in un modo, chi in un altro.
    Ai non sposati e alle vedove dico: è cosa buona per loro rimanere come sono io; ma se non sanno vivere in continenza, si sposino; è meglio sposarsi che ardere.

    Secondo me è il richiamo a servire Dio con tutto il corpo, con tutta l'anima, il sacerdote è però sposato veramente con Dio di conseguenza con la chiesa e con la comunità.
    La relazione e le dinamiche che si creano tra marito e moglie sono presenti anche per il sacerdote con la sua parrocchia.

  6. #6
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da motan
    Volevo chiedere: quali sono le ragioni teologiche precise (se ve ne sono) che impediscono il matrimonio ad un sacardote cattolico?
    Più che ragioni teologiche - sebbene queste non manchino - è una legge ecclesiastica della Tradizione occidentale.
    Nella stessa Chiesa cattolica orientale, invece, ai sacerdoti - così come nella chiesa ortodossa - è possibile sposarsi. Comunque, se vuoi leggi QUI.

  7. #7
    motan
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Augustinus
    Più che ragioni teologiche - sebbene queste non manchino - è una legge ecclesiastica della Tradizione occidentale.
    Nella stessa Chiesa cattolica orientale, invece, ai sacerdoti - così come nella chiesa ortodossa - è possibile sposarsi. Comunque, se vuoi leggi QUI.
    Ho letto. Sintesi interessante.
    Alla fine della fiera, tra consuetudini, leggi, concili, e interpretazioni varie, mi pare che la ragione del celibato (tratta da quel link) sia sostanzialmente una:
    "Il sacerdote è chiamato ad essere immagine viva di Gesù Cristo Sposo della Chiesa... È chiamato, pertanto, nella sua vita spirituale a rivivere l'amore di Cristo sposo nei riguardi della Chiesa sposa".

    Poi:
    "I sacerdoti del Nuovo Testamento devono pregare in continuità e dedicarsi ad un servizio giornaliero ininterrotto nel quale, attraverso le loro mani, viene data la grazia del battesimo e offerto il Corpo di Cristo. La Scrittura Sacra li ammaestra ad essere in tutto questo servizio del tutto puri, e i Padri comandavano di conservare l'astinenza del corpo".

    Questo passaggio sulla purezza come modo per essere servitori migliori non mi convince molto però. Anche perchè poi si sostiene:

    "Ogni problema concernente questo sacerdozio e soprattutto il grave, grande e sempre attuale problema del celibato non può e non deve essere visto e risolto con considerazioni e motivazioni puramente antropologiche, psicologiche, sociologiche e, in modo generale, profane e terrene".

    Bene, però a me pare che usare il criterio della "continenza" (senza matrimonio) per decretare una presunta maggior capacità di servizio e di purezza sia molto terreno.. corporale direi.. quindi è un discorso che potrebbe essere ribaltato: se non si deve ragionare con categorie umane, il compiere (o non compiere) atti sessuali e l'essere sposati, lo si potrebbe considerare del tutto ininfluente dal punto di vista spirituale.

  8. #8
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da motan
    Ho letto. Sintesi interessante.
    Alla fine della fiera, tra consuetudini, leggi, concili, e interpretazioni varie, mi pare che la ragione del celibato (tratta da quel link) sia sostanzialmente una:
    "Il sacerdote è chiamato ad essere immagine viva di Gesù Cristo Sposo della Chiesa... È chiamato, pertanto, nella sua vita spirituale a rivivere l'amore di Cristo sposo nei riguardi della Chiesa sposa".

    Poi:
    "I sacerdoti del Nuovo Testamento devono pregare in continuità e dedicarsi ad un servizio giornaliero ininterrotto nel quale, attraverso le loro mani, viene data la grazia del battesimo e offerto il Corpo di Cristo. La Scrittura Sacra li ammaestra ad essere in tutto questo servizio del tutto puri, e i Padri comandavano di conservare l'astinenza del corpo".

    Questo passaggio sulla purezza come modo per essere servitori migliori non mi convince molto però. Anche perchè poi si sostiene:

    "Ogni problema concernente questo sacerdozio e soprattutto il grave, grande e sempre attuale problema del celibato non può e non deve essere visto e risolto con considerazioni e motivazioni puramente antropologiche, psicologiche, sociologiche e, in modo generale, profane e terrene".

    Bene, però a me pare che usare il criterio della "continenza" (senza matrimonio) per decretare una presunta maggior capacità di servizio e di purezza sia molto terreno.. corporale direi.. quindi è un discorso che potrebbe essere ribaltato: se non si deve ragionare con categorie umane, il compiere (o non compiere) atti sessuali e l'essere sposati, lo si potrebbe considerare del tutto ininfluente dal punto di vista spirituale.
    Non è una ragione teologica, ma ecclesiastica, imposta da una legge ecclesiastica. Tant'è vero che nella stessa Chiesa cattolica orientale i sacerdoti possono sposarsi e nella Chiesa Occidentale la Chiesa ammette per ragioni di "economia" (di salvezza) anche sacerdoti sposati (come fu nel caso dell'ammissione di sacerdoti anglicani sposati).
    Il criterio della continenza è quello della purezza in chi si accosta all'altare di Dio, similmente a quanto accadeva con l'antico sacerdozio aronnico. Quindi, anche ladove vi sia del clero uxorato vale sempre la purezza rituale.

  9. #9
    "Rimanete in me e Io in voi"
    Data Registrazione
    30 May 2006
    Località
    castelli romani
    Messaggi
    122
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    "l'essere sposati, lo si potrebbe considerare del tutto ininfluente dal punto di vista spirituale."

    sei sposato/a?. Se lo sei e magari hai anche qualche figlio/a...ti rendi ben conto che è impossibile occuparsi delle "cose del Padre" al 100% e consumarsi d'amore per le anime a te pastoralmente affidate ed essere al contempo un marito, padre, ecc...presente, amorevole, dedito, attento, ecc, ecc., ecc...

    anche in questo la Chiesa ha visto bene e molto saggiamente!

  10. #10
    שמע ישראל
    Data Registrazione
    11 Jan 2006
    Messaggi
    4,009
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Credo che però, ai sacerdoti sposati grazie ad una dispensa papale, debba essere data la possibilità di essere riferimento pastorale per i credenti. Ovvero, ferma restando la impossibilità di celebrare l'Eucarestia, sia dato loro un ruolo preciso e non vengano emarginati all'interno della Chiesa. La Chiesa ha bisogno di tutti, nessuno escluso. Penso ad esempio alla pastorale per i cristiani che vivono la condizione di separati dal/dalla coniuge e che, però, vogliono continuare a vivere la loro fede nella Comunità dei credenti. Questa pastorale è solo all'inizio e in molte parrocchie manca chi se ne occupa. Chi meglio di loro...?

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-09-13, 06:30
  2. Sposati e sii sottomessa
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 09-03-11, 19:50
  3. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 25-11-08, 18:07
  4. GB: adozioni per non sposati e gay
    Di VECCHIO nel forum Destra Radicale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-12-05, 23:49
  5. Preti sposati
    Di ragazzosemplice nel forum Cattolici
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 07-11-05, 11:40

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226