User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Nov 2003
    Messaggi
    4,895
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ristabilire la dignità dei martiri

    Pagine di storia occultata...
    I Caduti di Spagna hanno finalmente dignità di Martiri


    Cronaca: Forse non tutti sanno che in Spagna, tra il 1936 e il 1937 ci fu una feroce persecuzione dei cristiani. Furono assassinati 6.845 rappresentanti della Chiesa. Di questi, 4.184 erano sacerdoti diocesani, inclusi seminaristi, 2.365 erano religiosi e 296 religiose di 62 congregazioni.

    Benedetto XVI ha autorizzato questo lunedì la promulgazione dei decreti con cui si riconosce il martirio di 148 religiose e religiosi e di una laica assassinati in Spagna tra il 1936 e il 1937, in piena persecuzione religiosa. Con questo atto - doveroso e nello stesso tempo coraggioso - Joseph Ratzinger rende il giusto tributo a uomini e donne che hanno testimoniato Cristo fino al martirio. Ma offre al mondo, e soprattutto alla società italiana, l'occasione per una seria riflessione sui fatti che hanno contrassegnato il Novecento.
    Inutile nasconderlo: siamo ancora affetti da un curioso strabismo prospettico, quando ci volgiamo a guardare il nostro passato recente. Paghiamo un prezzo altissimo al pensiero unico accademico e alla conseguente diffusione di testi di storia nelle scuole che offrono una lettura faziosa e parziale degli eventi. È come se qualcuno ci avesse obbligato per anni a guardarci dentro quegli specchi deformanti del Luna Park, che restituiscono un'immagine distorta della realtà. Così, è accaduto che la mattanza di cattolici consumata in Spagna da anarchici e comunisti sia stata completamente rimossa da quel bagaglio minimo di notizie che uno studente di medio-basso livello dovrebbe possedere. Qui non si parla dell'approfondimento e della ricerca scientifica, che giustamente concerne un'élite di studiosi. Stiamo parlando più modestamente della «vulgata storica», cioè di quel minimum di avvenimenti del passato che tutti, bene o male conoscono.
    Ora, non c'è studente di terza media che, per quanto ottuso, non sappia qualcosa della shoah, dei lager, del nazismo, delle leggi razziali, del fascismo, di Hitler e di Mussolini. Si può dire che insieme al latte i nostri infanti abbiano poppato robuste dosi di antifascismo ufficiale, come si fa con le vaccinazioni. Per decenni, il girone dei cattivi della storia finiva lì: tolto il dente dei nazifascismi, tolto il dolore della storia. Oggi le cose sono un pochino cambiate, e puoi permetterti perfino il lusso di citare in pubblico Stalin e Pol Pot per metterli nel mazzo dei malvagi della storia. Rimane più difficile associare il comunismo al nazionalsocialismo, anche perché ci si scontra con il fatto - inconfutabile - che nel governo del Paese ci sono partiti che, nel nome e nel simbolo, si rifanno esplicitamente alla falce e martello. Quando poi si tratta di riportare i riflettori della storia sui fatti terribili della guerra di Spagna, allora il compito è addirittura proibitivo. Perché anche qui nella testa del nostro studente medio riaffiorano slogan e immagini prodotte dal conformismo dominante: Guernica di Picasso; i nazisti e i fascisti che bombardano con l'aviazione; Franco, il dittatore cattivo. Cattolici massacrati? Non ricordo. Franchismo come freno al progetto di eliminazione totale del cattolicesimo dalla Spagna? Impossibile. Così, è accaduto che questi poveri morti sono diventati ingombranti. Non solo per chi trova imbarazzante ricordare che «i buoni» - cioè gli anarchici e i socialisti spagnoli - si sono macchiati di orribili delitti. Ma l'imbarazzo si è insinuato perfino nel mondo cattolico, dove per decenni sono state esercitate pressioni di vario genere sui pontefici affinché evitassero di elevare agli onori degli altari le vittime della guerra civile spagnola.
    Avete un'idea di quali siano state le proporzioni di questa persecuzione? Furono assassinati 6.845 rappresentanti della Chiesa. Di questi, 4.184 erano sacerdoti diocesani, inclusi seminaristi, 2.365 erano religiosi e 296 religiose di 62 congregazioni. Hic Rodus, hic saltus. Questi sono i fatti, di qui devono transitare i professori di storia dei nostri figli, i politici che ci rappresentano, i parroci «democratici», i cattolici «impegnati» di ogni tipo. Insomma: tutti gli uomini che non hanno paura della verità.

    http://www.telefree.it

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    ma chi li uccise? e perché li uccise?

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Nov 2003
    Messaggi
    4,895
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mosongo
    ma chi li uccise? e perché li uccise?
    Li uccisero i filoStalinisti, questi assassinii sono sempre ben vividi nella mente degli Spagnoli; il progetto scristianizzante Socialista non ha funzionato, e allo stato attuale nemmeno zapatero è in grado di atturarlo neppure con manovre solo provocatorie e non Staliniste, questo èabbastanza chiaro

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tigermen
    Li uccisero i filoStalinisti, questi assassinii sono sempre ben vividi nella mente degli Spagnoli; il progetto scristianizzante Socialista non ha funzionato, e allo stato attuale nemmeno zapatero è in grado di atturarlo neppure con manovre solo provocatorie e non Staliniste, questo èabbastanza chiaro
    ma chi lanciò le bombe dagli aerei nel giorno di mercato a Guernica?
    Sei sicuro che non ci fosse nessun cristiano e prete e suora fra quelle circa 1800 vittime civili?

    Certo che gli stalinisti uccisero anche gli anarchici (vedi Barcellona governata dagli anarchici e i trozkisti)...ma sei sicuro che le delazioni del clero non davano fastidio sia ai rossi che ai neri?

  5. #5
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tigermen
    Pagine di storia occultata...
    I Caduti di Spagna hanno finalmente dignità di Martiri


    Cronaca: Forse non tutti sanno che in Spagna, tra il 1936 e il 1937 ci fu una feroce persecuzione dei cristiani. Furono assassinati 6.845 rappresentanti della Chiesa. Di questi, 4.184 erano sacerdoti diocesani, inclusi seminaristi, 2.365 erano religiosi e 296 religiose di 62 congregazioni.

    Così, è accaduto che la mattanza di cattolici consumata in Spagna da anarchici e comunisti sia stata completamente rimossa da quel bagaglio minimo di notizie che
    Tu sogni, quei massacri ci sono stati propinati in tutte le salse fin dal tempo del fascismo....senza però citare i crimini compiuti dalle classi dirigenti tradizionali ai danni del popolo spagnolo,
    la stessa esplosione di violenza dipese dalle condizioni retrograde in cui ridussero la spagna.

    Notare che la chiesa ha aspetato che il franchismo fosse morto e sepolto.
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  6. #6
    Cancellato
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    55,426
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da agaragar
    Tu sogni, quei massacri ci sono stati propinati in tutte le salse fin dal tempo del fascismo....senza però citare i crimini compiuti dalle classi dirigenti tradizionali ai danni del popolo spagnolo,
    la stessa esplosione di violenza dipese dalle condizioni retrograde in cui ridussero la spagna.

    Notare che la chiesa ha aspetato che il franchismo fosse morto e sepolto.
    infatti!

    nessuno se li è mai scordati, i preti delatori... ce li hanno propinati in tutte le salse

  7. #7
    Anti-Obama
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Far West
    Messaggi
    4,119
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tigermen
    Pagine di storia occultata...
    I Caduti di Spagna hanno finalmente dignità di Martiri


    Cronaca: Forse non tutti sanno che in Spagna, tra il 1936 e il 1937 ci fu una feroce persecuzione dei cristiani. Furono assassinati 6.845 rappresentanti della Chiesa. Di questi, 4.184 erano sacerdoti diocesani, inclusi seminaristi, 2.365 erano religiosi e 296 religiose di 62 congregazioni.

    Benedetto XVI ha autorizzato questo lunedì la promulgazione dei decreti con cui si riconosce il martirio di 148 religiose e religiosi e di una laica assassinati in Spagna tra il 1936 e il 1937, in piena persecuzione religiosa. Con questo atto - doveroso e nello stesso tempo coraggioso - Joseph Ratzinger rende il giusto tributo a uomini e donne che hanno testimoniato Cristo fino al martirio. Ma offre al mondo, e soprattutto alla società italiana, l'occasione per una seria riflessione sui fatti che hanno contrassegnato il Novecento.
    Inutile nasconderlo: siamo ancora affetti da un curioso strabismo prospettico, quando ci volgiamo a guardare il nostro passato recente. Paghiamo un prezzo altissimo al pensiero unico accademico e alla conseguente diffusione di testi di storia nelle scuole che offrono una lettura faziosa e parziale degli eventi. È come se qualcuno ci avesse obbligato per anni a guardarci dentro quegli specchi deformanti del Luna Park, che restituiscono un'immagine distorta della realtà. Così, è accaduto che la mattanza di cattolici consumata in Spagna da anarchici e comunisti sia stata completamente rimossa da quel bagaglio minimo di notizie che uno studente di medio-basso livello dovrebbe possedere. Qui non si parla dell'approfondimento e della ricerca scientifica, che giustamente concerne un'élite di studiosi. Stiamo parlando più modestamente della «vulgata storica», cioè di quel minimum di avvenimenti del passato che tutti, bene o male conoscono.
    Ora, non c'è studente di terza media che, per quanto ottuso, non sappia qualcosa della shoah, dei lager, del nazismo, delle leggi razziali, del fascismo, di Hitler e di Mussolini. Si può dire che insieme al latte i nostri infanti abbiano poppato robuste dosi di antifascismo ufficiale, come si fa con le vaccinazioni. Per decenni, il girone dei cattivi della storia finiva lì: tolto il dente dei nazifascismi, tolto il dolore della storia. Oggi le cose sono un pochino cambiate, e puoi permetterti perfino il lusso di citare in pubblico Stalin e Pol Pot per metterli nel mazzo dei malvagi della storia. Rimane più difficile associare il comunismo al nazionalsocialismo, anche perché ci si scontra con il fatto - inconfutabile - che nel governo del Paese ci sono partiti che, nel nome e nel simbolo, si rifanno esplicitamente alla falce e martello. Quando poi si tratta di riportare i riflettori della storia sui fatti terribili della guerra di Spagna, allora il compito è addirittura proibitivo. Perché anche qui nella testa del nostro studente medio riaffiorano slogan e immagini prodotte dal conformismo dominante: Guernica di Picasso; i nazisti e i fascisti che bombardano con l'aviazione; Franco, il dittatore cattivo. Cattolici massacrati? Non ricordo. Franchismo come freno al progetto di eliminazione totale del cattolicesimo dalla Spagna? Impossibile. Così, è accaduto che questi poveri morti sono diventati ingombranti. Non solo per chi trova imbarazzante ricordare che «i buoni» - cioè gli anarchici e i socialisti spagnoli - si sono macchiati di orribili delitti. Ma l'imbarazzo si è insinuato perfino nel mondo cattolico, dove per decenni sono state esercitate pressioni di vario genere sui pontefici affinché evitassero di elevare agli onori degli altari le vittime della guerra civile spagnola.
    Avete un'idea di quali siano state le proporzioni di questa persecuzione? Furono assassinati 6.845 rappresentanti della Chiesa. Di questi, 4.184 erano sacerdoti diocesani, inclusi seminaristi, 2.365 erano religiosi e 296 religiose di 62 congregazioni. Hic Rodus, hic saltus. Questi sono i fatti, di qui devono transitare i professori di storia dei nostri figli, i politici che ci rappresentano, i parroci «democratici», i cattolici «impegnati» di ogni tipo. Insomma: tutti gli uomini che non hanno paura della verità.

    http://www.telefree.it

    Era ora.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    un giorno metteranno sui giornali anche tutti i figli che i papi hanno avuto con le puttane e con le suore!
    ...beatificheranno anche loro! Martiri morti con la sola conoscenza del padre vero!!

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    29 Sep 2005
    Località
    La mia terra
    Messaggi
    2,187
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Era ora che venissero tributati onori ai martiri veri

  10. #10
    BERLUSCOPERTA.BLOGSPOT.CO M
    Data Registrazione
    18 Jan 2004
    Località
    EGUAGLIANZA E' LAICISMO - LAICISMO E' LIBERTA' - LIBERTA' E' DEMOCRAZIA - DEMOCRAZIA E' LEGALITA' - LEGALITA' E' EGUAGLIANZA
    Messaggi
    7,783
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La chiesa che si lamenta di persecuzioni e stragi???

    Al confronto Al queda, il nazismo e il maremoto asiatico sono delle zanzarette!
    ..Perchè i giudici invece di applicare la legge la interpretano

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Indispensabile ristabilire l'equilibrio tra i poteri
    Di ubaldo voli nel forum Repubblicani
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 12-11-10, 17:11
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-03-07, 11:51
  3. I Caduti In Spagna Hanno Finalmente Dignità Di Martiri
    Di Affus nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-07-06, 01:35
  4. Ristabilire la dignità dei martiri del Socialismo
    Di tigermen nel forum Cattolici
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-07-06, 22:34
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-04-02, 15:04

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226