User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Caro Umberto, dí qualcosa di leghista

    di GILBERTO ONETO
    Il linguaggio della Lega, quello più duro nella sostanza e nella forma dei bei tempi, era diventato argomento di studio e di approfondimento massmediatico. Nasceva dal vecchio mondo autonomista ( il Los von Rom dei Tirolesi), dalle straordinarie invenzioni del Castellazzi ( grande coniatore di slogan) e dalle più intelligenti perfidie di Miglio, che riusciva a dire verità crudeli e scomode con il sorriso. Bossi diceva le stesse cose ma senzal'aplomb mitteleuropeo del professore e attingeva ispirazione per strada. Uno degli slogan più noti è sicuramente quel " la Lega ce l'ha duro" che è passato come un uragano sopra i sepolcri imbiancati di decenni di ipocrisie della politica italiana. Volendo dire che la Lega era energetica, vitale e poco propensa ai compromessi, si era creato uncaposaldo di comunicazione estrema, finito sui manuali di tecnica pubblicitaria o di marketing.


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ..Oneto, fai qualcosa di leghista!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Il linguaggio della Lega, quello più duro nella sostanza e nella forma dei bei tempi, era diventato argomento di studio e di approfondimento massmediatico. Nasceva dal vecchio mondo autonomista ( il Los von Rom dei Tirolesi), dalle straordinarie invenzioni del Castellazzi ( grande coniatore di slogan) e dalle più intelligenti perfidie di Miglio, che riusciva a dire verità crudeli e scomode con il sorriso. Bossi diceva le stesse cose ma senza l'aplomb mitteleuropeo del professore e attingeva ispirazione per strada. Uno degli slogan più noti è sicuramente quel " la Lega ce l'ha duro" che è passato come un uragano sopra i sepolcri imbiancati di decenni di ipocrisie della politica italiana. Volendo dire che la Lega era energetica, vitale e poco propensa ai compromessi, si era creato uncaposaldo di comunicazione estrema, finito sui manuali di tecnica pubblicitaria o di marketing. Altri avrebbero parlato di iperproduzione testosteronica o trovato una parabola meno fallica: l'idea sarebbe stata la stessa ma non l'effetto. Per un certo periodo il giochino ha funzionato alla perfezione: le cose intelligenti le diceva il professore giocando di fioretto e di ironia, quelle forti le sparava Bossi. Si era creato un parlare leghista, un linguaggio leghista ormai perfettamente riconoscibile e sempre efficace. Da che non c'è più Miglio e che non ascolta più quelli che ne hanno raccolto l'eredità, la Lega sembra essere diventata un circolo di educande. Si èmoderata nellinguaggio ( equesto va anche bene: non si può sempre solo abbaiare) ma anche nei contenuti e questo va molto meno bene. Si elargiscono buoni sentimenti e anche consigli estetici: sembra che tempo fa Bossi abbia apostrofato i suoi segretari provinciali facendosi beffe del loro aspetto fisico ( « Con quelle facce lì dove pensate di andare » ) pur essendoseli scelti uno per uno. Forse si pensa di sostituirli con le finaliste di Miss Padania e finalmente sarà chiaro a cosa serve il concorso e forse anche a cosa servono i segretari provinciali. Si sentono dire dalla Lega le stesse cose di Follini, Prodi e Bondi e su per le valli - e non solo lì - cascano le balle. Sono anni che mancano la sostanza e il colore. Si parlava di indipendenza e ora si sussurra di devoluzione, anzi di devoluscion. Si parlava di Padania, adesso la si è ristretta al Lombardo- Veneto. Si sono lasciate le metafore più trucide e colorite per discorsi da sacrestia, pieni di affetto, di figli che crescono e di mamme che invecchiano, pieni di cuoricini e orsacchiotti di peluche: ormai è San Valentino il protettore della Padania. Il nemico non è più " Roma ladrona" ma l'infedeltà coniugale, e guai a non tifare per la nazionale azzurra, scambiata per il direttivo di Forza Italia. Bisogna essere gentili con Napolitano e con Romano. Non poteva finire peggio anche per riferimenti toponomastici. Sale il grido: " Vogliamo sentire qualcosa di leghista!". Non lo chiedono solo i leghisti, gli ex leghisti, i mancati leghisti, ma anche tutti quelli che ne hanno le scatole piene dell'ambaradan italiano. Di libertà, autodeterminazione, identità dei popoli padano- alpini, rapina fiscale: nisba. Solo più pannoloni e ostensori. Il libro Cuore è entrato nelle sezioni assieme a Totti. Per sentir dire che bisogna voler bene alla mamma, che i figli sono la benedizione del Signore e che bisogna applaudire le frecce tricolori si poteva anche evitare di scomodare la gente e farla andare sul Po. E tutto il resto.

    Libero 12/07/06

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,141
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    CHe affabulatore questo Oneto...

    Luca
    Comunità Antagonista Padana

  5. #5
    Gioventù Universitaria
    Data Registrazione
    14 Jun 2005
    Località
    Roma giovuniv.giovani.it
    Messaggi
    1,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luca
    CHe affabulatore questo Oneto...

    Luca
    Comunità Antagonista Padana

    Quoto

    P.S.
    Questa settimana quale sarebbe il giorno migliore per passare da voi in Cattolica? Domani, venerdì o sabato?
    Lorenzo Proia
    Responsabile Ufficio Stampa Lega Nord Toscana
    Coordinatore Zoonale GnP
    Vice Coordinatore Movimento Giovani Toscani

  6. #6
    Registered User
    Data Registrazione
    31 Mar 2005
    Località
    venezia
    Messaggi
    1,511
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    articolo interessante,mooolto interessante

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,141
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilMagnifico86
    Quoto

    P.S.
    Questa settimana quale sarebbe il giorno migliore per passare da voi in Cattolica? Domani, venerdì o sabato?
    Venerdì e sabato è un po' desertico... forse meglio domani o uno dei primi giorni di settimana prossima...

    Luca

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 May 2009
    Messaggi
    3,847
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf
    Il linguaggio della Lega, quello più duro nella sostanza e nella forma dei bei tempi, era diventato argomento di studio e di approfondimento massmediatico. Nasceva dal vecchio mondo autonomista ( il Los von Rom dei Tirolesi), dalle straordinarie invenzioni del Castellazzi ( grande coniatore di slogan) e dalle più intelligenti perfidie di Miglio, che riusciva a dire verità crudeli e scomode con il sorriso. Bossi diceva le stesse cose ma senza l'aplomb mitteleuropeo del professore e attingeva ispirazione per strada. Uno degli slogan più noti è sicuramente quel " la Lega ce l'ha duro" che è passato come un uragano sopra i sepolcri imbiancati di decenni di ipocrisie della politica italiana. Volendo dire che la Lega era energetica, vitale e poco propensa ai compromessi, si era creato uncaposaldo di comunicazione estrema, finito sui manuali di tecnica pubblicitaria o di marketing. Altri avrebbero parlato di iperproduzione testosteronica o trovato una parabola meno fallica: l'idea sarebbe stata la stessa ma non l'effetto. Per un certo periodo il giochino ha funzionato alla perfezione: le cose intelligenti le diceva il professore giocando di fioretto e di ironia, quelle forti le sparava Bossi. Si era creato un parlare leghista, un linguaggio leghista ormai perfettamente riconoscibile e sempre efficace. Da che non c'è più Miglio e che non ascolta più quelli che ne hanno raccolto l'eredità, la Lega sembra essere diventata un circolo di educande. Si èmoderata nellinguaggio ( equesto va anche bene: non si può sempre solo abbaiare) ma anche nei contenuti e questo va molto meno bene. Si elargiscono buoni sentimenti e anche consigli estetici: sembra che tempo fa Bossi abbia apostrofato i suoi segretari provinciali facendosi beffe del loro aspetto fisico ( « Con quelle facce lì dove pensate di andare » ) pur essendoseli scelti uno per uno. Forse si pensa di sostituirli con le finaliste di Miss Padania e finalmente sarà chiaro a cosa serve il concorso e forse anche a cosa servono i segretari provinciali. Si sentono dire dalla Lega le stesse cose di Follini, Prodi e Bondi e su per le valli - e non solo lì - cascano le balle. Sono anni che mancano la sostanza e il colore. Si parlava di indipendenza e ora si sussurra di devoluzione, anzi di devoluscion. Si parlava di Padania, adesso la si è ristretta al Lombardo- Veneto. Si sono lasciate le metafore più trucide e colorite per discorsi da sacrestia, pieni di affetto, di figli che crescono e di mamme che invecchiano, pieni di cuoricini e orsacchiotti di peluche: ormai è San Valentino il protettore della Padania. Il nemico non è più " Roma ladrona" ma l'infedeltà coniugale, e guai a non tifare per la nazionale azzurra, scambiata per il direttivo di Forza Italia. Bisogna essere gentili con Napolitano e con Romano. Non poteva finire peggio anche per riferimenti toponomastici. Sale il grido: " Vogliamo sentire qualcosa di leghista!". Non lo chiedono solo i leghisti, gli ex leghisti, i mancati leghisti, ma anche tutti quelli che ne hanno le scatole piene dell'ambaradan italiano. Di libertà, autodeterminazione, identità dei popoli padano- alpini, rapina fiscale: nisba. Solo più pannoloni e ostensori. Il libro Cuore è entrato nelle sezioni assieme a Totti. Per sentir dire che bisogna voler bene alla mamma, che i figli sono la benedizione del Signore e che bisogna applaudire le frecce tricolori si poteva anche evitare di scomodare la gente e farla andare sul Po. E tutto il resto.

    Libero 12/07/06
    Parole parole parole

    Mina & Alberto Lupo

    Chiosso - Del Re - Ferrio
    (1971)

    Parlato: Cara, cosa mi succede stasera, ti guardo ed è come la prima volta
    Canto : Che cosa sei, che cosa sei, che cosa sei
    Parlato: Non vorrei parlare
    Canto: Cosa sei
    Parlato: Ma tu sei la frase d’amore cominciata e mai finita
    Canto: Non cambi mai, non cambi mai, non cambi mai
    Parlato: Tu sei il mio ieri, il mio oggi
    Canto: Proprio mai
    Parlato: È il mio sempre, inquietudine
    Canto: Adesso ormai ci puoi provare/ chiamami tormento dai, già che ci sei
    Parlato: Tu sei come il vento che porta i violini e le rose
    Canto: Caramelle non ne voglio più
    Parlato: Certe volte non ti capisco
    Canto: Le rose e violini/ questa sera raccontali a un’altra,
    violini e rose li posso sentire/ quando la cosa mi va se mi va,
    quando è il momento/ e dopo si vedrà
    Parlato: Una parola ancora
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Ascoltami
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Ti prego
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Io ti giuro
    Canto: Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi
    Parlato: Ecco il mio destino, parlarti, parlarti come la prima volta
    Canto: Che cosa sei, che cosa sei, che cosa sei,
    Parlato: No, non dire nulla, c’è la notte che parla
    Canto: Cosa sei
    Parlato: La romantica notte
    Canto: Non cambi mai, non cambi mai, non cambi mai
    Parlato: Tu sei il mio sogno proibito
    Canto: Proprio mai
    Parlato: È vero, speranza
    Canto: Nessuno più ti può fermare/ chiamami passione dai, hai visto mai
    Parlato: Si spegne nei tuoi occhi la luna e si accendono i grilli
    Canto: Caramelle non ne voglio più
    Parlato: Se tu non ci fossi bisognerebbe inventarti
    Canto: La luna ed i grilli/ normalmente mi tengono sveglia/
    mentre io voglio dormire e sognare/ l’uomo che a volte c’è in te quando c’è/
    che parla meno/ ma può piacere a me
    Parlato: Una parola ancora
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Ascoltami
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Ti prego
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Io ti giuro
    Canto: Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi
    Parlato: Che cosa sei
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Che cosa sei
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Che cosa sei
    Canto: Parole, parole, parole
    Parlato: Che cosa sei
    Canto: Parole, parole, parole, parole parole soltanto parole, parole tra noi

  9. #9
    Gioventù Universitaria
    Data Registrazione
    14 Jun 2005
    Località
    Roma giovuniv.giovani.it
    Messaggi
    1,777
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luca
    Venerdì e sabato è un po' desertico... forse meglio domani o uno dei primi giorni di settimana prossima...

    Luca
    Oggi ho avuto altri impegni... facciamo la settimana prossima allora. Lunedì o Martedì
    Lorenzo Proia
    Responsabile Ufficio Stampa Lega Nord Toscana
    Coordinatore Zoonale GnP
    Vice Coordinatore Movimento Giovani Toscani

  10. #10
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luca
    CHe affabulatore questo Oneto...

    Luca
    Comunità Antagonista Padana
    Ma Oneto è sempre liberista-libertario o è diventato etno-nazionalista?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-12-12, 12:20
  2. Caro Umberto, per me eri un mito....
    Di moebri nel forum Padania!
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 16-01-07, 01:05
  3. Finalmente Calderolo ha detto qualcosa di leghista!
    Di Totila nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-02-06, 07:36
  4. Caro Umberto.....
    Di Zingano nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-09-03, 00:36
  5. Frapasticcino,giovanni,dite Qualcosa Di Leghista!
    Di ITALIANOVERO (POL) nel forum Fondoscala
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 19-03-02, 16:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226