User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    LocalitÓ
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Cool Sempre presi per il culo

    Sig. Direttore EZIO MAURO,

    sono uno dei primissimi lettori di “La Repubblica” e se non ho fatto male i conti, visto che ho cominciato a comprarlo e a leggerlo sin dal primo numero, ne dovrei aver acquistati ad oggi proprio 11.112 e, considerato il costo attuale, dovrei avere speso in 30’anni e 154 giorni circa 10.000 Euro pari a ex Lire 19.360.000. Nel sostenere questa mia precisa costanza ho buoni testimoni tutti gli edicolanti che tutte le mattine mi vedono acquistare due giornali uno dei quali Ŕ appunto “La Repubblica”.

    Detto questo le debbo dire che sono nel contempo anche uno dei 400 Ba¨ che popolano il paese di “Stoccareddo” sull’Altopiano di Asiago e da quello che so, sono forse, non l’unico lettore del vostro giornale, ma sicuramente uno dei pochi Ba¨ che lo leggono e sicuramente l’unico in modo cosý lungo, affezionato, costante e preciso.

    Non Ŕ che leggendolo mangio e bevo, sono anzi molto critico, spesso mi trovo pi¨ ad informarmi presso un avversario del quale spesso condivido assai poco le idee che esprime, constato infatti che questo, pur criticando il sistema economico, sociale e politico nel quale siamo immersi e diciamo viviamo da posizioni di centrosinistra, gratta, gratta, in fondo, in fondo lo ama e lo fa suo non facendo poi molto per individuare, come si diceva un tempo, una terza via di maggiore libertÓ e di minore ruberie e sfruttamento.

    Realizzare un “capitalismo dal volto umano” mi sembra la fede e la strategia truffaldina di fondo e non tanto occulta del vostro giornale, capirÓ quindi, nonostante questo, il perchÚ io continui a comprarlo e a leggerlo il vostro giornale.

    Lo scopo principale per cui le scrivo Ŕ per˛ un altro, riguarda la pagina 23 di Domenica 18 Giugno scorso con il titolo - Il paese dei “tutti sani” e il segreto dei Ba¨ - una pagina graficamente anche bella, ma dal contenuto a dir poco idiota e offensivo al massimo, infatti mostra e descrive il nostro paese e i Ba¨ come fenomeni da circo, tanto che al momento che viene pronunciato da qualche parte il nostro cognome, chi lo sente si gira e nascostamente si fa un sorriso compassionevole. E’ successo proprio a mio figlio Omar il Lunedý mattina dopo nell’aula dell’UniversitÓ di Trento, quando il professore ha pronunciato il suo cognome ad alta voce e i 200 studenti presenti si sono sbracati in una sonora e generale risata il che non ha fatto piacere ne’ a mio figlio e tanto meno a me.

    Quell’articolo non ci ha fatto bene e non ci fa bene, ci ha offesi nel profondo e lei spero capirÓ che abbiamo diritto di far conoscere altra e vera veritÓ, non quell’insieme di cose ridicole sul nostro paese, sul nostro cognome, sulla nostra salute e sul nostro sangue.

    Pertanto le invio un mio contro articolo, sperando, se intende pubblicarlo, di interpellarmi per avere il mio consenso senza del quale non si fa niente e comunque se si pubblicherÓ dovrÓ avere evidenza pari alla precedente pagina 23 e non essere relegata sinteticamente nell’angolo delle lettere al direttore.

    In alternativa se questo non sarÓ da lei validamente considerato e fatto, mi sentir˛ libero di pubblicare questo materiale che invier˛ ad altri giornali e Tv, altri blog, siti ed altre e-mail di Ba¨ nazionali, loro amici e conoscenti ed anche dei Ba¨ sparsi in tutte le parti del mondo, in modo che venga conosciuta da un vero Ba¨ la veritÓ vera sui Ba¨ e sul nostro paese Stoccareddo.

    Sicuro che dopo aver letto il mio contro articolo lei capirÓ molto, quindi le allego oltre allo scritto anche delle altre foto che servono ad aiutare in caso di pubblicazione quanto sono venuto qui a scriverle.

    In attesa di una sollecita risposta cordialmente la saluto.

    Flavio Ba¨ - 18.6.2006



    L'ho ricevuta ieri via mail, credo sia arrivato al mio indirizzo di posta elettronica tramite un sito dell'Altopiano di Asiago che frequento....mi piacerebbe davvero sapere cosa c'era scritto in quell'articolo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    LocalitÓ
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    nella mail ci sono degli allegati con alcune belle immagini di Stoccareddo e anche un pdf sull'articolo scritto da Bau che interpeller˛ chiedendogli se posso postarlo anche qui...a stasera per le foto e il resto

  3. #3
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    Studio sugli abitanti di Stoccareddo: un gene li rende immuni dalle malattie
    Accertato che il 90% di loro derivano da un unico papÓ originario

    Il paese dei "tutti sani"
    e il segreto dei Ba¨
    A parte l'aria sana dell'altopiano non seguono diete
    anzi mangiano e bevono, eppure il diabete Ŕ sconosciuto
    dal nostro inviato ROBERTO BIANCHIN


    Panoramica di Stoccareddo
    STOCCAREDDO (Vicenza) - Il paese che non si ammala mai, arrampicato sulle pendici del Col del Rosso, in fondo alla Valsugana, ha quasi sempre il sole in faccia e il vento in poppa.

    Per le stradine strette, tutto un saliscendi, non passa neanche un'auto, e le mucche sonnecchiano nel prato davanti a una chiesa vagamente gotica che assomiglia pi¨ a una capanna alpina. Gli unici rumori sono i canti degli uccelli sugli alberi e le voci dei Pooh in un vecchio pezzo, "Piccola Katy", che escono da una finestra aperta. "Cantiamo spesso. Siamo allegri. Forse Ŕ questo il nostro segreto", dice sornione Amerigo Ba¨, 61 anni portati benissimo, impiegato dei telefoni in pensione. ╚ da 2 anni che medici e studiosi della Fondazione "Mauro Baschirotto" che si occupa della ricerca sulle malattie rare, stanno conducendo un'indagine scientifica su tutti gli abitanti di questo curioso "isolato genetico" dove su 402 anime, 380 portano lo stesso cognome: Ba¨. E i primi risultati sono sorprendenti: i Ba¨, che derivano tutti da un unico capostipite, sono pi¨ sani degli altri comuni mortali. PerchÚ hanno mantenuto un Dna integro nel tempo e hanno sviluppato geni protettivi in grado di renderli immuni da alcune malattie, come quelle cardiovascolari, e il diabete.

    Una scoperta che, se gli studiosi riusciranno a isolare questo "fattore di protezione" dopo averlo "confrontato" coi 4mila geni portatori di malattie, "potrebbe diventare importantissima, e venire messa a disposizione di tutti, magari attraverso la creazione di un farmaco", dice Anna Baschirotto, che con il marito Giuseppe ha fondato nel 1987 l'istituto di Costozza di Longare, nel vicentino, punto di riferimento internazionale per la ricerca sulle malattie rare, dopo la morte del figlio Mauro ucciso a 16 anni dall'"Apeced", malattia rara che gli aveva fatto diventare i capelli tutti bianchi e lo aveva reso sensibile a tutte le infezioni. "Ci vorranno ancora un paio d'anni per completare la ricerca", spiega. Un lavoro iniziato andando in paese con un camper a prelevare il Dna di tutti gli abitanti e a sottoporli a una serie di test: analisi biochimiche, sangue, urine, pressione, glicemia, azotemia, vista, udito, gusto, alimentazione. E lo studio, attento, dell'albero genealogico di ciascuno, dell'elevato tasso di "endogamia", cioŔ dei matrimoni all'interno del paese, e di quelli all'interno della stessa famiglia, tra cugini, per cui ci volle, ai primi del '900, un permesso speciale della Curia.

    Vien fuori che a parte l'aria buona di montagna non Ŕ che i Ba¨ seguano diete, anzi, mangiano pesantino: formaggi, sopressa, polenta e osei, tutte cose che un buon dietologo vieterebbe. Non disdegnano il vino. Difatti qualche problemino ce l'hanno, ma diversamente dagli altri mortali, non ne sopportano le conseguenze. Per esempio, spiega Giuseppe Baschirotto, "hanno tutti valori glicemici cosý alti che dovrebbero avere il diabete, e invece non ce n'Ŕ uno che ce l'abbia". Molti hanno i trigliceridi fuori norma, ma nessuno soffre di ipertensione. Per motivi ancora misteriosi, hanno sviluppato un gene protettivo.

    E questo gene prezioso, su cui gli studiosi hanno cominciato a lavorare, deriverebbe, secondo Matteo Bertelli, genetista della Fondazione Baschirotto, dal potente Dna del primo dei Ba¨, il capostipite, che arriv˛ qui sull'altopiano nel XII secolo, pare dalla lontana Danimarca. "Abbiamo accertato che il 90% dei Ba¨ derivano da un unico "papÓ" originario", spiega lo studioso.

    Tutti parenti, praticamente. E tutti sanissimi. Merito di un Dna che ha potuto mantenersi integro nel tempo, spiega Anna Baschirotto, perchÚ il paese di Stoccareddo Ŕ un raro caso di "isolato genetico", che per la ricerca rappresenta "una risorsa eccezionale", dal momento che "aumenta notevolmente le possibilitÓ di successo nell'individuare le cause genetiche delle malattie".

    L'isolamento, insomma, invece che danni ha fatto bene a Stoccareddo, un pugno di case, una scuola elementare, un negozio di alimentari, una rivendita di sali e tabacchi, un bar con la maglia di Eder Ba¨, la gloria locale, che fa il calciatore in serie B con la Triestina, "e tanta neve d'inverno che non si usciva per giorni dal paese e si stava a bere, a mangiare e a cantare canzoni di montagna".

    Difficile trovarlo un paese pi¨ isolato, imbucato in fondo a una valle, dove non ci passa mai nessuno e bisogna andarci apposta, e se uno non ci abita non ha alcun motivo per andarci. C'Ŕ una sola stradina, strettissima e tutta curve, che scende dalla statale tra Foza e Gallio, di cui Ŕ una frazione, e poi prosegue per Bassano. C'Ŕ un laboratorio di confezioni, una ditta che fa tetti, un grossista di piante.

    Sono edili, artigiani, operai, impiegati, pensionati e casalinghe, ma anche ingegneri e tecnici informatici. Gli artigiani lavorano in paese, gli altri fuori. Ma i Ba¨, famiglia d'emigranti, si sono sparsi in tutto il mondo: America, Brasile, Argentina, Australia, Belgio, Francia. E ogni qualche anno si ritrovano, da tutto il mondo, qui dove tutto Ŕ cominciato, a Stoccareddo. "L'ultima volta, nel 2004, eravamo 1.150 Ba¨ - racconta Amerigo Ba¨ - ma in tutto il mondo saremo almeno 8mila". E tra questi alcuni "eroi", come i 7 Ba¨ "americani", Guerrino in testa, che parteciparono allo sbarco in Normandia. Saranno "immuni" anche gli altri Ba¨ del mondo? La ricerca andrÓ a scoprirlo, cominciando in autunno dalle 70 famiglie di Ba¨ che vivono a Ugine, Alta Savoia.

    (18 giugno 2006)

  4. #4
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    in effetti, Flavio Ba¨ ha ragione. Questo articolo della repubblica ha trasformato un dono invidiabile in una cosa su cui ridere. Era giÓ successa una cosa simile a Limone sul Garda qualche anno fa.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non mi sembra che su Limone sia stata fatta la stessa ironia...ci sono equipe medico-scientifiche di livello mondiale che stanno effettuando ricerche e analisi sulla popolazione. Certo se i giornalai di rebubblica la vogliono mettere sul comico, portrebbero sembre dedicarsi allo studio del "gene" di Gemonio...
    salucc

  6. #6
    naufrago
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    LocalitÓ
    La me car LegnÓn
    Messaggi
    22,957
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da FENRIR
    Non mi sembra che su Limone sia stata fatta la stessa ironia...ci sono equipe medico-scientifiche di livello mondiale che stanno effettuando ricerche e analisi sulla popolazione. Certo se i giornalai di rebubblica la vogliono mettere sul comico, portrebbero sembre dedicarsi allo studio del "gene" di Gemonio...
    salucc
    Eh no, i "geni" andrebbero cercati in quel di Cassano Magnago...

  7. #7
    ilpaglio
    Ospite

    Predefinito

    ridevano per il cognome, ma cosa crede che leggono tutti repubblica? e tutti quell'articolo? e che a tutti quell'articolo abbia impressionato allo stesso modo?
    ma va la,
    bau!!!!!!!!!!

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,605
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pensiero
    [b]Sig. Direttore EZIO MAURO,

    sono uno dei primissimi lettori di ôLa Repubblicaö e se non ho fatto male i conti, visto che ho cominciato a comprarlo e a leggerlo sin dal primo numero, ne dovrei aver acquistati ad oggi proprio 11.112 e, considerato il costo attuale, dovrei avere speso in 30ĺanni e 154 giorni circa 10.000 Euro pari a ex Lire 19.360.000.


    Non Ŕ che leggendolo mangio e bevo, sono anzi molto critico, spesso mi trovo pi¨ ad informarmi presso un avversario del quale spesso condivido assai poco le idee che esprime, constato infatti che questo, pur criticando il sistema economico, sociale e politico nel quale siamo immersi e diciamo viviamo da posizioni di centrosinistra, gratta, gratta, in fondo, in fondo lo ama e lo fa suo non facendo poi molto per individuare, come si diceva un tempo, una terza via di maggiore libertÓ e di minore ruberie e sfruttamento.

    Realizzare un ôcapitalismo dal volto umanoö mi sembra la fede e la strategia truffaldina di fondo e non tanto occulta del vostro giornale, capirÓ quindi, nonostante questo, il perchÚ io continui a comprarlo e a leggerlo il vostro giornale.


    Flavio Ba¨ - 18.6.2006
    10.000 euro mi sembrano abbastanza..........
    consiglio il signor Ba¨ si smettere di comprare quel foglio......


  9. #9
    ilariamaria
    Ospite

    Predefinito

    In effetti... dovrebbero smettere tutti, per solidarietÓ. Quando a Limone successe la stessa cosa, i "repubblichesi" non dovevano dimostrare ai loro capi che loro erano bravi a dire che essere parte di una stessa etnia, essere veneti e abitare in montagna era ridicolo

  10. #10
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilpaglio
    ridevano per il cognome, ma cosa crede che leggono tutti repubblica? e tutti quell'articolo? e che a tutti quell'articolo abbia impressionato allo stesso modo?
    ma va la,
    bau!!!!!!!!!!
    e Lei come fa di cognome?

    Cujun?

    le stÓ a pennello , si lasci servire.

    con ossequi.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-11-13, 16:22
  2. Basta essere presi per culo dalla partitocrazia!!!
    Di cyclismo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 03-09-13, 08:42
  3. La percezione di essere presi per il culo.
    Di ventunsettembre nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-11-12, 23:30
  4. Meglio un culo che una faccia da culo!
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-02-10, 08:28
  5. non vi sentireste presi per il culo?
    Di Dark Knight nel forum Fondoscala
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-12-06, 12:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226