User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito D'ALEMA RIMPIANGE SADDAM di VITTORIO FELTRI

    D'ALEMA RIMPIANGE SADDAM di VITTORIO FELTRI
    Il ministro degli Esteri alla Camera ricorda i bei tempi quando il rais manteneva la pace e gli equilibri in Iraq. E poi si scaglia contro Israele: militarista e guerrafondaio
    Ho sul tavolo il resoconto del discorso in Parlamento del ministro degli Esteri Massimo D'Alema, e mentre lo leggo combatto per non svenire. Evito di appiopparvi il testo integrale; ho rispetto per il vostro apparato digerente. Però devo riassumerlo nei punti focali. In pratica il vicepremier diessino rimpiange Saddam, il quale forse non era un galantuomo in senso stretto, però era capace di mantenere l'ordine in Iraq dove anche le mosche stavano in riga. Egli fungeva da contrappeso al fondamentalismo sciita, per cui la situazione al tempo della satrapia era meno rischiosa di ora. Estremizzando il concetto, Hussein sarà magari stato un assassino, però meno stupido di Bush che lo ha catturato privando il Paese di una guida sicura. Sicché oggi, se Bagdad è un casino a cielo aperto dipende dal fatto che alla quiete dittatoriale è subentrato un quarantotto democratico. Sapete cari lettori, non ci avevo pensato. Ero convinto che tutto fosse cominciato a causa dell'attentato alle Torri gemelle, oltre duemila morti in dieci minuti. Scoperta sensazionale: la strage nel centro di New York in fondo è stato un incidente; non era il caso che il presidente americano la mettesse giù tanto dura; la guerra in Afghanistan per rovesciare il regime talebano ce la si poteva risparmiare, e quella in Iraq è stata una follia perché in fin della fiera Saddam era preferibile ai marines e a quel micco cui essi hanno stoltamente ubbidito

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Der Wehrwolf
    D'ALEMA RIMPIANGE SADDAM di VITTORIO FELTRI
    Il ministro degli Esteri alla Camera ricorda i bei tempi quando il rais manteneva la pace e gli equilibri in Iraq. E poi si scaglia contro Israele: militarista e guerrafondaio
    Ho sul tavolo il resoconto del discorso in Parlamento del ministro degli Esteri Massimo D'Alema, e mentre lo leggo combatto per non svenire. Evito di appiopparvi il testo integrale; ho rispetto per il vostro apparato digerente. Però devo riassumerlo nei punti focali. In pratica il vicepremier diessino rimpiange Saddam, il quale forse non era un galantuomo in senso stretto, però era capace di mantenere l'ordine in Iraq dove anche le mosche stavano in riga. Egli fungeva da contrappeso al fondamentalismo sciita, per cui la situazione al tempo della satrapia era meno rischiosa di ora. Estremizzando il concetto, Hussein sarà magari stato un assassino, però meno stupido di Bush che lo ha catturato privando il Paese di una guida sicura. Sicché oggi, se Bagdad è un casino a cielo aperto dipende dal fatto che alla quiete dittatoriale è subentrato un quarantotto democratico. Sapete cari lettori, non ci avevo pensato. Ero convinto che tutto fosse cominciato a causa dell'attentato alle Torri gemelle, oltre duemila morti in dieci minuti. Scoperta sensazionale: la strage nel centro di New York in fondo è stato un incidente; non era il caso che il presidente americano la mettesse giù tanto dura; la guerra in Afghanistan per rovesciare il regime talebano ce la si poteva risparmiare, e quella in Iraq è stata una follia perché in fin della fiera Saddam era preferibile ai marines e a quel micco cui essi hanno stoltamente ubbidito

    Feltri farebbe bene a pensare al suo vice farina, in arte "Betulla".
    E chissà quanti altri alberi ci sono nel suo giornale.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito


  4. #4
    kalashnikov47
    Ospite

    Predefinito

    Libero è il giornale della peggiore feccia della destra-stay-behind.

 

 

Discussioni Simili

  1. Travalium teme l'inciucio Bersani Renzi e rimpiange D'Alema
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-11-12, 07:54
  2. Gli anagrammi di Vittorio Feltri
    Di brunik nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-12-09, 15:28
  3. Vittorio Feltri
    Di albertsturm nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 71
    Ultimo Messaggio: 16-09-07, 01:28
  4. Vittorio Feltri su Libero del 18-10
    Di Dottor Zoidberg nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 20-10-05, 09:51
  5. Libero di Vittorio Feltri/2
    Di Nicolò nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 09-04-02, 16:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226