User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Padre Mario Pezzi, un messaggio ai confratelli

    Padre Mario Pezzi, un messaggio ai confratelli
    "Il mio cuore è rimasto e rimane comboniano"



    Sono stato invitato a dare una testimonianza personale come parte della grande famiglia comboniana in occasione del prossimo incontro a Rebbio.Già questo nome mi ricorda il giorno in cui entrai in quel Seminario nel 1951 quando ancora non avevo 10 anni: quanti ricordi bellissimi...E così tutti i periodi seguenti a Crema, Carraia, Gozzano, Roma via Lilio: anni di grazie e benedizioni, anche se gli ultimi anni della formazione dal Noviziato allo scolasticato sono stato marcato da un travaglio per cercare di rispondere a una chiamata di Dio che Padre Ramponi prima, e Padre Penzo poi mi aiutarono a discernere.Di tutta la formazione ricevuta, e sopratutto della testimonianza di tanti fratelli che con gioia hanno dato la vita nelle missioni, mi resta per sempre un ricordo grato e riconoscente, come anche la amicizia che mi ha legato a vari confratelli, e forse anche alcuni di voi, non è venuta mai meno, e ogni tanto ricordo qualche volto e prego per tutti.Tra i tanti doni ricordo particolarmente la possibilità che mi è stata offerta nello Scolasticato, di fare uno studio per due anni sulle lettere de lComboni, assieme a Padre Fausto Beretta, e sotto la guida di Padre Chiocchetta. Quelle ricerche e studio, che ancora conservo, mi hanno permesso di venire a contatto più diretto con la persona e lo spirito del Comboni. Questo è stato di fondamentale importanza nella mia vita, e mi ha aiutato e sostenuto nel discernimento sulla chiamata che Dio mi stava facendo al ministero itinerante nel Cammino neocatecumenale, in cui mi trovo ormai dal 1970. I primi anni potei fare questo servizio con il permesso dei Superiori e mantenendo fino al 1992 un rapporto costante con il nostro Istituto, e poi per decisione del Capitolo dovetti lasciare l’Istituto e sono stato incardinato nella Diocesi di Roma per poter continuare lo stesso servizio, ma il mio cuore è rimasto e rimane comboniano.Sopratutto lo spirito di fede e di fiducia totale nel Signore del Comboni anche nelle più grandi tribolazioni, il suo amore e senso della Croce ai cui piedi nascono e crescono le opere di Dio, il suo amore totale e fedeltà alla Chiesa anche nelle incomprensioni e calunnie, il suo zelo e amore per i più poveri e derelitti della terra, gli africani, mi hanno sempre accompagnato e sostenuto nella missione che Dio mi ha affidato. Anche nelle convivenze di itineranti e di famiglie in missione, spesso cito frasi del Comboni per incoraggiare quanti debbono affrontare croci e difficoltà nella evangelizzazione.Nel Cammino Neocatecumenale ho trovato vari fratelli formati nelle case comboniane: con quanti ho conosciuto ho potuto condividere l’apprezzamento e la gratitudine per la formazione e sopratutto le testimonianze ricevute da tanti santi missionari che hanno dato la vita per il Signore spesso nel nascondimento e nella umiltà.
    Sarò unito a voi nella preghiera, chiedendo al Signore che conceda a ciascuno di noi di compiere la sua volontà nella nostra vita come la compì il nostro Santo fondatore.Un caro saluto a quanti ho conosciuto, un particolare saluto a Padre Giuliano Volpi del quale ho sempre conservato un ricordo riconoscente per l’aiuto che mi ha dato nella mia adolescenza come Direttore spirituale,incamminandomi all’amore alla Vergine Maria.

    Pregate per me
    Padre Mario Pezzi

    Nella foto in alto: Padre Mario all'Incontro di Valencia


    Breve biografia di Padre Daniele Comboni, Apostolo dell'Africa

    FEDELTA' FINO AL MARTIRIO

    Comboni fu figlio di uno degli esponenti del movimento missionario d’allora, don Nicola Mazza di Verona. Nell’incontro e nella sequela del Mazza e il contatto circostanziale con il dramma della schiavitù degli africani (diventò amico d’uno schiavo sudanese comperato in un mercato di schiavi in Egitto, portato a Verona ed educato dal Mazza) si aprì alla vocazione missionaria. A 18 anni aveva giurato davanti al Mazza di “consacrare la sua vita a Cristo in favore dei popoli africani fino al martirio”. Era il giorno dell’Epifania, 6 gennaio 1849. Alla luce di quell’incontro e di quel giuramento, che egli ricorderà sempre con dovizie di dettagli: il giorno e perfino le ore, in una lettera alla fine della sua vita al Cardinale Prefetto de Propaganda Fide, Franchi, bisogna leggere tutta la sua vita. Fu ordinato sacerdote a Trento dall’arcivescovo Beato Giovanni Nepomuceno Tschiderer nel 1854 e fu fra i pionieri della missione dell’Africa Centrale, partendo nel 1857 a soli 26 anni per l’Africa Centrale. Arrivò a destinazione assieme ad altri cinque suoi confratelli missionari mazziani nel sud del Sudan, dopo aver visitato la Terra Santa, soltanto 6 mesi dopo, in mezzo a ostacoli indescrivibili, penose fatiche, malattie e morte di quasi tutti i suoi compagni di missione. “Daniele Comboni fu un profeta instancabile in favore dell’Africa davanti ai suoi contemporanei”, scrive di lui il cardinale africano Arinze. Egli percorse instancabilmente le strade di tutta l’Europa gridando il dolore dell’Africa. Bussa a tutte le porte sia ecclesiali come laiche: movimenti ecclesiali, ordini religiosi, associazioni laicali, uomini politici...senza alcuna discriminazione. Bastava che intravedesse un cuore aperto ai problemi degli africani per appellarsi ai suoi sentimenti, come dimostra la sua vastissima corrispondenza ad ogni genere di persone.
    Comboni fu anche di fatto il primo vescovo dell’Africa centrale. Lottatore indomito contro la tratta orientale degli schiavi, lamentò sia la politica di sfruttamento coloniale, sia l’ambiguità di alcuni atteggiamenti di politici ed ecclesiastici d’allora in rapporto alle missioni. La sua morte in Sudan, a cinquant’anni, avvenne in circostanze tragiche. Carestie e pestilenze, guerra fondamentalista islamica, opposizione da parte di alcuni ambienti, anche religiosi europei, ostilità da parte di uomini politici e incomprensione da parte di antichi amici appesantirono fortemente gli ultimi anni della sua vita.
    Per tutto questo la sua morte sembrava l’inizio d’un buio e lungo “sabato santo”. Egli però, momenti prima di morire, fa rinnovare ai suoi missionari il giuramento di fedeltà alla propria vocazione fino alla morte. Alcuni de suoi missionari e suore moriranno quasi subito, in piena gioventù, altri saranno fatti schiavi dai fondamentalisti islamici durante la chiamata dominazione mahdista del Sudan (1882-1899); alcuni fra di essi moriranno durante la stessa atroce prigionia.

    Nell'immagine: Padre Daniele Comboni (1831 - 1881), logo del sito www.comboni.org


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    spero che nessun razzo cada sulla domus galileae e padre Pazzi non scappi via .

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito





    pare che P. daniele Comboni non fosse un neocatecumenale e non abbia mai avuto a che fare niente con i neocatecumenali .
    metterlo in mezzo come si fa con le foto del papa per avvalorare certe bass tendenze mi sembra una grave offesa .

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito





  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Padre mario è un EX comboniano

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Pure io sono un EX non credente


  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io sono un ex peccatore incallito pentito

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da apoliticos
    io sono un ex peccatore incallito pentito
    allora tu sei

 

 

Discussioni Simili

  1. Uccide il padre, lo taglia a pezzi e lo getta tra rifiuti
    Di Scipione nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 01-06-10, 14:27
  2. Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 31-05-10, 21:54
  3. Uccide il padre, poi lo fa a pezzi e lo butta tra i rifiuti.
    Di Hieronimous Bosch nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-05-10, 15:24
  4. Messaggio Del Santo Padre Benedetto Xvi
    Di torquemada nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-12-05, 14:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226