User Tag List

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20
  1. #11
    Viribus Unitis
    Data Registrazione
    22 Jun 2002
    Messaggi
    24,274
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sarrebal
    Non sono un giurista, ma fin qui ci arrivo. Le intercettazioni possono essere un indizio, ma non sono prove, sono solo parole.
    No, infatti, sono solo parole... Peccato che, molto spesso (e in questo caso come non mai), le parole dette al telefono sono peggio di un'ammissione di colpevolezza. Se poi ci mettiamo il carico da 11 con le dichiarazioni di Giraudo in sede processuale... E beh, non ci sono molti dubbi in merito... Ma capisco che tu possa averne, del resto il fine giustifica i mezzi...



    Comunque vedremo. Il tempo sara' gentiluomo (anche se intanto l'abbiamo presa in culo).
    Ma durerà poco... Non preoccuparti...

    Siete voi quelli che avete sempre frignato per anni.
    Intanto le nostre "frignate" sono diventate verità processuali, manca solo l'ultimo grado di giudizio e poi lo saranno al 100%... Sempre che, ovviamente, il tutto non finisca a puttane, e il dubbio ancora ce l'ho...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    29 Mar 2005
    Messaggi
    7,580
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da neroblu
    il vero punto è un altro.

    che se fosse stata coinvolta l'INTER, NOI avremmo accettato la sacrosanta punizione.
    poi saremmo andati in Via Durini (con i lavandini, come da coro....)

    LORO invece PRIMA espongono striscioni pro-moggi, e POI frignano per la giusta sentenza.


    gobbi.........
    Si ma infatti questo concetto lo sottolineavo in altro 3ad.

    Ma debbo dire una cosa in più: se succedesse anche a noi, io sarei colpito negli "affetti" e addirittura pretenderei una punizione pesante: mi avrebbero preso in giro, sarebbe doveroso ricominciare dalla "gavetta".

    Invece quà si vuole ricominciare con un compromesso, anzi non si vuole iniziare affatto, anzi sono tutti così (tutti uguali), anzi non è successo niente...

  3. #13
    VELTRONI DIMETTITI!
    Data Registrazione
    12 May 2006
    Messaggi
    5,273
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sarrebal
    Ewwiwa le castronerie!

    1- Sospetti una cippa! Fu trovata una valigia bella piena di soldi ed i colpevoli in flagrante
    2- Non fini' dalla A alla C, bensi' dalla B alla C, visto che e' stato retrocesso all'ultimo posto del campionato appena disputato.

    Noi invece stiamo andando giu' per delle intercettazioni, senza prove e con un processo che chiamare irregolare e senza garanzie e' un'offesa a nordcoreani e cambogiani.

    in un post hai detto che non sei un giurista.si vede, ma senza offesa è comprensibile. E' meno comprensibilie vedere avvocati che sostengono che questo processo sia stato irregplare quando sanno benissimo che la giustizia sportiva è questa ed è radicalmente diversa da quella ordinaria.Loro fanno schifo che per loro interessi dicono caxxate.Io ritengo che questo processo sia sato giusto e le sentenze, a parte il milan, siano state giuste ed eque.Spiego la mia posizione inserendo un mio post nel forum di politica nazionale.E' pre-sentenze quindi parlo auspicando pene dure e severe:

    Ritengo che sul processo sportivo si stia veramente sbagliando. Ora anche Berlusconi viene a dire che tutto deve restare così fermo, nessuna penalizzazione alle squadre e nessuna retrocessione. Può avere valore la parola di Berlusconi?No, non credo, perché come al solito giudica situazioni in cui sono direttamente in gioco suoi interessi. Io sono garantista, da sempre, e non smetterò di esserlo. Detto questo invoco pene severe e dure contro le persone e le società coinvolte e considero, da garantista ripeto, questo processo corretto. Contraddico il mio garantismo?No, anzi, lo confermo. Garantismo e pene severe in questo processo possono essere incompatibili solo se non si capisce, o non si vuole capire.., la vera questione di fondo: questo non è un processo ordinario, ma è giustizia sportiva. La differenza è enorme. Vediamo il perché. In questi giorni vediamo due fazioni contrapporsi: quelli favorevoli all’amnistia e i giustizialisti più beceri che vorrebbero intercettare tutti noi così risolviamo molti problemi di criminalità…beh..mi pongo nel mezzo, ma nonostante questo invoco pene severe e dure e ritengo questo processo corretto. Intanto penso sia eccessiva l’idea che i giocatori campioni del mondo non debbano essere penalizzati. Infatti non lo saranno perché andranno a giocare in altre squadre con dei bei contratti milionari.. quindi poco populismo per favore. Devono invece pagare i club e i dirigenti che hanno violato le norme federali. Devono pagare in duramente perché la giustizia sportiva è cosa diversa da quella ordinaria. Questo punto è fondamentale. I buonisti di oggi non riescono a capirlo invocando, a torto, garanzie e procedure della giustizia ordinaria. E’ un grosso errore concettuale secondo me. La giustizia sportiva cos’è? Non è altro che provvedimenti disciplinari presi, in modo autonomo, da una libera associazione che comprende individui (persone e società in questo caso) che condividono i medesimi valori che non hanno nulla a che fare con la legalità tutelata dal codice penale, ma che si basano su l’insieme di principi che quelle persone, associandosi, si sono impegnate a condividere, promuovere e rispettare. Un processo di questo tipo sarebbe scandaloso se fosse celebrato dalla giustizia ordinaria, ma questa giustizia associativa ha altri fini e obiettivi. In una giustizia di questo tipo, a pensarci bene, è proprio necessario comminare pene dure e pesanti per disincentivare gli illeciti. Diversa la situazione nella giustizia ordinaria dove è la minaccia della pena che deve disincentivare l’atto fraudolento e non tanto la pena in sé. Le pene severe servono, necessariamente, per ristabilire la validità e la “sacralità” di quei valori che gli associati hanno sottoscritto e si sono impegnati di difendere!
    Magari mi sbaglio, ma credo che sia fondamentale capire che la giustizia ordinaria ha garanzie chiare e nette che renderebbero un processo simile inaccettabile, ma in questo caso ci troviamo di fronte ad altro tipo di giustizia. Partendo da qui perdono di significato anche le parole di chi, Moggi per primo, sostiene che l’impianto accusatorio sia da dimostrare: in una giustizia associativa è compito di chi sbaglia dimostrare di non averlo fatto e non di chi lo accusa!
    Detto questo è importante sottolineare che le regole della federazione devono essere riscritte e, in particolare, deve essere identificato un diverso status societario delle squadre. Da qui si deve partire per rifondare secondo me, ma senza voler equiparare un processo sportivo a quello ordinario. Si compie un grosso errore di metodo e concettuale.


  4. #14
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    11 Jan 2004
    Località
    Los Angeles, CA
    Messaggi
    11,430
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Libdx
    in un post hai detto che non sei un giurista.si vede, ma senza offesa è comprensibile. E' meno comprensibilie vedere avvocati che sostengono che questo processo sia stato irregplare quando sanno benissimo che la giustizia sportiva è questa ed è radicalmente diversa da quella ordinaria.Loro fanno schifo che per loro interessi dicono caxxate.Io ritengo che questo processo sia sato giusto e le sentenze, a parte il milan, siano state giuste ed eque.Spiego la mia posizione inserendo un mio post nel forum di politica nazionale.E' pre-sentenze quindi parlo auspicando pene dure e severe:

    Ritengo che sul processo sportivo si stia veramente sbagliando. Ora anche Berlusconi viene a dire che tutto deve restare così fermo, nessuna penalizzazione alle squadre e nessuna retrocessione. Può avere valore la parola di Berlusconi?No, non credo, perché come al solito giudica situazioni in cui sono direttamente in gioco suoi interessi. Io sono garantista, da sempre, e non smetterò di esserlo. Detto questo invoco pene severe e dure contro le persone e le società coinvolte e considero, da garantista ripeto, questo processo corretto. Contraddico il mio garantismo?No, anzi, lo confermo. Garantismo e pene severe in questo processo possono essere incompatibili solo se non si capisce, o non si vuole capire.., la vera questione di fondo: questo non è un processo ordinario, ma è giustizia sportiva. La differenza è enorme. Vediamo il perché. In questi giorni vediamo due fazioni contrapporsi: quelli favorevoli all’amnistia e i giustizialisti più beceri che vorrebbero intercettare tutti noi così risolviamo molti problemi di criminalità…beh..mi pongo nel mezzo, ma nonostante questo invoco pene severe e dure e ritengo questo processo corretto. Intanto penso sia eccessiva l’idea che i giocatori campioni del mondo non debbano essere penalizzati. Infatti non lo saranno perché andranno a giocare in altre squadre con dei bei contratti milionari.. quindi poco populismo per favore. Devono invece pagare i club e i dirigenti che hanno violato le norme federali. Devono pagare in duramente perché la giustizia sportiva è cosa diversa da quella ordinaria. Questo punto è fondamentale. I buonisti di oggi non riescono a capirlo invocando, a torto, garanzie e procedure della giustizia ordinaria. E’ un grosso errore concettuale secondo me. La giustizia sportiva cos’è? Non è altro che provvedimenti disciplinari presi, in modo autonomo, da una libera associazione che comprende individui (persone e società in questo caso) che condividono i medesimi valori che non hanno nulla a che fare con la legalità tutelata dal codice penale, ma che si basano su l’insieme di principi che quelle persone, associandosi, si sono impegnate a condividere, promuovere e rispettare. Un processo di questo tipo sarebbe scandaloso se fosse celebrato dalla giustizia ordinaria, ma questa giustizia associativa ha altri fini e obiettivi. In una giustizia di questo tipo, a pensarci bene, è proprio necessario comminare pene dure e pesanti per disincentivare gli illeciti. Diversa la situazione nella giustizia ordinaria dove è la minaccia della pena che deve disincentivare l’atto fraudolento e non tanto la pena in sé. Le pene severe servono, necessariamente, per ristabilire la validità e la “sacralità” di quei valori che gli associati hanno sottoscritto e si sono impegnati di difendere!
    Magari mi sbaglio, ma credo che sia fondamentale capire che la giustizia ordinaria ha garanzie chiare e nette che renderebbero un processo simile inaccettabile, ma in questo caso ci troviamo di fronte ad altro tipo di giustizia. Partendo da qui perdono di significato anche le parole di chi, Moggi per primo, sostiene che l’impianto accusatorio sia da dimostrare: in una giustizia associativa è compito di chi sbaglia dimostrare di non averlo fatto e non di chi lo accusa!
    Detto questo è importante sottolineare che le regole della federazione devono essere riscritte e, in particolare, deve essere identificato un diverso status societario delle squadre. Da qui si deve partire per rifondare secondo me, ma senza voler equiparare un processo sportivo a quello ordinario. Si compie un grosso errore di metodo e concettuale.
    Ho capito che la giustizia sportiva e' diversa. Ma allora non lo chiamino processo. Addirittura i testimoni della difesa non sono stati ammessi.
    Potevano dirlo subito ed evitare questa presa per il culo. Bastava ci dicessero: "guardate, la giustizia sportiva in realta' non ha garanzie. Ci mettiamo a capo un ex membro del cda dell'Inter. Decide tutto lui, compreso assegnare uno scudetto-farsa alla sua squadra, decide chi sara' il procuratore, chi sara' il giudice e come sara' composta la corte".

    Io non saro' un giurista e magari si vede pure, ma che non la chiamino "giustizia sportiva" allora.

  5. #15
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    13,969
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Libdx
    in un post hai detto che non sei un giurista.si vede, ma senza offesa è comprensibile. E' meno comprensibilie vedere avvocati che sostengono che questo processo sia stato irregplare quando sanno benissimo che la giustizia sportiva è questa ed è radicalmente diversa da quella ordinaria.Loro fanno schifo che per loro interessi dicono caxxate.Io ritengo che questo processo sia sato giusto e le sentenze, a parte il milan, siano state giuste ed eque.Spiego la mia posizione inserendo un mio post nel forum di politica nazionale.E' pre-sentenze quindi parlo auspicando pene dure e severe:

    Ritengo che sul processo sportivo si stia veramente sbagliando. Ora anche Berlusconi viene a dire che tutto deve restare così fermo, nessuna penalizzazione alle squadre e nessuna retrocessione. Può avere valore la parola di Berlusconi?No, non credo, perché come al solito giudica situazioni in cui sono direttamente in gioco suoi interessi. Io sono garantista, da sempre, e non smetterò di esserlo. Detto questo invoco pene severe e dure contro le persone e le società coinvolte e considero, da garantista ripeto, questo processo corretto. Contraddico il mio garantismo?No, anzi, lo confermo. Garantismo e pene severe in questo processo possono essere incompatibili solo se non si capisce, o non si vuole capire.., la vera questione di fondo: questo non è un processo ordinario, ma è giustizia sportiva. La differenza è enorme. Vediamo il perché. In questi giorni vediamo due fazioni contrapporsi: quelli favorevoli all’amnistia e i giustizialisti più beceri che vorrebbero intercettare tutti noi così risolviamo molti problemi di criminalità…beh..mi pongo nel mezzo, ma nonostante questo invoco pene severe e dure e ritengo questo processo corretto. Intanto penso sia eccessiva l’idea che i giocatori campioni del mondo non debbano essere penalizzati. Infatti non lo saranno perché andranno a giocare in altre squadre con dei bei contratti milionari.. quindi poco populismo per favore. Devono invece pagare i club e i dirigenti che hanno violato le norme federali. Devono pagare in duramente perché la giustizia sportiva è cosa diversa da quella ordinaria. Questo punto è fondamentale. I buonisti di oggi non riescono a capirlo invocando, a torto, garanzie e procedure della giustizia ordinaria. E’ un grosso errore concettuale secondo me. La giustizia sportiva cos’è? Non è altro che provvedimenti disciplinari presi, in modo autonomo, da una libera associazione che comprende individui (persone e società in questo caso) che condividono i medesimi valori che non hanno nulla a che fare con la legalità tutelata dal codice penale, ma che si basano su l’insieme di principi che quelle persone, associandosi, si sono impegnate a condividere, promuovere e rispettare. Un processo di questo tipo sarebbe scandaloso se fosse celebrato dalla giustizia ordinaria, ma questa giustizia associativa ha altri fini e obiettivi. In una giustizia di questo tipo, a pensarci bene, è proprio necessario comminare pene dure e pesanti per disincentivare gli illeciti. Diversa la situazione nella giustizia ordinaria dove è la minaccia della pena che deve disincentivare l’atto fraudolento e non tanto la pena in sé. Le pene severe servono, necessariamente, per ristabilire la validità e la “sacralità” di quei valori che gli associati hanno sottoscritto e si sono impegnati di difendere!
    Magari mi sbaglio, ma credo che sia fondamentale capire che la giustizia ordinaria ha garanzie chiare e nette che renderebbero un processo simile inaccettabile, ma in questo caso ci troviamo di fronte ad altro tipo di giustizia. Partendo da qui perdono di significato anche le parole di chi, Moggi per primo, sostiene che l’impianto accusatorio sia da dimostrare: in una giustizia associativa è compito di chi sbaglia dimostrare di non averlo fatto e non di chi lo accusa!
    Detto questo è importante sottolineare che le regole della federazione devono essere riscritte e, in particolare, deve essere identificato un diverso status societario delle squadre. Da qui si deve partire per rifondare secondo me, ma senza voler equiparare un processo sportivo a quello ordinario. Si compie un grosso errore di metodo e concettuale.
    immagino che quando eri alle elementari volevi sempre fare il capoclasse...

  6. #16
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Malik


    il solito falso mistificatore di sempre.... quando ti riferisci agli juventini del forum, e li accusi di qualcosa, vedi di fare i nomi perchè IO e proprio IO consigliai a qualcuno di aspettare prima di fare nomi...quindi la sottoscritta non sperava proprio niente, anche perchè come ho già scritto difficile che il controllore controlli sè stesso sei sempre uguale non cambi mai...peccato ...buona serie A divenuta a tutti gli effetti la serie minore

  7. #17
    Registered User
    Data Registrazione
    17 Apr 2006
    Messaggi
    328
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Libdx
    Magari mi sbaglio, ma credo che sia fondamentale capire che la giustizia ordinaria ha garanzie chiare e nette che renderebbero un processo simile inaccettabile, ma in questo caso ci troviamo di fronte ad altro tipo di giustizia. Partendo da qui perdono di significato anche le parole di chi, Moggi per primo, sostiene che l’impianto accusatorio sia da dimostrare: in una giustizia associativa è compito di chi sbaglia dimostrare di non averlo fatto e non di chi lo accusa!
    Neanche io son giurista però sono in grado di leggere e capire la sentenza.
    Una domanda: tu sei giurista? Seriamente non sono retorico.
    Se sei giurista o te ne intendi più di me, confermi che quella parte che ho quotato del tuo discorso corrisponde al vero? Ovvero che la giustizia sportiva sia di tipo associativo e quindi non deve dimostrare l'impianto accusatorio. Pertanto: nella giustizia sportiva decade il principio di innocenza secondo cui tutti i cittadini sono innocenti fino a prova contraria?
    E' una domanda seria, voglio capire.
    Quindi potevano anche andare da Moggi e dirgli:"Caro Moggi, lei è il Mostro di Firenze. Mi dimostri il contrario oppure la radiamo a vita".

  8. #18
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,594
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pensiero
    il solito falso mistificatore di sempre.... quando ti riferisci agli juventini del forum, e li accusi di qualcosa, vedi di fare i nomi perchè IO e proprio IO consigliai a qualcuno di aspettare prima di fare nomi...quindi la sottoscritta non sperava proprio niente, anche perchè come ho già scritto difficile che il controllore controlli sè stesso sei sempre uguale non cambi mai...peccato ...buona serie A divenuta a tutti gli effetti la serie minore


    In questa montagne di cazzate che hai scritto spiegaci il significato...hai ragliato ?


    Buona serie B.....

  9. #19
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Malik
    In questa montagne di cazzate che hai scritto spiegaci il significato...hai ragliato ?


    Buona serie B.....

    è impossibile.... sei un soggetto irrecuperabile......

  10. #20
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,594
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pensiero
    è impossibile.... sei un soggetto irrecuperabile......


    Stai sempre a giudicare gli altri....prova a giudicare la tua ignoranza...

 

 
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-12-11, 09:01
  2. gobbi-ROMA 1-2
    Di Eric Draven nel forum AS Roma
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-02-10, 00:55
  3. gobbi-Roma
    Di Eric Draven nel forum AS Roma
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 03-11-08, 15:57
  4. Inter-Roma
    Di albertsturm nel forum AS Roma
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 28-02-08, 18:49
  5. Roma-Inter
    Di LuciaP nel forum AS Roma
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 22-09-06, 17:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226