User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 33
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Padania, Italia, Nazioni vere e Nord

    Tornando sulla discussione di qualche settimana fa, nella quale qualcuno (Aussi?) sosteneva che, al di là delle terronate fatte dalla lega nord in questi dieci anni, fu un grave errore di marketing "inventare" l'identità padana (inventare nel senso di riscoprire) perchè semplificando:
    -si è messa in contrasto diretto con l'identità italiana che è fatta sì di elementi visti dai padani come disvalori ma anche di elementi visti generalmente come valori irrinunciabili (la mafia e la corruzione fatte sistema da un parte, la ferrari e il calcio dall'altra).
    -c'è stato il rischio (e infatti è poi successo) che l'identità padana si scontrasse con le identità nazionali (veneta, friulana, insubre, piemontese, etc) che potevano essere messe in pericolo dalla sovvraposizione di una nuova identità, come già era sucesso con quella italiana.

    Detto questo e appurato che il progetto politico Padania è definitivamente fallito , resta da vedere se il concetto da cui l'idea di Padania è nata (cioè semplificando l'unità delle comunità etnolinguistice del nord contro il nemico comune, Roma) sia "salvabile".

    uno spunto di partenza, fatto salvo che la nuova base politica sulla quale lavorare saranno le distinte comunità locali, potrebbe essere un coordinamento del nord, il cui termine nord va inteso nell'unico senso attribuibile, cioè geograficamente come insieme di comunità etnolinguisthce separate e diverse che si trovano nella parte settentrionale dello stato italiano e che possono trovare, in un cammino verso la liberazione che comunque resterà distinto, alcuni passaggi in comune.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,699
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ottimo. Ritornare al progetto che venne lasciato allo stato embrionale.

    Del progetto padania salverei gli errori, semplicemente per non continuare pervicacemente a compierli (e visto il ripiego sul lombardo - Veneto sul progetto padania la lega ha messo un sigillo tombale)

  3. #3
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PINOCCHIO
    Tornando sulla discussione di qualche settimana fa, nella quale qualcuno (Aussi?) sosteneva che, al di là delle terronate fatte dalla lega nord in questi dieci anni, fu un grave errore di marketing "inventare" l'identità padana (inventare nel senso di riscoprire) perchè semplificando:
    -si è messa in contrasto diretto con l'identità italiana che è fatta sì di elementi visti dai padani come disvalori ma anche di elementi visti generalmente come valori irrinunciabili (la mafia e la corruzione fatte sistema da un parte, la ferrari e il calcio dall'altra).
    -c'è stato il rischio (e infatti è poi successo) che l'identità padana si scontrasse con le identità nazionali (veneta, friulana, insubre, piemontese, etc) che potevano essere messe in pericolo dalla sovvraposizione di una nuova identità, come già era sucesso con quella italiana.

    Detto questo e appurato che il progetto politico Padania è definitivamente fallito , resta da vedere se il concetto da cui l'idea di Padania è nata (cioè semplificando l'unità delle comunità etnolinguistice del nord contro il nemico comune, Roma) sia "salvabile".

    uno spunto di partenza, fatto salvo che la nuova base politica sulla quale lavorare saranno le distinte comunità locali, potrebbe essere un coordinamento del nord, il cui termine nord va inteso nell'unico senso attribuibile, cioè geograficamente come insieme di comunità etnolinguisthce separate e diverse che si trovano nella parte settentrionale dello stato italiano e che possono trovare, in un cammino verso la liberazione che comunque resterà distinto, alcuni passaggi in comune.
    A questo punto bisogna vedere quanto erano valide le idee di Miglio e quanto sono riapplicabili in seno a comunità ristrette ripetto a quella padana.

    Nel senso che sicuramente la Padania (che non è un'invenzione di Bossi come cercano di farla passare gli italiani) aveva (ha) un grosso potere contrattuale nei confronti dell'italia, di contro si trascina dietro qualche carrozzone pesante (la liguria, le ragioni a statuto speciale) certamente restie a staccarsi (se non nelle idee di certi illuminati autonomisti della prima ora) dalla italica mammella.

    Di più, la lombardia, il veneto (o addirittura il lombardo veneto o l'ex Serenissima) già da sole potrebbero far valere le proprie ragioni (ma a parte certe dichiarazioni, i governatori sarebbero realmente disposti ad assumersi quest'onere? perchè, diciamocela tutta il federalismo lo si chiede, ma bisogna anche fare qualcosa per ottenerlo e il potere politico dovrebbe esere il primo a muoversi), ma se già la Lombardia si divide etnicamente in Insubria e Lombardia orientale (o austrasia o come cacchio volete) ha lo stesso potere?, la piccola valle può chiedere autonomia, indipendentemente da una distinzione etnica anche se reale ed acclarata?.

    Ecco, io penso che il concetto di Padania abbia ancora validità in questa luce, ma debba essere pronto ad abbandonare ogni velleità di Nazione non appena creata (se mai sarà), in quanto dovrà lasciar spazio alle rivendicazioni nazionali interne e ad un vero federalismo (o meglio neo-federalismo).

    In sintesi, di una Padania=piccola Italia Milanocentrica o Veneziocentrica o che altro dominata da uno statalismo ridotto ma imperante come quello odierno, penso che non sapremmo veramente che farcene.

    Io credo che si debba partire da queste considerazioni (oltre al fatto che le nazioni si creano col consenso del popolo, e quindi in base a quello devono essere sempre pronte ad allargarsi o restringersi) per poter capire la disponibilità di tutti i gruppi locali di combattere omeno per un bene generale, ma essere anche pronti a mollare il mazzo non appena raggiunto l'obbiettivo.
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    9,020
    Mentioned
    162 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito

    Da profano mi sento di dire che l'aver creato il concetto di Padania è stato un grande merito della Lega.
    Che poi non si sia dato spazio alle diverse realtà nazionali questo non lo so, non sono mai stato iscritto al movimento.
    Era indispensabile, secondo me, creare un termine che accumunasse le nazioni padane rendendole anche linguisticamente indipendenti da Roma.
    Infatti avrete certamente notato come i terroni vadano fuori di testa quando sentono parlare di Padania: il fatto è che fino a che, sbagliando, si parla di Italia del nord si fa riferimento ad un orizzonte comune.
    Invece parlando di Padania si esprime una rottura decisa che fa solamente bene ed è indispensabile per risvegliare il senso di appartenenza.
    Quello che invece detesto della Lega è l'aver basato le sue proposte secessionistiche prima e devolutive poi sulla voglia di SCHEI, invece che sulla lotta per la difesa etnorazziale delle nostre comunità.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,699
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Birrafondaio
    A questo punto bisogna vedere quanto erano valide le idee di Miglio e quanto sono riapplicabili in seno a comunità ristrette ripetto a quella padana.

    Caro Will, ho "squotato" tutto il resto (altrimenti gli scritti arrivano a Monculi sopra Empoli) ed ho rimarcato ciò che è l'essenza del tuo pensiero. Domenica ad Adro potrebbe esserci un banco di prova fattivo, mettere a confronto le nostre idee e verificare la bontà di un progetto comune tra i vari popoli dell'area padana (mi viene solo l'eczema a scriverla, 'sta parola).

    Una preghiera per Pagliarini: per una sera accantoni il federalismo fiscale. Lo conosciamo a menadito. Per una sera parliamo di progetti per queste terre sventurate, e una volta tanto 'fanculo i sòlcc.

  6. #6
    www.noterdechedelada.net
    Data Registrazione
    16 Mar 2005
    Località
    al di qua dell'adda
    Messaggi
    2,196
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gioann Bagoss
    Caro Will, ho "squotato" tutto il resto .
    e io che mi sbatto per farti capire le cose

    ci si vede ad adro (fine OT)
    Valtrumplino sicuramente

    Lombardo forse

    Padano..per quel che resta

    Italiano MAI!

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    21 Sep 2011
    Messaggi
    2,726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PINOCCHIO
    Tornando sulla discussione di qualche settimana fa, nella quale qualcuno (Aussi?) sosteneva che, al di là delle terronate fatte dalla lega nord in questi dieci anni, fu un grave errore di marketing "inventare" l'identità padana (inventare nel senso di riscoprire) perchè semplificando:
    -si è messa in contrasto diretto con l'identità italiana che è fatta sì di elementi visti dai padani come disvalori ma anche di elementi visti generalmente come valori irrinunciabili (la mafia e la corruzione fatte sistema da un parte, la ferrari e il calcio dall'altra).
    -c'è stato il rischio (e infatti è poi successo) che l'identità padana si scontrasse con le identità nazionali (veneta, friulana, insubre, piemontese, etc) che potevano essere messe in pericolo dalla sovvraposizione di una nuova identità, come già era sucesso con quella italiana.

    Detto questo e appurato che il progetto politico Padania è definitivamente fallito , resta da vedere se il concetto da cui l'idea di Padania è nata (cioè semplificando l'unità delle comunità etnolinguistice del nord contro il nemico comune, Roma) sia "salvabile".

    uno spunto di partenza, fatto salvo che la nuova base politica sulla quale lavorare saranno le distinte comunità locali, potrebbe essere un coordinamento del nord, il cui termine nord va inteso nell'unico senso attribuibile, cioè geograficamente come insieme di comunità etnolinguisthce separate e diverse che si trovano nella parte settentrionale dello stato italiano e che possono trovare, in un cammino verso la liberazione che comunque resterà distinto, alcuni passaggi in comune.
    Grave errore parlare di "nord" ... Significa definire la Padania quale "parte nord dell'Italia" ...

    Se l'Italia e' un concetto giuridico o al massimo geografico, un movimento autonomista esiste appunto per ribadire che le nazioni non sono definite da sacri confini o da fattori giuridici ...

    Se l'Italia e' un patto, il patto lo vogliamo fare tra padani e dunque non dobbiamo definirci "italiani del nord" ...

    Se l'Italia e' (per i nazionalisti) una nazione, definendoci "italiani del nord" diamo forza alle idee per le quali noi possiamo al massimo rivendicare lo status di sottonazione rispetto alla grande e sacra e indivisibile Italia ...

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,699
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Faroaldo
    Grave errore parlare di "nord" ... Significa definire la Padania quale "parte nord dell'Italia" ...

    Se l'Italia e' un concetto giuridico o al massimo geografico, un movimento autonomista esiste appunto per ribadire che le nazioni non sono definite da sacri confini o da fattori giuridici ...

    Se l'Italia e' un patto, il patto lo vogliamo fare tra padani e dunque non dobbiamo definirci "italiani del nord" ...

    Se l'Italia e' (per i nazionalisti) una nazione, definendoci "italiani del nord" diamo forza alle idee per le quali noi possiamo al massimo rivendicare lo status di sottonazione rispetto alla grande e sacra e indivisibile Italia ...
    Concedimi però che padania è un concetto che nelle mani di alcuni è andato incontro al più becero sputtanamento. Nessun dileggio, ma trovi opportuno riportare a galla un'idea (concetto giuridico e/o geografico) che è sottoposta a critiche feroci se non al pubblico dileggio -almeno negli ultimi due anni- di una classe politica che ci sta tarmando gli zebedei?

  9. #9
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,701
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    E' vero che il concetto di Padania è stato rovinato dalle vicende politiche degli ultimi anni, è vero che alcune zone del nord non è sentita l'appartenenza ne all'italglia ne alla Padania, è vero che alcuni autonomisti non vogliono più legare il proprio nome alla Padania per il dissenso con Bossi .... ma se devo rimanere schiavo sarà sempre meglio esserlo di Milano o di Venexia che di roma!

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    17 Jan 2013
    Località
    glüglülåndiå
    Messaggi
    1,699
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Sciuradel, sono sempre disposto a collaborare su un solo piano: nè servi nè padroni. Se vuoi federare una nazione la cosa è semplice: domanda, accompagnando la frase di rito "...se alle Signorie Vostre aggrada...".

    Meglio federati e scontenti che schiavi e contenti.

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 12-03-08, 14:22
  2. Ultimi Sondaggi: Lega Nord Padania al 51%. Nasce la Padania
    Di Vecio-Fighèl nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 06-07-05, 11:23
  3. Nord Nazione, Padania Nazione o Nazioni Padano-Alpine?
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-06-03, 13:43
  4. Le Nazioni della Padania
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-05-03, 13:38
  5. Le Vere Etno-Nazioni negate dallo stato centralista
    Di Der Wehrwolf nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-08-02, 18:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226