User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,629
    Mentioned
    150 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Grande zio Romano: la riforma dei diritti TV

    Amici, il campionato di Calcio tornerà ad essere bellissimo: anche l'Atalanta potrà tenersi i suoi campioncini invece di essere obbligata a venderli sempre agli squadroni per non fallire.

    I diritti TV verranno ripartiti al 50% in parti uguali tra tutte le squadre e al 50% in base alla classifica dell'anno precedente.

    Corriere 22.7.06

    Calcio e diritti tv, vincono le piccole squadre

    Il governo reintroduce la contrattazione collettiva. Meno soldi ai grandi club


    ROMA — Uno a zero, palla al centro. Certo, al fischio finale manca ancora un po', ma le «piccole» del calcio possono finalmente esultare. Per loro, la legge varata ieri dal governo che introduce la contrattazione collettiva dei diritti televisivi a partire dal 2007, è una battaglia vinta, e anche una manna dal cielo. Significa molti soldi in più e, in pratica, la fine dello strapotere delle «grandi». Della Juve e del Milan (non bastasse Moggiopoli) ma anche di Inter, Roma e Lazio: cinque squadre che da sole, grazie alla vendita soggettiva dei propri diritti, si mangiavano oltre l'80% dell'intera torta, che per la serie A vale circa 500 milioni di euro l'anno.
    Con la nuova legge il sistema cambia radicalmente. La contrattazione dei diritti diventa collettiva, cioè affidata alla Lega. Metà del ricavato sarà divisa in parti uguali tra tutte le squadre, e il rimanente 50% in base al bacino d'utenza e ai risultati sportivi (ma ci sarà una quota destinata a finanziare anche gli altri sport). Una «mutualità» totale, comunque molto più spinta di quella odierna, bloccata al 19% (la quota dei ricavi dei singoli che va alla collettività, serie B compresa), che andrà comunque rivista. E siamo solo «al primo passo» ha detto il ministro dello Sport, Giovanna Melandri, annunciando nuove regole anche per procuratori e scommesse.
    La rivoluzione, ovviamente, investe come un ciclone anche il business della tv. La Lega farà delle aste per ciascuna singola piattaforma, tv satellitare, analogica, digitale terrestre, e per quelle innovative, tv via Internet, Umts e Dvb-H. E alle aste potranno partecipare solo gli operatori abilitati a trasmettere in quelle particolari modalità. Vuol dire la fine degli acquisti «all'ingrosso», su cui si era specializzata Mediaset, che acquistava tutti i diritti di una squadra per poi rivenderli in «sublicenza» ai vari operatori (Sky, Rai, digitale terrestre, ecc.). I contratti saranno di durata non superiore a due-tre anni per le piattaforme innovative e poco più lunghi per quelle tradizionali.
    Resta il nodo spinosissimo dei contratti in essere. Mediaset, ad esempio, ha accordi con Juve, Milan e Inter che arrivano al 2008. La legge delega, che una volta approvata dal Parlamento andrà attuata dal governo con decreti legislativi, prevede l'avvio del nuovo sistema dal luglio 2007. Paolo Gentiloni, ministro delle Comunicazioni, ipotizzava ieri disdette volontarie da parte dei club. Solo che Mediaset non ne vuol neanche sentir parlare. «Per noi, che i diritti siano soggettivi o collettivi, è la stessa cosa. Purché siano rispettati gli interessi di chi quei diritti li ha già acquisiti» ha detto Gina Nieri, consigliere di amministrazione di Mediaset.
    La legge delega è stata ben accolta anche da Sky, che per inciso non ha concorrenti nella pay-tv sul satellite e che finisce per avere uno sconto sulle condizioni imposte dall'antitrust Ue alla fusione Stream-Tele+ da cui è nata. Lo stesso da Fastweb, che come Mediaset finora ha beneficiato dei vincoli imposti a Sky, ma che chiede di vietare i contratti di esclusiva. I problemi sul mercato dei media, insomma, non sono irrilevanti. Anche per questo l'Antitrust non vedeva di buon occhio la legge per il ritorno alla contrattazione collettiva. In Parlamento non dovrebbero sorgere ostacoli insormontabili, anche se Forza Italia ha preannunciato che farà barricate. L'Udc è pronta a sostenere la legge. Lo stesso An. Anche perché, come dice il portavoce Andrea Ronchi, «è identica a una mia proposta di legge. Dal 2003 dico che i diritti soggettivi mettevano un potere enorme in pochissime mani».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    vorrei ricordarti che la contrattazione singola per squadre l'aveva "ideata" quel gran tuo amico genio d'alema

  3. #3
    brescianofobo
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Bergamo, Italy
    Messaggi
    116,629
    Mentioned
    150 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pensiero
    vorrei ricordarti che la contrattazione singola per squadre l'aveva "ideata" quel gran tuo amico genio d'alema
    vorrei ricordarti che il 1999 era un'altra era per il calciomercato, l'Atalanta in quegli anni poteva vendere Cristian Zenoni a 30 mliardi di lire e sistemare il bilancio, e che chi si è opposto l'anno scorso a rivedere i diritti TV è stato il solito Silvio, quello che con i noti metodi ha installato Galliani per difendere le sue cazzo di TV.


    http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=ar...esView=Libero#

    questo è il disegno di legge di delega.

    Porcaputtana, se ci danno più soldi TV e non vendiamo i giovani in due-tre anni si llotta per lo scudetto anche noi. Ruggeri era entusiasta sull'eco di bergamo.

    Chi gioca meglio prende più soldi dalle TV, il concetto era elementare ma per l'Italia dei privilegi dove Milan Inter e Juve si beccavano a prescindere l'80% dei soldi è piuttosto rivoluzionario.

    Sono contento anche per il Chievo, chissà che squadrone tira fuori.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-01-13, 19:09
  2. Alfano annuncia la "grande, grande" riforma della Giustizia
    Di Rasputin nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 13-06-10, 21:02
  3. Sei un grande Romano
    Di AleNic nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 07-05-08, 18:56
  4. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 23-07-06, 15:04
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-11-05, 23:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226