User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 78
  1. #1
    Il Guiscardo
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Località
    Principato di Salerno
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Questione meridionale-le razze nel mezzogiorno d'Italia

    Ho letto con molto interesse le pagine di questo forum dedicate alle razze europee, ma ho notato che nei confronti dell'italia meridionale ci sono sempre le solite generalizzazioni inappropriate. Io sono meridionale, e la mia terra è una specie di calderone lungo 400Km e largo 200, in cui da millenni si mescola in un'enorme minestrone di razze tra le più diverse, spesso lasciando profonde impronte sul territorio durante il corso della storia.
    Ecco così che a zone con pesanti tracce bizantine o orientali, o addirittura nord africane, come la Calabria, la Sicilia e il salento, si contrappone una zona con altrettante pesanti influenze germaniche come l'Irpinia ed il sannio. la famiglia di mia madre, originaria dell'alta irpinia, è composta totalmente da persone con occhi azzuri e di elevata statura, come daltronde moltissimi abitanti di quelle zone.
    Io stesso non mi riconosco nel tipo mediterraneo che si vuole forzatamente attribuire al sud italia, essendo alto 1,85m con cranio dolicocefalo e scheletro grosso e pesante.
    Per questo parlando del sud non è corretto usare i soliti luoghi comuni, almeno sotto il profilo razziale, perchè si può incontrare il discendente dei Longobardi o dei Normanni tanto come il discendete dei Greci e degli Italici, o i discendenti dei levantini e dei nordafricani. O spesso tutti questi mischiati in una sola persona .
    Senza contare tutti quegli abitanti della Lucania e della Sicilia interna discendenti dai moltissimi piemontesi che si stabilirono in questi lughi nel medioevo e che tuttora parlano dialetti gallo-italici. Oppure i discendenti delle antiche comunità di slavi e albanesi. I discendenti dei mercenari irlandesi, inglesi, francesi, tedeschi, svizzeri, etc, che hanno lasciato le loro tracce in moltissimi cognomi del sud. O migazioni più recenti come quella di lavoratori del triveneto, avvenuta nella mia zona durante il ventennio, dopo le bonifiche.
    Perciò parlare del sud italia, in senso etnico, e generalizzare è uno dei peggiori errori che si possa fare, ci tenevo a sottolinearlo.
    Grazie

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Huskarl
    Ho letto con molto interesse le pagine di questo forum dedicate alle razze europee, ma ho notato che nei confronti dell'italia meridionale ci sono sempre le solite generalizzazioni inappropriate. Io sono meridionale, e la mia terra è una specie di calderone lungo 400Km e largo 200, in cui da millenni si mescola in un'enorme minestrone di razze tra le più diverse, spesso lasciando profonde impronte sul territorio durante il corso della storia.
    Ecco così che a zone con pesanti tracce bizantine o orientali, o addirittura nord africane, come la Calabria, la Sicilia e il salento, si contrappone una zona con altrettante pesanti influenze germaniche come l'Irpinia ed il sannio. la famiglia di mia madre, originaria dell'alta irpinia, è composta totalmente da persone con occhi azzuri e di elevata statura, come daltronde moltissimi abitanti di quelle zone.
    Io stesso non mi riconosco nel tipo mediterraneo che si vuole forzatamente attribuire al sud italia, essendo alto 1,85m con cranio dolicocefalo e scheletro grosso e pesante.
    Per questo parlando del sud non è corretto usare i soliti luoghi comuni, almeno sotto il profilo razziale, perchè si può incontrare il discendente dei Longobardi o dei Normanni tanto come il discendete dei Greci e degli Italici, o i discendenti dei levantini e dei nordafricani. O spesso tutti questi mischiati in una sola persona .
    Senza contare tutti quegli abitanti della Lucania e della Sicilia interna discendenti dai moltissimi piemontesi che si stabilirono in questi lughi nel medioevo e che tuttora parlano dialetti gallo-italici. Oppure i discendenti delle antiche comunità di slavi e albanesi. I discendenti dei mercenari irlandesi, inglesi, francesi, tedeschi, svizzeri, etc, che hanno lasciato le loro tracce in moltissimi cognomi del sud. O migazioni più recenti come quella di lavoratori del triveneto, avvenuta nella mia zona durante il ventennio, dopo le bonifiche.
    Perciò parlare del sud italia, in senso etnico, e generalizzare è uno dei peggiori errori che si possa fare, ci tenevo a sottolinearlo.
    Grazie
    Personalmente trovo il tuo intervento corretto e legittimo. E ci tengo a spiegare che l' "anti-meridionalismo" (sto parlando presonalmente e non a nome di tutti, non mi permetterei mai) che si respira in questo forum e' legittimo in visione di cio' che e' l' italia unita: un crogiuolo di razze e culture diverse, dove il dominio delle culture sud-italiane danneggiano sia dai punti di vista etnico, culturale, razziale ed economico il nord italia in modo drammatico .
    Il sud italia come il nord si e' formato dalle migrazioni che i popoli hanno compiuto nell' arco di millenni, i popoli sono portatori di razze e culture diverse, di conseguenza il nord come il sud sono miscugli razziali, ma ben inteso miscugli razziali diversi tanto da poter essere distinte con molta facilita'.
    A causa dell' immigrazione spropositata che i popoli meridionali hanno compiuto verso il nord, a causa del mal governo di stampo bizzantino, della propaganda che i media hanno instaurato per creare artificialmente una cultura unitaria mai esistita che soffoca le culture autoctone della nostra terra, e l' immissione di soceta' mafiose che sono completamente estranee alle culture dei popoli nord italiani, la nostra terra risulta lacerata in modo forse irreversibile. Queste sono le motivazioni che spingono i patrioti al di sopra del Rubicone ad essere insofferenti ai meridionali e vista la tua obbiettivia' di giudizio certamente comprenderai queste ragioni.
    Detto questo vorrei esprimere la mia solidarieta' ai meridionali onesti e sani di spirito che posseggono il patrimonio genetico degli europei. Il sud italia e' un paese ricco di storia e di persone meritevoli, io personalmente ne ho conosciute molte, ma sta a voi eliminare le mele marce che hanno determinato lo stereotipo del terrone arrogante delinquente e lavativo.
    Un saluto.

  3. #3
    Il Guiscardo
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Località
    Principato di Salerno
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    In primis l'immagine del terrone arrogante e lavativo è nata dopo l'unità d'Italia, ma molto dopo, anche perchè il regno di Napoli che ha unito per quasi 1000 anni tutto il sud, nonostante le diversità, era uno stato serio, e sicuramente il più importante d'Italia a livello europeo.
    Basti ricorgare che a metà '800 Napoli era la città italiana più avanzata tecnologicamente.
    Ma un giorno Garibaldi si mise in testa di fare l'italia unita. Garibaldi nonostante quello che ha fatto è stato uno dei più grandi condottieri perchè con qualche migliaio di uomini ha messo in ginocchio l'esercito borbonico, che vale la pena ricordarlo era si composto da generali imbecilli ma anche da soldati valorosi, che diedero prova del loro valore a Gaeta e sul Volturno comandati dal proprio re.
    I piemontesi poi calcarono la mano e oggi siamo ridotti così, il fanalino di coda dell'europa...
    Però vorrei ricordare che gli atteggiamenti mafiosi sono limitati solo ad alcune aree del sud (guardacaso quelle governate e popolate sempre da arabi e bizantini).
    Nelle aree interne e rurali la criminalità organizzata e inesistente.
    Anche perchè lì sopravvive ancora molto del vecchio spirito italiaco di gente seria e forte, mischiato alle influenze germaniche.

    Una picoola curiosità: nei paesi del beneventano e dell'alto avelline si conservano ancora alcune usanze di derivazione longobarda, come il culto per l'albero del noce, le credenze in folletti, streghe,...

  4. #4
    Matteo Maria Boiardo
    Data Registrazione
    26 Jun 2006
    Località
    Emilia
    Messaggi
    726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da greenlucifer
    Personalmente trovo il tuo intervento corretto e legittimo. E ci tengo a spiegare che l' "anti-meridionalismo" (sto parlando presonalmente e non a nome di tutti, non mi permetterei mai) che si respira in questo forum e' legittimo in visione di cio' che e' l' italia unita: un crogiuolo di razze e culture diverse, dove il dominio delle culture sud-italiane danneggiano sia dai punti di vista etnico, culturale, razziale ed economico il nord italia in modo drammatico .
    Il sud italia come il nord si e' formato dalle migrazioni che i popoli hanno compiuto nell' arco di millenni, i popoli sono portatori di razze e culture diverse, di conseguenza il nord come il sud sono miscugli razziali, ma ben inteso miscugli razziali diversi tanto da poter essere distinte con molta facilita'.
    A causa dell' immigrazione spropositata che i popoli meridionali hanno compiuto verso il nord, a causa del mal governo di stampo bizzantino, della propaganda che i media hanno instaurato per creare artificialmente una cultura unitaria mai esistita che soffoca le culture autoctone della nostra terra, e l' immissione di soceta' mafiose che sono completamente estranee alle culture dei popoli nord italiani, la nostra terra risulta lacerata in modo forse irreversibile. Queste sono le motivazioni che spingono i patrioti al di sopra del Rubicone ad essere insofferenti ai meridionali e vista la tua obbiettivia' di giudizio certamente comprenderai queste ragioni.
    Detto questo vorrei esprimere la mia solidarieta' ai meridionali onesti e sani di spirito che posseggono il patrimonio genetico degli europei. Il sud italia e' un paese ricco di storia e di persone meritevoli, io personalmente ne ho conosciute molte, ma sta a voi eliminare le mele marce che hanno determinato lo stereotipo del terrone arrogante delinquente e lavativo.
    Un saluto.

    Ottimo intervento, condivido tutto!
    Come giustamente scrivi dovrebbero essere loro (i tanti onesti) ad estirpare le mele marce, anche se è molto difficile, sappiamo bene che una grossa parte della società meridionale è collusa e connivente con il marcio..
    Ci vorrebbero milioni di persone come Peppino Impastato, che ha sacrificato la propria vita per un'ideale di giustizia.

  5. #5
    Il Guiscardo
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Località
    Principato di Salerno
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matteoblu
    Ottimo intervento, condivido tutto!
    Come giustamente scrivi dovrebbero essere loro (i tanti onesti) ad estirpare le mele marce, anche se è molto difficile, sappiamo bene che una grossa parte della società meridionale è collusa e connivente con il marcio..
    Ci vorrebbero milioni di persone come Peppino Impastato, che ha sacrificato la propria vita per un'ideale di giustizia.
    Ora io non sono molto pratico di criminalità visto che abito in provincia di Salerno, una zona tranquilla e onesta, ma credo che molta della responsabilità di ciò che succede a Napoli o in Calabria, o in Sicilia, sia da ricercare in alcuni Askari che risiedono nel parlamento italiano.
    Il popolo in quelle zone connive certamente con la malavità perchè trova in essa, molte volte, l'unica fonte di sostentamento. O di sopravvivenza.

  6. #6
    Il Guiscardo
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Località
    Principato di Salerno
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da greenlucifer
    Personalmente trovo il tuo intervento corretto e legittimo.Il sud italia come il nord si e' formato dalle migrazioni che i popoli hanno compiuto nell' arco di millenni, i popoli sono portatori di razze e culture diverse, di conseguenza il nord come il sud sono miscugli razziali, ma ben inteso miscugli razziali diversi tanto da poter essere distinte con molta facilita'.
    Un saluto.
    Però per dirla tutta credo che alla base non ci sia tutta questa differenza, nel senso che i galli che abitavano la pianura padana avevano più o meno la stessa fisionomia e forse lo stesso carattere degli italici indoeuropei.
    Quello che ha pesato veramente nel'acqiusizione di nuovi caratteri fisici in tutta Italia, come il biondismo, è stato solo la dominazioni di popolazioni nordiche che è stata più pesante in alcune zone (centro-nord, arco appenninico) e meno in altre (Calabria, Sicilia, salento, napoli, roma, e zone costiere)
    Perchè se vogliamo parlare di Galli alti e biondi tipo Asterix e Obelix secondo me è un falso storico.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 May 2009
    Messaggi
    30,192
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Thumbs up

    Citazione Originariamente Scritto da greenlucifer
    Personalmente trovo il tuo intervento corretto e legittimo. E ci tengo a spiegare che l' "anti-meridionalismo" (sto parlando presonalmente e non a nome di tutti, non mi permetterei mai) che si respira in questo forum e' legittimo in visione di cio' che e' l' italia unita: un crogiuolo di razze e culture diverse, dove il dominio delle culture sud-italiane danneggiano sia dai punti di vista etnico, culturale, razziale ed economico il nord italia in modo drammatico .
    Il sud italia come il nord si e' formato dalle migrazioni che i popoli hanno compiuto nell' arco di millenni, i popoli sono portatori di razze e culture diverse, di conseguenza il nord come il sud sono miscugli razziali, ma ben inteso miscugli razziali diversi tanto da poter essere distinte con molta facilita'.
    A causa dell' immigrazione spropositata che i popoli meridionali hanno compiuto verso il nord, a causa del mal governo di stampo bizzantino, della propaganda che i media hanno instaurato per creare artificialmente una cultura unitaria mai esistita che soffoca le culture autoctone della nostra terra, e l' immissione di soceta' mafiose che sono completamente estranee alle culture dei popoli nord italiani, la nostra terra risulta lacerata in modo forse irreversibile. Queste sono le motivazioni che spingono i patrioti al di sopra del Rubicone ad essere insofferenti ai meridionali e vista la tua obbiettivia' di giudizio certamente comprenderai queste ragioni.
    Detto questo vorrei esprimere la mia solidarieta' ai meridionali onesti e sani di spirito che posseggono il patrimonio genetico degli europei. Il sud italia e' un paese ricco di storia e di persone meritevoli, io personalmente ne ho conosciute molte, ma sta a voi eliminare le mele marce che hanno determinato lo stereotipo del terrone arrogante delinquente e lavativo.
    Un saluto.
    Questa è la posizione del forum.
    Ottimo greenlucifer!!

  8. #8
    Il Guiscardo
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Località
    Principato di Salerno
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tanto per ritornare in topic posto alcune foto. Visto che in questa materia non si possono sparare giudizi a vanvera ma bisogna documentare.

    Foto1:
    1) Notare mio nonno a destra, statura 1,75 com, occhi azzurri. Al centro uno sconosciuto che ha già tratti somatici più mediterranei. A sinistra un fratello di mio nonno, se fosse vestito in maniera diversa lo scambierei per qualcuno della Hitlerjugend...
    2) una mia zia da piccola: riccioli d'oro, occhi azzurri, ma meridionale al 100%



    Foto 2:
    Mio nonno e suoi fratelli. Mio nonno è il primo da sinistra, è il più basso di tutti nonostate il suo metro e 75. Notare l'altezza e anche il colorito chiaro degli altri. Eppure sono meridionali DOC, anzi Irpini.


  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2006
    Località
    "...dalla perplessità e dallo scoramento si esce soltanto con l'azione. Quale poi debba essere quest'azione ce lo indicano, giorno per giorno, le necessità del momento e le esigenze dell'ora.
    Messaggi
    807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Huskarl, non devi darci prove raziali, nessuno ha sostenuto che tu appartieni alla razza mediterranea che sei inferiore ai nord italiani.
    Il sud italia ha avuto un influsso di sangue indoeuropei da tempi immemorabili.
    Comunque la questione razziale e' un po piu' complessa che un altezza e i colori di capelli e occhi.

  10. #10
    Il Guiscardo
    Data Registrazione
    08 Jun 2006
    Località
    Principato di Salerno
    Messaggi
    64
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dipende da come la si vede greenlucifer, se intendi la razza spirituale è la stessa cosa. C'è il buono ed il cattivo, ovunque. Neanche lì si può generalizzare.
    Comunque il mio era un modo per argomentare le mie tesi niente di più, voglio far capire solo che i "terroni" non sono tutti uguali. I norditaliani in questa discussione non c'entrano niente.

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-11-10, 22:53
  2. Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 23-04-08, 15:59
  3. La questione del Mezzogiorno
    Di padus996 (POL) nel forum Storia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-01-04, 20:56
  4. Alcune chiarificazioni sulla questione delle razze (per Celtic)
    Di Orazio Coclite nel forum Destra Radicale
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 12-10-02, 18:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226