User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 64
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    10 Oct 2005
    Messaggi
    152
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Utopia cieca e irrazionale

    http://piergiobbe.blogspot.com/2006/...razionale.html

    Utopia cieca e irrazionale

    La malattia del nostro tempo è l'utopia. Purtroppo è una malattia pericolosa perché in nome di un principio astratto, all'apparenza giusto e coerente, sacrifica senza scrupoli molte vittime innocenti. Un tempo bastavano lager e gulag, oggi si agisce con freddezza sull'embrione, sul feto o sulla coscienza di chi dovrebbe assicurare un futuro alla società in cui vive. L'utopia si è evoluta, e, con lei, si sono raffinate anche le modalità con cui eseguire i sacrifici che pretende. Tanto da diventare così subdole e nascoste che spesso le si confonde con diritti inalienabili.
    Non è molto, infatti, che mi è capitato di leggere su Repubblica questa inquietante affermazione:

    "Milioni di uomini e donne, compresi a stragrande maggioranza i cattolici (come faranno a saperlo? nota mia), hanno già elaborato nei decenni trascorsi almeno tre giudizi di valore nuovi e fondamentali. Primo, è un "bene" (grazie a Dio con le virgolette, nota mia) sciogliere il matrimonio quando i partner sono diventati irrimediabilmente incompatibili. Secondo, è un bene (qui senza virgolette..., nota mia) regolare le nascite e non lasciare più che la donna sia un vaso in cui un seme si impianta casualmente. Terzo, è un bene il rapporto sessuale d'amore tra due persone libere. Basta andare tra le gente cosiddetta qualunque, per rendersene conto. Gente semplice, che va a messa, che è solidale, che tiene ad avere una sua moralità. INDIETRO NON SI TORNA." (firmato Marco Politi, "Le sfide della
    Chiesa di Ratzinger", La Repubblica, 8 luglio 2006).

    Io sono profondamente convinto che queste parole nascano senza malizia, che non ci sia un complotto per sterilizzare l'Occidente e farlo scomparire, che chi le ha scritte sia animato da propositi nobilissimi e che il suo fine sia il raggiungimento della felicità per l'umanità intera, o almeno me lo auguro...
    Pur tuttavia solo un'ideologia cieca e irrazionale può far credere che i traguardi irrinunciabili raggiunti dall'Occidente consistano davvero nella possibilità di un marito o di una moglie di mandarsi reciprocamente a quel paese, per un qualsiasi futile motivo. O siano da ricercare nella possibilità di uccidere i propri figli, nell'usarli per esperimenti scientifici o nel copulare a piacimento con qualsiasi cosa si muova. Perché se così fosse, io mi vergognerei profondamente di appartenere a questa società e mi sentirei a disagio, non condividendo per nulla il percorso proposto per raggiungere la felicità su questa terra.

    Unica magra e ben triste consolazione ce la dà il tempo, perché come racconta Piombini nel suo recente articolo pubblicato su IL DOMENICALE: "In Occidente il futuro demografico è dei conservatori", il futuro è di chi fa figli, non di chi li sacrifica per un'ideologia.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Libero pensatore
    Data Registrazione
    16 Jul 2006
    Località
    Nello Stato Laico Italiano
    Messaggi
    921
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rothbardino
    La malattia del nostro tempo è l'utopia. Purtroppo è una malattia pericolosa perché in nome di un principio astratto, all'apparenza giusto e coerente, sacrifica senza scrupoli molte vittime innocenti.
    Questo, se permetti, lo fanno anche i cattolici e tutti i ferventi (chiamiamoli così...) religiosi... di QUALSIASI religione...

    il futuro è di chi fa figli, non di chi li sacrifica per un'ideologia.
    Su questo niente da dire, concordo.
    Posto che la scienza (in questo caso la medicina) porta i fatti e non le pippe mentali, quindi è tutto meno che ideologia

  3. #3
    VINCIT OMNIA VERITAS!
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Località
    "O voi che avete gli intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto'l velame de li versi strani."
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Magius
    Questo, se permetti, lo fanno anche i cattolici e tutti i ferventi (chiamiamoli così...) religiosi... di QUALSIASI religione...
    Peccato che i Principi del Cattolicesimo non siano astratti, ma molto molto molto concreti....
    "In girum imus nocte et consumimur igni"

  4. #4
    Libero pensatore
    Data Registrazione
    16 Jul 2006
    Località
    Nello Stato Laico Italiano
    Messaggi
    921
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eymerich
    Peccato che i Principi del Cattolicesimo non siano astratti, ma molto molto molto concreti....
    Chiaro. Ma questo non capita solo nel cattolicesimo, ma anche in molti altri movimenti religiosi. Il mio discorso sopra infatti era diverso...

    Senza contare che questi Principi non tutti li sanno applicare... purtroppo mi vien da dire!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,720
    Mentioned
    219 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eymerich
    Peccato che i Principi del Cattolicesimo non siano astratti, ma molto molto molto concreti....
    i principi sono sicuramente molto concreti, ma si basano su una cosa che di concreto ha veramente poco: la fede.

  6. #6
    VINCIT OMNIA VERITAS!
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Località
    "O voi che avete gli intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto'l velame de li versi strani."
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da matrix82ct
    i principi sono sicuramente molto concreti, ma si basano su una cosa che di concreto ha veramente poco: la fede.
    E' la fede che si basa su quei Principii concretissimi (Cristo Incarnato, Morto e Risorto) e non viceversa....
    "In girum imus nocte et consumimur igni"

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,720
    Mentioned
    219 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eymerich
    E' la fede che si basa su quei Principii concretissimi (Cristo Incarnato, Morto e Risorto) e non viceversa....
    concretissimi, certo...
    "concreto" è un qualcosa che ha uno stretto legame con la realtà sensibile.
    se tu ci credi non vuole mica dire che siano cose concrete.
    non è dimostrabile che Cristo sia nato da una Vergine e che dopo la sua morte sia risorto.
    così come non è dimostrabile che ci sia vita dopo la morte ad esempio...
    la differenza tra fede e realtà concreta è che nella prima si crede, nella seconda si sa, si conosce.

  8. #8
    VINCIT OMNIA VERITAS!
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Località
    "O voi che avete gli intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto'l velame de li versi strani."
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da matrix82ct
    concretissimi, certo...
    "concreto" è un qualcosa che ha uno stretto legame con la realtà sensibile.
    se tu ci credi non vuole mica dire che siano cose concrete.
    non è dimostrabile che Cristo sia nato da una Vergine e che dopo la sua morte sia risorto.
    così come non è dimostrabile che ci sia vita dopo la morte ad esempio...
    la differenza tra fede e realtà concreta è che nella prima si crede, nella seconda si sa, si conosce.

    Caro mio, la Verginità di Maria e la Resurezzione di Cristo sono fatti storici, mi sembra strano che tu possa metterli in dubbio qui, sul forum di CR... non sarò certo io a mettermi a discutere su certe indiscutibili basi con te...... c'è gente che ha il ruolo per questo, qui su questo forum: il ruolo di evitare derive acattoliche: interverranno loro se riterranno opportuno....

    P.S.: tra l'altro (per chi non è a digiuno di filosofia e teologia, è chiaro che la fede ha valenza gnoseologica e no i credenza... ma anche qui.... non posso mica spiegarti tutto ab origine mundi.... )
    "In girum imus nocte et consumimur igni"

  9. #9
    presbitero cristiano ortodosso
    Data Registrazione
    04 Jan 2005
    Località
    ed eretico perfino di se stesso -contraddisse e si contraddisse
    Messaggi
    2,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eymerich
    Caro mio, la Verginità di Maria e la Resurezzione di Cristo sono fatti storici, mi sembra strano che tu possa metterli in dubbio qui, sul forum di CR... non sarò certo io a mettermi a discutere su certe indiscutibili basi con te...... c'è gente che ha il ruolo per questo, qui su questo forum: il ruolo di evitare derive acattoliche: interverranno loro se riterranno opportuno....

    P.S.: tra l'altro (per chi non è a digiuno di filosofia e teologia, è chiaro che la fede ha valenza gnoseologica e no i credenza... ma anche qui.... non posso mica spiegarti tutto ab origine mundi.... )

    Non intendo sottrarmi al confronto con Matrix e non ho timore di eventuali derive acristiane anche perchè non credo che una impostazione metafisica e gnoseologica sia obbligatoria e necessaria alla professione difede,anzi sosprtto sempre che eventualmente questa ricerca dell'armonia metafisica e gnoseologica possa poi -e credo che possa accadere-mutarsi in un deficit di fede e in uno svilimento totale della fede in Cristo Signore il Risorto dai morti.

    Matrix ha perfettamente ragione quando nel campo suo proprio chiede a noi cristoani i il riscontro oggettivo e concreto( un vetrino da microscopio,un tracciato da TAC,un documento storico che superi la prova del carbonio e degli isotopi)della nostra totale e complessiva professione di fede( diciamo così Eymerich in questa sede,il credo niceno-costantinopolitano) e sa bene.matrix,che questo riscontro oggettivo i cristiani non possono fornirlo ed io aggiungo nè debbono fornirlo ed è dono di Dio questa loro impossibilità,questa loro schizofrenia.

    Allora altra è la scenografia dei cristiani(se scenografia di fede,di speranza,di carità,di profezia essa deve e vuole essere) ed è-a mio avviso urgente-l'abbandono di ogni prospettiva dell'armonia e dell'et..et..,della conciliazione a tutti i costi,assumendo invece l'orizzonte della schizofrenia della verità,della sua doppiezza(altro discorso. si apre).il cristiano sa che la sua profesione di fede nell'intero mistero del Cristo e della sua Chiesa è e nasce e si continua come gesto e scelta di rottura e di rottura senza se e senza ma e non è forse proprio questa memoria dell'ecclisia come un essere chiamati da per entrare in...in una nostra tenda,nella nostra tenda della professione di fede in cui siamo certi-(si certissimi ma dentro la nostra professione di fede e dentro la nostra tenda e solo dentro di essa e ad essa invitiamo tutti ad entrare ) dell'intera scansione della nostra professione di fede niente escludendo da essa proprio perchè nella nostra tenda su di essa non discutiamo ma essa contempliamo e ad essa ci inginocchiamo?
    Matrix non puà chiedere a noi i riscontri oggettivi perchè nell'ordine e nel luogo e nel tempo in cui egli li chiede i riscontri non ci sono,egli li trova solo nella tenda in un ordine assolutamente gratuito,ludico,di rottura e di schisi che è la professione personale ed ecclesiale della fede ed è questo l'annuncio da fare a matrix non già -a mio avviso ,ebbene si,ammalato di possibile idolatria-la riproposizione dell'unità metafisica,,delle congruità e delle dimostrazioni...La fede in Cristo è salvfica ed è-nel mistero triadico-deificante ma lo sperimentiamo e lo sappiamo spinti dentro la tenda per effrazione e fuoriuscita..Lasciar quindi la relazione metafisica per altra relazione( in fondo e lo sappiamo l'intera scrittura.tutta quanta la tradizione sono testimonianze e testi faziosi,si faziosi perchè proposti da comunità già cristiane) senza pudori e senza rimproveri( lo dico senza rancore ma quando ho scritto qualcosa del genere sul forum da te moderato un forumista dal nome misterico ed iniziatico mi ha -al di là degli insulti sul piano spirituale,minacciato di provvedimenti di esclusione)
    Lasciar allora-senza paura di derive acristiane l'armonia del previo metafisico e gnoseologico e farsi carico del proprio strazio,della propria lacerazione e della propria consapevole e strutturale inadeguatezza e non risolverla e non risolverla mai perché risolverla potrebbe (e lo è) essere tentazione idolatrica, il personale vitello d’oro della propria conciliazione ,l’in sé e per sé felice o presunto tale del proprio et…et ,anzi è tentazione idolatrica,del sarete come dio,ove e qualora si potesse dire e sapere cosa e chi mai è Dio fuori dalla tenda
    Ma cosa vuoi mai negoziare e cosa mai vuoi mediare ?Vuoi negoziare e vuoi mediare ,vuoi per caso interpretare un gesto fazioso,la violenza (si violenza bella,elegante,selettiva) di comunità già cristiane che professano apertamente(su questo apertamente poi ci sarebbe tanto da dire) il loro im-mediato apriori,il Cristo Risorto che è all’inizio e alla fine(l’alfa e l’omega?) della gioiosa tragedia della fede stessa?

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    12 Dec 2012
    Località
    Etna
    Messaggi
    23,720
    Mentioned
    219 Post(s)
    Tagged
    33 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eymerich
    Caro mio, la Verginità di Maria e la Resurezzione di Cristo sono fatti storici, mi sembra strano che tu possa metterli in dubbio qui, sul forum di CR... non sarò certo io a mettermi a discutere su certe indiscutibili basi con te...... c'è gente che ha il ruolo per questo, qui su questo forum: il ruolo di evitare derive acattoliche: interverranno loro se riterranno opportuno....

    P.S.: tra l'altro (per chi non è a digiuno di filosofia e teologia, è chiaro che la fede ha valenza gnoseologica e no i credenza... ma anche qui.... non posso mica spiegarti tutto ab origine mundi.... )
    sono fatti storici per te che hai fede e credi.
    è vero, sono colpevolmente digiuno di filosofia (un po' meno di teologia), ma so esattamente cosa sia la storia, quindi dico, fai attenzione a non confondere la storia (che è storia sia per te che hai fede, che per me che non ne ho) con i dogmi di fede...

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Irrazionale
    Di Feliks nel forum Fondoscala
    Risposte: 270
    Ultimo Messaggio: 25-07-12, 14:31
  2. L'ateismo è irrazionale?
    Di :Esther: nel forum Cattolici
    Risposte: 331
    Ultimo Messaggio: 29-04-10, 17:20
  3. Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 02-05-07, 15:15
  4. Guerra cieca
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-01-04, 14:20
  5. Guerra cieca
    Di daca. nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-01-04, 21:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226