User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,355
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito lo stretto di bering è largo

    anziche essere unite nel periodo glaciale, l'alaska e la siberia distano di più e non sono raggiungibili da una colonizzazione umana nel paleolitico.

    risultato l'america rimane un continente vuoto.

    i nativi americani non esistono o se esistono sviluppano le loro civiltà in siberia, manchuria, mongolia, poi con l'espansione prima turca e poi mongola vengono fagocitati, o resistono in una siberia più eterogenea.

    lo scenario diverso è l'america deserta.

    nel 1492 colombo sbara in america e la chiama islas desiertas.

    a questo punto l'epopea dei conquistadores non è altro che una serie di missioni esplorative e trattati tra potenze europee, come cambia la storia ?

    l'america latina nel XX secolo è molto meno abitata, il mexico (che non si chiamerà cosi) forse ancora nueva espana è un paese diverso.

    come immagineresti questo scenario ?


    ........ se non bestemmio oggi .......


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,779
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    ... un america piena di vichinghi?
    Ultima modifica di famedoro; 28-01-10 alle 21:00
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,355
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da famedoro Visualizza Messaggio
    ... un america piena di vichinghi?
    avevo letto che i vichinghi erano arrivati attorno al 1000 a terranova, e tornarono indietro probabilmente per l'aggressività dei nativo o per lo scarso interesse dell'area.

    a mio giudizio se gia attorno al 1000 i normanni avessero interesse a colonizzare l'area non avrebbero problemi a battere i nativi sprovvisti di armi in ferro e debilitati dalle malattie, ergo opto per una mancanza di interesse per quell'area.

    del resto gli stessi spagnoli arrivarono li per caso.

    la colonizzazione normanna sarebbe comunque molto limitata, anche perchè i nativi hanno impiegato migliaia di anni per colonizzare il continente (10-20 mila).


    ........ se non bestemmio oggi .......


  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Dec 2009
    Messaggi
    227
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Probabilmente a colonizzazione (ergo popolamento ed esplorazione, non conquista) avvenuta, i coloni si sarebbero sentiti molto più legati alla madrepatria essendo il loro unico punto di riferimento in sterminate lande selvagge, e quindi le nuove patrie non avrebbero desiderio urgente di affrancarsi. La conquista del nuovo continente ricorderebbe perciò le esplorazioni spaziali, seppur ovviamente con frutti più concreti. La tratta degli schiavi sarebbe molto più intensa non essendoci manco un indio a lavorare nelle miniere e nelle piantagioni, ergo avremmo un'America con il doppio di popolazione africana rispetto alla nostra linea temporale. Naturalmente senza Sioux e Apache ad opporre resistenza, gli Europei occuperebbero tutto il suolo degli attuali USA molto prima, entro la fine del '700, rallentati solo dal clima ostile e da una fauna molto più selvaggia e popolosa.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,355
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da Ossian Visualizza Messaggio
    Probabilmente a colonizzazione (ergo popolamento ed esplorazione, non conquista) avvenuta, i coloni si sarebbero sentiti molto più legati alla madrepatria essendo il loro unico punto di riferimento in sterminate lande selvagge, e quindi le nuove patrie non avrebbero desiderio urgente di affrancarsi. La conquista del nuovo continente ricorderebbe perciò le esplorazioni spaziali, seppur ovviamente con frutti più concreti. La tratta degli schiavi sarebbe molto più intensa non essendoci manco un indio a lavorare nelle miniere e nelle piantagioni, ergo avremmo un'America con il doppio di popolazione africana rispetto alla nostra linea temporale. Naturalmente senza Sioux e Apache ad opporre resistenza, gli Europei occuperebbero tutto il suolo degli attuali USA molto prima, entro la fine del '700, rallentati solo dal clima ostile e da una fauna molto più selvaggia e popolosa.
    l'indipendenza ci sarebbe stata ugualmente, perchè gli USA hanno dichiarato l'indipendenta prima, e gli usa la popolazione amerinda era trascurabile e comunque non partecipante, nel messico il discorso è diverso, perchè i messicani si sentono aztechi e maya.

    gli amerindi rimangono in siberia, senza dare origine a tutta quella varietà di tribù e civiltà dell'america reale, in una situazione simile alle popolazioni paleosiberiane.
    Ultima modifica di dDuck; 01-02-10 alle 00:09


    ........ se non bestemmio oggi .......


  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Dec 2009
    Messaggi
    227
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    l'indipendenza ci sarebbe stata ugualmente, perchè gli USA hanno dichiarato l'indipendenta prima, e gli usa la popolazione amerinda era trascurabile e comunque non partecipante, nel messico il discorso è diverso, perchè i messicani si sentono aztechi e maya.

    gli amerindi rimangono in siberia, senza dare origine a tutta quella varietà di tribù e civiltà dell'america reale, in una situazione simile alle popolazioni paleosiberiane.
    Gli attuali stati del Nuovo Mondo sono nati o per l'incrocio sia genetico sia culturale tra conquistatori e conquistati che faceva sentire i coloni distanti dalla Madrepatria(America centromeridionale) o per motivi prettamente economici (Stati Uniti). Con un'America sgombra di indios, solo la seconda causa di emancipazione potrebbe avere luogo.

    Con i proto-indios che rimangono nei dintorni della Kamchatchka, la Siberia orientale potrà opporre una resistenza etnica più tenace ai tentativi di conquista degli Zar

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,355
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da Ossian Visualizza Messaggio
    Gli attuali stati del Nuovo Mondo sono nati o per l'incrocio sia genetico sia culturale tra conquistatori e conquistati che faceva sentire i coloni distanti dalla Madrepatria(America centromeridionale) o per motivi prettamente economici (Stati Uniti). Con un'America sgombra di indios, solo la seconda causa di emancipazione potrebbe avere luogo.
    solo alcuni stati : messico, guatmala, venezuela, colombia, ecuador, peru, bolivia,

    mentre cile, argentina e uruguay sono bianchi quasi completamente

    nel nord america la presenza nativa è sempre stata trascurabile.

    il grosso degli indiani sono stati falciati dalle malattie, poi ci ha pensato l'alcol, e gli scontri tra tribu.

    ma gli scontri con gli europei sono stati trascurabili.

    in messico invece c'è stato assimilazione al cristianesimo e alla lingua neolatina.
    in messico erano veramente numerosi

    in brasile invece ha molto influito la cacciata dei gesuiti, se non venivano cacciati venivano alfabetizzati con le lingue locali, dopo il portoghese è diventato la lingua di tutti.

    il pagaguay oggi sta cercando di reintrodurre il guarani come lingua,


    Con i proto-indios che rimangono nei dintorni della Kamchatchka, la Siberia orientale potrà opporre una resistenza etnica più tenace ai tentativi di conquista degli Zar
    molto relativamente, sarebbero in una condizione simile ai jakuti o ai tungusi.

    sarebbero potuti essere stati assorbiti da un espansione uyghur o mongola o manchu.

    non avrebbero avuto lo spazio in termini di clima e aricoltura sostenibile per diventare cosi tanti come in america.

    del resto anche koreani e giapponesi non sono altro che indiani che hanno formato un economia sedentaria e agricola e hanno potuto rtaggiungere certe cifre demografiche.


    ........ se non bestemmio oggi .......


  8. #8
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    37,112
    Mentioned
    284 Post(s)
    Tagged
    48 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    avevo letto che i vichinghi erano arrivati attorno al 1000 a terranova, e tornarono indietro probabilmente per l'aggressività dei nativo o per lo scarso interesse dell'area.

    a mio giudizio se gia attorno al 1000 i normanni avessero interesse a colonizzare l'area non avrebbero problemi a battere i nativi sprovvisti di armi in ferro e debilitati dalle malattie, ergo opto per una mancanza di interesse per quell'area.

    del resto gli stessi spagnoli arrivarono li per caso.

    la colonizzazione normanna sarebbe comunque molto limitata, anche perchè i nativi hanno impiegato migliaia di anni per colonizzare il continente (10-20 mila).
    Guardati il filmato Ice Age Columbus...



    Prima degli Asiatici il nuovo mondo venne abitato da Europei , è la cosiddetta teoria solutreana

    Per il resto credo che un'America "vuota" avrebbe causato una maggiore immigrazione dall'Europa , un maggior commercio di schiavi negri cosi che tutta l'America Latina non sarebbe quel calderone razziale e meticcio che è oggi ma piuttosto un continente bi-razziale negro e bianco con pochissimi incroci in mezzo , insomma un pò quello che successe in seguito nella realtà nel Nord America , anche li' l'elemento "nativo" è sempre stato estremamente minoritario.

    Probabilmente in Nord America la mancanza di un alleato , come lo furono gli indiani , per i Francesi avrebbe rappresentato una maggior difficoltà nel resistere all'imperialismo britannico , credo quindi che la guerra dei 7 anni , terminata nel 1763 e che decretò la fine delle colonie canadesi , si sarebbe svolta prima , e forse oggi non avremmo nemmeno il Quebec franconfono.

    Più spazi di colonizzazione , più libertà , meno nemici (francesi o indiani) avrebbero sicuramente fatto nascere nel colono americano una voglia di autonomia prima di quanto in realtà sia successo , perciò penso che gli USA avrebbero dichiarato l'indipendenza già a metà '700.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  9. #9
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,779
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    avevo letto che i vichinghi erano arrivati attorno al 1000 a terranova, e tornarono indietro probabilmente per l'aggressività dei nativo o per lo scarso interesse dell'area.

    a mio giudizio se gia attorno al 1000 i normanni avessero interesse a colonizzare l'area non avrebbero problemi a battere i nativi sprovvisti di armi in ferro e debilitati dalle malattie, ergo opto per una mancanza di interesse per quell'area.

    del resto gli stessi spagnoli arrivarono li per caso.

    la colonizzazione normanna sarebbe comunque molto limitata, anche perchè i nativi hanno impiegato migliaia di anni per colonizzare il continente (10-20 mila).
    questo se si parla di nord america... perchè nel sud america ci furono colonizzazioni anche da parte di polinesiani giunti dal pacifico vari secoli prima di colombo.
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,355
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Rif: lo stretto di bering è largo

    Citazione Originariamente Scritto da famedoro Visualizza Messaggio
    questo se si parla di nord america... perchè nel sud america ci furono colonizzazioni anche da parte di polinesiani giunti dal pacifico vari secoli prima di colombo.
    questo è dibattuto, faccenda del Kontiki

    bisognerebbe vedere quanto hanno inciso demograficamente, credo nulla.

    Tracce di lingue austronesiane o papua non ne sono state trovate.

    Neppure tracce genetiche, haplogruppo O austronesiani, M papua, mentre gli amerindi sono Q, C tra i na denè e gli inuit

    la popolazione siberiana più simile geneticamente agli amerindi sono i Ket, lingua isolata prossima all'estinzione sul fiume Yenisei.


    ........ se non bestemmio oggi .......


 

 

Discussioni Simili

  1. ha preso il largo...
    Di turbociclo nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-10-09, 18:01
  2. La questione "Bering".
    Di ulver81 (POL) nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-08-07, 08:43
  3. Largo ai giovani
    Di czc81 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-06-06, 12:56
  4. il luogo più largo e il luogo più stretto
    Di etnia salentina nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 31-05-06, 17:10
  5. Ponte sullo stretto di Bering
    Di agaragar nel forum Politica Estera
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 18-03-06, 03:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226