User Tag List

Pagina 1 di 27 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 263
  1. #1
    spirito libero
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Genova
    Messaggi
    1,939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ma sono utili o dannosi alla religione?

    Ho trovato un sito di dementi: "http://www.creazionismo.org/" che riesce ad accatastare una quantità di corbellerie inimmaginabile. Dato che anche la Chiesa ha accettato come ipotesi di lavoro la teoria dell'evoluzione questi poveri sono in realtà più dannosi che utili in quanto danno una immagine della Chiesa che è lontana anni luce dalla realtà, un po come se i sedevacantisti fossero presi ad esempio di cattolicità. Gradirei la vs opinione
    non sarà mai possibile con la ragione pervenire a qualche verità assoluta

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    VINCIT OMNIA VERITAS!
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Località
    "O voi che avete gli intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto'l velame de li versi strani."
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Gradirei elenco delle corbellerie e dimostrazione che di corbellerie trattasi: se no ci toccherà dedurre che il demente sei tu.
    "In girum imus nocte et consumimur igni"

  3. #3
    spirito libero
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Genova
    Messaggi
    1,939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La prima è che non considerano assolutamente la geocronologia da isotopi radioattivi, non conoscono la teoria della tettonica a zolle e ignorano i principi della fossilizzazione, dell'attualismo e dell'orogenesi. Ti basta?
    non sarà mai possibile con la ragione pervenire a qualche verità assoluta

  4. #4
    spirito libero
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Genova
    Messaggi
    1,939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Dimenticavo, non capiscono un beato nulla di sedimentologia e di processi deposizionali, nè di paleomagnetismo.
    non sarà mai possibile con la ragione pervenire a qualche verità assoluta

  5. #5
    VINCIT OMNIA VERITAS!
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Località
    "O voi che avete gli intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto'l velame de li versi strani."
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da simplicio
    La prima è che non considerano assolutamente la geocronologia da isotopi radioattivi, non conoscono la teoria della tettonica a zolle e ignorano i principi della fossilizzazione, dell'attualismo e dell'orogenesi. Ti basta?
    Direi di no, questo non è dimostrare.

    Anzitutto bisognerebbe dimostrare la validità delle teorie di cui parli.

    Poi dovresti postare i passi (tratti dal sito) in cui i creazionisti vanno contro di esse.

    Poi mostrare che le teorie alternative da loro proposte sono contradditorie.

    Infine vedere se sia possibile, tenendo buone le teorie di cui parli, giungere a conclusioni non evoluzioniste: magari loro partano da quelle teorie e giungono a conclusioni diverse.

    Insomma... ce ne vuole prima di dare del "demente" a qualcuno...
    "In girum imus nocte et consumimur igni"

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    24 Aug 2009
    Messaggi
    5,381
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito A proposito...

    Il professor Ratzinger torna a scuola. Un anno fa l’islam, quest’anno Darwin
    Sarà l’evoluzione il tema del prossimo seminario del papa con i suoi ex allievi, a Castel Gandolfo. Intanto, il gesuita Christian W. Troll aggiorna l’analisi sui pensatori musulmani liberali

    di Sandro Magister





    ROMA, 2 agosto 2006 – Quest’anno il Ratzinger-Schülerkreis dedicherà il suo seminario di studio a "Schöpfung und Evolution", creazione ed evoluzione. L’incontro, a porte chiuse, si terrà sabato e domenica 2 e 3 settembre nella villa pontificia di Castel Gandolfo (vedi foto), la residenza estiva dei papi.

    Il Ratzinger-Schülerkreis è il circolo degli ex allievi dell’attuale papa, che una volta all’anno si incontrano col loro antico professore di teologia a discutere su un tema ogni volta diverso.

    I primi incontri li tennero quando Joseph Ratzinger era docente a Ratisbona. Divenuto arcivescovo di Monaco, lo pregarono di continuare ed egli accettò. Lo stesso avvenne quando si trasferì a Roma come prefetto della congregazione per la dottrina della fede. Gli incontri occupavano un finesettimana e avvenivano di solito in un monastero. Al termine dell’incontro del 2004 i partecipanti si lasciarono con già fissato il tema dell’anno seguente: il concetto di Dio nell’islam.

    Nella primavera del 2005, eletto Ratzinger papa, i suoi ex allievi pensarono che la tradizione si sarebbe interrotta. Ma non fu così. Benedetto XVI volle continuare. Il che sta avvenendo.

    Il prossimo 2 settembre, a introdurre la discussione su creazione ed evoluzione interverranno il professor Peter Schuster, presidente dell’Österreichichen Akademie der Wissenschaften, l’accademia delle scienze austriaca, e il cardinale Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna e teologo. Parteciperanno al seminario anche il gesuita Paul Erbrich, professore di filosofia della natura a Monaco, e Robert Spaemann, filosofo della politica, uno dei massimi studiosi tedeschi della modernità.

    Sul tema dell’evoluzione il cardinale Schönborn pubblicò il 7 luglio del 2005 un articolo sul “New York Times” che fece il giro del mondo.

    Ma anche Ratzinger si è già occupato del tema. Da papa, l’ha sfiorato lo scorso 6 aprile con i giovani che gremivano piazza San Pietro per la giornata mondiale della gioventù. Rispondendo a una domanda, affermò che “la scienza suppone la struttura affidabile, intelligente della materia, il ‘disegno’ della creazione”.

    In vista del prossimo seminario, i componenti del Ratzinger-Schülerkreis potranno inoltre leggere utilmente un articolo stampato sull’ultimo numero di “La Civiltà Cattolica”, la rivista dei gesuiti di Roma pubblicata con il controllo e l’autorizzazione previa della segreteria di stato vaticana.

    L’articolo, scritto dal gesuita Giuseppe De Rosa e intitolato “L’evoluzione dei viventi: il fatto e i meccanismi”, fa il punto sul dibattito in campo scientifico su darwinismo e neodarwinismo, concludendo che “mentre la maggior parte degli scienziati ritiene validi la selezione naturale e il mutazionismo casuale, altri, pur ammettendo il fatto dell’evoluzione, negano che i meccanismi sinora indicati siano sufficienti a spiegarlo”.

    Fonte:
    http://www.chiesa.espressonline.it/d...o.jsp?id=75381

  7. #7
    spirito libero
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Genova
    Messaggi
    1,939
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    La datazione assoluta con radioisotopi ( principalmente uranio-torio) non è una teoria ma un dato di fatto ( hai presente le bombe atomiche?) e nel sito negano che la Terra abbia 4,5 miliardi di anni di età :basta questo...
    non sarà mai possibile con la ragione pervenire a qualche verità assoluta

  8. #8
    VINCIT OMNIA VERITAS!
    Data Registrazione
    13 Sep 2002
    Località
    "O voi che avete gli intelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto'l velame de li versi strani."
    Messaggi
    2,120
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da simplicio
    La datazione assoluta con radioisotopi ( principalmente uranio-torio) non è una teoria ma un dato di fatto
    Le datazioni fornite dai radioisotopi Carbonio14, Potassio-Argon, Torio230, considerate certe tanto da essere ritenute la “prova” per eccellenza in una quantità di ricerche - compreso lo studio della Sindone -, sono in realtà condizionate e falsificate dalla metodologia utilizzata, come ha dimostrato la dott. Marie Claire van Oosterwyck-Gastuche, mineralogista belga, specializzata in silicati.



    I radioisotopi sono una sorta di orologi geologici, perché dimezzano la propria radioattività in un preciso numero di anni accertato; pertanto, misurando il residuo radioattivo presente nelle rocce si può risalire alla loro età geologica.




    In realtà non è proprio così che avviene, come scoprì la dott. Gastuche effettuando una ricerca sui criteri di datazione, quando le venne chiesto di fornire un parere scientifico sulla frequenza di datazioni aberranti prodotte dai metodi con i radioisotopi.



    Infatti, molto spesso il metodo dei radioisotopi dà datazioni assolutamente divergenti sullo stesso elemento: per esempio, testando resti fossili del proconsul, una scimmia ominide estinta, si può avere al tempo stesso una datazione di 14 milioni, di 42 milioni di anni, oppure di 264 milioni di anni.



    In quale modo, allora, viene stabilito che è corretta la prima datazione e non le altre due?



    La Gastusche trovò la risposta in un manuale del 1965, Physical Geology, scritto dal geologo Arthur Holmes (1890-1963), padre della datazione assoluta con i radioisotopi, il quale si rifaceva alle teorie di Charles Lyell (1797-1875), avvocato inglese, dilettante di geologia, grande amico di Darwin.



    Questi, ateo militante, spese la sua vita per dimostrare che il diluvio universale non c’era mai stato e che la Bibbia diceva il falso. A tal fine, cercò di dimostrare che gli strati geologici si sovrapponevano gli uni agli altri in lente sedimentazioni, senza alcuna linea di discontinuità.



    La sua teoria, chiamata uniformitarismo, si fondava sulla teoria darwiniana, anzi l’una confermava l’altra. Lyell, infatti, affermò che i metodi di classificazione degli strati geologici utilizzati fino a quel momento - che precisavano la sovrapposizione in base al grado cristallino ma non azzardavano alcuna datazione - potevano essere perfezionati e completati mediante la ricerca del fossile caratteristico di ciascuno strato.



    In pratica, in ogni strato geologico sarebbe presente un fossile che lo caratterizza e, grazie alla scala evolutiva sancita da Darwin, la scala fanerozoica, si potrebbe così stabilire la data a cui quello strato geologico risale.



    Quindi, non è la datazione dello strato geologico che permette di datare il fossile ma, al contrario, è il fossile che determina la datazione delle rocce in cui si trova.



    Arthur Holmes utilizzò la stessa metodologia per il metodo dei radioisotopi, prendendo per buona la datazione che si accorda meglio con la scala evolutiva darwiniana e considerando anomale tutte le altre.



    Questa teoria è ancora ritenuta valida e viene utilizzata regolarmente per tutte le datazioni ai radioisotopi, benché queste diano un elevatissimo numero di dati divergenti. Nel caso del proconsul, si è stabilito che “non può” essere vissuto 264 milioni di anni fa perché in base alla scala fanerozioca in quel periodo “non potevano” esserci vertebrati ma soltanto invertebrati.



    Questo metodo di datazione, tutt’altro che scientifico, è stato alla base di uno scandalo scoppiato nel 1973, quando lo scienziato Richard Leakey ritrovò nei dintorni del lago Turkana molti fossili che fornivano una serie di dati anomali.

    Tra questi, vari utensili di pietra scheggiata e il teschio di una bambina, lo skull 1470, mescolati a fossili di australopitecine.



    La datazione rilevata con i radioisotopi fu di oltre due milioni di anni fa e già questo non si accordava con le scale evolutive, perché non si poteva accettare una “ominizzazione” tanto precoce. Inoltre, la presenza di un teschio non scimmiesco ma umano, con caratteristiche simili a quelle attuali, era assolutamente incompatibile con qualsiasi scala evolutiva.



    Le polemiche furono violente e prolungate, perché i dati scientifici ottenuti dalla ricerca sul campo erano in netto contrasto con tutto quanto dato per certo dalla stessa scienza.

    Alla fine, la questione fu chiusa in un convegno internazionale, nel 1976, nel quale si stabilì che:

    in quel caso, la datazione al carbonio era errata,

    il teschio umano era arrivato lì a seguito di smottamenti e terremoti,

    i resti di australopitecine invece erano del posto e non avevano subito spostamenti,

    quel ritrovamento, come altri simili in altri siti, “aveva un significato evolutivo dubbio”.



    __________________________________________________ ___________

    "In girum imus nocte et consumimur igni"

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    24 Dec 2005
    Località
    "Bisogna fare Comunità cristiane come la Sacra Famiglia di Nazareth che vivano nell'Umiltà , nella Semplicità e nella Lode , dove l'altro è CRISTO"
    Messaggi
    3,220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito






  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    18 Apr 2010
    Località
    Pistoia fraz.San Felice
    Messaggi
    2,445
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Come dice un mio amico che se ne intende "assai": l'evoluzione è un fatto, le ipotesi per spiegarlo sono ipotesi.

 

 
Pagina 1 di 27 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Secondo voi sono utili le correnti in un partito?
    Di subiectus nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-01-11, 12:11
  2. Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 31-08-10, 11:29
  3. E C'è Chi Dice Che I Celulari Sono Dannosi Alla Salute
    Di cixcix nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-05-08, 08:32
  4. La Rosa nel Pugno sono utili ......?
    Di Malik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 18-03-06, 22:07
  5. Le provincie sono utili o no?
    Di Rotgaudo (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 27-09-04, 20:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226