User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Quello stranissimo cratere siberiano...

    Misterioso cratere in Siberia
    Ufologi, scienziati ed esperti indagano

    Un'aura di mistero avvolge la taiga siberiana. Una spedizione scientifica ha infatti scoperto che sotto il cratere di pietra calcarea con cupola al centro che svetta in un angolo remoto della zona si nasconde "una sostanza o un oggetto" di metallo con 35-40 metri di diametro. E così la prossima estate gli esperti ritorneranno al cratere Potomski e lo trivelleranno nel tentativo di svelarne una volta per tutte l'imperscrutabile segreto. Naturalmente gli ufologi sono convinti si tratti di un disco volante caduto ma gli esperti sono più concreti: là sotto c'è un frammento di "stella di neutroni" dall'enorme densità.

    Per sapere cosa effettivamente sia quel metallo segnalato da una "anomalia magnetica" a 100-150 metri di profondità ci vorrà dunque ancora un anno. Al momento la spedizione di esperti (composta da 9 scienziati e tre giornalisti del tabloid 'Komsomolskaia Pravda' e del primo canale televisivo) ha accertato che cosa il cratere - alto 75 metri mentre la cupola ha un diametro di 15 - senz'altro non è.

    Malgrado l'apparenza il Potomski non è un vulcano (da quelle parti non c'è la minima traccia di attività vulcanica) e contrariamente a quanto finora ipotizzato non ha nulla da spartire con il "mistero della Tunguska" e cioè con l'esplosione a otto chilometri dal suolo (provocata da una cometa, da un asteroide roccioso o magari da un'astronave aliena?) che la mattina del 30 giugno 1908 sconquassò la Siberia orientale devastando 2.150 chilometri quadrati di foresta nelle vicinanze del fiume Tunguska. Un possibile collegamento con l'apocalittica deflagrazione di 98 anni fa, avvenuta ad appena 600 chilometri di distanza, è stato scartato del tutto perché uno studio accurato della vegetazione attorno ha stabilito che il cratere fa bella mostra di sé nella taiga da circa 250 anni. La spedizione scientifica ha bocciato anche l'idea che l'enigmatico cratere - localizzato nel 1949 da un geologo ancora in vita, Vadim Kolpakov, preso nella mappatura di quelle lande impervie - possa essere stato costruito da qualche antica e oscura civilta' poi scomparsa nel nulla. L'uomo non c'entra, è opera della natura.

    In base alle segnalazioni di Kolpakov una prima spedizione era stata già organizzata l'anno scorso dall'Accademia russa delle Scienze ma non aveva dato i frutti sperati: lo scienziato a capo dell'impresa - Ievgheni Vorobiov - morì infatti all'improvviso di infarto durante la marcia di avvicinamento, a ulteriore conferma di che cosa sussurrano gli yakuti e cioè che quello è un posto maledetto, evitato anche dalle bestie. Secondo la teoria al momento più accreditata il cratere si è con ogni probabilità formato quando un frammento superpesante di "stella di neutroni" è piombato fragorosamente a terra dalle profondità cosmiche.

    Come spiegare però la dinamica che ha dato vita al "nido delle aquile di fuoco"? Non è facile. Ed è per questo che alcuni scienziati russi congetturano che il frammento sia caduto al largo delle coste del Cile e abbia trafitto tutta la Terra prima di fermarsi nelle viscere della desolata Siberia, ad appena un centinaio di metri dalla superficie.
    http://www.tgcom.mediaset.it/tgtech/...lo321947.shtml

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    lasciando perdere la cazzata degli alieni, mi pare impossibile anche la storia della "stella di neutroni"....in genere le stelle di neutroni osservate nello spazio hanno una forza di gravità pazzesca, inferiore solo a quella dei buchi neri, quindi....
    certo è teoricamente possibile che sia un oggetto del genere con una massa microscopica, ma mi spiegate come sarebbe arrivato qui?
    secondo me è la solita montatura giornalistica d'agosto, tipo il mostro di lochness che si ripresentava ogni estate
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  3. #3
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    337 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thematrix
    lasciando perdere la cazzata degli alieni, mi pare impossibile anche la storia della "stella di neutroni"....in genere le stelle di neutroni osservate nello spazio hanno una forza di gravità pazzesca, inferiore solo a quella dei buchi neri, quindi....
    certo è teoricamente possibile che sia un oggetto del genere con una massa microscopica, ma mi spiegate come sarebbe arrivato qui?
    secondo me è la solita montatura giornalistica d'agosto, tipo il mostro di lochness che si ripresentava ogni estate
    Non solo, senza la gravità dell'intera stella, un "frammento superpesante di "stella di neutroni" cambierebbe la sua natura
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  4. #4
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma sì, è chiaro che il giornalista ha banalizzato tutto. E non vedo proprio come un pezzo di stella di neutroni possa essere stato "sparato" fuori da essa.

    Resta il fatto però che, come tutti gli elementi più pesanti del carbonio, anche quello che c'è sotto terra là deve essere stato forgiato in una qualche fonace nucleare stellare, e che se fosse veramente appurata la sua natura ci darebbe una mano notevole a capire qualcosa di più sulle stelle "di là" dalla sequenza principale nel diagramma HR...

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    10 Jul 2002
    Messaggi
    10,206
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La "release" 2005...

    LA SICILIA
    mercoledi 7 settembre 2005

    Cratere misterioso spedizione in Siberia

    Mosca. In una remota zona non vulcanica della Siberia orientale sorge un
    misterioso cratere con al centro una stranissima cupola, anch'essa di
    pietra: una spedizione dell'Accademia russa delle scienze l'ha esplorato a
    fondo nelle scorse settimane, al termine di un faticoso e avventuroso
    viaggio, ma non ha assolutamente scoperto come si sia creato. Al mondo non
    esistono altri crateri con cupole di quelle forme e dimensioni e i geologi
    russi si chiedono se non ci sia un qualche collegamento con il << mistero
    della Tunguska >>, cioè con l'esplosione a otto chilometri dal suolo (non si
    sa se provocata da una cometa, un asteroide roccioso o magari un'astronave
    aliena) che la mattina del 30 giugno 1908 sconquassò la Siberia orientale
    devastando 2.150 chilometri quadrati di foresta nelle vicinanze del fiume
    Tunguska.
    Il collegamento è stato ipotizzato per due motivi di fondo: il cratere
    Potomski sarebbe venuto alla luce tra il 1905 e il 1915 e si trova ad appena
    600 chilometri dal luogo dove avvenne la apocalittica deflagrazione di 97
    anni fa. Il cratere fu per la prima volta localizzato da un geologo ancora
    in vita, Vadim Kolpakov e, secondo l'unica teoria ora accreditata, si
    sarebbe formato dopo che qualcosa di << super-pesante >> cadde dal cielo,
    penetrò nelle profondità della terra e provocò la fuoriuscita di una massa
    pietrificata. Secondo Kopalkov, subito dopo l'esplosione del 1908 sul fiume
    Tugunska.

  6. #6
    Cavaliere d'oro
    Data Registrazione
    12 Dec 2003
    Località
    L'ultima ridotta d'Italia
    Messaggi
    13,879
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    un "frammento" di stella di neutroni può essere sparato via, ma solo se due stelle di neutroni entrano in collisione, o con un buco nero. Peccato però che un tale incontro provocherebbe un'esplosione tale da cancellare qualsiasi pianeta nel raggio di parecchie centinaia di anni luce.
    Inoltre va detto che una stella di neutroni, è tale perché l'immensa massa fa divenire la stella di neutroni quella che è, senza questa massa non i neutroni tornerebbero ad essere atomi normali. Non so che materiale diventerebbe, ma certo non sarebbe più materiale "neutronico".
    Ancora, se fosse stata una stella di neutroni di grande densità per quanto piccola (cosa comunque impossibile, poiché le stelle di neutroni, a differenza dei buchi neri, hanno dimensioni ben precise dipendenti dalla massa critica e dalla resistenza ultima offerta dai nuclei atomici alla gravità, essa avrebbe certamente, come minimo spostato l'orbita terrestre e provocato danni enormi al pianeta.

    Non so se sia una montatura, spero di no, ma certo è qualcos'altro.
    Quando le armi saranno fuorilegge, solo i fuorilegge avranno le armi

  7. #7
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    ottima la spiegazione di rick, soprattutto per quanto riguarda la parte centrale, che spiega bene perchè un frammento di materiale neutronico, se si stacca dalla enorme forza di gravità della stella di cui fa parte, non è più tale, ovvero non è più fatto di materia "neutronica".

    una domanda per rick cmq: secondo te, sarebbe possibile ricreare in laboratorio un frammento di materia con una densità simile a quella che si ritrova nella materia che costituisce una stella di neutroni? parlo anche solo di un frammento microscopico ovviamente...
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  8. #8
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    però guardate qua...non si parla di stelle di neutroni ma di materia ancora più densa(chiamata materia strana) certo è vikipedia...ma guardate che dice

    Nel Maggio del 2002 un gruppo di ricercatori presso la Southern Methodist University ha riferito sulla possibilità che la materia strana possa essere stata responsabile di due eventi sismici inspiegabili registrati il 22 Ottobre ed il 24 Novembre del 1993; questi ricercatori ritengono che due strangelet di massa sconosciuta siano passati attraverso la Terra alla velocità di circa 400 Km/sec generando un onda sismica lungo il loro percorso.
    I membri del gruppo erano Vidgor Teplitz, Eugene Herrin, David Anderson e Ileana Tibuleac. Essi hanno suggerito che il Sistema Internazionale di Monitoraggio (IMS: International Monitoring System) calibrato per verificare il Comprehensive Test Ban Treaty (CTBT) possa essere utilizzato come una specie di osservatorio di strangelet utilizzando l’intera Terra come rilevatore; infatti l’IMS è costruito in modo tale da identificare disturbi sismici anomali provocati da ordigni di potenza di un chilotone o meno e può essere in grado di tracciare gli strangelet in tempo reale mentre passano attraverso il nostro pianeta, se opportunamente calibrato.

    da

    http://it.wikipedia.org/wiki/Materia_strana
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

  9. #9
    Cavaliere d'oro
    Data Registrazione
    12 Dec 2003
    Località
    L'ultima ridotta d'Italia
    Messaggi
    13,879
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ho letto qualcosa sugli strangelet, o materia strana, di fatto nessuno sa se sia possibile, di certo sembra altamente improbabile. Sembra che questo materiale abbia la curiosa e pericolosa proprietà di mutare ogni materiale in se stesso, riducendo, ad esempio, un pianeta come la Terra ad una sfera di poche decine di metri di diametro.
    Produrre gli strangelet in laboratorio sarebbe dannosissimo quindi, diciamo anzi letale per tutto il pianeta e gli studi si affannano a spiegare che non è possibile farlo, per fortuna, negli attuali acceleratori.
    L'unico esempio di neutronio artificiale che conosco è quello di un episodio di Star Trek dove una strana astronava divorava pianeti... Giova ricordare che il termine neutronio fu inventato in quella serie 40 anni fa, tra le altre cose.
    Nel mondo quantistico sono possibili tante cose strane, cunicoli spaziotemporali, particelle fantasmi, tempo che "scompare", ma penso abbia poco senso figurarsi il neutronio a queste scale, esso infatti già esiste.
    Ogni singolo atomo che ci compone, nel suo nucleo è già neutronio, ed ha una densità immensa. Fortunatamente gli atomi nel complesso sono 100.000 volte più grandi del nucleo e quindi sono sostanzialmente vuoti e sorretti da un campo elettromagnetico, o forse dovrei dire elettrodebole...
    Riguardo al neutronio per corpi macroscopici, se fosse possibile costruirlo ad esempio per fare astronavi, sarebbe certamente il materiale più resistente concepibile nell'universo.
    Quando le armi saranno fuorilegge, solo i fuorilegge avranno le armi

  10. #10
    Neutrino NO-TUNNEL
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    35,811
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rick Hunter
    Ho letto qualcosa sugli strangelet, o materia strana, di fatto nessuno sa se sia possibile, di certo sembra altamente improbabile. Sembra che questo materiale abbia la curiosa e pericolosa proprietà di mutare ogni materiale in se stesso, riducendo, ad esempio, un pianeta come la Terra ad una sfera di poche decine di metri di diametro.
    Produrre gli strangelet in laboratorio sarebbe dannosissimo quindi, diciamo anzi letale per tutto il pianeta e gli studi si affannano a spiegare che non è possibile farlo, per fortuna, negli attuali acceleratori.
    dici? invece sempre qua dice:

    Sembrerebbe inoltre che nel 2000 l’acceleratore di particelle del CERN abbia prodotto della materia di quark.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Materia_strana
    Nè DAVANTI Nè DI DIETRO, MA DI LATO

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Siberiano e polare...
    Di Perdu nel forum Fondoscala
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 04-02-12, 22:56
  2. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 02-03-10, 21:47
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-05-07, 15:18
  4. Filmato stranissimo e tendenzioso
    Di Legionario (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 06-12-06, 21:41
  5. FR 09409 Treviso - Ciampino. Stranissimo orario
    Di Oli nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 20-05-05, 06:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226