User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
  1. #1
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Non meritate un suo commento.

    " Ai dissidenti non dico niente,
    non meritano un mio commento. "
    La Stampa, Lunedì 7 agosto 2006, pag. 5

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    IL SENATUR BOCCIA I PRIMI CENTO GIORNI DI PRODI, SCOMMETTE SULLA CASA DELLE LIBERTÀ E PUNTA A UN RILANCIO DELLA LEGA A PARTIRE DA SETTEMBRE
    Bossi
    [BASE]



    inviato a ALASSIO (SV)

    È in vacanza, Umberto Bossi. Polo a righe orizzontali, aria rilassata, leggera abbronzatura. Dice che la sua unica preoccupazione è quella di decidere se partire subito accontentando il figlio che vuol festeggiare il suo compleanno con gli amici a casa o restare ad Alassio per le selezioni di Miss Padania previste per stasera. Ma mente, e lo sa. In realtà anche la cena semiriservata nell’entroterra ligure con gli esponenti politici locali del partito serve per mettere a punto le strategie future. Il partito prima di tutto, ma anche fastidio per le uscite dell’Udc, e disapprovazione totale per le ultime mosse del governo. A cominciare dalle nuove norme sulla cittadinanza: «Sbagliate, completamente sbagliate - dice il segretario della Lega accendendosi il sigaro -. Aspettiamoci un’ondata di immigrati. Abbassare a cinque anni il tempo necessario per cui si può diventare italiani significa mandare un messaggio sbagliato che stimola gli stranieri a venire da noi, quando in realtà bisognerebbe disincentivarne l’arrivo. La gente non vuole questo. Vuole essere padrona a casa propria, non farsi dettare le regole dagli ultimi arrivati. È un chiaro segnale delle difficoltà del governo che ormai ha perso ogni contatto con il territorio. Non sa cosa vuole la gente, ha perso ogni credibilità. Io non mi sono fasciato la testa sull’indulto, e trovo molto più grave che a quelli che sono usciti si aggiungano questi che arriveranno e avranno la cittadinanza dopo cinque anni. Non avrei mai pensato che avessero il coraggio di fare due provvedimenti del genere nel giro di una settimana». Non serve a nulla fargli notare che anche la Casa delle Libertà, nella scorsa legislatura, aveva pensato a una legge sulla cittadinanza simile a quella appena proposta dal governo, come ha ammesso il deputato Udc Bruno Tabacci. «Tabacci dice solo balle, altro che storie. Ma è tipico dei democristiani. Vede, i democristiani sono furbi, molto più furbi di quanto pensiamo. Ma parlano e basta. Anche questi messaggi lanciati alla maggioranza... Son convinto che non andranno mai con la sinistra perché sanno benissimo che se lo facessero perderebbero tutti i voti e verrebbero spazzati via». Attacco frontale all’alleato, anche se la competizione nata all’interno del centrodestra per la leadership non sembra preoccupare il segretario della Lega. «Ma quale competition! Di leader ce n’è uno ed è Silvio Berlusconi. Il Cavaliere è insostituibile ed è l’unico che può mantenere unito il centrodestra. Altri non ne vedo».
    Si è riposato Bossi in questi giorni. L’albergo in riva al mare con spiaggia privata, rare uscite in paese se si eccettuano le puntate allo storico caffè Balzola. E poche visite, protetto dai ras locali del partito. Ammessi solo i militanti, alcuni curiosi e Giulio Tremonti, che è passato da Alassio per andare a pesca con il Senatur. È anche attraverso queste dimostrazioni di affetto che si cementa la Casa delle libertà. Fino al partito unico come auspicano Berlusconi e Fini? «A mio modo di vedere non bisogna precipitare le cose. I partiti sono una roba seria, che hanno una loro dinamica. Il partito unico è la fine di un processo storico che per il momento non mi sembra maturo. Comunque la Lega rimarrà per sempre la Lega. E ora è il momento di rafforzarla». Già, la Lega. Uscita con le ossa rotte dal referendum sulla devolution, rimandato a data da destinarsi lo storico raduno di Pontida (ma Bossi giura: «Lo faremo a settembre, prima di Venezia»), l’accusa dei militanti ad alcuni dirigenti colpevoli di esseresi un po’ «seduti». Ora ci si chiede come riprenderà il cammino per le riforme. «Fanno bene i leghisti a pretendere di più. A settembre ripartiamo». Sì, ma come? «Dal Lombardo-Veneto. Ho molto apprezzato l’iniziativa di Formigoni: attraverso una corretta applicazione della Costituzione faremo passare il federalismo. Ora vedremo se il governo intende rispettare la Carta oppure se vuole comportarsi come un despota, creando un vulnus irreparabile». Addio quindi a bicamerali e referendum: «Ho capito che coloro che non vogliono le riforme avranno sempre la meglio, perché sono più bravi negli intrighi di Palazzo. La via prevista dalla Costituzione porta di per sé al federalismo fiscale. Lo Stato deve lasciare più soldi in tasca ai cittadini. La Lombardia e il Veneto saranno le prime regioni su cui testeremo la credibilità del governo sulle riforme. Nessuno dubiti: Il Nord trainerà il Paese. D’altra parte come potrebbe lo Stato mettersi contro Lombardia e Veneto?».
    Bossi continua a fumare, mentre attorno i suoi commensali sono arrivati al dolce. Lui non si distrae nemmeno quando si comincia a parlare dei problemi all’interno della Lega. Crescono coloro che rivorrebbero la Lega di lotta, quella che alle politiche del 1996 superò il 10% a livello nazionale. Erano gli anni del dio Po e della secessione. «Ai dissidenti non dico niente, non meritano un mio commento. Gli altri sanno benissimo che bisogna puntare a cento per avere cinquanta. Per cambiare le cose bisogna trattare o armarsi: noi abbiamo scelto la via democratica e quindi non ci resta altro che scendere a compromessi». Bossi è convinto che entro il prossime politiche il federalismo sarà realtà. È solo questione di tempo, anche se «è impossibile» sapere quando si tornerà a votare. «Io non credo alle grandi intese, il popolo non capirebbe. Credo che lo scoglio più ostico per il governo sarà la Finanziaria. Se riusciranno a compattarsi sulla legge di bilancio allora potranno durare a lungo». Se c’è una cosa che Bossi rimprovera al centrosinistra è la poca saggezza. «Credevano di fare ripartire il Paese colpendo i tassisti». Eppure solo poco tempo fa il ministro Bersani veniva considerato un interlocutore privilegiato della Lega: «con lui abbiamo sempre parlato. Ma ora Bersani ha dimostrato di essere un burocrate. Come si fa a mettersi contro i tassisti? A parte che hanno ragione perché si erano sudati la licenza che sarebbe diventata carta straccia con il decreto sulle liberalizzazioni. Ma poi, anche tatticamente, chi gliel’ha fatto fare? I tassisti parlano con diecimila persone al giorno. E hanno due argomenti: il calcio e la politica. Sa quanto voti abbiamo guadagnato in meno di un mese?» Bossi ride, spegne il sigaro e conclude: «Il governo potrebbe anche resistere, affamati come sono di poltrone. Ma ormai ha perso ogni appeal nei confronti dei cittadini. La prossima volta, tra sei mesi o cinque anni poco importa, sono sicuro: vinciamo noi».

  3. #3
    AnnoPDN
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo
    " Ai dissidenti non dico niente,
    non meritano un mio commento. "
    La Stampa, Lunedì 7 agosto 2006, pag. 5

  4. #4
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo
    " Ai dissidenti non dico niente,
    non meritano un mio commento. "
    La Stampa, Lunedì 7 agosto 2006, pag. 5
    Sarà.
    Lui, comunque, si merita tutti i nostri.

  5. #5
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan
    Bossi è convinto che entro il prossime politiche il federalismo sarà realtà.

  6. #6
    Libertà e Autonomia
    Data Registrazione
    01 Sep 2005
    Località
    PIU' LONTANI DA ROMA
    Messaggi
    327
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Rotgaudo
    " Ai dissidenti non dico niente,
    non meritano un mio commento. "
    La Stampa, Lunedì 7 agosto 2006, pag. 5

    giustamente chi ha deciso di percorrere un'altra strada
    prosegua per il suo cammino e vedremo dove arriveranno!
    e cosa otterrano per la nostra terra??!!!

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ilovepadania
    giustamente chi ha deciso di percorrere un'altra strada
    prosegua per il suo cammino e vedremo dove arriveranno!
    e cosa otterrano per la nostra terra??!!!
    se non ottengono niente pareggiano con Bossi.

  8. #8
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Non penso di dover espiare colpe così gravi da MERITARMI Boxi

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    19 Sep 2005
    Località
    Oggiono (LC)
    Messaggi
    19,201
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Bossi: se lo conosci (bene) lo eviti...
    .

    Luca
    Comunità Antagonista Padana

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,754
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan

    Gli altri sanno benissimo che bisogna puntare a cento per avere cinquanta.

    allora il 50% di quanto richiesto sarebbe già stato concesso...........
    non male come risultato; altri 5 anni come la scorsa legislatura e il gioco è fatto.........


 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Non mi meritate!
    Di José Frasquelo nel forum Fondoscala
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 28-04-12, 10:44
  2. avete perso ? ve lo meritate !
    Di CARLO NORD ITALIA nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 19-05-11, 08:30
  3. I sacrifici, alla fine, danno le meritate soddisfazioni...
    Di Alessandro.83 nel forum Fondoscala
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 24-01-06, 13:12
  4. Meritate la promozione
    Di Catilina nel forum Repubblicani
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 05-07-05, 21:09
  5. Non lo meritate, ingrati!
    Di gianniguelfi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-12-02, 01:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226