Teheran, 15 agosto - Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadi Nejad ha detto che quanti pensano di poter violare i diritti delle nazioni attraverso "campagne di propaganda e la cospirazione" devono sapere che stanno commettendo un grave errore, perché le nazioni del Medio Oriente si sono "svegliate". Citato dall'agenzia Irna, Ahmadi Nejad ha osservato: "Hanno pensato di poter eliminare Hezbollah attraverso l'aggressione al Libano, ma inutilmente".

Parlando ad Ardabil, Ahmadi Nejad ha sottolineato come la Repubblica islamica creda fermamente nella difesa dei diritti nazionali basati sulla legge e non indietreggerà rispetto a questi principi: "Nessuno ci potrà mai privare dell'accesso al ciclo nucleare completo per scopi pacifici, il che è stato ottenuto grazie agli sforzi di giovani scienziati iraniani".