User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
  1. #1
    Briza strazzèr i maròn!
    Data Registrazione
    19 Jun 2006
    Località
    tra il Ducato di Modna, quello di Frara e la Rumâgna
    Messaggi
    835
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Trevigiano / Bepi Covre:«La Lega al Governo?Cinque anni buttati, è ora di rifondarci»

    Oderzo (Tv) - Bepi Covre è un leghista atipico, col vizio di dire pane al pane: anche se non è più sindaco della sua Oderzo. Se la Lega si muove, lui sa perché e dove sta andando. «Ne abbiamo parlato due settimane fa in una riunione a Treviso», ammette.
    E cosa vi siete detti?
    «Piaccia o no, la situazione è cambiata. Gli altri partiti si muovono. Casini va per la sua strada, An si riorganizza, Formigoni a Milano cerca accordi federalisti a Costituzione vigente, dicendo che ha parlato con Bersani e Prodi. L'unico che non si sta muovendo è Berlusconi».
    Tattica?
    «Mah. Se facciamo un bilancio di 5 anni di governo, cosa abbiamo ottenuto? Una legge valida come la Bossi-Fini, la riforma Maroni-Biagi, e basta. Cinque anni buttati».
    Quindi?
    «Quindi è giusto chiedersi "mo' che si fa?". Bossi ha i suoi problemi, durante la campagna elettorale in Tv per noi ci è andato Berlusconi, che leghista non è. A volte è andato Calderoli, per farci fare brutta figura. Io dico che è ora di finirla con il silenzio-assenso dei veneti».
    Una guerra tra fratelli?
    «Ma no, non lo dico certo in funzione antilombarda. Dobbiamo darci una scrollata, pensare a cosa fare. Dialogare col centrosinistra o piuttosto, come io sostengo, non stare al governo e trattare con chi guida giocando di sponda sui temi forti come l'indulto, o il voto agli immigrati? Ci conviene dire direttamente la nostra, non aspettare i Formigoni o i Galan. Dobbiamo muoverci autonomamente dai lombardi, non contro. Non possiamo essere sempre a rimorchio dei Calderoli o di altri luogotenenti».
    È un'idea condivisa?
    «Ne abbiamo parlato e in molti sono d'accordo. Non sono fughe in avanti: è solo la presa di coscienza di situazioni nuove, una strategia che va comunque condivisa e discussa».
    A Pontida, a Venezia?
    «Gli appuntamenti storici fanno parte del passato, non so se serviranno in futuro. E neppure i congressi: ci sono stato una volta, non ci metterò più piede. Era un happening più che un meeting. La politica non si fa nè a Pontida nè ai congressi
    ».
    Ma Bossi ci crede. E in fin dei conti è sempre e solo lui che decide. O no?
    «È così, anche se credo che sia giunta l'ora di darci un po' di regole democratiche. Volutamente abbiamo soprasseduto su questo aspetto per raggiungere l'obbiettivo del federalismo in modo più efficace e veloce, delegando tutto il potere al capo e ai suoi collaboratori. Ma in 20 anni abbiamo portato a casa ben poco. È venuto il momento di rifondare il metodo di lavoro per confrontarci».
    Rifondazione leghista?
    «Se guardiamo la storia della Lega, vediamo che la massa è sempre stata obbediente e compatta attorno al capo. Ma il fine ultimo era "credere-obbedire-combattere" per l'obbiettivo unico. Siccome però non abbiamo raggiunto niente, dobbiamo fare qualcosa. Io non sono "contro", io voglio costruire. E dico che stare all'opposizione fa bene alla salute: non potrebbe esserci momento migliore per ripensare la Lega».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,019
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Felsineo
    Oderzo (Tv) - Bepi Covre è un leghista atipico, col vizio di dire pane al pane: anche se non è più sindaco della sua Oderzo. Se la Lega si muove, lui sa perché e dove sta andando. «Ne abbiamo parlato due settimane fa in una riunione a Treviso», ammette.
    E cosa vi siete detti?
    «Piaccia o no, la situazione è cambiata. Gli altri partiti si muovono. Casini va per la sua strada, An si riorganizza, Formigoni a Milano cerca accordi federalisti a Costituzione vigente, dicendo che ha parlato con Bersani e Prodi. L'unico che non si sta muovendo è Berlusconi».
    Tattica?
    «Mah. Se facciamo un bilancio di 5 anni di governo, cosa abbiamo ottenuto? Una legge valida come la Bossi-Fini, la riforma Maroni-Biagi, e basta. Cinque anni buttati».
    Quindi?
    «Quindi è giusto chiedersi "mo' che si fa?". Bossi ha i suoi problemi, durante la campagna elettorale in Tv per noi ci è andato Berlusconi, che leghista non è. A volte è andato Calderoli, per farci fare brutta figura. Io dico che è ora di finirla con il silenzio-assenso dei veneti».
    Una guerra tra fratelli?
    «Ma no, non lo dico certo in funzione antilombarda. Dobbiamo darci una scrollata, pensare a cosa fare. Dialogare col centrosinistra o piuttosto, come io sostengo, non stare al governo e trattare con chi guida giocando di sponda sui temi forti come l'indulto, o il voto agli immigrati? Ci conviene dire direttamente la nostra, non aspettare i Formigoni o i Galan. Dobbiamo muoverci autonomamente dai lombardi, non contro. Non possiamo essere sempre a rimorchio dei Calderoli o di altri luogotenenti».
    È un'idea condivisa?
    «Ne abbiamo parlato e in molti sono d'accordo. Non sono fughe in avanti: è solo la presa di coscienza di situazioni nuove, una strategia che va comunque condivisa e discussa».
    A Pontida, a Venezia?
    «Gli appuntamenti storici fanno parte del passato, non so se serviranno in futuro. E neppure i congressi: ci sono stato una volta, non ci metterò più piede. Era un happening più che un meeting. La politica non si fa nè a Pontida nè ai congressi».
    Ma Bossi ci crede. E in fin dei conti è sempre e solo lui che decide. O no?
    «È così, anche se credo che sia giunta l'ora di darci un po' di regole democratiche. Volutamente abbiamo soprasseduto su questo aspetto per raggiungere l'obbiettivo del federalismo in modo più efficace e veloce, delegando tutto il potere al capo e ai suoi collaboratori. Ma in 20 anni abbiamo portato a casa ben poco. È venuto il momento di rifondare il metodo di lavoro per confrontarci».
    Rifondazione leghista?
    «Se guardiamo la storia della Lega, vediamo che la massa è sempre stata obbediente e compatta attorno al capo. Ma il fine ultimo era "credere-obbedire-combattere" per l'obbiettivo unico. Siccome però non abbiamo raggiunto niente, dobbiamo fare qualcosa. Io non sono "contro", io voglio costruire. E dico che stare all'opposizione fa bene alla salute: non potrebbe esserci momento migliore per ripensare la Lega».
    ECCOLO QUI UN'ALTRO CHE PARLA DI TUTTO... MA MAI DI FARE QUALCOSA PER ABBASSARE LE TASSE... CHE TRISTEZZA POVERI NOI

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,810
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tigersuite
    ECCOLO QUI UN'ALTRO CHE PARLA DI TUTTO... MA MAI DI FARE QUALCOSA PER ABBASSARE LE TASSE... CHE TRISTEZZA POVERI NOI
    Caro amico, per abbassare le tasse occorre ridurre i costi di quell'entità famelica e feroce chiamata stato italiano; e per ridurre i costi dello stato italia occorre USCIRNE.
    Non ci sono alternative.
    La riforma federale - quella di Miglio, l'unica vera riforma - ha come effetto finale proprio il dissolvimento dello stato italiano, con una serie graduale di passaggi istituzionali. Per questo gli itagliani ne hanno sempre avuto paura.
    Altrimenti rimane lo strappo netto e repentino, chiamato secessione.
    Il resto sono chiacchiere.

  4. #4
    riflettere..e poi agire
    Data Registrazione
    31 Jul 2006
    Messaggi
    151
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Felsineo
    Oderzo (Tv) - Bepi Covre è un leghista atipico, col vizio di dire pane al pane: anche se non è più sindaco della sua Oderzo. Se la Lega si muove, lui sa perché e dove sta andando. «Ne abbiamo parlato due settimane fa in una riunione a Treviso», ammette.
    E cosa vi siete detti?
    «Piaccia o no, la situazione è cambiata. Gli altri partiti si muovono. Casini va per la sua strada, An si riorganizza, Formigoni a Milano cerca accordi federalisti a Costituzione vigente, dicendo che ha parlato con Bersani e Prodi. L'unico che non si sta muovendo è Berlusconi».
    Tattica?
    «Mah. Se facciamo un bilancio di 5 anni di governo, cosa abbiamo ottenuto? Una legge valida come la Bossi-Fini, la riforma Maroni-Biagi, e basta. Cinque anni buttati».
    Quindi?
    «Quindi è giusto chiedersi "mo' che si fa?". Bossi ha i suoi problemi, durante la campagna elettorale in Tv per noi ci è andato Berlusconi, che leghista non è. A volte è andato Calderoli, per farci fare brutta figura. Io dico che è ora di finirla con il silenzio-assenso dei veneti».
    Una guerra tra fratelli?
    «Ma no, non lo dico certo in funzione antilombarda. Dobbiamo darci una scrollata, pensare a cosa fare. Dialogare col centrosinistra o piuttosto, come io sostengo, non stare al governo e trattare con chi guida giocando di sponda sui temi forti come l'indulto, o il voto agli immigrati? Ci conviene dire direttamente la nostra, non aspettare i Formigoni o i Galan. Dobbiamo muoverci autonomamente dai lombardi, non contro. Non possiamo essere sempre a rimorchio dei Calderoli o di altri luogotenenti».
    È un'idea condivisa?
    «Ne abbiamo parlato e in molti sono d'accordo. Non sono fughe in avanti: è solo la presa di coscienza di situazioni nuove, una strategia che va comunque condivisa e discussa».
    A Pontida, a Venezia?
    «Gli appuntamenti storici fanno parte del passato, non so se serviranno in futuro. E neppure i congressi: ci sono stato una volta, non ci metterò più piede. Era un happening più che un meeting. La politica non si fa nè a Pontida nè ai congressi».
    Ma Bossi ci crede. E in fin dei conti è sempre e solo lui che decide. O no?
    «È così, anche se credo che sia giunta l'ora di darci un po' di regole democratiche. Volutamente abbiamo soprasseduto su questo aspetto per raggiungere l'obbiettivo del federalismo in modo più efficace e veloce, delegando tutto il potere al capo e ai suoi collaboratori. Ma in 20 anni abbiamo portato a casa ben poco. È venuto il momento di rifondare il metodo di lavoro per confrontarci».
    Rifondazione leghista?
    «Se guardiamo la storia della Lega, vediamo che la massa è sempre stata obbediente e compatta attorno al capo. Ma il fine ultimo era "credere-obbedire-combattere" per l'obbiettivo unico. Siccome però non abbiamo raggiunto niente, dobbiamo fare qualcosa. Io non sono "contro", io voglio costruire. E dico che stare all'opposizione fa bene alla salute: non potrebbe esserci momento migliore per ripensare la Lega».
    L'analisi di Covre non fa una piega. Il problema di fondo però è quello di coordinare tutto il malumore che c'è sul territorio. Proposte e uomini credibili sarebbero le soluzioni...ma ad oggi io non ne vedo.

  5. #5
    Registered User
    Data Registrazione
    01 Jun 2004
    Messaggi
    3,135
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tigersuite
    ECCOLO QUI UN'ALTRO CHE PARLA DI TUTTO... MA MAI DI FARE QUALCOSA PER ABBASSARE LE TASSE... CHE TRISTEZZA POVERI NOI
    Mi sa che hai ragione.
    Il polo delle libertas non fa gli interessi della gente comune.
    AN ha i voti degli statali, quasi tutti meridionali, e quelli son ben pagati.
    L'UDC ha i voti degli assistiti e dei vecchi democristianoni.
    F.I. ha il voto della parte alta della classe media, degli assistiti,
    e di parte del voto di scambio.
    La Lega di Bossi vuol fare gli interessi di F.I. con i voti del popolo.
    Bossi, per continuare a stare in sella, ha di fatto tradito il popolo
    padano.

  6. #6
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Tutti bravi a rilasciare interviste, ma arrivano con anni ed anni di ritardo.

  7. #7
    semprevivabbozzi!!!
    Data Registrazione
    19 May 2006
    Località
    patagna
    Messaggi
    936
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Felsineo
    Oderzo (Tv) - Bepi Covre è un leghista atipico, col vizio di dire pane al pane: anche se non è più sindaco della sua Oderzo. Se la Lega si muove, lui sa perché e dove sta andando. «Ne abbiamo parlato due settimane fa in una riunione a Treviso», ammette.
    E cosa vi siete detti?
    «Piaccia o no, la situazione è cambiata. Gli altri partiti si muovono. Casini va per la sua strada, An si riorganizza, Formigoni a Milano cerca accordi federalisti a Costituzione vigente, dicendo che ha parlato con Bersani e Prodi. L'unico che non si sta muovendo è Berlusconi».
    Tattica?
    «Mah. Se facciamo un bilancio di 5 anni di governo, cosa abbiamo ottenuto? Una legge valida come la Bossi-Fini, la riforma Maroni-Biagi, e basta. Cinque anni buttati».
    Quindi?
    «Quindi è giusto chiedersi "mo' che si fa?". Bossi ha i suoi problemi, durante la campagna elettorale in Tv per noi ci è andato Berlusconi, che leghista non è. A volte è andato Calderoli, per farci fare brutta figura. Io dico che è ora di finirla con il silenzio-assenso dei veneti».
    Una guerra tra fratelli?
    «Ma no, non lo dico certo in funzione antilombarda. Dobbiamo darci una scrollata, pensare a cosa fare. Dialogare col centrosinistra o piuttosto, come io sostengo, non stare al governo e trattare con chi guida giocando di sponda sui temi forti come l'indulto, o il voto agli immigrati? Ci conviene dire direttamente la nostra, non aspettare i Formigoni o i Galan. Dobbiamo muoverci autonomamente dai lombardi, non contro. Non possiamo essere sempre a rimorchio dei Calderoli o di altri luogotenenti».
    È un'idea condivisa?
    «Ne abbiamo parlato e in molti sono d'accordo. Non sono fughe in avanti: è solo la presa di coscienza di situazioni nuove, una strategia che va comunque condivisa e discussa».
    A Pontida, a Venezia?
    «Gli appuntamenti storici fanno parte del passato, non so se serviranno in futuro. E neppure i congressi: ci sono stato una volta, non ci metterò più piede. Era un happening più che un meeting. La politica non si fa nè a Pontida nè ai congressi».
    Ma Bossi ci crede. E in fin dei conti è sempre e solo lui che decide. O no?
    «È così, anche se credo che sia giunta l'ora di darci un po' di regole democratiche. Volutamente abbiamo soprasseduto su questo aspetto per raggiungere l'obbiettivo del federalismo in modo più efficace e veloce, delegando tutto il potere al capo e ai suoi collaboratori. Ma in 20 anni abbiamo portato a casa ben poco. È venuto il momento di rifondare il metodo di lavoro per confrontarci».
    Rifondazione leghista?
    «Se guardiamo la storia della Lega, vediamo che la massa è sempre stata obbediente e compatta attorno al capo. Ma il fine ultimo era "credere-obbedire-combattere" per l'obbiettivo unico. Siccome però non abbiamo raggiunto niente, dobbiamo fare qualcosa. Io non sono "contro", io voglio costruire. E dico che stare all'opposizione fa bene alla salute: non potrebbe esserci momento migliore per ripensare la Lega».

    sono d'accordo con Covre,,,basta deleghe in bianco a calderoli ((anzi diciamo basta calderoli),,,se bossi non ce le fa piu'' facciamo ripartire tutto dal basso

    ,,,faccio notare che l'atteggiamento di covre e'' quello giusto,, lontano anni luce da quello degli sfascia tutto,,, la lega ha bisogno di manutenzione straordinaria e subito,,non certo di essere affossata per essere sostituita da niente

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,810
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da incastigo
    sono d'accordo con Covre,,,basta deleghe in bianco a calderoli ((anzi diciamo basta calderoli),,,se bossi non ce le fa piu'' facciamo ripartire tutto dal basso

    ,,,faccio notare che l'atteggiamento di covre e'' quello giusto,, lontano anni luce da quello degli sfascia tutto,,, la lega ha bisogno di manutenzione straordinaria e subito,,non certo di essere affossata per essere sostituita da niente
    Guarda che la Lega l'ha sfasciata Bossi in persona.
    Sfasciata e venduta a berluscone.

  9. #9
    giovanni.fgf
    Ospite

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bèrghem
    Tutti bravi a rilasciare interviste, ma arrivano con anni ed anni di ritardo.
    ottimo.

    di legaioli "fulminati" ( e non solo oggettivamente ) sulla via di damasco ( o meglio sulla via del fallimento ) ne abbiamo le tasche piene , e sopratutto non si vedono novità nel suo "pane al pane" ( che comunque se ne stava ben zitto nel 99 )

    con ossequi

  10. #10
    semprevivabbozzi!!!
    Data Registrazione
    19 May 2006
    Località
    patagna
    Messaggi
    936
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano
    Guarda che la Lega l'ha sfasciata Bossi in persona.
    Sfasciata e venduta a berluscone.

    ognuno ha la sua teoria,,,ma non si può cambiare il risultato:: oggi la lega e'' allo sbando,,perciò la soluzione migliore e'' fare quello che dice covre,,,un bel calcio nel sedere a calderoli,,una rifondazione dal basso e la scelta di un nuovo segretario,,,alternative a questo processo? non mi viene in mente niente che non sia il niente,,,

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ma ve li ricordate i cinque anni del governo dei bananas?
    Di patatrac (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 06-06-07, 11:18
  2. Bertinotti: questo governo durerà cinque anni
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-10-06, 20:48
  3. Follini: Improbabile Che Governo Duri Cinque Anni
    Di BOY74 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-06-06, 21:12
  4. Dopo cinque anni di Governo...
    Di egginardo71 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-02-06, 12:50
  5. di Bepi Covre
    Di carbonass nel forum Padania!
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-12-04, 15:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226